Suicide Squad (film 2016)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suicide Squad
SuicideSquadMovie.png
La Squadra Suicida in una scena del film
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2016
Durata 123 min
134 min (Extended Cut)[1]
Rapporto 2,35:1
Genere azione, commedia, fantascienza, avventura
Regia David Ayer
Soggetto John Ostrander (fumetto)
Sceneggiatura David Ayer
Produttore Charles Roven, Richard Suckle
Produttore esecutivo Geoff Johns, Deborah Snyder, Zack Snyder, Colin Wilson, Steven Mnuchin
Casa di produzione Warner Bros. Pictures, Atlas Entertainment, DC Entertainment, RatPac-Dune Entertainment
Distribuzione (Italia) Warner Bros. Pictures
Fotografia Roman Vasyanov
Montaggio John Gilroy
Effetti speciali Michael Innanen, Mark Breakspear, Jerome Chen, Michael S. Harbour, Charlie Iturriaga, Gregory D. Liegey, Robert Winter
Musiche Steven Price
Scenografia Oliver Scholl
Costumi Kate Hawley
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Suicide Squad è un film del 2016 scritto e diretto da David Ayer.

Basato sull'omonimo gruppo di supercattivi dei fumetti DC Comics, il film è interpretato da un cast corale che comprende Will Smith, Jared Leto, Margot Robbie, Joel Kinnaman, Viola Davis, Jai Courtney, Jay Hernandez, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Ike Barinholtz, Scott Eastwood e Cara Delevingne, ed è la terza pellicola del DC Extended Universe. Nel 2017 ha vinto il Premio Oscar al miglior trucco, a cura di Christopher Nelson, Alessandro Bertolazzi e Giorgio Gregorini.

Il film è stato distribuito il 5 agosto 2016 negli Stati Uniti e il 13 agosto 2016 in Italia anche in 3D e IMAX 3D. Il film ha stabilito diversi record al botteghino, incassando oltre 740 milioni di dollari in tutto il mondo,[2] mentre è stato accolto in maniera generalmente negativa dalla critica cinematografica, che ha lamentato una generale confusione nella trama e nella caratterizzazione dei personaggi, lodando tuttavia diverse performance del cast, tra cui Jared Leto e Margot Robbie, e la presenza di un maggior umorismo rispetto ai precedenti film del DCEU

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In seguito alla morte di Superman, l'agente governativa Amanda Waller decide di assemblare la Suicide Squad, una squadra composta da pericolosi supercriminali (il cecchino assassino Deadshot, l'ex-psichiatra Harley Quinn, il rapinatore Capitan Boomerang, l'ex-gangster pirocinetico El Diablo, il mostruoso uomo-alligatore Killer Croc e il mercenario Slipknot), sotto il comando del colonnello Rick Flag. L'idea è quella di usare questi criminali, imprigionati da anni nel carcere isolato di Bell Reve, come risorse sacrificabili in missioni ad alto rischio. Come garanzia, inoltre, ad ogni membro della squadra viene impiantata una piccola bomba nel collo, pronta ad esplodere nel caso in cui uno di essi provasse a scappare o a ribellarsi agli ordini di Flag.

Una delle altre reclute indicate da Waller è la dottoressa June Moone, fidanzata di Flag, un'archeologa posseduta da un'antica entità malvagia nota con il nome di Incantatrice, dotata di poteri immensi. L'Incantatrice è in completa balia della Waller, la quale si è impossessata del cuore della dea, senza il quale quest'ultima è totalmente vulnerabile; la creatura è quindi costretta a piegarsi ad ogni sua richiesta, pena la distruzione del suo cuore che porterebbe, ovviamente, alla sua morte. Una notte, tuttavia, l'Incantatrice sfugge al controllo della dottoressa Moone e si ribella, decidendo di sterminare l'umanità per vendicarsi della sua prigionia; prende quindi d'assalto la stazione metropolitana di Midway City con un'orda di mostri, cominciando a costruire una misteriosa arma ed evocando suo fratello Incubus per farsi aiutare nel suo piano. La Waller decide quindi di dispiegare la squadra per recuperare da Midway City un bersaglio importante, ma durante il briefing i membri del team vengono tenuti all'oscuro della reale situazione, spacciando l'invasione di Incantatrice come un attacco terroristico.

Poco prima della partenza, alla Suicide Squad si aggiunge Katana, mercenaria nativa del Giappone e in possesso di una spada mistica, in grado di intrappolare al suo interno l'anima di chi uccide. Nel frattempo, il folle criminale Joker, amante di Harley Quinn, venuto a sapere della situazione, tortura Griggs, uno degli uomini di Waller, per convincerlo a farsi portare nel centro dove sono state costruite le bombe impiantate nei membri della squadra; col ricatto poi convince uno degli scienziati a disattivare quella nel collo di Harley. Frattanto, l'elicottero che trasportava la squadra viene abbattuto durante l'avvicinamento all'obiettivo, costringendo il gruppo a proseguire a piedi. Lungo la strada Slipknot, istigato da Capitan Boomerang, tenta la fuga e viene ucciso da Flag, che fa detonare la bomba nel collo del mercenario. Il gruppo viene quindi attaccato dall'esercito dell'Incantatrice, ma riesce a sopravvivere; dopo essersi fatti strada fino alla loro destinazione, il gruppo scopre che il loro obiettivo è la stessa Waller, che sta cercando di insabbiare il suo coinvolgimento nella crisi.

Il gruppo scorta quindi la Waller sul tetto del palazzo ma l'elicottero in arrivo si rivela essere stato dirottato da Joker e i suoi uomini, che aprono il fuoco sulla squadra e prelevano Harley Quinn; tuttavia l'elicottero viene abbattuto dagli uomini di Waller e solo Harley riesce a salvarsi, per riunirsi alla squadra. I mostri di Incantatrice, scoperta la posizione di Waller, la rapiscono prima che la squadra possa raggiungerla, portando via anche il cuore dell'Incantatrice; intanto Deadshot trova dei file segreti grazie a cui scopre la verità sulla dea. Affronta quindi Flag accusandolo di aver mentito sin dall'inizio. Il colonnello rivela tutta la verità, sia sulla missione sia sul suo coinvolgimento emotivo per la dottoressa Moone: furiosi per questa scoperta, Deadshot e compagni lo abbandonano. Flag decide allora di continuare da solo e libera i criminali dalla minaccia delle bombe nel collo distruggendone il telecomando. Dopo aver scoperto che sua figlia gli aveva sempre scritto da quando lui era in carcere, Deadshot cambia idea ed esorta i suoi compagni a dimostrare di essere più che semplici criminali, decidendo di tornare indietro e aiutare il colonnello a terminare la missione. La squadra localizza l'Incantatrice in una stazione della metropolitana parzialmente sommersa e un gruppo di Navy SEAL, guidati dal tenente GQ Edwards e da Killer Croc, si immerge per piazzare una bomba sotto la posizione di Incubus. El Diablo usa i suoi poteri per tenere bloccato il mostro in corrispondenza della bomba; quando questa esplode la detonazione uccide anche El Diablo ed Edwards.

La squadra attacca l'Incantatrice ma vengono tutti sopraffatti; la dea tenta quindi di irretire i superstiti, promettendo loro di soddisfare i più intimi desideri in cambio della loro fedeltà. Harley finge di essere interessata all'offerta, in modo da portarsi abbastanza vicina a lei da cavarle il cuore e lanciarlo a Flag; Killer Croc e Deadshot riescono a distruggere l'arma che l'Incantatrice stava costruendo grazie a dell'esplosivo e Flag distrugge il cuore, uccidendo la dea e liberando June. Waller, ancora viva, si ricongiunge alla squadra che viene riportata a Belle Reve dopo aver ottenuto uno sconto di pena di dieci anni e diversi privilegi. Harley, di nuovo in cella, viene fatta evadere da Joker che in realtà è sopravvissuto allo schianto.

Nella scena dopo i titoli di coda, la Waller si incontra con Bruce Wayne che accetta di proteggerla dalle conseguenze del suo coinvolgimento nella crisi in cambio di tutte le informazioni che il governo possiede sui metaumani a loro noti, ma l'accordo tra i due è molto fragile: alla provocazione di Waller, che prende in giro il miliardario sostenendo che passare le sue notti sveglio lo stanca e quindi ammettendo di sapere che egli è Batman, Bruce risponde chiaro e tondo che la donna farebbe meglio a chiudere la bocca, prima che lui e i suoi nuovi amici, la futura Justice League, lo facciano per lei.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Floyd Lawton / Deadshot, interpretato da Will Smith: uno spietato ed esperto cecchino, capace di utilizzare con grande maestria qualsiasi arma da fuoco. Cerca al contempo di essere un buon padre per la sua giovane figlia Zoe.[3]
  • Joker, interpretato da Jared Leto: un folle supercriminale.[3] Leto ha descritto il suo ruolo come «un personaggio quasi shakespeariano» e un «bel disastro d'un personaggio».[4] Leto non è mai uscito dal personaggio durante la lavorazione del film e Will Smith ha affermato di non averlo mai conosciuto realmente.[5] In preparazione per il suo ruolo Leto ha letto diverse opere sullo sciamanesimo e ha passato del tempo da solo ad ascoltare musica gospel degli anni venti, affermando che secondo lui «il Joker potrebbe essere più vecchio di quello che la gente pensa». Per interpretare il personaggio Leto ha avuto dei colloqui con vari medici e psicopatici e ha preso ispirazione dai boss della droga messicani e dai lavori di Alejandro Jodorowsky.[5]
  • Harleen Quinzel / Harley Quinn, interpretata da Margot Robbie: una folle supercriminale, ex psichiatra, innamorata di Joker. Il produttore Richard Sucha ha descritto il personaggio «Divertente, folle, spaventoso [...] Non è possibile avere aggettivi sufficienti per descrivere tutte le diverse cose che la si vedono fare." Robbie ha invece descritto Harley come uno dei membri più manipolativi della squadra e il suo rapporto con Joker come «incredibilmente disfunzionale», aggiungendo che Quinn è «letteralmente pazza di lui. Ma lei lo ama. Ed è davvero un rapporto malsano e disfunzionale, ma coinvolgente."[3]
  • Rick Flag, interpretato da Joel Kinnaman: un militare che esegue gli ordini di Amanda Waller, ma non sempre è d'accordo con i suoi obiettivi o i suoi metodi. S'innamora di June Moone e cerca di aiutarla a liberarsi dell'influenza dell'Incantatrice. Per il ruolo era stato inizialmente ingaggiato Tom Hardy, che ha in seguito dovuto lasciare il progetto per prendere parte alle riprese di Revenant.[3]
  • Amanda Waller, interpretata da Viola Davis: l'agente governativo che ha creato e dirige la Suicide Squad.[3] La Davis si è detta affascinata dal personaggio, esaltando la sua forza e la sua psicologia e descrivendola come «una potente donna nera, dura, pronta in ogni momento a prendere un'arma e a sparare a chiunque».[6] Per prepararsi al ruolo Davis ha letto il libro Confessioni di una sociopatica di M.E. Thomas.
  • George "Digger" Harkness / Capitan Boomerang, interpretato da Jai Courtney: un ladro assassino australiano robusto, imprevedibile e chiacchierone che utilizza dei pericolosi boomerang affilati come lame. Sul suo ruolo, Courtney ha dichiarato che «È un assoluto bogan, nel senso più puro».[3][5] Ha un unicorno rosa, che si chiama "Pinky".
  • Chato Santana / El Diablo, interpretato da Jay Hernandez: ex-membro di una gang di Los Angeles, ha il potere di controllare il fuoco, decidendo di sopprimere i suoi poteri in una fiamma solitaria come penitenza per gli orrori che ha inflitto alle persone che ha amato. Hernandez definisce il suo personaggio come lui «vuole solo rimanere fuori dalla lotta», mentre «la maggior parte dei membri della Squad è felice di uscire da lì e uccidere le persone».[3][5]
  • June Moone / Incantatrice, interpretata da Cara Delevingne: un'archeologa posseduta da un antico spirito maligno che la trasforma in una potente e malvagia strega.[7] S'innamora di Rick Flag. L'Incantatrice è un'antica entità malvagia che viene risvegliata dall'esploratrice June Moone dopo un lungo periodo di prigionia. Non fa parte della Suicide Squad, ma attira l'attenzione di Amanda Waller. Delevingne spiega che l'entità è «un'antica maga, un essere ferino».[5] È la vera antagonista principale del film.
  • Waylon Jones / Killer Croc, interpretato da Adewale Akinnuoye-Agbaje: un feroce supercriminale che soffre di una rara malattia che fa sembrare la sua pelle simile a quella di un coccodrillo. Akinnuoye-Agbaje ha descritto il personaggio come «un cannibale con problemi di rabbia».[3]
  • Griggs, interpretato da Ike Barinholtz: responsabile della sicurezza del carcere Belle Reve dove la squadra è tenuta prigioniera.[8]
  • GQ Edwards, interpretato da Scott Eastwood: un Navy SEAL che aiuta Flag nella sua missione.[8] Ayer aveva inizialmente contattato Shia LaBeouf per il ruolo, ma l'attore è stato scartato dallo studio.[9]
  • Tatsu Yamashiro / Katana, interpretata da Karen Fukuhara: un'esperta di arti marziali e abile spadaccina,[3] è la guardia del corpo di Rick Flag e impugna la spada Soultaker, capace di intrappolare le anime dei nemici.[5] Si offre volontaria per la missione e a differenza degli altri membri non è una criminale e per questo non ha una micro-bomba. Fukuhara ha dichiarato che Katana «possiede un codice morale. Lei può anche affettare centinaia di persone senza battere ciglio, ma piange la morte del marito».[5]
  • Christopher Weiss / Slipknot, interpretato da Adam Beach e doppiato da Emilio Mauro Barchiesi: un altro membro della squadra, mercenario specializzato nella tattica della lotta e arrampicata con l'uso di corde.[3]

Ben Affleck e Ezra Miller riprendono i rispettivi ruoli di Bruce Wayne / Batman e Barry Allen / Flash da Batman v Superman: Dawn of Justice.[10][11] Jim Parrack e Common appaiono nei panni di Jonny Frost, braccio destro di Joker,[5][8] e Monster T., un criminale che collabora con il Joker.[12][13] Fanno parte del cast anche Alex Meraz nel ruolo di Gomez,[14] David Harbour nel ruolo di Dexter Tolliver[14] e Raymond Olubowale.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2009 la Warner Bros. cominciò a sviluppare un film sulla Squadra Suicida prodotto da Dan Lin, Colin Wilson e Cherles Roven[15] e scritto da Justin Marks.[16] Nel settembre 2014 David Ayer firmò per dirigere e scrivere il film.[17] Nell'ottobre 2014 Ayer parlò del film durante un'intervista a Empire definendolo «una specie di Quella sporca dozzina con dei supercriminali» e affermando di aver basato la sceneggiatura su vari fumetti della Suicide Squad e che «l'universo DC è troppo ricco per poter andare molto fuori strada».[18] Nel marzo 2015 il regista rivelò che nel film sarà anche mostrato l'Arkham Asylum in cui sono incarcerati alcuni dei protagonisti.[19]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

Riprese di una scena d'inseguimento a Toronto nel maggio 2015.
Il set del film a Toronto.

Nell'ottobre 2014 la Warner Bros. offrì dei ruoli da protagonisti a Ryan Gosling, Tom Hardy, Margot Robbie e Will Smith.[20] Nel novembre dello stesso anno venne confermato che Jared Leto era in trattative per la parte del Joker, ruolo per cui inizialmente era stato ipotizzato Gosling.[21] Poco dopo venne annunciato che Robbie era confermata per il ruolo di Harley Quinn[22] mentre Hardy avrebbe dovuto interpretare Rick Flag e Will Smith un ruolo ancora sconosciuto.[23] Nel dicembre 2014 la Warner Bros confermò Smith, Hardy, Leto, Robbie, Jai Courtney e Cara Delevingne nei ruoli di Deadshot, Rick Flag, Joker, Harley Quinn, Capitan Boomerang e Incantatrice.[24] Venne inoltre riportato che lo studio stava considerando Viola Davis, Octavia Spencer e Oprah Winfrey per il ruolo di Amanda Waller.[7] In seguito all'annuncio del cast John Ostrander, creatore dell'incarnazione moderna della Squadra Suicida, parlò con Comic Book Resources riguardo al casting, affermando: «Non ho alcun problema con il casting... ciò che mi stupisce è che hanno preso degli attori davvero bravi per interpretare queste parti».[25]

