Jude Bellingham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jude Bellingham
Jude Bellingham Birmingham 2019.jpg
Bellingham con il Birmingham City nel 2019
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 186 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Borussia Dortmund
Carriera
Giovanili
2010-2019Birmingham City
Squadre di club1
2019-2020Birmingham City41 (4)
2020-Borussia Dortmund61 (4)
Nazionale
2016-2018Inghilterra Inghilterra U-158 (1)
2018-2019Inghilterra Inghilterra U-1611 (3)
2019Inghilterra Inghilterra U-173 (2)
2020Inghilterra Inghilterra U-214 (1)
2020-Inghilterra Inghilterra15 (0)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Europa 2020
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 giugno 2022

Jude Victor William Bellingham (Stourbridge, 29 giugno 2003) è un calciatore inglese, centrocampista del Borussia Dortmund, e della nazionale inglese, con cui è stato vicecampione d'Europa nel 2021.

Talento precoce e considerato giovane promessa del calcio del futuro, è risultato il più giovane debuttante con la maglia del Birmingham City,[1] nel 2020 viene acquistato dal Borussia Dortmund. Ha rappresentato l'Inghilterra a livello di selezioni Under-15, Under-16 e Under-17, prima di esordire con quella maggiore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bellingham è nato a Stourbridge, West Midlands, nel 2003.[1] È il figlio maggiore di Mark Bellingham, un sergente della polizia di West Midlands e prolifico marcatore nel calcio semiprofessionistico. Suo fratello minore Jobe Bellingham è anch'egli un calciatore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore dinamico e abile nel dribbling nello stretto, è una mezzala che abbina buona fisicità ad ottime doti di palleggio.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Birmingham City[modifica | modifica wikitesto]

Bellingham entrò nel settore giovanile del Birmingham City a 8 anni.[1] Il 15 ottobre 2018, a soli 15 anni, debuttò con la squadra under 23 contro i pari età del Nottingham Forest, segnando anche la sua prima rete. Nel marzo 2019 compare nella lista dei 50 migliori giovani del calcio inglese stilata da FourFourTwo.[2]

Nell'estate 2019 viene aggregato alla prima squadra per il ritiro in Portogallo.[3] Scende in campo in alcune amichevoli,[4][5] venendo in seguito promosso in prima squadra in pianta stabile.[6]

Il 6 agosto è diventato il più giovane esordiente del Birmingham City all'età di 16 anni e 38 giorni (battuto il record di 16 anni e 139 giorni stabilito da Trevor Francis nel 1970),[1] scendendo in campo nell'incontro di League Cup contro il Portsmouth, dopo il quale viene eletto migliore in campo per la sua squadra. Diciannove giorni dopo fa il suo esordio in Football League contro lo Swansea. Il 31 agosto debutta in casa contro lo Stoke City, contribuendo alla vittoria con un gol e diventando anche il più giovane marcatore di sempre a Birmingham, all'età di 16 anni e 63 giorni.[7] Ha iniziato la partita successiva, in trasferta con il Charlton Athletic due settimane dopo, e ha segnato l'unico gol.

Nel novembre 2019 è stato eletto giovane giocatore del mese EFL.[8] Grazie alla sua cessione, che ha fruttato al club 25 milioni di sterline, il Birmingham City è riuscito a salvarsi dal fallimento, che avrebbe bruscamente interrotto 145 anni di attività sportiva. Il club ha quindi deciso, con un'iniziativa che ha sollevato diverse critiche, di ritirare il numero di maglia 22, indossato da Bellingham, in segno di graditudine.[9]

Borussia Dortmund[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 luglio 2020 viene acquistato dal Borussia Dortmund.[10][11] Nonostante la giovane età trova spazio sin da subito come titolare in prima squadra, arrivando anche a realizzare la sua prima rete in Bundesliga il 10 aprile 2021 nel successo per 3-2 contro lo Stoccarda.[12] Quattro giorni dopo realizza la sua prima rete in Champions League in occasione della sconfitta per 1-2 contro il Manchester City (che sancisce l'eliminazione dei gialloneri), diventando, a 17 anni e 289 giorni, il secondo calciatore più giovane a segnare nella fase a eliminazione diretta della Champions League dopo Bojan Krkić.[13]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nazionali giovanili[modifica | modifica wikitesto]

A fine 2018 esordisce con la nazionale Under-16 dell'Inghilterra, con cui disputa sette partite, segnando quattro gol e indossando anche la fascia da capitano.[14][15]

È stato incluso nella nazionale Under-17 per la Syrenka Cup, un torneo amichevole svoltosi a settembre 2019 in preparazione delle qualificazioni ai Campionati europei di categoria del marzo dell'anno successivo.[16] Ha fatto il suo debutto come sostituto nella partita inaugurale del torneo per l'Inghilterra, in una vittoria per 5-0 contro la Finlandia nella quale ha segnato il terzo gol,[17] e ha capitanato la squadra nella seconda partita vittoriosa per 4-2 contro l'Australia.[18] Ha mantenuto la fascia di capitano per la finale, in cui l'Inghilterra ha battuto i padroni di casa della Polonia ai rigori dopo il 2-2 nei tempi regolamentari.[19] Alla fine del torneo, è stato nominato miglior giocatore della manifestazione.[20]

Il 4 settembre 2020 debutta nella nazionale Under-21 inglese, nella partita vinta per 6-0 contro la compagine kosovara, alla quale contribuisce segnando una rete, diventando a 17 anni e 67 giorni il più giovane marcatore della selezione U21.[21]

Nazionale maggiore[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 novembre 2020, a 17 anni e 136 giorni, esordisce in amichevole contro l’Irlanda diventando il terzo esordiente più giovane nella storia dell’Inghilterra dopo Theo Walcott e Wayne Rooney.[22] Convocato per il campionato europeo il 31 maggio 2021,[23] nell'amichevole contro l'Austria (vinta per 1-0), disputata due giorni dopo, è partito per la prima volta da titolare con la selezione inglese.[24] Il 13 giugno 2021, entrando in campo al minuto 82 della partita inaugurale del gruppo D tra Inghilterra e Croazia (terminata 1-0), è diventato il più giovane giocatore della storia a giocare in una fase finale del campionato europeo e, al contempo, il più giovane inglese a giocare in un grande torneo internazionale a 17 anni e 349 giorni.[25][26] Tuttavia via il suo record viene battuto solo sei giorni dopo dal polacco Kacper Kozłowski in Spagna-Polonia 1-1.[27][28]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 aprile 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2019-2020 Inghilterra Birmingham City FLC 41 4 FACup+CdL 3+0 0 - - - - - - 44 4
2020-2021 Germania Borussia Dortmund BL 29 1 CG 6 2 UCL 10 1 SG 1 0 46 4
2021-2022 BL 30 3 CG 3 0 UCL+UEL 6+2 1+2 SG 1 0 42 6
Totale Borussia Dortmund 59 4 9 2 18 4 2 0 88 10
Totale carriera 100 8 12 2 18 4 2 0 132 14

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-11-2020 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
25-3-2021 Londra Inghilterra Inghilterra 5 – 0 San Marino San Marino Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 46’ 46’
2-6-2021 Middlesbrough Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Austria Austria Amichevole -
6-6-2021 Middlesbrough Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Romania Romania Amichevole - Ingresso al 65’ 65’
13-6-2021 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Croazia Croazia Euro 2020 - 1º turno - Ingresso al 82’ 82’
22-6-2021 Londra Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Euro 2020 - 1º turno - Ingresso al 68’ 68’
3-7-2021 Roma Ucraina Ucraina 0 – 4 Inghilterra Inghilterra Euro 2020 - Quarti di finale - Ingresso al 65’ 65’
5-9-2021 Londra Inghilterra Inghilterra 4 – 0 Andorra Andorra Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 62’ 62’
12-11-2021 Londra Inghilterra Inghilterra 5 – 0 Albania Albania Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 63’ 63’
15-11-2021 Serravalle San Marino San Marino 0 – 10 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2022 -
26-3-2022 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
29-3-2022 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 0 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Amichevole -
4-6-2022 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 0 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno -
7-6-2022 Monaco di Baviera Germania Germania 1 – 1 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ingresso al 14’ 14’
14-6-2022 Wolverhampton Inghilterra Inghilterra 0 – 4 Ungheria Ungheria UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Uscita al 68’ 68’
Totale Presenze 15 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-9-2020 Pristina Kosovo Under-21 Kosovo 0 – 6 Inghilterra Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 1 Ingresso al 63’ 63’
8-9-2020 Ried im Innkreis Austria Under-21 Austria 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 -
7-10-2020 Andorra la Vella Andorra Under-21 Andorra 3 – 3 Inghilterra Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 -
13-10-2020 Wolverhampton Inghilterra Under-21 Inghilterra 2 – 1 Turchia Turchia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Ammonizione al 41’ 41’
Totale Presenze 4 Reti 1

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatore più giovane ad aver debuttato con il Birmingham City (16 anni e 38 giorni).
  • Calciatore più giovane ad aver segnato con il Birmingham City (16 anni e 63 giorni).
  • Calciatore più giovane ad aver segnato con la nazionale Under-21 inglese (17 anni e 67 giorni).
  • Calciatore più giovane ad aver giocato nella fase finale di un campionato europeo con l'Inghilterra (17 anni e 349 giorni).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Borussia Dortmund: 2020-2021

