Aquaman (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aquaman
Aquaman film.jpg
Aquaman (Jason Momoa) in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Australia
Anno2018
Durata143 min
Rapporto2.39:1
Genereazione, fantascienza, avventura, fantastico
RegiaJames Wan
Soggettodai fumetti di Mort Weisinger e Paul Norris
storia di Geoff Johns, James Wan e Will Beall
SceneggiaturaDavid Leslie Johnson-McGoldrick, Will Beall
ProduttorePeter Safran, Rob Cowan
Produttore esecutivoJon Berg, Walter Hamada, Geoff Johns, Deborah Snyder, Zack Snyder
Casa di produzioneDC Entertainment, Warner Bros.
Distribuzione (Italia)Warner Bros.
FotografiaDon Burgess
MontaggioKirk M. Morri
Effetti specialiBrenden Barry Brown, Hauk Olafsson, Tony Watt
MusicheRupert Gregson-Williams
ScenografiaBill Brzeski
CostumiKym Barrett
TruccoTess Natoli
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Aquaman è un film del 2018 diretto da James Wan.

Basato sul personaggio di Aquaman della DC Comics, il film è prodotto dalla Warner Bros. assieme alla DC Entertainment e distribuito dalla stessa Warner, ed è il sesto film del DC Extended Universe. Scritto da Will Beall e David Leslie Johnson-McGoldrick, il film è interpretato da Jason Momoa, Amber Heard, Willem Dafoe, Yahya Abdul-Mateen II, Temuera Morrison, Nicole Kidman, Patrick Wilson e Dolph Lundgren.

Le vicende narrate in Aquaman si svolgono dopo Justice League.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1985, ad Amnesty Bay, nel Maine, il guardiano del faro Thomas Curry trova una donna che si fa chiamare Atlanna. Quest'ultima è la regina di Atlantide, e ne è sfuggita per evitare di sposarsi con Barox, futuro re di Atlantide. Thomas e Atlanna si sposano e danno alla luce un figlio, Arthur Curry. Un giorno, i tre vengono attaccati dalle guardie di Atlantide, che vogliono portare via Atlanna. Dopo lo scontro, da cui escono vincenti, Atlanna è costretta a scappare, lasciando Arthur nelle mani di Thomas.

Nel presente, approssimativamente un anno dopo la battaglia contro Steppenwolf e il suo esercito, Arthur, divenuto nel frattempo Aquaman, continua la sua vita e la sua lotta contro il crimine. Un giorno, Arthur affronta un gruppo di pirati che tentano di dirottare un sottomarino nucleare russo. Dopo aver ingaggiato uno scontro con David Kane suo padre, Jesse Kane, rimane incastrato sotto un missile. Dopo aver chiesto al figlio di andarsene questi si suicida con una granata e David, allora, giura vendetta. La sera, Arthur viene raggiunto da Mera, sua vecchia amica, che gli chiede di venire con lei ad Atlantide. Aquaman, però, considera gli atlantidei responsabili della morte di sua madre, i quali, venuti a sapere della sua esistenza, l'hanno uccisa, e perciò rifiuta. Ma dopo aver messo quasi in pericolo il padre, Aquaman decide di andare con Mera. Arrivati in un luogo nascosto, Aquaman e Mera incontrano Nuidis Vulko, vecchio amico di Arthur che l'ha addestrato da giovane per combattere: i due chiedono ad Aquaman di aiutarli a fermare il suo fratellastro, il perfido e invidioso Orm Marius, nato dall'unione di sua madre e Barox, che insieme a re Nereus, capo degli Xebel e padre di Mera, vuole dichiarare guerra al mondo umano. Vulko consegna ai due una mappa che ha trovato tempo prima, la quale contiene la posizione del Tridente Sacro del Re Atlan, il primo re di Atlantide, nascosto da molto tempo e che può rivelarsi come la chiave per sconfiggere Orm. Poco dopo, tuttavia, le guardie di Atlantide al servizio di Orm, che teme che l’esistenza di Aquaman gli faccia perdere il trono, sopraggiungono e attaccano. Mera e Vulko riescono a fuggire, ma Aquaman viene sconfitto e arrestato.

Una volta portato ad Atlantide, Aquaman fa la conoscenza di Orm e lo sfida in un duello. Orm, pensando che in questo modo eliminerà il fratellastro e avrà il trono per sé una volta per tutte, accetta la sfida. Quella notte stessa, Aquaman e Orm combattono duramente. Quando, tuttavia, Orm, sconfitto Aquaman, si appresta a finirlo, Mera riesce a salvarlo, facendo deridere Orm davanti al popolo. In seguito, i due fuggono da Atlantide, e si recano nel Sahara, luogo dove si trova il Tridente di Atlan.

Una volta arrivati nel Sahara, Aquaman e Mera giungono ad un tempio abbandonato, dove si trova una registrazione con le informazioni necessarie che li conducono in Sicilia, e scoprono dove si trova il Tridente. Nel frattempo, Orm trova David e stringe con lui un'alleanza donandogli tecnologia Atlantidea che costui usa per costruirsi un'armatura, facendosi chiamare Black Manta. David e le guardie di Atlantide si recano anch’essi in Sicilia e attaccano Arthur e Mera: dopo un folle combattimento le guardie vengono sconfitte da Mera, mentre Arthur getta David da una scogliera, uccidendolo apparentemente. Subito dopo, Arthur e Mera prendono una barca e si apprestano ad andare verso l’Oceano Atlantico.

Una volta arrivati sul posto, Aquaman e Mera scoprono che Atlanna, ufficialmente offerta in sacrificio ai Trech, orribili esseri marini, è riuscita a salvarsi, rifugiandosi lì per vent'anni, dopodiché si apprestano a prendere il Tridente di Atlan, ma sono costretti a combattere contro il Karathen, che fa da guardiano al Tridente da moltissimo tempo. Una volta acquietato il mostro, grazie ai poteri unici di Arthur di comprendere le creature marine, Aquaman, Mera e Atlanna prendono il Tridente e si apprestano a sconfiggere Orm una volta per tutte.

Aquaman e Mera si recano nel luogo dove si trova Orm, il quale sta cercando di sottomettere al suo volere i Brine, giganteschi esseri simili a dei paguri, con l'aiuto degli altri due popoli suoi alleati con la forza. Il suo intento è di diventare Ocean Master. Dopo aver liberato il Karathen e aver evocato tutte le creature del mare in suo aiuto, Aquaman combatte contro Orm come la volta precedente, soltanto che stavolta ha la meglio perché invece di combatterlo nell'acqua lo combatte sulla superficie: Arthur riesce a sconfiggere Orm, ma decide di non ucciderlo. In seguito, la guerra è finita: Orm, seppur tranquillizzato dalla vista della madre rediviva, viene arrestato dalle guardie di Atlantide. Alla fine, Atlanna torna sulla terra ferma per riabbracciare Thomas, e Arthur diventa a tutti gli effetti il nuovo re di Atlantide.