Nel gennaio 2015 la Davis espresse interesse per il ruolo di Amanda Waller affermando di esserne affascinata.[26] Nello stesso mese Hardy fu costretto ad abbandonare il ruolo di Rick Flag per il sovrapporsi delle riprese del film con quelle di Revenant - Redivivo di Alejandro González Iñárritu.[27] Lo studio offrì il ruolo a Jake Gyllenhaal che rifiutò.[28] Vennero quindi presi in considerazione Joel Edgerton, Jon Bernthal e Joel Kinnaman come possibili interpreti di Flag.[29][30] Nel febbraio 2015 Jay Hernandez entrò nel cast e Kinnaman fu confermato per sostituire Hardy come Rick Flag.[31] Ai Premi Oscar 2015 la Davis annunciò di essere stata scelta per il ruolo di Amanda Waller.[32] Il mese seguente venne riportato che il pugile Raymond Olubawale era entrato nel cast[33] e Scott Eastwood confermò su Twitter di essere nel film.[34] Il 31 marzo venne confermato che Adewale Akinnuoye-Agbaje e Karen Fukuhara erano stati scelti per interpretare rispettivamente Killer Croc e Katana.[35] Nell'aprile 2015 si unirono al cast Adam Beach, Ike Barinholtz e Jim Parrack.[8] Nel gennaio 2016 venne confermata la presenza di Ben Affleck nei panni di Batman.[10]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film cominciarono a Toronto il 13 aprile 2015 e proseguirono fino al 24 agosto seguente.[36][37] Nel dicembre 2014 L'Hollywood Reporter aveva rivelato che la pre-produzione del film sarebbe cominciata a febbraio 2015 ai Pinewood Toronto Studios e che le riprese si sarebbero tenute da metà aprile fino a settembre.[38] Nel febbraio 2015 Ayer pubblicò alcune foto dal set in costruzione.[39] Nel marzo 2015 Leto pubblicò una foto del suo nuovo look sui social network, senza barba e con i capelli corti, in preparazione al ruolo del Joker.[40] Il 5 maggio si svolsero delle riprese nel centro di Toronto.[41] A fine mese si svolsero le riprese di un inseguimento in macchina tra il Joker e Harley Quinn e una controfigura nei panni di Batman.[42] A fine maggio la produzione si spostò ai Pinewood Toronto Studios.[43] Le riprese terminarono nell'agosto 2015.[44]

Post-produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 giugno 2016 Ayer confermò di aver completato il film.[45]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Suicide Squad: The Album.

La colonna sonora del film è stata composta da Steven Price.[46]. Un album intitolato Suicide Squad: The Album e contenente le canzoni presenti nel film è stato pubblicato il 5 agosto 2016, anticipato dalla pubblicazione come singolo del brano Heathens dei Twenty One Pilots.[47]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Skrillex, Rick RossPurple Lamborghini – 3:35
  2. Lil Wayne, Wiz Khalifa, Imagine Dragons (con Logic, Ty Dolla $ign & X Ambassadors)Sucker for Pain – 4:03
  3. Twenty One PilotsHeathens – 3:15
  4. Action Bronson, Mark Ronson e Dan AuerbachStanding in the Rain – 3:22
  5. KehlaniGangsta – 2:57
  6. Kevin GatesKnow Better – 3:28
  7. Grace (feat. G-Eazy)You Don't Own Me – 3:19
  8. EminemWithout Me – 4:52
  9. Skylar GreyWreck Havoc – 3:48
  10. GrimesMedieval Warfare – 3:01
  11. Panic! at the DiscoBohemian Rhapsody – 6:01
  12. WarSlippin' Into Darkness – 3:47
  13. Creedence Clearwater RevivalFortunate Son – 2:18
  14. ConfidentialMX feat. Becky HansonI Started a Joke – 3:10

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il cast di Suicide Squad al San Diego Comic-Con International 2016. Da sinistra a destra: Will Smith, Margot Robbie, Jared Leto, Viola Davis, Joel Kinnaman, Scott Eastwood, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Jai Courtney, Jay Hernandez, Cara Delevingne e Adam Beach.

Il teaser trailer di Suicide Squad è stato presentato al San Diego Comic-Con 2015 alla presenza del cast e di Ayer. Il trailer sarebbe dovuto essere un'esclusiva del Comic-Con e la Warner Bros. non aveva intenzione di pubblicarlo online, tuttavia una versione a bassa risoluzione venne caricata su internet, costringendo la Warner Bros. a pubblicare il trailer in versione ufficiale.[48] Il 19 gennaio 2016 è stato pubblicato il primo trailer ufficiale, anche in italiano.[49] Il 10 aprile 2016, durante gli MTV Movie Awards, è stato pubblicato il secondo trailer ufficiale.[50]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La première del film si è tenuta al Beacon Theatre di New York il 1º agosto 2016. Il film è stato distribuito il 5 agosto 2016 negli Stati Uniti d'America; il film è stato distribuito in numerosi mercati in concomitanza con l'uscita statunitense, tra cui Francia, Corea del Sud, Australia, Russia, Brasile, Regno Unito, Irlanda, Spagna e Messico.[51] In Italia il film è stato distribuito il 13 agosto 2016, anche in 3D e IMAX 3D.[52]

Divieti[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti la Motion Picture Association of America ha classificato il film come "PG-13", ovvero vietato ai minori di 13 anni non accompagnati, a causa di sequenze di violenza e azione estrema, atteggiamenti disturbanti, contenuti e linguaggio allusivi.[53]

Home Video: Extended Cut[modifica | modifica wikitesto]

La versione Blu Ray e DVD di Suicide Squad è stata pubblicata il 6 Dicembre 2016. È stata messa in commercio anche la versione Extended Cut (disponibile solo nelle versioni limitate e in 3D del Blu Ray), che vanta 11 minuti in più rispetto alla versione cinematografica. Di seguito sono riportate le principali scene aggiuntive:

