Squadra Suicida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Suicide Squad" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Suicide Squad (disambigua).
Squadra Suicida
gruppo
Universo Universo DC Comics
Nome orig. Suicide Squad
Editore DC Comics
Formazione Variabile, i membri principali sono:
Capo/Leader Bronze Tiger

Squadra Suicida (Suicide Squad) è un'organizzazione segreta di personaggi dei fumetti, pubblicata da DC Comics. Con lo stesso nome ci si riferisce alla Suicide Squad che debuttò sul numero 25 di The Brave and the Bold (1959), e alla Task Force X, che apparve originariamente sul terzo numero della miniserie Legends (1986).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima Squadra Suicida è un gruppo di soldati senza superpoteri che combatte minacce sovrannaturali. I membri del team sono il colonnello Rick Flag, la sua fidanzata Karin Grace, il Dottor Evans e il soldato Jess Bright. Evans poi morirà, Flag e Grace si lasceranno e Bright verrà rapito dai russi e trasformato nel mostro Koshchei.

Durante l'invasione della Terra da parte di Darkseid, Amanda Waller chiese al figlio di Flag, Rick Flag Jr di guidare una nuova formazione del team, ora composto da supercriminali che offrivano i loro servigi in cambio di sconti di pena. Ogni componente della squadra aveva inoltre un braccialetto legato al polso carico di esplosivo che, in caso di disobbedienza avrebbe causato la morte del disertore (in seguito l'esplosivo sarà piantato in un chip sottocutaneo).

Dopo varie missioni, la squadra scoprirà che il senatore Cray voleva ricattare la Waller per assicurarsi una rielezione, minacciando di rendere pubblica l'esistenza della squadra e mettendo così a rischio il governo degli Stati Uniti. Flag impazzirà e cercherà di assassinare Cray, venendo preceduto da Deadshot. Rick scoprirà inoltre che il vecchio commilitone del padre, Jess Bright aveva dato soggiorno ai membri della Jihad, un gruppo di terroristi dotati di superpoteri- Rick userà così una bomba sperimentale nazista, uccidendo così il gruppo terrorista una volta per tutte, ma perdendo apparentemente la vita nel farlo.

Dopo una missione pericolosa, Amanda Waller verrà arrestata, e la squadra sciolta per un breve periodo, solo per riformarsi, tagliando tutti i ponti col governo e trasformandosi in un'agenzia indipendente. La squadra vivrà poi varie avventure, solo per sciogliersi ed essere riformata di nuovo dal vecchio eroe di guerra noto come Sergente Rock. Durante la saga La notte più profonda, tutti i membri della squadra morti verranno resuscitati e il gruppo dovrà allearsi con i Segreti Sei per combatterli.

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo è composto da diversi criminali del mondo DC, cui il governo chiede, in cambio della libertà o della loro vita, di compiere delle missioni estremamente rischiose.

Sebbene la formazione della Squad sia abbastanza variabile, i membri principali del gruppo sono:

  • Deadshot, tiratore scelto e killer psicopatico;
  • Rick Flag Jr, figlio del colonnello Rick Flag e capo della squadra;
  • Capitan Boomerang, incallito criminale misogino maestro nell'uso dell'arma omonima;
  • Conte Vertigo, despota europeo decaduto, in grado di alterare il senso dell'equilibrio negli esseri umani;
  • Nightshade, la signora delle ombre;
  • Adam Cray, criminale in possesso dei poteri di Atomo;
  • Bronze Tiger, ex spia, maestro di arti marziali e leader del gruppo;
  • Bane, criminale dotato di forza sovrumana, che arrivò a spezzare la schiena a Batman;
  • Poison Ivy, eco-terrorista che odia gli uomini e comanda le piante;
  • Amanda Waller, agente del governo dalla volontà d'acciaio, coordinatrice delle missioni.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Francesco Berni, Suicide Squad: annunciato il cast, Jared Leto sarà Joker!, su badtaste.it, 3 dicembre 2014.
  2. ^ Geoff Johns Says a Great Superman Video Game Needs the “Right Studio”
DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics