End of Watch - Tolleranza zero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
End of Watch - Tolleranza zero
End of Watch - Tolleranza zero.png
Jake Gyllenhaal e Michael Peña in una scena
Titolo originale End of Watch
Paese di produzione USA
Anno 2012
Durata 109 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere poliziesco, thriller, drammatico, film-documentario
Regia David Ayer
Sceneggiatura David Ayer
Produttore David Ayer, John Lesher, Randall Emmett, George Furla, Mike Gunther
Produttore esecutivo Adam Kassan, Chrisann Verges
Casa di produzione Crave Films, 5150 Action, Emmett/Furla Films, Exclusive Media Group, Le Grisbi Productions
Fotografia Roman Vasyanov
Montaggio Dody Dorn
Effetti speciali Kevin Hannigan
Musiche David Sardy
Scenografia Devorah Herbert
Costumi Mary Claire Hannan, Robert Iannaccone
Trucco Heather Mages
Interpreti e personaggi

End of Watch - Tolleranza zero (End of Watch) è un film del 2012 diretto da David Ayer con protagonisti Jake Gyllenhaal e Michael Peña.

Il film, girato con lo stile del falso documentario e con un uso massiccio della camera a mano e del found footage, narra la lunga e difficile amicizia tra due poliziotti, il rapporto di lavoro e privato tra due amici.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film è incentrato sulla storia di due agenti di pattuglia del Los Angeles Police Department, Brian Taylor e Mike Zavala. La loro amicizia è molto profonda, e sanno di doversi proteggere a vicenda, cercando di arrivare alla fine del turno. Il loro lavoro consiste nell'interrompere la criminalità organizzata in una zona di Los Angeles, scovando piccoli spacciatori di droga e altri delinquenti della zona. Mentre vengono mostrati i loro progressi in campo lavorativo, si assiste anche ai cambiamenti che riguardano la loro vita privata. Zavala avrà un figlio dalla moglie Gabby, mentre Taylor conoscerà Janet, con cui si convolerà a nozze. Durante il loro lavoro però, finiranno per immischiarsi in affari più grandi del previsto, trovandosi contro una spietata gang della zona.

Quest'ultima, per vendicarsi delle loro interferenze, tenterà di ucciderli attirandoli in una trappola. Il piano funziona e i due agenti vengono crivellati di proiettili dopo aver ucciso vari membri della banda, i quali verranno poi a loro volta uccisi dagli agenti intervenuti sul luogo del conflitto a fuoco. Nel finale si scoprirà che solo l'agente Zavala è morto; Taylor era stato colpito, ma non a morte, e il suo compagno lo aveva difeso con il proprio corpo dalla maggioranza dei colpi.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film ha utilizzato un budget di 7 milioni di dollari[1] e le riprese si sono svolte nel mese di luglio 2011[2].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il 14 agosto 2012 è stato diffuso online il trailer, vietato ai minori per le scene particolarmente violente che vengono mostrate.[3] La pellicola viene presentata nel settembre 2012 al Toronto International Film Festival[4]. Il film esce nelle sale statunitensi il 21 settembre 2012[5] e nelle sale italiane il 22 novembre 2012.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Budget film, Imdb Official Site. URL consultato l'11 gennaio 2014.
  2. ^ (EN) Riprese, Imdb Official Site. URL consultato l'11 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) End of Watch – Il trailer vietato con i poliziotti Jake Gyllenhaal e Michael Peña, ScreenWeek Blog, 14 agosto 2012. URL consultato l'11 gennaio 2014.
  4. ^ (EN) Presentazione, Imdb Official Site. URL consultato l'11 gennaio 2014.
  5. ^ (EN) Release film, Imdb Official Site. URL consultato l'11 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema