Cruel and Unusual Films

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cruel and Unusual Films
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Fondazione 2004
Sede principale Pasadena
Persone chiave
Settore intrattenimento
Prodotti film
Sito web www.cruelfilms.com/

Cruel and Unusual Films, Inc. è una casa di produzione cinematografica statunitense.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Lo studio cinematografico fu costituito nel 2004 dal regista Zack Snyder, sua moglie Deborah e Wesley Coller. Con sede a Pasadena (California) negli stabilimenti Warner Bros.; nel 2007, prima dell'uscita di 300, firmò con quest'ultima un accordo di coproduzione della validità di due anni.[1][2] Snyder e sua moglie sono rispettivamente copresidenti della compagnia, con Coller incaricato socio di produzione.[3]

Il 30 gennaio 2009 Snyder ha lanciato il sito web ufficiale della compagnia, invitando suoi colleghi artisti a formulare idee per la creazione di un logo aziendale. Il logo più recente è Baby Doll, una studentessa cattolica in cartone animato, protagonista di Sucker Punch della stessa compagnia.[4] Lo studio si occupa anche della commercializzazione e promozione dei propri prodotti per il grande schermo.[5]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Ad oggi, Cruel and Unusual è servita come coproduttore non accreditato per i film nei quali Snyder e sua moglie hanno contribuito rispettivamente come regista e produttrice. In seguito alla sua fondazione nel 2004, la compagnia ha prodotto: L'alba dei morti viventi, un rifacimento di Zombi (1978) per la regia di George A. Romero, 300 (2007), adattamento di un romanzo grafico di Frank Miller, Watchmen (2009), adattamento di una serie a fumetti di Alan Moore e Dave Gibbons.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Pamela McClintock. Warner, Snyders enlist in new 'Army'. Variety, 25-03-2009.
  2. ^ (EN) Elaine Louie. Deborah Johnson and Zack Snyder. New York Times, 03-10-2004.
  3. ^ (EN) WB makes Unusual deal. Variety, 29-01-2007.
  4. ^ (EN) Adam B. Vary. 'Watchmen' director Zack Snyder launches new website. Hollywood Insider, 30-01-2009.
  5. ^ (EN) Welcome to Cruel and Unusual Films. Cruel and Unusual Films,

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]