Batman (film 1966)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Batman: Il Film
Batman 1966.png
Robin, il commissario Gordon, il capitano O'Hara e Batman in una scena del film
Titolo originale Batman: The Movie
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1966
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere supereroi, comico, azione
Regia Leslie H. Martinson
Soggetto basato sul personaggio dei fumetti creato da Bob Kane
Sceneggiatura Lorenzo Semple Jr.
Produttore William Dozier
Fotografia Howard Schwartz
Montaggio Harry W. Gerstad
Effetti speciali L. B. Abbott
Musiche Neal Hefti, Nelson Riddle
Scenografia Serge Krizman, Jack Martin Smith
Trucco Margaret Donovan, Ben Nye
Sfondi Chester L. Bayhi, Walter M. Scott
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Premi

Batman: Il Film è un film del 1966, spin-off della popolare serie televisiva di Batman. È stato il primo lungometraggio per il cinema del personaggio.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film inizia con il commodoro Schmidlapp in pericolo a bordo del suo yacht, con un'invenzione in grado di polverizzare le persone e di farle tornare normali. Batman e Robin capiscono che dietro a tutto questo ci sono Catwoman (Lee Meriwether), il Joker (Cesar Romero), il Pinguino (Burgess Meredith) e l'Enigmista (Frank Gorshin), che vogliono impadronirsi del congresso delle Nazioni Unite: Israele, Spagna, Francia, Nigeria, Regno Unito, Stati Uniti, Giappone, Germania Ovest e U.R.S.S. Alla fine il duo dinamico riesce a risolvere tutto.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato girato nella pausa estiva tra la prima e la seconda stagione della serie.

Nella pellicola sono presenti i mezzi di trasporto di Batman: la Batmobile, il Batscafo, il Batcottero, il Batsidecar separabile con pulsante di sgancio. In un'intervista, visibile nel DVD del film, Burt Ward, l'interprete di Robin, racconta di come, quando il sidecar si separava, lui si trovasse senza controllo sul mezzo in movimento, andando a finire persino in un cespuglio di ortiche.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nota tra i fan è la scena in cui Batman corre su e giù per la banchina con una bomba, cercando di gettare via l'ordigno in procinto di esplodere; incappa in poveri innocenti e non riesce a farlo, arrivando ad esclamare: «Certi giorni non riesci a liberarti di una bomba!».
  • È stato il primo su Batman (senza contare Batman (1943) e Batman and Robin (1949), poiché sono serial cinematografici e non film). A causa del poco successo del film, erroneamente negli anni vengono considerati come primi film sui supereroi a fumetti, Superman (1978) di Richard Donner e Batman (1989) di Tim Burton.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]