UEFA Champions League 2020-2021 (fase a eliminazione diretta)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UEFA Champions League 2020-2021 - Fase a eliminazione diretta
UEFA Champions League 2020-2021 - Knockout phase
Competizione UEFA Champions League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 66ª
Organizzatore UEFA
Date dal 16 febbraio 2021
al 29 maggio 2021
Partecipanti 16
Statistiche (al 24 febbraio 2021)
Incontri disputati 8
Gol segnati 24 (3 per incontro)
Pubblico 0
(0 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg UCL 2019-2020 KP

La fase a eliminazione diretta della UEFA Champions League 2020-2021 si disputa tra il 16 febbraio 2021 e il 29 maggio 2021. Partecipano a questa fase della competizione 16 club: le due semifinaliste vincenti si sfideranno nella finale di Istanbul (Turchia).

Date[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i sorteggi vengono effettuati nel quartier generale dell'UEFA a Nyon (Svizzera).

Turno Sorteggio Andata Ritorno
Ottavi di finale 14 dicembre 2020, ore 12:00 CET 16-17 e 23-24 febbraio 2021 9-10 marzo e 16-17 marzo 2021
Quarti di finale 19 marzo 2021, ore 12:00 CET 6-7 aprile 2021 13-14 aprile 2021
Semifinali 27-28 aprile 2021 4-5 maggio 2021
Finale 29 maggio 2021 allo Stadio olimpico Atatürk (Istanbul)

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Partecipano alla fase a eliminazione diretta i 16 club che si sono classificati al primo o al secondo posto nei rispettivi gruppi della fase a gironi della UEFA Champions League.

Ogni turno della fase a eliminazione diretta, eccetto la finale, viene disputato in gara doppia (andata e ritorno), in modo che ogni squadra possa giocare una gara in casa. Si qualifica al turno successivo la squadra che nel computo totale realizza più gol. Se il risultato complessivo è di parità, viene applicata la regola dei gol in trasferta, grazie alla quale si qualifica la squadra che ha realizzato più reti fuori casa. Se permane la parità anche in questo caso, si disputano due tempi supplementari della durata totale di 30 minuti. La regola dei gol in trasferta viene nuovamente applicata dopo i tempi supplementari (vale a dire che, se il punteggio cambia durante i tempi supplementari e il risultato complessivo tra andata e ritorno è ancora di parità, si qualifica al turno successivo la squadra ospite in virtù del maggior numero di gol realizzati in trasferta). Se non viene realizzata alcuna rete nei tempi supplementari, il passaggio del turno viene deciso dai tiri di rigore. Nella finale, giocata in gara secca, se al termine dei tempi regolamentari il punteggio è di parità, si procede con la disputa dei tempi supplementari seguiti, eventualmente, dai tiri di rigore.

Il meccanismo dei sorteggi per ogni turno è il seguente:

  • nel sorteggio per gli ottavi di finale, sono "teste di serie" le 8 squadre vincitrici dei gironi di UEFA Champions League, mentre non sono "teste di serie" le 8 seconde di ciascun gruppo. Ogni club della prima fascia ("teste di serie") viene sorteggiato con uno della seconda fascia ("non teste di serie") e ha il diritto di giocare in casa la gara di ritorno. Agli ottavi di finale non possono incontrarsi squadre provenienti dalla stessa federazione o dallo stesso girone di UEFA Champions League;
  • a partire dal sorteggio per i quarti di finale in poi, non vi è più alcuna restrizione e possono incontrarsi tra loro anche club della stessa federazione.

