Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn
BirdsOfPrey2020Logo.png
Il logo originale del film
Titolo originaleBirds of Prey and the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2020
Durata109 minuti
Rapporto2.39:1
Genereazione, fantascienza, commedia, avventura
RegiaCathy Yan
SoggettoJordan B. Gorfinkel, Chuck Dixon, Greg Land (fumetto)
SceneggiaturaChristina Hodson
ProduttoreMargot Robbie, Sue Kroll, Bryan Unkeless
Produttore esecutivoHans Ritter, Walter Hamada, Geoff Jeohns, David Ayer
Casa di produzioneWarner Bros., LuckyChap Entertainment, Kroll & Co. Entertainment, Clubhouse Pictures
Distribuzione in italianoWarner Bros.
FotografiaMatthew Libatique
MontaggioJay Cassidy, Evan Schiff
Effetti specialiMark Hawker
MusicheDaniel Pemberton
ScenografiaK.K. Barrett
CostumiErin Benach
TruccoCary Ayers, Michelle Miller, Nicole Sortillon Amos, Cale Thomas
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn (Birds of Prey and the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn o anche Harley Quinn: Birds of Prey[1]) è un film del 2020 diretto da Cathy Yan.[2]

Il film, l'ottavo del DC Extended Universe, è basato sul gruppo Birds of Prey dell'Universo DC ed è interpretato da Margot Robbie, Mary Elizabeth Winstead, Jurnee Smollett-Bell, Rosie Perez, Chris Messina, Ella Jay Basco, Ali Wong e Ewan McGregor.[3][4]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Le Birds of Prey in una scena del film

Harley Quinn e il Joker hanno rotto la loro relazione, hanno preso strade diverse e si sono separati. Dopo essere stata accolta da un suo vecchio amico, Doc, proprietario di un ristorante taiwanese di Gotham City, Harley decide di rimodellare la sua vita tagliandosi i capelli e adottando una feroce iena come animale domestico. Una sera Harley si reca in una discoteca, trascorrendo la notte con Roman Sionis, uno spietato e tortuoso signore del crimine della città. Nella serata che ne segue, Harley ferisce l'autista di Roman, e quest'ultimo, per fargliela pagare, la cattura. Dinah Lance, una serva di Roman, libera Harley e le due fuggono.

Harley si reca successivamente ad Ace Chemicals, il posto in cui stava con Joker prima di diventare Harley Quinn, per farla esplodere e rendere così ufficiale la rottura con Joker. Mentre stava investigando su una serie di omicidi di mafiosi compiuta da un vigilante con la balestra, Renee Montoya, un'agente di polizia di Gotham, si reca all'Ace Chemicals per indagare sull'esplosione dell'edificio, scoprendo così che Harley e Joker si sono lasciati e, secondo lei sarà più facile arrestarla, dato che ora, senza la protezione del Joker, Harley si ritrova ad affrontare da sola tutti coloro a cui lei ha fatto un torto.

Roman decide di mandare Dinah e il suo psicopatico braccio destro Victor Zsasz a recuperare un diamante contenente i numeri di conto della fortuna della famiglia mafiosa dei Bertinelli, massacrati anni prima. La giovane borseggiatrice Cassandra Cain ruba il diamante a Zsasz ma viene arrestata e decide così di ingoiare il diamante.

Harley, in fuga da Renee e da persone a cui ha fatto del male, viene intercettata dagli uomini di Roman, che riescono a catturarla di nuovo. Portata Harley nel covo di Roman, quest'ultimo minaccia di ucciderla se questa non ritroverà la ragazza che ha rubato il diamante a Zsasz e così Harley accetta, ma Roman decide comunque di mettere una taglia su Cassandra. Dopo essersi introdotta al GCPD, Harley riesce a far uscire Cassandra, ma invece di portarla a Roman decide di nasconderla nel suo appartamento.

Nel frattempo, Doc viene contattato per delle informazioni dal vigilante con la balestra, che si rivela essere Helena Bertinelli, la quale, dopo essere sopravvissuta al massacro della sua famiglia, si è addestrata per anni con l'intento di uccidere ciascuno dei gangster responsabili dell'uccisione della sua famiglia. Doc tradisce Harley e rivela a dei criminali in cerca di Cassandra l'appartamento di Quinn, che viene bombardato. Harley chiama Roman e decide di consegnargli Cassandra in cambio della sua protezione, accettando un incontro in un luna park abbandonato. Mentre si sta avviando verso l'appuntamento al luna park, Dinah manda a Montoya un messaggio per avvisarla dell'incontro, ma Zsasz nota il messaggio e decide quindi di avvisare Roman. Devastato dal tradimento di Dinah, Roman impazzisce e decide di indossare la sua maschera ritualistica dalla quale ottiene il suo soprannome da criminale, Maschera Nera.

Al luna park Harley lega e imbavaglia Cassandra con del nastro adesivo pronta a consegnarla a Roman. All'arrivo di Montoya ha uno scontro con quest'ultima e la getta dalla finestra. Zsasz arriva e tranquillizza Harley prima di tenere sotto tiro Dinah che di nascosto stava liberando Cassandra. Helena giunge sul posto e uccide Zsasz, rivelando che egli era l'ultimo degli assassini della sua famiglia. Montoya ritorna e ne consegue una situazione di stallo, finché le donne scoprono che Roman è arrivato con un piccolo esercito di criminali mascherati. Usando la vecchia attrezzatura di Harley, la squadra di donne respinge con successo i criminali e resiste al loro attacco. Durante la battaglia, Cassandra viene catturata da Roman, mentre Renee viene colpita, ma grazie al suo abito antiproiettile si salva. Messe ormai alle strette, Dinah decide di rivelare la sua abilità metaumana di urlare a livello supersonico, sconfiggendo un gran numero degli uomini di Roman. Helena e Harley inseguono Roman, e quest'ultima lo raggiunge fino ad un molo. Roman tiene in ostaggio Cassandra e si prepara ad ucciderla, fino a quando la ragazza rivela di aver messo una granata nella giacca di Roman. Harley allora spinge Roman in acqua poco prima che la granata esploda uccidendolo.

Il giorno seguente alla morte di Roman e alla distruzione del suo impero, Renee decide di lasciare la GCPD, capendo di non dover dimostrare loro nulla. Con i soldi dei conti nascosti all'interno del diamante, Dinah, Helena e Renee si uniscono per formare una squadra di vigilanti nota come Birds of Prey. Harley e Cassandra invece vendono il diamante ad un banco dei pegni e iniziano così i loro affari.

Nella scena dopo i titoli di coda, Harley sta per rivelare al pubblico un grande segreto di Batman, ma prima che possa farlo, il film finisce.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Margot Robbie, interprete e produttrice del film.

Nel maggio 2016, alla prossimità dell'uscita di un film della Squadra Suicida, è stato annunciato uno spin-off incentrato su Harley Quinn e su altri personaggi femminili della DC. Era stato confermato il ritorno di Margot Robbie, questa volta anche come produttrice.[5][6] Nel novembre seguente è stata annunciata Christina Hodson come sceneggiatrice del film.[7] La Robbie ha trascorso tre anni a lavorare al film, presentandolo molteplici volte agli studio fino ad arrivare al momento giusto.[8] A maggio 2018 Cathy Yan è stata annunciata alla regia, facendola diventare la prima regista donna asiatica a dirigere un film sui supereroi.[9] Pinguino sarebbe dovuto apparire nella sceneggiatura, ma è stato rimosso per preservare un suo ingresso in un film su Batman.[10]

Pre-produzione[modifica | modifica wikitesto]

Jurnee Smollett-Bell e Mary Elizabeth Winstead interpretano rispettivamente Black Canary e la Cacciatrice, i due membri delle Birds of Prey che appaiono nel film.

A luglio 2018 il film è entrato in pre-produzione.[11] Nello stesso periodo Robbie ha confermato diverse notizie sul film: il suo titolo, che avrebbe utilizzato un budget minore rispetto ad altri film sui supereroi e che il suo personaggio avrebbe indossato nuovi costumi, oltre ad anticipare un cast diversificato.[12][13][14] I casting sono iniziati nell’agosto successivo.[15] Alexandra Daddario, Jodie Comer, Blake Lively e Vanessa Kirby hanno tutte espresso interesse nell'interpretare una delle due co-protagoniste.[16][17] Per settembre, Janelle Monáe, Gugu Mbatha-Raw e Jurnee Smollett-Bell erano considerate per il ruolo di Black Canary, mentre Sofia Boutella, Margaret Qualley, Mary Elizabeth Winstead e Cristin Milioti erano considerate per il ruolo della Cacciatrice.[18] Alla fine del mese, la Smollett-Bell e la Winstead erano state scelte nei rispettivi ruoli.[19] Ewan McGregor e Sharlto Copley erano stati presi in considerazione per il ruolo di Maschera Nera.[19] Justina Machado e Roberta Colindrez sono state considerate per il ruolo di Renee Montoya, ma alla fine la parte è andata a Rosie Perez; infine la Warner Bros. ha cercato un'attrice asiatica dodicenne, Ella Jay Basco per interpretare Cassandra Cain.[20]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese si sono principalmente svolte a Los Angeles, in California a gennaio 2019 con il titolo provvisorio di "Fox Force Five".[21][22][23] Nonostante le riprese avrebbero dovuto avere luogo anche ad Atlanta e Savannah in Georgia,[24] l'intero film è stato realizzato a Los Angeles, a causa di una detrazione d'imposta dallo stato della California alla produzione.[25] Le riprese sono state completate il 15 aprile 2019.[26] A febbraio dello stesso anno, Charlene Amoia si è unita al cast.[27]

Post-produzione[modifica | modifica wikitesto]

Jay Cassidy e Evan Schiff sono gli addetti al montaggio. Fernando Zorrilla, (il quale già ha lavorato in alcuni film del Marvel Cinematic Universe e a The Amazing Spider-Man), è il supervisore degli effetti visivi per il film. Method Studios, Weta Digital e Luma Pictures hanno fornito gli effetti visivi per il film.[28][29][30] Ad agosto 2019, Chad Stahelski si è unito alla troupe come regista della seconda unità delle riprese. Il comparto fotografico è stato aggiunto alla pellicola il 3 settembre 2019.[31]

Il budget del film è stato di 97,1 milioni di dollari, esclusi i costi per il marketing.[32]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Birds of Prey: The Album.

La colonna sonora strumentale del film è opera di Daniel Pemberton, già autore della colonna sonora del film di animazione Spider-Man - Un nuovo universo, del biopic diretto da Danny Boyle Steve Jobs, di Operazione U.N.C.L.E., King Arthur, The Counselor e Yesterday.[33][34]

La canzone Diamonds di Megan Thee Stallion e Normani è stata pubblicata il 10 gennaio 2020 come singolo apripista della colonna sonora del film.[35] La canzone Joke's on You di Charlotte Lawrence è stata pubblicata il 16 gennaio.[36] La canzone Boss Bitch di Doja Cat è stata pubblicata il 24 gennaio, mentre il singolo Sway with Me di Saweetie e GALXARA è stato pubblicato il 31 gennaio.[37] Infine, il singolo che chiude la colonna sonora del film, Experiment On Me di Halsey, è stato pubblicato il giorno di esordio dell'album.[38]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo teaser ufficiale del film è stato diffuso il 28 gennaio 2019 intitolato A presto (See You Soon) su YouTube dalla Warner Bros.[39][40] Per scelta della casa di produzione, inizialmente il trailer del film è stato diffuso il 4 settembre 2019, solamente nei cinema dove viene proiettato il film It - Capitolo due.[41][42][43] Il 30 settembre 2019 sulle pagine dei social media del film è uscito un piccolo teaser in cui annunciava la data di uscita del primo trailer ufficiale.[44] In seguito, il 1º ottobre 2019 il trailer è stato pubblicato anche online.[45][46][47] Il teaser inizia proprio come se dovesse trattarsi del fantomatico "Capitolo tre" di It, con tanto di colonna sonora e palloncini, finché non giunge Harley a scoppiarli e a insultare i clown.[48] Il trailer finale è stato pubblicato l'11 gennaio 2020.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nei cinema italiani dal 6 febbraio 2020, negli Stati Uniti il film è stato distribuito il giorno successivo con un divieto ai minori di 18 anni.[49][50][51]

Divieti[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti il film ha ricevuto il divieto per i minori di 17 anni dalla MPAA per la presenza di «violenza, linguaggio forte, riferimenti sessuali e uso di droghe».[52] In Italia invece il film non ha alcun divieto.[53]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Birds of prey al 29 marzo 2020 ha incassato 84 milioni di dollari in Nord America e 118 milioni nel resto del mondo, per un totale di 202 milioni di dollari.[54]

Durante il suo weekend di apertura ha incassato 33 milioni, smentendo le previsioni di guadagno tra i 50 e i 55 milioni, e determinando l'incasso di esordio più basso da quando esiste il DC Extended Universe.[55][56][57]

Secondo Variety, si stima che il film dovrà incassare 250–300 milioni di dollari in tutto il mondo per ricoprire costi di produzione e di promozione.

