Pagurus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pagurus
Pagurus bernhardus.jpg
Pagurus bernhardus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Crustacea
Classe Malacostraca
Ordine Decapoda
Sottordine Pleocyemata
Infraordine Anomura
Superfamiglia Paguroidea
Famiglia Paguridae
Genere Pagurus
Fabricius, 1775
Specie

vedi testo

Il genere Paguro (Pagurus, Fabricius, 1775) appartiene alla famiglia dei Paguridi.

I paguri sono crostacei con addome ricurvo e molle. Il paguro vive in conchiglie vuote di gasteropodi su cui talvolta attacca spugne o attinie velenose per mimetizzarsi e difendersi. In caso di pericolo esso può ritirarsi completamente all'interno della conchiglia. La parte terminale della coda del paguro è adatta per afferrare fortemente la conchiglia che porta sempre con sé.

Quando cresce e le dimensioni della conchiglia non sono più adatte cerca una nuova conchiglia per potersi proteggere.

Al mondo ci sono circa cinquecento specie conosciute[senza fonte], la maggior parte delle quali vive in ambiente acquatico, ma ai tropici ne esistono anche di tipo terrestre.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Comprende le seguenti specie[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Türkay, Michael, Pagurus in WoRMS 2015 (World Register of Marine Species).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi