Marcos Aoás Corrêa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marquinhos
Brasil conquista primeiro ouro olímpico nos penaltis 1039278-20082016- mg 4916 (cropped).jpg
Marquinhos con la nazionale olimpica brasiliana nel 2016
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 183 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Paris Saint-Germain
Carriera
Giovanili
2002-2012Corinthians
Squadre di club1
2011-2012Corinthians6 (0)[1]
2012-2013Roma26 (0)
2013-Paris Saint-Germain257 (24)
Nazionale
2010-2011Brasile Brasile U-1714 (0)
2014Brasile Brasile U-205 (0)
2016Brasile Brasile olimpica6 (1)
2013-Brasile Brasile76 (5)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Rio de Janeiro 2016
Transparent.png Copa América
Oro Brasile 2019
Argento Brasile 2021
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 febbraio 2023

Marcos Aoás Corrêa, noto come Marquinhos (San Paolo, 14 maggio 1994), è un calciatore brasiliano, difensore del Paris Saint-Germain, di cui è capitano, e della nazionale brasiliana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Considerato dagli addetti ai lavori come il nuovo Thiago Silva,[2] è un difensore centrale veloce[3] ed estremamente elegante nell'impostazione, ha nell'anticipo e nella rapidità nei recuperi sugli avversari le sue doti migliori.[4] In passato ha giocato anche da terzino,[5] mentre durante la panchina di Thomas Tuchel al PSG, è stato spesso impiegato come centrocampista difensivo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians[modifica | modifica wikitesto]

Marquinhos è cresciuto nelle giovanili del Corinthians ed è poi stato convocato in prima squadra per il precampionato 2011. Nei primi mesi del 2012 è tornato nelle giovanili per partecipare alla Copa São Paulo de Futebol Júnior, poi vinta. Dopo la conquista della coppa è rientrato nella prima squadra, vincendo il 4 luglio la Coppa Libertadores contro il Boca Juniors. Il Corinthians non l'aveva mai vinta prima. Marcos è considerato da molti uno dei migliori giovani in Brasile e viene inserito nella lista riserve del team per le Olimpiadi di Londra.

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 agosto 2012, a 18 anni, passa alla Roma in prestito per € 1,5 milioni con diritto di riscatto.[6] L'accordo prevede un'opzione per il trasferimento a titolo definitivo, all'ottava presenza del calciatore in gare ufficiali della prima squadra, disputate per un minimo di 45 minuti ciascuna, per un valore pari a € 3 milioni.[6]

Il 16 settembre 2012 fa il suo esordio ufficiale con la maglia giallorossa, nella gara persa in casa 3-2 contro il Bologna.[7] Il 7 ottobre 2012 gioca la sua prima da titolare in serie A nella partita vinta 2-0 contro l'Atalanta.[8] Dopo aver disputato la gara contro il Torino, l'ottava presenza in cui ha giocato almeno 45 minuti, è presente in campo anche nella finale di coppa Italia persa contro la Lazio.[9]

Paris Saint-Germain[modifica | modifica wikitesto]

Marquinhos al Paris Saint-Germain nel 2016.

Il 19 luglio 2013 passa per 31,4 milioni di euro al Paris Saint-Germain, legandosi ai francesi per mezzo di un contratto di cinque anni.[10] Il 3 agosto ottiene il suo primo trofeo con la squadra francese, battendo il Bordeaux nella sfida valevole per la Supercoppa di Francia.[11] Esordisce nelle competizioni europee il 17 settembre 2013 contro l'Olympiakos. Nel corso dello stesso incontro mette a segno la sua prima rete in carriera.[12]

Il 19 aprile 2014 si aggiudica la Coppa di Lega.[13] A questo successo seguirà quello della Ligue 1.

Nella seconda stagione con l'arrivo del difensore David Luiz dal Chelsea non trova sempre il posto da titolare. Trova il primo gol il 19 settembre 2014 nella vittoria esterna per 2-0 sul campo del Caen.[14] Con l'infortunio del compagno Thiago Silva trova il posto da titolare al fianco del nuovo compagno David Luiz. Il 5 aprile 2015 trova il secondo gol stagionale nel "Classico di Francia" giocata allo stadio Velodrome contro il Marsiglia nella partita vinta 3-2 dai parigini. Conclude la stagione con 42 presenze e 2 gol in totale tra tutte le competizioni.

Inizia la nuova stagione con la vittoria del Trophee des Champions nella gara giocata in Canada e vinta 2-0 contro il Lione. La prima presenza stagionale arriva il 30 agosto nel big match giocato in trasferta contro il Monaco. La partita terminerà sul punteggio di 3-0. In Champions League trova la prima presenza nel big match giocato al Parco dei Principi contro il Real Madrid terminato con il punteggio di 1-0. Il 2 marzo 2016 trova il primo gol stagionale nei quarti di finale della Coppe di Francia, nella partita vinta 3-1 in trasferta sul Saint-Étienne.

Negli anni ha avuto una crescita esponenziale che lo ha portato a prendersi il posto da titolare e a contribuire agli ottimi risultati della squadra parigina. Apice della sua esperienza francese è stata la finale di Champions League 2019-2020, persa contro il Bayern Monaco con il risultato di 1-0. Complice l'addio di Thiago Silva, Marquinhos diventa il capitano del PSG dalla stagione 2020-2021.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente inserito nella lista dei convocati del commissario tecnico Emerson Ávila in vista del campionato sudamericano Under-20, viene poi rimosso a causa della volontà della Roma, che in accordo con la federazione ne impedisce la partenza.[15]

Non essendo mai stato preso in considerazione dall'allora CT della nazionale maggiore Felipe Scolari, Marquinhos aprì alla possibilità di valutare un'eventuale convocazione da parte della nazionale portoghese, in virtù della sua acquisita doppia cittadinanza.[16]

Da ultimo fece il suo debutto nella nazionale maggiore il 15 novembre 2013, a 19 anni, subentrando al minuto 72º nell'amichevole vinta contro l'Honduras,[17] ma non prese parte ai Mondiali di calcio l'anno successivo.[18]

Viene convocato per la Copa América 2015,[19] e un anno più tardi per quella del Centenario negli Stati Uniti[20] e, nello stesso anno per le Olimpiadi 2016 in Brasile.[21] Il 10 ottobre 2017 indossa per la prima volta la fascia da capitano nel 3-0 contro il Cile.[22][23][24] Due anni più tardi viene convocato per i Mondiali 2018,[18] in cui gioca solo pochi minuti negli ottavi contro il Messico.[25]

Il 12 settembre 2018 segna il suo primo gol in Nazionale maggiore segnando la rete del definitivo 5-0 in amichevole contro El Salvador.[26]

Convocato per la Copa América 2019,[27] questa volta è titolare al centro della difesa con Thiago Silva, e portando la squadra in finale con buone prestazioni,[28] di cui una in semifinale contro l'Argentina in cui ha effettuato una buona marcatura su Leo Messi, nonostante fosse in condizioni precarie, tanto che al 64' è stato sostituito da Miranda.[29][30] Torna comunque in campo nella finale, poi vinta dai verdeoro 3-1 sul Perù, che vincono così la competizione per la prima volta dopo 12 anni.[31]

Nella Coppa del Mondo di Qatar 2022 la nazionale brasiliana raggiunge i quarti di finale contro la Croazia, arrivando a disputare i calci di rigore dopo l'1-1 maturato nei tempi supplementari. Marquinhos è uno dei due rigoristi a fallire il tiro dal dischetto, con la Croazia che si impone per 4-2.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 4 febbraio 2023.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012 Brasile Corinthians A1/SP+A 8+6 0 - - - CL 0 0 - - - 14 0
2012-2013 Italia Roma A 26 0 CI 4 0 - - - - - - 30 0
2013-2014 Francia Paris Saint-Germain L1 21 2 CF+CdL 1+2 0 UCL 8 3 SF 0 0 32 5
2014-2015 L1 25 2 CF+CdL 5+4 0 UCL 7 0 SF 1 0 42 2
2015-2016 L1 29 1 CF+CdL 5+3 1+0 UCL 6 0 SF 0 0 43 2
2016-2017 L1 29 3 CF+CdL 5+2 1+0 UCL 8 0 SF 0 0 44 4
2017-2018 L1 26 0 CF+CdL 3+3 1+1 UCL 8 0 SF 1 0 41 2
2018-2019 L1 30 3 CF+CdL 4+2 0 UCL 7 1 SF 1 0 44 4
2019-2020 L1 19 3 CF+CdL 2+4 0+1 UCL 11 2 SF 1 0 37 6
2020-2021 L1 25 3 CF 4 0 UCL 10 3 SF 1 0 40 6
2021-2022 L1 32 5 CF 0 0 UCL 8 0 SF 0 0 40 5
2022-2023 L1 21 2 CF 1 0 UCL 6 0 SF 1 0 29 2
Totale Paris Saint-Germain 257 24 50 5 79 9 6 0 392 38
Totale carriera 297 24 54 5 79 9 6 0 436 38

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
16-11-2013 Miami Gardens Honduras Honduras 0 – 5 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
5-9-2014 Miami Gardens Brasile Brasile 1 – 0 Colombia Colombia Amichevole - Ingresso al 80’ 80’
9-9-2014 East Rutherford Brasile Brasile 1 – 0 Ecuador Ecuador Amichevole -
18-11-2014 Vienna Austria Austria 1 – 2 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 90+2’ 90+2’
10-6-2015 Porto Alegre Brasile Brasile 1 – 0 Honduras Honduras Amichevole - Ingresso al 75’ 75’
21-6-2015 Santiago del Cile Brasile Brasile 2 – 1 Venezuela Venezuela Coppa America 2015 - 1º turno - Ingresso al 76’ 76’
9-9-2015 Foxborough Stati Uniti Stati Uniti 1 – 4 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 23’ 23’
9-10-2015 Santiago del Cile Cile Cile 2 – 0 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 35’ 35’
13-10-2015 Fortaleza Brasile Brasile 3 – 1 Venezuela Venezuela Qual. Mondiali 2018 -
5-6-2016 Pasadena Ecuador Ecuador 0 – 0 Brasile Brasile Coppa America Centenario - 1º turno -
8-6-2016 Orlando Brasile Brasile 7 – 1 Haiti Haiti Coppa America Centenario - 1º turno -
1-9-2016 Quito Ecuador Ecuador 0 – 3 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2018 -
6-9-2016 Manaus Brasile Brasile 2 – 1 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2018 -
6-10-2016 Natal Brasile Brasile 5 – 0 Bolivia Bolivia Qual. Mondiali 2018 -
11-10-2016 Mérida Venezuela Venezuela 0 – 2 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2018 -
10-11-2016 Belo Horizonte Brasile Brasile 3 – 0 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2018 -
15-11-2016 Lima Perù Perù 0 – 2 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2018 -
23-3-2017 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 4 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2018 -
28-3-2017 San Paolo Brasile Brasile 3 – 0 Paraguay Paraguay Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 46’ 46’
1-9-2017 Porto Alegre Brasile Brasile 2 – 0 Ecuador Ecuador Qual. Mondiali 2018 -
5-9-2017 Barranquilla Colombia Colombia 1 – 1 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2018 -
5-10-2017 La Paz Bolivia Bolivia 0 – 0 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 29’ 29’
10-10-2017 San Paolo Brasile Brasile 3 – 0 Cile Cile Qual. Mondiali 2018 - cap.
14-11-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 0 Brasile Brasile Amichevole -
3-6-2018 Liverpool Brasile Brasile 2 – 0 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 65’ 65’
10-6-2018 Vienna Austria Austria 0 – 3 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
2-7-2018 Samara Brasile Brasile 2 – 0 Messico Messico Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Ingresso al 90+1’ 90+1’
7-9-2018 East Rutherford Stati Uniti Stati Uniti 0 – 2 Brasile Brasile Amichevole -
11-9-2018 Landover Brasile Brasile 5 – 0 El Salvador El Salvador Amichevole 1
12-10-2018 Riad Arabia Saudita Arabia Saudita 0 – 2 Brasile Brasile Amichevole -
16-10-2018 Gedda Brasile Brasile 1 – 0 Argentina Argentina Amichevole -
16-11-2018 Londra Brasile Brasile 1 – 0 Uruguay Uruguay Amichevole -
20-11-2018 Milton Keynes Brasile Brasile 1 – 0 Camerun Camerun Amichevole -
26-3-2019 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 3 Brasile Brasile Amichevole -
6-6-2019 Brasilia Brasile Brasile 2 – 0 Qatar Qatar Amichevole -
9-6-2019 Porto Alegre Brasile Brasile 7 – 0 Honduras Honduras Amichevole - Uscita al 46’ 46’
14-6-2019 San Paolo Brasile Brasile 3 – 0 Bolivia Bolivia Coppa America 2019 - 1º turno -
18-6-2019 Salvador Brasile Brasile 0 – 0 Venezuela Venezuela Coppa America 2019 - 1º turno -
22-6-2019 San Paolo Perù Perù 0 – 5 Brasile Brasile Coppa America 2019 - 1º turno -
27-6-2019 Porto Alegre Brasile Brasile 0 – 0
(4 – 3 dtr)
Paraguay Paraguay Coppa America 2019 - Quarti di finale -
2-7-2019 Belo Horizonte Brasile Brasile 2 – 0 Argentina Argentina Coppa America 2019 - Semifinale - Uscita al 64’ 64’
7-7-2019 Rio de Janeiro Brasile Brasile 3 – 1 Perù Perù Coppa America 2019 - Finale -
7-9-2019 Miami Gardens Brasile Brasile 2 – 2 Colombia Colombia Amichevole -
10-9-2019 Los Angeles Brasile Brasile 0 – 1 Perù Perù Amichevole -
10-10-2019 Singapore Brasile Brasile 1 – 1 Senegal Senegal Amichevole - Ammonizione al 45’ 45’
13-10-2019 Singapore Brasile Brasile 1 – 1 Nigeria Nigeria Amichevole -
19-11-2019 Abu Dhabi Brasile Brasile 3 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Amichevole - cap.
9-10-2020 San Paolo Brasile Brasile 5 – 0 Bolivia Bolivia Qual. Mondiali 2022 1
13-10-2020 Lima Perù Perù 2 – 4 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 -
13-11-2020 San Paolo Brasile Brasile 1 – 0 Venezuela Venezuela Qual. Mondiali 2022 -
17-11-2020 Montevideo Uruguay Uruguay 0 – 2 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 - Ammonizione al 90+1’ 90+1’
3-6-2021 Porto Alegre Brasile Brasile 2 – 0 Ecuador Ecuador Qual. Mondiali 2022 -
8-6-2021 Asunción Paraguay Paraguay 0 – 2 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 -
13-6-2021 Brasilia Brasile Brasile 3 – 0 Venezuela Venezuela Coppa America 2021 - 1º turno 1
23-6-2021 Rio de Janeiro Brasile Brasile 2 – 1 Colombia Colombia Coppa America 2021 - 1º turno -
27-6-2021 Goiânia Brasile Brasile 1 – 1 Ecuador Ecuador Coppa America 2021 - 1º turno - cap.
2-7-2021 Rio de Janeiro Brasile Brasile 1 – 0 Cile Cile Coppa America 2021 - Quarti di finale -
5-7-2021 Rio de Janeiro Brasile Brasile 1 – 0 Perù Perù Coppa America 2021 - Semifinale -
10-7-2021 Rio de Janeiro Argentina Argentina 1 – 0 Brasile Brasile Coppa America 2021 - Finale - Ammonizione al 86’ 86’
2-9-2021 Santiago del Cile Cile Cile 0 – 1 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 - Ammonizione al 84’ 84’
7-10-2021 Caracas Venezuela Venezuela 1 – 3 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 1 Ammonizione al 60’ 60’
10-10-2021 Barranquilla Colombia Colombia 0 – 0 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 - cap.
11-11-2021 San Paolo Brasile Brasile 1 – 0 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2022 -
16-11-2021 San Juan Argentina Argentina 0 – 0 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 - cap.
1-2-2022 Belo Horizonte Brasile Brasile 4 – 0 Paraguay Paraguay Qual. Mondiali 2022 -
24-3-2022 Rio de Janeiro Brasile Brasile 4 – 0 Cile Cile Qual. Mondiali 2022 -
29-3-2022 La Paz Bolivia Bolivia 0 – 4 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 -
2-6-2022 Seul Corea del Sud Corea del Sud 1 – 5 Brasile Brasile Amichevole -
6-6-2022 Tokyo Giappone Giappone 0 – 1 Brasile Brasile Amichevole -
23-9-2022 Le Havre Brasile Brasile 3 – 0 Ghana Ghana Amichevole 1
27-9-2022 Parigi Brasile Brasile 5 – 1 Tunisia Tunisia Amichevole - Uscita al 78’ 78’
24-11-2022 Lusail Brasile Brasile 2 – 0 Serbia Serbia Mondiali 2022 - 1° turno -
28-11-2022 Doha Brasile Brasile 1 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 2022 - 1º turno -
2-12-2022 Lusail Camerun Camerun 1 – 0 Brasile Brasile Mondiali 2022 - 1º turno - Ingresso al 55’ 55’
5-12-2022 Doha Brasile Brasile 4 – 1 Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2022 - Ottavi di finale -
9-12-2022 Al Rayyan Croazia Croazia 1 – 1 dts
(4 – 2 dtr)
Brasile Brasile Mondiali 2022 - Quarti di finale - Ammonizione al 77’ 77’
Totale Presenze 76 Reti 5