Nella scena dopo i titoli di coda, Black Manta, sopravvissuto allo scontro tra Aquaman e Mera in Sicilia, viene recuperato e guarito dal dottor Stephen Shin, uno scienziato ossessionato dal ritrovamento di Atlantide, e accetta di guidare Shin in cambio della sua vendetta su Aquaman.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Arthur Curry / Aquaman, interpretato da Jason Momoa: metà Atlantideo e metà umano, ha la superforza, l'abilità di manipolare le maree degli oceani, comunicare con gli altri esseri viventi acquatici e nuotare a una velocità supersonica.
    • Arthur Curry da bambino, interpretato da Otis Dhanji.[2]
    • Arthur Curry teenager, interpretato da Kekoa Kekumano.[3]
  • Mera, interpretata da Amber Heard:[4] figlia di re Nereus, possiede poteri idrocinetici e telepatici che le permettono di controllare l'ambiente acquatico e di comunicare con altri Atlantidei.
  • Nuidis Vulko, interpretato da Willem Dafoe: capo consulente scientifico di Atlantide, mentore di Arthur.
  • Orm Marius / Ocean Master, interpretato da Patrick Wilson: fratellastro di Aquaman e reggente di Atlantide.
  • David Kane / Black Manta, interpretato da Yahya Abdul-Mateen II: spietato cacciatore di tesori e mercenario, antagonista di Aquaman.
  • Thomas Curry, interpretato da Temuera Morrison: padre di Arthur.
  • Re Nereus, interpretato da Dolph Lundgren: re della nazione sottomarina di Xebel.[5]
  • Regina Atlanna, interpretata da Nicole Kidman: madre di Arthur Curry e Orm e regina di Atlantide.[6]
  • Murk, interpretato da Ludi Lin: leader delle truppe di Atlantide.[7]
  • Jesse Kane, interpretato da Michael Beach: un pirata[8] antagonista di Aquaman.
  • Dottor Stephen Shin, interpretato da Randall Park: biologo marino, ossessionato dall'idea di trovare la leggendaria città di Atlantide.[9]
  • Re dei Pescatori, interpretato da Djimon Hounsou: è uno dei sette re di Atlantide.[10]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il budget del film è stato di 200 milioni di dollari, spese pubblicitarie escluse.[11]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 agosto 2014 la Warner Bros. annunciò di aver ingaggiato Will Beall e Kurt Johnstad per scrivere due differenti sceneggiatura separate per il film, e alla fine solo la migliore sarebbe stata scelta per avviare il progetto.[12] Il 10 aprile 2015 fu ingaggiato James Wan per dirigere il film.[13] In un primo momento fu scelta la sceneggiatura di Johnstad, ma il 22 luglio 2016 il regista James Wan e il fumettista Geoff Johns, autori del soggetto del film, annunciarono l'avvio del progetto con la sceneggiatura di Will Beall.[14]

La pre-produzione ebbe inizio nel novembre 2016 in Australia.[15]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film ebbero inizio il 2 maggio 2017 in Australia, col titolo di lavorazione Ahab,[16] proseguono ai Village Roadshow Studios di Gold Coast e successivamente tra Terranova, Erice in Sicilia e Tunisia;[17][18] terminano il 21 ottobre, dopo 114 giorni su set.[19] Nel marzo 2018 vennero effettuate delle riprese aggiuntive.[20]

Effetti visivi[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 maggio 2018 la Industrial Light & Magic ha annunciato di essere al lavoro sugli effetti visivi del film.[21]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo teaser trailer viene mostrato al CinemaCon di Las Vegas il 25 aprile 2018.[22][23]

Il 15 giugno 2018, il regista James Wan annuncia che il primo trailer verrà diffuso durante il San Diego Comic-Con International nel mese di luglio.[24]

Il 16 luglio 2018 viene diffuso il primo poster ufficiale, anche nella versione italiana,[25] mentre il primo trailer viene diffuso il 21 luglio seguente.[26][27][28]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche cinesi a partire dal 7 dicembre 2018,[29] in quelle statunitensi dal 21 dicembre[30] e in quelle italiane dal 1º gennaio 2019.[1][25]

Divieti[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti il film è stato vietato ai minori di 13 anni per la presenza di "violenza e azione fantascientifica, linguaggio non adatto".[31]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo weekend di programmazione nelle sale cinematografiche cinesi, il film incassa 93,6 milioni di dollari.[32]

In Italia, nel primo giorno di programmazione incassa 1,6 milioni di euro e ottiene la miglior media per sala, risultando anche il miglior esordio di sempre per un film DC Comics.[33]

Al 13 gennaio, il film ha incassato in tutto il mondo 1 040 261 781 $.[34]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes, il film riceve il 64% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 6 su 10 basato su 315 critiche,[35] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 55 su 100 in base a 49 recensioni.[36]

Primati[modifica | modifica wikitesto]

In Cina il film ha fatto registrare alcuni primati: miglior incasso d'esordio per un film Warner Bros.;[32] miglior esordio nel mese di dicembre;[32] miglior incasso di un film del DC Extended Universe dopo soli 7 giorni di programmazione.[37]

Il 5 gennaio 2019 la pellicola diventa il maggiore incasso globale del DC Extended Universe,[38] e poco dopo diventa il primo film dell'universo DC a superare il miliardo di dollari di incasso globale.[39]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Pierre Hombrebueno, Aquaman: rivelata la timeline del cinecomic con Jason Momoa, Best Movie, 29 maggio 2017. URL consultato il 29 maggio 2017.
  2. ^ (EN) Adam Holmes, Looks Like Young Aquaman Has Been Cast, cinemablend.com, 5 maggio 2017. URL consultato l'8 maggio 2017.
  3. ^ (EN) Rohan Patel, AQUAMAN Roars To The Biggest Opening Ever For Warner Bros. In China With An Impressive $93.6 Million Debut, su comicbookmovie.com. URL consultato l'11 dicembre 2018.
  4. ^ Mirko D'Alessio, Aquaman: primo giorno di riprese per Amber Heard, ecco Mera nella prima foto ufficiale, badtaste.it, 18 maggio 2017. URL consultato il 19 maggio 2017.
  5. ^ Daniela Catelli, Dolph Lundgren è re Nereus in Aquaman, Comingsoon.it, 13 aprile 2017. URL consultato l'8 maggio 2017.
  6. ^ Cristiano Ogrisi, AQUAMAN: NICOLE KIDMAN SPIEGA PERCHÈ SARÀ LA REGINA ATLANNA, Movieplayer.it, 1º aprile 2017. URL consultato l'8 maggio 2017.
  7. ^ Andrea Francesco Berni, Aquaman: Ludi Lin sarà Murk!, badtaste.it, 16 maggio 2017. URL consultato il 16 maggio 2017.
  8. ^ Emanuele Biotti, Aquaman: Michael Beach entra nel cast del film di James Wan, badtaste.it, 23 giugno 2017. URL consultato il 23 giugno 2017.
  9. ^ (EN) Spencer Perry, Randall Park Joins Aquaman Cast During Reshoots, comingsoon.net, 12 aprile 2018. URL consultato il 13 aprile 2018.
  10. ^ Pierre Hombrebueno, Aquaman: svelata la prima foto del Re dei Pescatori, ma a sorprendere è l’attore che lo interpreta!, Best Movie, 13 luglio 2018. URL consultato il 14 luglio 2018.
  11. ^ Mirko D'Alessio, Aquaman: la Warner Bros. già pensa al sequel, svelato il budget, badtaste.it, 7 dicembre 2018. URL consultato il 7 dicembre 2018.
  12. ^ (EN) Borys Kit, 'Aquaman' Movie Hooks Two Writers (Exclusive), The Hollywood Reporter, 12 agosto 2014. URL consultato l'8 maggio 2017.
  13. ^ (EN) Borys Kit, 'Furious 7' Director James Wan Eyed for 'Aquaman' (Exclusive), The Hollywood Reporter, 10 aprile 2015. URL consultato l'8 maggio 2017.
  14. ^ (EN) Borys Kit, 'Aquaman' Movie Hooks 'Gangster Squad' Writer (Exclusive), The Hollywood Reporter, 22 luglio 2016. URL consultato l'8 maggio 2017.
  15. ^ (EN) Spencer Perry, Filming Locations and Dates for Deadpool 2, The Predator, and Aquaman, comingsoon.net, 7 novembre 2016. URL consultato l'8 maggio 2017.
  16. ^ (EN) Aquaman Set Pic Tweeted by Director James Wan, su ComingSoon.net, 2 maggio 2017. URL consultato l'11 dicembre 2018.
  17. ^ (IT) "Aquaman" sbarca a Erice, il borgo medievale diventa il set per il kolossal, in Giornale di Sicilia. URL consultato il 24 luglio 2018.
  18. ^ (EN) Production is Underway on Warner Bros. Pictures’ Super Hero Action Adventure “Aquaman”, businesswire.com, 3 maggio 2017. URL consultato l'8 maggio 2017.
  19. ^ Simona Carradori, Aquaman: Jason Momoa annuncia la fine delle riprese su Instagram!, Best Movie, 21 ottobre 2017. URL consultato il 21 ottobre 2017.
  20. ^ Mirko D'Alessio, Aquaman: le riprese aggiuntive sono in corso, badtaste.it, 26 marzo 2018. URL consultato il 26 marzo 2018.
  21. ^ Emanuele Biotti, Aquaman: la Industrial Light & Magic è al lavoro sul film di James Wan, badtaste.it, 31 maggio 2018. URL consultato il 31 maggio 2018.
  22. ^ Andrea Francesco Berni, CinemaCon – Aquaman: mostrato un nuovo teaser, ecco la descrizione, badtaste.it, 25 aprile 2018. URL consultato il 25 aprile 2018.
  23. ^ Cristiano Ogrisi, AQUAMAN: ECCO LA DESCRIZIONE DEL TEASER TRAILER COMPLETO!, Movieplayer.it, 25 aprile 2018. URL consultato il 25 aprile 2018.
  24. ^ Andrea Francesco Berni, Aquaman: il trailer uscirà in occasione del Comic-Con di San Diego, badtaste.it, 16 giugno 2018. URL consultato il 16 giugno 2018.
  25. ^ a b Matteo Tosini, Comic-Con 2018: Aquaman, Jason Momoa e le creature dell’oceano nel primo poster ufficiale, badtaste.it, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  26. ^ Warner Bros., #Aquaman, al cinema dal 1º gennaio 2019. Non perdere il trailer, in arrivo sabato!, Facebook, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  27. ^ Pierre Hombrebueno, Comic-Con 2018: il programma completo con i principali panel, Best Movie, 5 luglio 2018. URL consultato l'8 luglio 2018.
  28. ^ Filmato audio Warner Bros., Aquaman - Official Trailer 1, su YouTube, 21 luglio 2018. URL consultato il 21 luglio 2018.
  29. ^ Aquaman: il cinecomic DC arriverà nelle sale cinesi a inizio dicembre, in BadTaste.it, 16 ottobre 2018. URL consultato il 16 ottobre 2018.
  30. ^ (EN) Dave McNary, Jason Momoa’s ‘Aquaman’ Gets Release Date From Warner Bros., Variety, 2 dicembre 2016. URL consultato l'8 maggio 2017.
  31. ^ (EN) Parents Guide, Internet Movie Database. URL consultato il 7 dicembre 2018.
  32. ^ a b c Andrea Francesco Berni, Box-Office: Aquaman, week-end d’esordio da record in Cina!, badtaste.it, 9 dicembre 2018. URL consultato il 10 dicembre 2018.
  33. ^ Andrea Francesco Berni, Box-Office Italia: Ralph Spacca Internet debutta in testa a Capodanno, miglior media per Aquaman, BadTaste.it, 2 gennaio 2019. URL consultato il 2 gennaio 2019.
  34. ^ (EN) Aquaman, su Box Office Mojo. URL consultato il 13 gennaio 2019. Modifica su Wikidata
  35. ^ (EN) Aquaman, in Rotten Tomatoes, Flixster Inc. URL consultato il 2 gennaio 2019. Modifica su Wikidata
  36. ^ (EN) Aquaman, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 27 dicembre 2018. Modifica su Wikidata
  37. ^ Andrea Francesco Berni, Box-Office: Aquaman supera i 135 milioni di dollari in Cina, è già il maggiore incasso dell’Universo DC, badtaste.it, 15 Dicembre 2018. URL consultato il 15 Dicembre 2018.
  38. ^ Andrea Francesco Berni, Box-Office: Aquaman è il maggiore incasso globale dell’Universo Cinematografico DC, badtaste.it, 5 gennaio 2019. URL consultato il 5 gennaio 2019.
  39. ^ Pierre Hombrebueno, Aquaman è ufficialmente il primo film del DCEU a superare il miliardo di dollari al box office, Best Movie, 14 gennaio 2019. URL consultato il 14 gennaio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]