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Finalisti della UEFA Champions League 2020-2021
Semifinalisti
Eliminati ai quarti di finale
Eliminati agli ottavi di finale
Squadre Coeff
Germania Bayern Monaco 136.000
Spagna Real Madrid 134.000
Spagna Barcellona 128.000
Spagna Atlético Madrid 127.000
Italia Juventus 117.000
Inghilterra Manchester City 116.000
Francia Paris Saint-Germain 113.000
Spagna Siviglia 102.000
Squadre Coeff
Inghilterra Liverpool 99.000
Germania Borussia Dortmund 85.000
Inghilterra Chelsea 83.000
Portogallo Porto 75.000
Germania RB Lipsia 49.000
Italia Lazio 41.000
Italia Atalanta 33.500
Germania Borussia M'gladbach 26.000

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Sorteggio[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo Testa di serie Non testa di serie
A Germania Bayern Monaco Spagna Atlético Madrid
B Spagna Real Madrid Germania Borussia M'gladbach
C Inghilterra Manchester City Portogallo Porto
D Inghilterra Liverpool Italia Atalanta
E Inghilterra Chelsea Spagna Siviglia
F Germania Borussia Dortmund Italia Lazio
G Italia Juventus Spagna Barcellona
H Francia Paris Saint-Germain Germania RB Lipsia

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Borussia M'gladbach Germania - Inghilterra Manchester City 0 - 2 -
Lazio Italia - Germania Bayern Monaco 1 - 4 -
Atlético Madrid Spagna - Inghilterra Chelsea 0 - 1 -
RB Lipsia Germania - Inghilterra Liverpool 0 - 2 -
Porto Portogallo - Italia Juventus 2 - 1 -
Barcellona Spagna - Francia Paris Saint-Germain 1 - 4 -
Siviglia Spagna - Germania Borussia Dortmund 2 - 3 -
Atalanta Italia - Spagna Real Madrid 0 - 1 -
Andata[modifica | modifica wikitesto]
Barcellona
16 febbraio 2021, ore 21:00 CET
ritorno
Barcellona1 – 4
referto
Paris Saint-GermainCamp Nou (0[1][2] spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Björn Kuipers

Budapest
16 febbraio 2021, ore 21:00 CET
ritorno
RB Lipsia0 – 2
referto
LiverpoolPuskás Aréna[3] (0[4][2] spett.)
Arbitro: Slovenia Slavko Vinčić

Porto
17 febbraio 2021, ore 21:00 CET
ritorno
Porto2 – 1
referto
JuventusEstádio do Dragão (0[5][2] spett.)
Arbitro: Spagna Carlos del Cerro Grande

Siviglia
17 febbraio 2021, ore 21:00 CET
ritorno
Siviglia2 – 3
referto
Borussia DortmundStadio Ramón Sánchez Pizjuán (0[6][2] spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Danny Makkelie

Bucarest
23 febbraio 2021, ore 21:00 CET
ritorno
Atlético Madrid0 – 1
referto
ChelseaArena Națională[7] (0[8][2] spett.)
Arbitro: Germania Felix Brych

Roma
23 febbraio 2021, ore 21:00 CET
ritorno
Lazio1 – 4
referto
Bayern MonacoStadio Olimpico (0[9][2] spett.)
Arbitro: Israele Orel Grinfeld

Bergamo
24 febbraio 2021, ore 21:00 CET
ritorno
Atalanta0 – 1
referto
Real MadridGewiss Stadium (0[10][2] spett.)
Arbitro: Germania Tobias Stieler

Budapest
24 febbraio 2021, ore 21:00 CET
ritorno
Borussia M'gladbach0 – 2
referto
Manchester CityPuskás Aréna[11] (0[12][2] spett.)
Arbitro: Portogallo Artur Soares Dias

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Torino
9 marzo 2021, ore 21:00 CET
andata
Juventus – 
(tot.: -)
referto
PortoJuventus Stadium

Dortmund
9 marzo 2021, ore 21:00 CET
andata
Borussia Dortmund – 
(tot.: -)
referto
SivigliaSignal Iduna Park

Budapest
10 marzo 2021, ore 21:00 CET
andata
Liverpool – 
(tot.: -)
referto
RB LipsiaPuskás Aréna[13]

Parigi
10 marzo 2021, ore 21:00 CET
andata
Paris Saint-Germain – 
(tot.: -)
referto
BarcellonaParco dei Principi