In Italia il film, nel weekend di debutto, ha incassato poco meno di 1.2 milioni di euro, aggiudicandosi il secondo posto della classifica dietro il film Odio l'estate di Aldo, Giovanni e Giacomo e avanti a Dolittle di Robert Downey Jr.[58][59]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Su Rotten Tomatoes (basandosi su 384 recensioni) ha ottenuto una percentuale di approvazione del 78%. Il commento del sito recita: "Con una nuova prospettiva, alcuni nuovi amici, e un sacco di azione frenetica: Birds of Prey cattura lo spirito colorato e anarchico di Harley Quinn".[60]

Mentre Metacritic (su 59 recensori) ha assegnato un punteggio di 60 su 100: affermando che le recensioni sono generalmente favorevoli.[61]

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

La DC Comics ha inoltre pubblicato un comic book che ha al suo interno delle storie tratte dal film, il 12 novembre 2019.[62]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Francesco Berni, Birds of Prey cambia titolo negli USA dopo l’esordio deludente al box-office, su badtaste.it, 11 febbraio 2020. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  2. ^ Birds of Prey - Film: trama, cast, trailer e data di uscita, su Cinefilos. URL consultato il 19 settembre 2019.
  3. ^ Cecilia Uzzo, «Birds of Prey», cosa sappiamo sul film su Harley Quinn, su GQ Italia, 4 ottobre 2019. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  4. ^ Birds of Prey: il cast del film DC sorprende i fan al New York ComicCon, su Everyeye Cinema. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  5. ^ (EN) Harley Quinn Movie in the Works at Warner Bros. With Margot Robbie (Exclusive), su The Hollywood Reporter. URL consultato il 20 settembre 2019.
  6. ^ (EN) Which DC Heroes Could Join Harley Quinn in a Spinoff Movie?, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 20 settembre 2019.
  7. ^ (EN) Christina Hodson Writing DC Films Harley Quinn Birds of Prey Spin-off, su TheWrap, 11 novembre 2016. URL consultato il 20 settembre 2019.
  8. ^ (EN) Haleigh Foutch, The Harley Quinn Spinoff Might Be an "R-Rated Girl Gang Film," Says Margot Robbie, su Collider, 9 maggio 2018. URL consultato il 20 settembre 2019.
  9. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Cathy Yan Is Warner Bros.’ Choice To Direct Margot Robbie In Next Harley Quinn Film, su Deadline, 17 aprile 2018. URL consultato il 20 settembre 2019.
  10. ^ (EN) Mark Hughes, The Truth About The Latest Batman Movie Rumors, su Forbes. URL consultato il 24 settembre 2019.
  11. ^ (EN) Dominic Patten, Gary Oldman’s ‘Flying Horse,’ Margot Robbie’s ‘Birds Of Prey’ & Ben Affleck’s ‘Has-Been’ Among 19 Films Snaring California Tax Incentives, su Deadline, 23 luglio 2018. URL consultato il 20 settembre 2019.
  12. ^ (EN) Exclusive: Margot Robbie confirms January production start for Birds of Prey, will have "much smaller budget" than other DC movies, su Flickering Myth, 6 luglio 2018. URL consultato il 24 settembre 2019.
  13. ^ (EN) Exclusive: Margot Robbie confirms Harley Quinn girl gang film is titled Birds of Prey, su Flickering Myth, 7 luglio 2018. URL consultato il 24 settembre 2019.
  14. ^ (EN) Margot Robbie is looking to cast diverse 'Birds of Prey' leads, confirms Harley Quinn will have a new costume (exclusive), su uk.movies.yahoo.com. URL consultato il 24 settembre 2019.
  15. ^ (EN) Exclusive: ‘Birds of Prey’ Audition Tape Teasing Renee Montoya, Black Mask, and Violent Vigilantes?, su GWW, 25 agosto 2018. URL consultato il 20 settembre 2019.
  16. ^ (EN) WB’s Wish-List of Actresses For Margot Robbie’s ‘Birds of Prey’ Movie Revealed, su GWW, 3 agosto 2018. URL consultato il 20 settembre 2019.
  17. ^ (EN) Rumour: Alexandra Daddario, Jodie Comer and Vanessa Kirby on the shortlist for DC's Birds of Prey, su Flickering Myth, 4 agosto 2018. URL consultato il 20 settembre 2019.
  18. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘Birds Of Prey’ Actresses In The Mix: Sofia Boutella, Mary Elizabeth Winstead, Justina Machado, Gugu Mbatha-Raw & More, su Deadline, 20 settembre 2018. URL consultato il 20 settembre 2019.
  19. ^ a b (EN) Justin Kroll, ‘Birds of Prey’ Adds Jurnee Smollett-Bell and Mary Elizabeth Winstead as Black Canary and Huntress, su Variety, 26 settembre 2019. URL consultato il 20 settembre 2019.
  20. ^ (EN) 'Birds of Prey': Gugu Mbatha-Raw, Mary Elizabeth Winstead, Justina Machado Testing for DC Film (Exclusive), su The Hollywood Reporter. URL consultato il 26 settembre 2019.
  21. ^ (EN) Birds of Prey's Cassandra Cain Actress Says Filming Has Begun, su ScreenRant, 15 gennaio 2019. URL consultato il 23 settembre 2019.
  22. ^ (EN) Our Report That WB’s ‘Birds of Prey’ Will Shoot In California Confirmed, su GWW, 23 luglio 2018. URL consultato il 23 settembre 2019.
  23. ^ (EN) R. A. Karthik Prasad, 'Birds Of Prey' Movie Filming Start Date, Gets A Fitting Working Title, su Pursue News, 20 settembre 2018. URL consultato il 23 settembre 2019.
  24. ^ (EN) WB’s ‘Birds of Prey’ Movie Could Shoot In LA and Atlanta Early Next Year, su GWW, 6 luglio 2018. URL consultato il 24 settembre 2019.
  25. ^ (EN) Harley Quinn Spinoff Film 'Birds of Prey' Among Latest California Tax Credit Recipients, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 24 settembre 2019.
  26. ^ (EN) Birds of Prey Wraps Production, su ComingSoon.net, 15 aprile 2019. URL consultato il 24 settembre 2019.
  27. ^ (EN) Peter White, Peter White, ‘How I Met Your Mother’s Charlene Amoia Joins ‘Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn)’, su Deadline, 14 febbraio 2019. URL consultato il 24 settembre 2019.
  28. ^ (EN) Features & Episodics in production, su Method Studios. URL consultato il 24 settembre 2019.
  29. ^ (EN) Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn), su Weta Digital. URL consultato il 24 settembre 2019.
  30. ^ (EN) Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn), su Cinefex. URL consultato il 24 settembre 2019.
  31. ^ (EN) Birds of Prey Reshoots Have Begun, su DC. URL consultato il 24 settembre 2019.
  32. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, Anthony D'Alessandro, ‘Birds Of Prey’ Plans $52M Opening Flight – Early Box Office Projection, su Deadline, 16 gennaio 2020. URL consultato il 3 febbraio 2020.
  33. ^ Davide Cantire, Birds of Prey: Daniel Pemberton anticipa il suo lavoro sulla colonna sonora, su Everyeye Cinema, 1º ottobre 2019. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  34. ^ (EN) Daniel Pemberton to Score Cathy Yan’s ‘Birds of Prey’, su Film Music Reporter, 30 settembre 2019. URL consultato il 3 ottobre 2010.
  35. ^ (EN) Megan Thee Stallion and Normani Share New Song “Diamonds”: Listen, su Pitchfork. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  36. ^ (EN) Charlotte Lawrence, JOKES ON YOU IS OUT FRIDAY #birdsofpreypic.twitter.com/9GAcQoKt1n, su @charlottelawr, 2020T21:06. URL consultato il 6 febbraio 2020.
  37. ^ (EN) GALXARA, was HONORED to ride beside the icy queen & baddest 13 year old in the game@birdsofprey LETS GO #swaywithme @Saweetie @ellajaybascopic.twitter.com/W2COxSBWbn, su @GALXARA, 2020T10:48. URL consultato il 6 febbraio 2020.
  38. ^ halsey su Instagram: "Experiment On Me from the BIRDS OF PREY soundtrack is out Feb 7th at Midnight Local Time 💛", su Instagram. URL consultato il 6 febbraio 2020.
  39. ^ Filmato audio Movieclips Trailers, Birds of Prey Teaser Trailer #1 (2020), su YouTube, 28 gennaio 2019. URL consultato il 2 ottobre 2010.
  40. ^ (EN) Allie Hayes, Harley Quinn Is Back And Joker-Free In The First Teaser For "Birds Of Prey", su BuzzFeed, 29 gennaio 2019. URL consultato il 2 ottobre 2010.
  41. ^ (EN) Cooper Hood, Birds of Prey Teaser Breakdown: 10 Reveals From The Theater-Only Trailer, su Screen Rant, 5 settembre 2019. URL consultato il 20 settembre 2019.
  42. ^ (EN) Zack Sharf, ‘Birds of Prey’ Teaser Debut Follows ‘Tenet’ as Warner Bros. Champions Theater-Only Trailers, su IndieWire, 5 settembre 2019. URL consultato il 20 settembre 2019.
  43. ^ (EN) Chris Agar, Birds of Prey's New Trailer WON'T Release Online, su Screen Rant, 5 settembre 2019. URL consultato il 23 settembre 2019.
  44. ^ Birds of Prey su Instagram: "Let’s launch this sh*t. #BirdsOfPrey Trailer drops 10/1.", su Instagram. URL consultato l'8 novembre 2019.
  45. ^ Simone Tagliaferri, Birds of Prey, il trailer ufficiale in italiano, su multiplayer.it, 1º ottobre 2019. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  46. ^ Paolo Armelli, Birds of Prey, ecco il primo trailer del film con Harley Quinn, su Wired, 1º ottobre 2019. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  47. ^ Filmato audio Warner Bros. Italia, Birds of Prey - Trailer Ufficiale Italiano, su YouTube, 1º ottobre 2019. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  48. ^ (EN) Birds of Prey Teaser Breakdown: 10 Reveals From The Theater-Only Trailer, su ScreenRant, 6 settembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  49. ^ Birds of Prey: il film con Margot Robbie sarà vietato ai minori?, su Movieplayer.it. URL consultato il 9 dicembre 2019.
  50. ^ Birds of Prey sarà vietato ai minori: nuove conferme dal set del film DC, su Everyeye Cinema. URL consultato il 9 dicembre 2019.
  51. ^ (EN) Justin Kroll, Justin Kroll, Margot Robbie’s ‘Birds of Prey’ to Open in February 2020, su Variety, 24 settembre 2018. URL consultato il 2 gennaio 2020.
  52. ^ Matteo Tosini, Birds of Prey, il film ottiene il Rating-R, i primi dettagli sugli artisti coinvolti nella colonna sonora, su Cinema - BadTaste.it, 19 dicembre 2019. URL consultato il 19 dicembre 2019.
  53. ^ Database nulla osta film, su www.cinema.beniculturali.it. URL consultato il 3 febbraio 2020.
  54. ^ (EN) Birds of Prey: And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn, su Boxofficemojo.com. URL consultato il 29-03-2020.
  55. ^ Lorenzo Pietroletti, Birds Of Prey è un flop al box office, la Warner Bros cambia titolo, su LaScimmiaPensa.com, 11 febbraio 2020. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  56. ^ Birds of Prey: il peggior weekend d’apertura per un film DC?, su Movieplayer.it. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  57. ^ Birds of Prey delude al botteghino | Cultura Pop, su Tom's Hardware. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  58. ^ Classifica dei film al cinema Box office ITALIA, su ComingSoon.it. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  59. ^ Box Office Italia: i film più visti nel weekend - Movieplayer.it, su movieplayer.it. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  60. ^ (EN) Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn) (2020). URL consultato l'11 febbraio 2020.
  61. ^ Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn). URL consultato l'11 febbraio 2020.
  62. ^ (EN) Rich Johnston, DC Publish Tie-Ins With Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn), su Bleeding Cool News And Rumors, 9 marzo 2019. URL consultato il 26 settembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]