  • La scena in cui il Joker tortura Harley Quinn è più lunga di qualche secondo.
  • È presente un cameo del regista David Ayer nei panni di una guardia di scorta intenta a nutrire Killer Croc.
  • È presente una scena in cui Harley Quinn "infastidisce" gli altri membri della Squadra, compresa Katana che, alla fine della discussione, mostrerà il proprio volto (che non è mai mostrato nella versione cinematografica).
  • È presente un flashback inedito con protagonisti Harley Quinn e il Joker.
  • La scena del bar comprende lo spezzone visto nel trailer, ma rimosso dalla versione cinematografica.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Al 14 ottobre 2016 Suicide Squad ha incassato $325,1 milioni in Nord America e $420,5 milioni nel resto del mondo, per un totale complessivo di $745,6 milioni, a fronte di un budget di $175 milioni.[2]

Nord America

Le previsioni d'incassi per il week-end d'esordio in Nord America sono state più volte riviste dagli analisti, con cifre che vanno da $100 milioni a $145. Il film è stato distribuito in 4200 schermi in Nord America, la più ampia distribuzione di sempre per il mese di agosto.[54][55][56] Il sito di vendita di biglietti online Fandango ha riportato che il film ha stabilito un record di biglietti pre-venduti sul sito.[57] Alle anteprime statunitensi del giovedì sera il film ha incassato $20,5 milioni, stabilendo un record nelle anteprime di agosto e come terzo miglior incasso alle anteprime dell'anno (dietro a Batman v Superman: Dawn of Justice e Captain America: Civil War).[58] Nel primo giorno di programmazione il film ha incassato $65,1 milioni, compresi gli incassi delle anteprime, stabilendo un record come miglior esordio nel mese di agosto.[59] Nel primo week-end di programmazione ha incassato $133,6 milioni, stabilendo un record per il miglior week-end d'apertura ad agosto.[60] Si tratta inoltre del secondo miglior debutto di sempre per un film non-sequel dopo Hunger Games, del quarto miglior esordio dell'anno e del quinto miglior esordio di sempre per un film Warner Bros.[60]

Internazionale

Suicide Squad è stato distribuito in 57 paesi in concomitanza con l'uscita statunitense tra cui Francia, Corea del Sud, Australia, Russia, Brasile, Regno Unito, Irlanda, Spagna e Messico.[51][57] Deadline.com ha riportato che, nonostante il film sia basato su una proprietà della DC Comics meno nota, la presenza di star come Will Smith potrebbe aiutare la performance del film al botteghino.[57] Il film ha esordito il 3 agosto 2016 in 7 mercati internazionali, incassando $8,1 milioni il primo giorno di programmazione.[61] Il 4 agosto il film è stato distribuito in altri 33 paesi, incassando $20.8 milioni, per un totale in due giorni di $29.6 milioni in 40 paesi.[61]

Ha stabilito un record per il miglior esordio di sempre per un film Warner Bros. in Russia, ($3,9 milioni) e un record per il miglior giorno d'apertura nel mese di agosto nel Regno Unito ($6,2 milioni), in Brasile ($3 milioni), Corea del Sud ($2,9 milioni, anche il secondo miglior esordio di sempre per un film Warner Bros.), Francia ($2,7 milioni), Svezia ($564,000) e nei Paesi Bassi ($517,000, anche il miglior esordio di sempre per un film di supereroi e il miglior esordio dell'anno).[61] Secondo i dati di IMDb, Suicide Squad è stato il film più popolare del 2016 secondo le ricerche effettuate sul sito.[62]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto recensioni generalmente negative da parte della critica.[63][64][65][66] Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ha un indice di gradimento del 26% basato su 323 recensioni di critici con un voto medio di 4,7 su 10. Il commento del sito recita: «Suicide Squad presenta un cast di talento e un po' più di humor rispetto alle altre pellicole del DCEU, ma queste cose non bastano per salvare il prodotto finale da una trama confusa, personaggi scritti in modo debole e una regia disordinata».[67] Su Metacritic il film ha un voto medio di 40 su 100 basato su 53 recensioni, indicante «recensioni miste o medie».[68] Chris Nashawaty di Entertainment Weekly ha dato al film B-, affermando che «Per la DC, che aveva fatto pena con Batman v Superman in primavera, Suicide Squad rappresenta un piccolo passo avanti, ma avrebbe potuto essere un balzo enorme».[69] Joshua Yehel di IGN ha dato al film 5.9 su 10, scrivendo: «Ci sono alcuni elementi piacevoli, tra cui diverse grandi performance da parte del cast di star, ma ciò non è abbastanza per sollevare una trama priva di ispirazione».[70] Peter Debruge di Variety ha affermato che «sulla carta, questo film avrebbe potuto essere l'antidoto a una sempre più codificata serie di film di supereroi, ma alla fine finisce per esserne solo una versione più arrogante».[71] In una recensione molto critica Peter Travers di Rolling Stone ha scritto: «La DC prova qualcosa di diverso con Suicide Squad, un gruppo di villain che combattono il crimine pieno di star del cinema e il risultato è tutto fuorché super».[72] David Sims ha scritto su The Atlantic che il film «si affretta troppo nel presentare il suo grandissimo gruppo di antieroi e si affida troppo a una colonna sonora sconclusionata e a troppe voci fuori campo che spiegano cose. Alcuni personaggi appaiono dal nulla e sono introdotti da una semplice frase; alcuni spariscono improvvisamente senza che se ne dica più niente. Il tono del film oscilla tra l’azione cupa e brutale e la stravagante commedia».[66] Anthony Lane, il principale critico di cinema del New Yorker, ha espresso delle critiche sulla trama affermando che «dire che la trama del film non funziona sarebbe impreciso, perché vorrebbe dire che da qualche parte c’è una trama».[66]

Devin Faraci di Birth.Movies.Death ha lodato le performance di Robbie, Smith, Davis e Hernandez scrivendo che «Suicide Squad è un disastro, ma ci sono quattro performance che vanno contro la corrente di un film raffazzonato e che salvano l'intero prodotto».[73] Brian Truitt di USA Today ha apprezzato il film e ha scritto che «è un bizzarro dito medio alzato con orgoglio alla seria organizzazione dei film di supereroi».[74] Anche Peter Bradshaw del Guardian ha lodato il film, dandogli 4 stelle su 5 e affermando che è «come The Avengers dato in pasto a Deadpool, dona nuova vita all'universo DC sul grande schermo. Così cattivo fino all'osso da risultare buono».[75]

In Italia il fumettista Roberto Recchioni ha scritto che «Suicide Squad è un film che funziona perché a tratti non funziona per niente. È privo di equilibrio nelle sue parti, ma armonico nel complesso, perché è pieno di sbavature evidenti che invece che deturparlo non fanno altro che sottolinearne gli aspetti migliori, esattamente come fa il trucco colato di Harley Quinn con Margot Robbie».[76] Gabriele Niola di BadTaste.it ha scritto che il film è «pieno di difetti, scene rimontate e quindi non perfettamente ritmate o momenti che sembrano troppo sbrigativi», ma che tuttavia «sa regalare le invenzioni del cinema vero», lodando inoltre le interpretazioni di Robbie e Davis.[77] Andrea Tosti di Fumettologica ha criticato il film affermando che «la macchina narrativa si ingolfa quasi subito tra false partenze, ritorni, flashback e presentazioni reiterate, senza che nessuno di questi passaggi serva a caratterizzare la squadra come gruppo e i protagonisti come personaggi».[78]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2016 venne riportato che Ayer e Smith sarebbero tornati per il sequel che verrà girato nel 2017 dopo che il duo completerà il film Bright.[79] Il mese seguente Ayer si disse interessato a realizzare un sequel vietato ai minori.[80]

Nel luglio 2017 viene annunciato il regista del sequel, che sarà Jaume Collet-Serra.[81] Nel settembre 2017, tuttavia, la Warner Bros. ha annunciato ufficialmente Gavin O'Connor come regista del sequel.[82]

Spin-off[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2016 la Warner Bros. ha incaricato David Ayer di dirigere Gotham City Sirens, film incentrato sui personaggi di Harley Quinn, Catwoman e Poison Ivy.[83] Il film, prodotto tra gli altri da Margot Robbie, verrà scritto da Geneva Robertson-Dworet.[83]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Suicide Squad Extended Cut Exact Length Revealed
  2. ^ a b (EN) Suicide Squad, su Box Office Mojo. Modifica su Wikidata
  3. ^ a b c d e f g h i j (EN) Rebecca Hawkes, Suicide Squad: everything you need to know, The Telegraph, 26 maggio 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  4. ^ (EN) Andrew Dyce, ‘Suicide Squad': Jared Leto Calls His Joker A ‘Beautiful Disaster’, ScreenRant, 19 febbraio 2015. URL consultato il 17 luglio 2015.
  5. ^ a b c d e f g h (EN) Nick de Semlyen, Superbad, in Empire, Bauer Consumer Media, dicembre 2015, pp. 64-73.
  6. ^ (EN) Fred Topel, Viola Davis Talks Amanda Waller in ‘Suicide Squad’, Nerd Report, 7 gennaio 2015. URL consultato il 17 luglio 2015.
  7. ^ a b (EN) ‘Suicide Squad’ Cast Revealed, variety.com, 2 dicembre 2014. URL consultato il 16 agosto 2016.
  8. ^ a b c d 'Suicide Squad': First Cast Photo Revealed, su Variety, 8 aprile 2015. URL consultato il 15 luglio 2015.
  9. ^ Suicide Squad, Shia LaBeouf rivela: «David Ayer mi aveva contattato per un ruolo, ma la Warner non ha voluto», in Best Movie, 7 settembre 2016. URL consultato il 7 settembre 2016.
  10. ^ a b (EN) Brian Truitt, 2016 brings Batman, Superman and the 'Dawn' of a new superhero universe, USA Today, 10 gennaio 2016. URL consultato il 14 gennaio 2016.
  11. ^ Suicide Squad: la lista completa del cast conferma un cammeo inaspettato, ma non cita Ben Affleck, BadTaste.it, 29 luglio 2016. URL consultato il 30 luglio 2016.
  12. ^ (EN) Borys Kit, Common Joins 'Suicide Squad' (Exclusive), The Hollywood Reporter, 22 aprile 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  13. ^ (EN) Fabio Mucci, Suicide Squad: David Ayer parla del film, Common svela il nome del suo personaggio, cinema.everyeye, 17 marzo 2016. URL consultato il 17 marzo 2016.
  14. ^ a b (EN) Jay Jayson, Alex Meraz & David Harbour Join Suicide Squad; Viola Davis' Amanda Waller Haircut, ComicBook.com, 28 aprile 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  15. ^ (EN) Mike Fleming Jr., Will Smith & Tom Hardy Eyeing ‘Suicide Squad’ At Warner Bros – Update, Deadline, 16 ottobre 2014. URL consultato il 14 luglio 2015.
  16. ^ (EN) Dave McNary, Warner Bros. sets up ‘Suicide Squad’, Variety, 25 febbraio 2009. URL consultato il 14 luglio 2015.
  17. ^ (EN) Justin Kroll, Warner Bros. Circling David Ayer for DC Comics’ ‘Suicide Squad’ (Exclusive), Variety, 19 settembre 2014. URL consultato il 14 luglio 2015.
  18. ^ (EN) Phil de Semlyen, David Ayer Talks DC’s Suicide Squad, Empire, 20 ottobre 2014. URL consultato il 14 luglio 2015.
  19. ^ Suicide Squad Director David Ayer Teases a Trip to Arkham Asylum - ComingSoon.net, comingsoon.net. URL consultato il 15 luglio 2015.
  20. ^ (EN) Silas Lesnik, Suicide Squad Targets Ryan Gosling, Will Smith, Margot Robbie and Tom Hardy!, ComingSoon.net, 15 ottobre 2014. URL consultato il 14 luglio 2015.
  21. ^ (EN) Jeff Sneider, Jared Leto Eyed to Play The Joker in WB’s ‘Suicide Squad’, The Wrap, 7 novembre 2014. URL consultato il 14 luglio 2015.
  22. ^ (EN) Exclusive: Margot Robbie to Play Harley Quinn in SUICIDE SQUAD, su Collider, 4 novembre 2014. URL consultato il 10 settembre 2016.
  23. ^ (EN) Jai Courtney Eyed for Batman Villain Deadshot in ‘Suicide Squad’ (EXCLUSIVE), su Variety, 14 novembre 2014. URL consultato il 10 settembre 2016.
  24. ^ (EN) Jeff Sneider, Will Smith, Tom Hardy, Jared Leto, Margot Robbie Set for ‘Suicide Squad’, The Wrap, 2 dicembre 2014. URL consultato il 14 luglio 2015.
  25. ^ (EN) Jeffrey Renaud, "SUICIDE SQUAD" CREATOR WEIGHS IN ON FILM CASTING, CONCEPT, Comic Book Resources, 5 dicembre 2014. URL consultato il 14 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2014).
  26. ^ (EN) Viola Davis Talks Amanda Waller in ‘Suicide Squad’, su Nerd Report, 7 gennaio 2015. URL consultato il 5 agosto 2016.
  27. ^ (EN) Scott Collura, Tom Hard Drops Out of Suicide Squad, IGN, 15 gennaio 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  28. ^ Justin Kroll, Jake Gyllenhaal Passes on 'Suicide Squad', variety.com. URL consultato il 15 luglio 2015.
  29. ^ Suicide Squad Wants To Replace Tom Hardy With One Of These Two Actors, cinemablend.com. URL consultato il 15 luglio 2015.
  30. ^ (EN) Jeff Sneider, Joel Kinnaman to Replace Tom Hardy as Rick Flagg in WB’s ‘Suicide Squad’, The Wrap, 13 febbraio 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  31. ^ Jay Hernandez Joining Will Smith, Jared Leto in WB's 'Suicide Squad' (Exclusive), thewrap.com. URL consultato il 15 luglio 2015.
  32. ^ @violadavis confirms to @BenMulroney she'll play Amanda Waller in #SuicideSquad shooting in Toronto!, twitter.com. URL consultato il 15 luglio 2015.
  33. ^ Olubowale's back and ready to rumble with Ruddock, su Toronto Sun. URL consultato il 15 luglio 2015.
  34. ^ #Breaking - @ScottEastwood confirms to #etalk he's been in Toronto working on #SuicideSquad, twitter.com. URL consultato il 15 luglio 2015.
  35. ^ (EN) Jeff Sneider, ‘Lost’ Alum Adewale Akinnuoye-Agbaje to Play Killer Croc in WB’s ‘Suicide Squad’ (Exclusive), The Wrap, 31 marzo 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  36. ^ Andrea Francesco Berni, Sono terminate le riprese di Suicide Squad, BadTaste.it, 24 agosto 2015. URL consultato il 25 agosto 2015.
  37. ^ Suicide Squad Will Officially Start Filming April 13th, dccomicsmovie.com. URL consultato il 15 luglio 2015.
  38. ^ David Ayer's 'Suicide Squad' to Shoot in Toronto For Warner Bros., su The Hollywood Reporter. URL consultato il 15 luglio 2015.
  39. ^ ‘Suicide Squad’ Teaser Images: Hot Weapons, Big Set Pieces, screenrant.com. URL consultato il 15 luglio 2015.
  40. ^ (EN) Brandon Davis, Jared Leto's Snapchat Shows He'll Make An Awesome Joker, ComicBook.com, 5 aprile 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  41. ^ Entertainment City: 'Suicide Squad', news1130.com. URL consultato il 15 luglio 2015.
  42. ^ (EN) Undercover Ben Affleck on set of Suicide Squad, e-talk, 30 aprile 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  43. ^ Suicide Squad Director David Ayer Assures Fans There Are Still Surprises, su IGN. URL consultato il 18 luglio 2015.