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

2019

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior giovane della stagione EFL: 1
2019-2020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Bellingham creates Blues history, su bcfc.com, 6 agosto 2019. URL consultato il 7 agosto 2019.
  2. ^ (EN) The 50 most exciting teenagers in English football, in FourFourTwo, 20 febbraio 2019. URL consultato il 30 marzo 2019.
  3. ^ (EN) Alex Dicken, Birmingham City confirm 26-man squad for Portugal tour, in Birmingham Mail, 7 luglio 2019. URL consultato il 2 agosto 2019.
  4. ^ (EN) Report: Blues 6 Swindon Town 1, su bcfc.com, 19 luglio 2019. URL consultato il 19 luglio 2019.
  5. ^ (EN) Joseph Chapman, Birmingham City player ratings as Pep Clotet's men win again in pre-season, in Birmingham Live, 20 luglio 2019. URL consultato il 20 luglio 2019.
  6. ^ (EN) Blues 2019/20 squad numbers, su bcfc.com, 2 agosto 2019. URL consultato il 2 agosto 2019.
  7. ^ (EN) Birmingham 2–1 Stoke: Blues comeback heaps more pressure on Nathan Jones, in Sky Sports, 31 agosto 2019. URL consultato il 1º settembre 2019.
  8. ^ (EN) Joe Townsend, Jude Bellingham: Birmingham City teenager wins EFL Young Player of the Month award for November, in BBC Sport, 23 dicembre 2019. URL consultato il 27 dicembre 2019.
  9. ^ Il ritiro di numero di maglia più improbabile della storia, su rivistaundici.com, 23 luglio 2020.
  10. ^ (EN) Jude Bellingham to join Borussia Dortmund, su bcfc.com, 20 luglio 2020.
  11. ^ (EN) Jude Bellingham to join Borussia Dortmund, su bvb.de, 20 luglio 2020.
  12. ^ (EN) Bellingham scores first Bundesliga goal, in BBC Sport, 10 aprile 2021. URL consultato il 15 aprile 2021.
  13. ^ Bellingham, gol da record che non basta al Borussia. VIDEO, su sport.sky.it. URL consultato il 15 aprile 2021.
  14. ^ (EN) Academy highlights of the month: November and December 2018 (PDF), su bcfcacademy.com. URL consultato il 1º settembre 2019.
  15. ^ (EN) Jude Bellingham: Internationals, su worldfootball.net. URL consultato il 1º settembre 2019.
  16. ^ (EN) Nicholas Veevers, New England MU17s boss Kevin Betsy will take his squad to Poland for the Syrenka Cup, su thefa.com, 30 agosto 2019. URL consultato il 1º settembre 2019.
  17. ^ (EN) U17 Friendlies 2019: September: England–Finland 5:0, su worldfootball.net. URL consultato il 9 settembre 2019.
  18. ^ (EN) Nicholas Veevers, Young Lions come back from behind to beat Austria and secure Syrenka Cup Final spot, su thefa.com, 8 settembre 2019. URL consultato il 9 settembre 2019.
  19. ^ a b (EN) Young Lions lift the Syrenka Cup with a penalty shootout win over hosts Poland, su thefa.com, 10 settembre 2019. URL consultato l'11 settembre 2019.
  20. ^ (PL) Puchar Syrenki U-17: Przegrywamy po karnych z Anglią, su junior.weszlo.com, 10 settembre 2019. URL consultato il 15 settembre 2019.
  21. ^ (EN) Jude Bellingham makes history with wonder strike for England U21s, su metro.co.uk, 4 settembre 2020. URL consultato il 19 settembre 2020.
  22. ^ (EN) Phil McNulty, Bellingham debut in routine England win, in BBC Sport, 12 novembre 2020. URL consultato il 13 novembre 2020.
  23. ^ (EN) England Squad: Gareth Southgate names 26-man squad for Euro 2020 - Alexander-Arnold in, Lingard, Ward-Prowse out, su eurosport.com, 1º giugno 2021. URL consultato il 3 giugno 2021.
  24. ^ (EN) England vs. Austria - Football Match Report - June 2, 2021, su espn.com. URL consultato il 3 giugno 2021.
  25. ^ Bellingham nella storia: è il più giovane di sempre all'Europeo, su corrieredellosport.it. URL consultato il 14 giugno 2021.
  26. ^ Inghilterra, Bellingham diventa il calciatore più giovane ad aver giocato un Europeo, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 14 giugno 2021.
  27. ^ Spagna-Polonia 1-1: la rete di Lewandowski vale il pari contro la Spagna, su it.uefa.com, 19 giugno 2021. URL consultato il 22 luglio 2021.
  28. ^ Kozłowski e Bellingham hanno stabilito dei nuovi record a EURO, su it.uefa.com, 3 luglio 2021. URL consultato il 22 luglio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]