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians: 2011
Paris Saint-Germain: 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018, 2019-2020
Paris Saint-Germain: 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2017-2018, 2018-2019, 2019-2020, 2021-2022
Paris Saint-Germain: 2014, 2015, 2017, 2018, 2019, 2020, 2022
Paris Saint-Germain: 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018, 2019-2020, 2020-2021

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians: 2012

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Rio de Janeiro 2016
Brasile 2019

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2019-2020, 2020-2021
Brasile 2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 14 (0) se si contano le presenze nel campionato Paulista.
  2. ^ Simone Francioli, Di Canio: "Marquinhos è il nuovo Thiago Silva", su vocegiallorossa.it. URL consultato il 26 ottobre 2022 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2013).
  3. ^ Marquinhos: «Al lavoro per tornare presto», su corrieredellosport.it, 20 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  4. ^ Roma, da Marquinhos a Pjanic: l'Europa vuole i talenti giallorossi, su repubblica.it, 20 febbraio 2013.
  5. ^ (PT) Diogo Magri, Quem são os 23 convocados de Tite para a Copa 2018, su EL PAÍS, 6 luglio 2018. URL consultato il 27 novembre 2019.
  6. ^ a b Marquinhos (PDF), su asroma.it, 21 agosto 2012. URL consultato il 6 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 14 febbraio 2013).
  7. ^ Roma-Bologna 2-3 incredibile:I giallorossi vanno avanti di due gol, poi subiscono una folle rimonta finale, su ilmessaggero.it, 16 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2012).
  8. ^ Lamela-Bradley, la Roma risorge. L'Atalanta spreca e poi soccombe, su gazzetta.it, 7 ottobre 2012.
  9. ^ Roma, Marquinhos gioiello di Zeman: Difensore unico in Europa, su ilmessaggero.it, 21 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 28 novembre 2012).
  10. ^ Il Paris Saint Germain annuncia: Marquinhos è nostro, su gazzetta.it, 19 luglio 2013.
  11. ^ Supercoppa di Francia: PSG-Bordeaux 2-1, il tabellino della gara, su tuttomercatoweb.com.
  12. ^ Champions, Psg da sballo: Olympiacos battuto 4-1, su sportmediaset.mediaset.it, 17 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 settembre 2013).
  13. ^ (FR) Lyon-Paris : Le groupe parisien, su psg.fr, 18 aprile 2014. URL consultato il 18 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 21 aprile 2014).
  14. ^ Ligue 1, Caen-Psg 0-2: gol di Lucas e Marquinhos, Lavezzi k.o., su gazzetta.it. URL consultato il 27 novembre 2019.
  15. ^ (PT) Seleção sub-20 se apresenta no Rio sem 'estrangeiros' e com novidade, su globoesporte.globo.com, 21 novembre 2012.
  16. ^ Psg, Marquinhos: "Brasile? Potrei accettare una convocazione del Portogallo", su tuttomercatoweb.com.
  17. ^ (PT) Seleção brasileira goleia Honduras em jogo com caça a Neymar - Home - iG, su Copa do Mundo. URL consultato il 27 novembre 2019.
  18. ^ a b Dos 23 convocados, somente seis já disputaram uma Copa do Mundo, su Gazeta Esportiva, 14 maggio 2018. URL consultato il 27 novembre 2019.
  19. ^ (PT) Seleção Brasileira é convocada para a Copa América do Chile 2015, su cbf.com.br. URL consultato il 27 novembre 2019.
  20. ^ (PT) Dunga convoca os 23 da Seleção Brasileira, su selecao.cbf.com.br. URL consultato il 21 maggio 2016.
  21. ^ (PT) Seleção Olímpica convocada para a Rio 2016, su selecao.cbf.com.br, 29 giugno 2016. URL consultato il 29 giugno 2016.
  22. ^ (PT) Marquinhos será o capitão da Seleção contra o Chile, su BNews. URL consultato il 27 novembre 2019.
  23. ^ (PT) Marquinhos, o capitão brasileiro contra o Chile, su cbf.com.br. URL consultato il 27 novembre 2019.
  24. ^ (PT) Capitão da Seleção, Marquinhos explica "conflito normal" entre Neymar e Cavani, su Globoesporte. URL consultato il 27 novembre 2019.
  25. ^ Le pagelle di Brasile-Messico 2-0: Neymar zar di Russia, Ochoa è sempre monumentale, su Eurosport, 2 luglio 2018. URL consultato il 27 novembre 2019.
  26. ^ Amichevoli: Brasile a valanga su El Salvador, Colombia-Argentina senza reti, in Repubblica.it, 12 settembre 2018. URL consultato il 12 settembre 2018.
  27. ^ (PT) Seleção Brasileira: convocados por Tite para a Copa América 2019, su cbf.com.br. URL consultato il 27 novembre 2019.
  28. ^ (PT) Marquinhos vive expectativa por segunda decisão no Maracanã, su cbf.com.br. URL consultato il 27 novembre 2019.
  29. ^ Sky Sport, Brasile, Marquinhos rivela: 'Ho marcato Messi nonostante la diarrea' | Sky Sport, su sport.sky.it. URL consultato il 27 novembre 2019.
  30. ^ La rivelazione di Marquinhos su Messi, su Fox Sports, 6 luglio 2019. URL consultato il 27 novembre 2019.
  31. ^ (PT) Seleção Brasileira vence o Peru e conquista o título da Copa América, su cbf.com.br. URL consultato il 27 novembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]