Marcellinara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marcellinara
comune
Marcellinara – Stemma
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Provincia Provincia di Catanzaro-Stemma.png Catanzaro
Sindaco Giacomo Scerbo (Il campanile di Marcellinara) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 38°56′00″N 16°30′00″E / 38.933333°N 16.5°E38.933333; 16.5 (Marcellinara)Coordinate: 38°56′00″N 16°30′00″E / 38.933333°N 16.5°E38.933333; 16.5 (Marcellinara)
Altitudine 337 m s.l.m.
Superficie 20 km²
Abitanti 2 275[1] (31-12-2010)
Densità 113,75 ab./km²
Comuni confinanti Amato, Caraffa di Catanzaro, Maida, Miglierina, Pianopoli, Settingiano, Tiriolo
Altre informazioni
Cod. postale 88044
Prefisso 0961
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 079072
Cod. catastale E925
Targa CZ
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Cl. climatica zona C, 1 363 GG[2]
Nome abitanti marcellinaresi
Patrono san Francesco da Paola
Giorno festivo seconda domenica di agosto
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Marcellinara
Posizione del comune di Marcellinara all'interno della provincia di Catanzaro
Posizione del comune di Marcellinara all'interno della provincia di Catanzaro
Sito istituzionale

Marcellinara (Marcinàra in calabrese[3]) è un comune italiano di 2.278 abitanti[4] della provincia di Catanzaro in Calabria.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Il comune si estende su una superficie di 20 km² e sorge alle pendici del Monte di Tiriolo e scende a balzi verso la depressione più profonda del rilievo calabrese detta Gola di Marcellinara o anche Garrupa. ad un'altitudine di 221 m s.l.m. A sud del paese si trova la Sella di Marcellinara, il punto più basso e più stretto dell'Appennino calabrese (250 m). In corrispondenza dell'istmo di Marcellinara il mar Ionio e il mar Tirreno distano appena 30 km.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[5]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Marcellinara si trova sulla Strada statale 19 delle Calabrie, l'antica strada consolare Popilia.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 376.
  4. ^ Dato Istat al 30/11/2010
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]