Manchester
16 marzo 2021, ore 21:00 CET
andata
Manchester City – 
(tot.: -)
referto
Borussia M'gladbachCity of Manchester Stadium

Madrid
16 marzo 2021, ore 21:00 CET
andata
Real Madrid – 
(tot.: -)
referto
AtalantaStadio Alfredo Di Stéfano

Londra
17 marzo 2021, ore 21:00 CET
andata
Chelsea – 
(tot.: -)
referto
Atlético MadridStamford Bridge

Monaco di Baviera
17 marzo 2021, ore 21:00 CET
andata
Bayern Monaco – 
(tot.: -)
referto
LazioAllianz Arena

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) FC Barcelona-Paris Saint-Germain (PDF), UEFA.com, 16 febbraio 2021. URL consultato il 16 febbraio 2021.
  2. ^ a b c d e f g h Partita giocata a porte chiuse a causa della pandemia di COVID-19.
  3. ^ La partita, inizialmente in programma alla Red Bull Arena di Lipsia, è stata spostata alla Puskás Aréna di Budapest, a causa delle restrizioni imposte dalla Germania ai viaggiatori provenienti dal Regno Unito per preoccupazione della variante del SARS-CoV-2, cfr. (EN) UEFA Champions League venue changes, su uefa.com, 10 febbraio 2021. URL consultato il 10 febbraio 2021.
  4. ^ (EN) RB Leipzig-Liverpool FC (PDF), UEFA.com, 16 febbraio 2021. URL consultato il 16 febbraio 2021.
  5. ^ (EN) FC Porto-Juventus (PDF), UEFA.com, 17 febbraio 2021. URL consultato il 17 febbraio 2021.
  6. ^ (EN) Sevilla FC-Borussia Dortmund (PDF), UEFA.com, 17 febbraio 2021. URL consultato il 17 febbraio 2021.
  7. ^ La partita, inizialmente in programma allo Stadio Wanda Metropolitano di Madrid, è stata spostata all'Arena Națională di Bucarest, a causa delle restrizioni imposte dalla Spagna ai viaggiatori provenienti dal Regno Unito per preoccupazione della variante del SARS-CoV-2, cfr. (EN) UEFA Champions League venue changes, su uefa.com, 10 febbraio 2021. URL consultato il 10 febbraio 2021.
  8. ^ (EN) Club Atlético de Madrid-Chelsea FC (PDF), UEFA.com, 23 febbraio 2021. URL consultato il 23 febbraio 2021.
  9. ^ (EN) S.S. Lazio-FC Bayern München (PDF), UEFA.com, 23 febbraio 2021. URL consultato il 23 febbraio 2021.
  10. ^ (EN) Atalanta BC-Real Madrid CF (PDF), UEFA.com, 24 febbraio 2021. URL consultato il 24 febbraio 2021.
  11. ^ La partita, inizialmente in programma allo Stadion im Borussia-Park di Mönchengladbach, è stata spostata alla Puskás Aréna di Budapest, a causa delle restrizioni imposte dalla Germania ai viaggiatori provenienti dal Regno Unito per preoccupazione della variante del SARS-CoV-2, cfr. (EN) UEFA Champions League venue changes, su uefa.com, 10 febbraio 2021. URL consultato il 10 febbraio 2021.
  12. ^ (EN) Borussia VfL 1900 Mönchengladbach-Manchester City FC CF (PDF), UEFA.com, 24 febbraio 2021. URL consultato il 24 febbraio 2021.
  13. ^ La partita, inizialmente in programma allo stadio Anfield di Liverpool, è stata spostata alla Puskás Aréna di Budapest, a causa delle restrizioni imposte dal Regno Unito ai viaggiatori provenienti dalla Germania per preoccupazione della variante del SARS-CoV-2, cfr. (EN) Liverpool vs Leipzig Champions League round of 16 second leg to be played in Budapest, su uefa.com, 4 marzo 2021. URL consultato il 4 marzo 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]