  44. ^ (EN) Production Wraps on Suicide Squad Movie, su Coming Soon, 24 agosto 2015. URL consultato il 24 agosto 2015.
  45. ^ (EN) David Ayer, Squad is completed! Finished final mix and coloring. Now it's off to the lab and then the world. Nothing like it out there. It.Is.a.Beast., su Twitter, 24 giugno 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  46. ^ (EN) Behind The Scenes Look At Suicide Squad Scoring Session, su Comic Book. URL consultato il 17 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 30 maggio 2016).
  47. ^ (EN) Twenty One Pilots' 'Heathens': Hear New 'Suicide Squad' Soundtrack Single, su Fuse TV, 17 giugno 2016. URL consultato il 17 giugno 2016.
  48. ^ Suicide Squad: ecco il tanto atteso trailer del film di David Ayer!, ComingSoon.it, 13 luglio 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  49. ^ Suicide Squad: i peggiori eroi di sempre si uniscono nel secondo trailer ufficiale!, su BadTaste.it, 20 gennaio 2016.
  50. ^ Suicide Squad: ecco il terzo trailer italiano!, su BadTaste.it, 19 aprile 2016. URL consultato il 5 agosto 2016.
  51. ^ a b (EN) Bret Lang, Box Office: Can ‘Suicide Squad’ Survive Bad Reviews for Record-Breaking Weekend?, su Variety, 2 agosto 2016. URL consultato il 5 agosto 2016.
  52. ^ Andrea Bedeschi, Suicide Squad, la Warner Bros anticipa l’uscita italiana!, su BadTaste.it, 20 luglio 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  53. ^ Stefano dell'Unto, Suicide Squad: il film ha ricevuto il divieto ai minori non accompagnati negli Stati Uniti, Box Office Mojo, 8 giugno 2016. URL consultato il 7 agosto 2016.
  54. ^ (EN) Pamela McClintock, Box-Office Preview: Can 'Suicide Squad' Best 'Deadpool' in U.S. Debut?, su The Hollywood Reporter, 2 agosto 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  55. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘Suicide Squad’ Gunning For August & Will Smith Opening Records – Box Office, su Deadline.com, 14 luglio 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  56. ^ (EN) Pamela McClintock, Box Office: 'Suicide Squad' Tracking for Enormous $125M-Plus U.S. Debut, su The Hollywood Reporter, 14 luglio 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  57. ^ a b c (EN) Anita Busch, Nancy Tartaglione, ‘Suicide Squad’ Will Rock August As ‘Nine Lives’ Cozies Up To Family Audience – Box Office Preview, su Deadline.com, 2 agosto 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  58. ^ (EN) Pamela McClintock , Rebecca Ford, Box Office: 'Suicide Squad' Rockets to $20.5M Thursday Night, su The Hollywood Reporter, 5 agosto 2016. URL consultato il 5 agosto 2016.
  59. ^ Andrea F. Berni, Box-Office USA: Suicide Squad debutta venerdì con 65 milioni di dollari!, su BadTaste.it, 6 agosto 2016. URL consultato il 6 agosto 2016.
  60. ^ a b (EN) Anthony D'Alessandro, ‘Suicide Squad’ $133.6M Opening Breaks August Record To Push Warner Bros. Past $1B Domestic – Monday Final, su Deadline.com, 8 agosto 2016. URL consultato il 9 agosto 2016.
  61. ^ a b c (EN) Nancy Tartaglione, ‘Suicide Squad’ Powers Up $64.6M After 3 Days Offshore – International Box Office, su Deadline.com, 6 agosto 2016. URL consultato il 7 agosto 2016.
  62. ^ Suicide Squad è il film più popolare su IMDB del 2016, nerdgate.it, 20 dicembre 2016. URL consultato il 20 dicembre 2016.
  63. ^ (EN) Maane Khatchatourian, ‘Suicide Squad’ Director Responds to Negative Reviews, su Variety, 3 agosto 2016. URL consultato il 6 agosto 2016.
  64. ^ (EN) Graeme McMillan, 'Suicide Squad' Cast Responds to Negative Reviews: "Critics Have Been Absolutely Horrific", su The Hollywood Reporter, 4 agosto 2016. URL consultato il 6 agosto 2016.
  65. ^ (EN) Brad Brevet, 'Suicide Squad' Set for August Opening Record Despite Negative Reviews, su Box Office Mojo, 4 agosto 2016. URL consultato il 6 agosto 2016.
  66. ^ a b c (EN) Perché “Suicide Squad” è così brutto?, su ilpost.it, 7 agosto 2016. URL consultato il 7 agosto 2016.
  67. ^ (EN) Suicide Squad (2016), su Rotten Tomatoes. URL consultato il 7 agosto 2016.
  68. ^ (EN) Suicide Squad, su Metacritic. URL consultato il 7 agosto 2016.
  69. ^ Chris Nashawaty, Suicide Squad: EW review, su Entertainment Weekly, 2 agosto 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  70. ^ Joshua Yehl, Suicide Squad Review, su IGN.com, 2 agosto 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  71. ^ Peter Debruge, Film Review: ‘Suicide Squad’, su Variety, 2 agosto 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  72. ^ Peter Travers, 'Suicide Squad' Review: DC Bad Guys' Movie is Anything but Super, su Rolling Stone, 2 agosto 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  73. ^ Devin Faraci, Suicide Squad Is a Mess, su Birth.Movies.Death, 2 agosto 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  74. ^ Brian Truitt, Review: 'Suicide Squad' finds sincerity in insanity, su USA Today, 2 agosto 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  75. ^ Peter Bradshaw, Suicide Squad review – operatic silliness as DC's bandits deliver disorder, su The Guardian, 2 agosto 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  76. ^ Suicide Squad - La recensione di Roberto Recchioni, blog.screenweek.it, 13 agosto 2016. URL consultato il 22 agosto 2016.
  77. ^ Suicide Squad, la recensione, su BadTaste.it, 4 agosto 2016. URL consultato il 25 agosto 2016.
  78. ^ Andrea Tosti, Suicide Squad, il film. La recensione, su Fumettologica, 9 agosto 2016. URL consultato il 25 agosto 2016.
  79. ^ (EN) Thom Geier, Will Smith, Joel Edgerton to Star in David Ayer’s Cop Thriller ‘Bright’, su TheWrap, 2 marzo 2016. URL consultato il 6 agosto 2016.
  80. ^ (EN) Crystal Bell, Suicide Squad Director Wants to Make an R-Rated Sequel Happen, su MTV.com, 14 aprile 2016. URL consultato il 6 agosto 2016.
  81. ^ Matteo Benassi, Suicide Squad: Jaume Collet-Serra dirigerà il sequel, su Best Movie, 12 luglio 2017. URL consultato il 07 settembre 2017.
  82. ^ Suicide Squad 2: Gavin O'Connor sarà il regista del film!, su Movieplayer.it. URL consultato il 07 settembre 2017.
  83. ^ a b Andrea Francesco Berni, David Ayer dirigerà Gotham City Sirens: arrivano Harley Quinn, Catwoman e Poison Ivy!, su BadTaste.it, 13 dicembre 2016. URL consultato il 17 gennaio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]