David Harbour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Harbour

David Harbour (New York, 10 aprile 1974) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Harbour ha studiato alla scuola superiore di Byram Hills, ad Armonk, New York, insieme agli attori Sean Maher ed Eyal Podell[1]. Si è laureato al Dartmouth College di Hanover, New Hampshire, nel 1997[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Noto sia per i suoi ruoli televisivi che cinematografici, David Harbour nel 2005 prende parte al cast del film di Ang Lee I segreti di Brokeback Mountain.

Nel 2008 ottiene una parte nel film Revolutionary Road, di Sam Mendes; sempre nello stesso anno recita nella pellicola di Marc Forster Quantum of Solace.

Reciterà al fianco di Seth Rogen nel 2011 nel film The Green Hornet, mentre nel 2012 diventa uno dei protagonisti del film End of Watch - Tolleranza zero di David Ayer.

Prenderà parte, nel 2014, ad alcuni episodi della prima stagione della serie televisiva Manhattan recitando la parte del dottor Reed Akley.

Diventerà uno dei protagonisti, nel 2014, della serie televisiva State of Affairs interpretando il ruolo del politico David Patrick, la serie viene cancellata nel 2015 dopo una sola stagione. Sempre nello stesso anno interpreta una parte nel film di Scott Cooper Black Mass - L'ultimo gangster.

Interpreta, nel 2016, la parte di Dexter Tolliver nel film del DC Extended Universe Suicide Squad.

Sempre nel 2016, ha preso parte nel cast della serie televisiva targata Netflix Stranger Things.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, David Harbour è stato doppiato da:

Nomination[modifica | modifica wikitesto]

2005 Tony Award: Best Featured Actor in a Play, Chi ha paura di Virginia Woolf?[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Tutto su Eyal". Sito web ufficiale. Recuperato il 18 aprile 2001.
  2. ^ "Biografia di David Harbour". Internet Movie Database. Recuperato il 20 aprile 2011.
  3. ^ Jones, Kenneth (5 giugno 2005). "Solo i Fatti: Lista dei vincitori e nominati al 2005 Tony Award". Playbill. Recuperato il 20 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN86391024 · LCCN: (ENno2009062663 · GND: (DE1060392720 · BNF: (FRcb16965534p (data)