Quella sporca dozzina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la compilation di hip hop italiano, vedi Quella sporca dozzina (album).
Quella sporca dozzina
Sporca dozzina, quella.jpg
I membri della "sporca dozzina" al completo
Titolo originale The Dirty Dozen
Paese di produzione Gran Bretagna, USA
Anno 1967
Durata 145 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.75:1
Genere guerra, azione
Regia Robert Aldrich
Soggetto E.M. Nathanson
Sceneggiatura Nunnally Johnson, Lukas Helle
Produttore Raymond Anzarut, Kenneth Hyman
Casa di produzione Metro-Goldwyn-Mayer
Distribuzione (Italia) Warner Bros
Fotografia Edward Scaife
Montaggio Michael Luciano
Effetti speciali Cliff Richardson
Musiche Frank De Vol
Scenografia William Hutchinson
Trucco Ernest Gasser, Wally Schneiderman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi
Oscar al miglior montaggio sonoro

Quella sporca dozzina (The Dirty Dozen) è un film di guerra del 1967, diretto da Robert Aldrich, con Lee Marvin, Ernest Borgnine e Robert Ryan.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1944, alla vigilia dello sbarco in Normandia delle truppe Alleate, un gruppo di dodici galeotti viene addestrato dall'esercito statunitense per compiere un'importantissima ma anche rischiosissima missione segreta: assaltare un castello francese, utilizzato dai tedeschi come centro di riposo per ufficiali. Se i galeotti riusciranno nella missione, otterranno in cambio la commutazione della pena.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

La produzione riuscì a radunare un cast di celebri attori, come Lee Marvin nel ruolo dell'intransigente maggiore che addestra i galeotti, John Cassavetes, personaggio ai limiti della schizofrenia e insofferente di ogni forma di disciplina, Charles Bronson, duro, laconico ed imperturbabile, e Telly Savalas, un fanatico religioso eccentrico e psicopatico.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La produzione non si aspettava un successo di tali proporzioni, spiegabile forse per il momento storico particolare (1968), oppure per la violenza delle scene ed i ritmi tesi e avvincenti, oppure per lo scetticismo di fondo che spinge i militari a combattere solo per salvarsi e non certo per alti ideali[1].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film viene spesso accostato a Parola d'ordine: coraggio, dello stesso periodo.

Il regista Quentin Tarantino si è ispirato in parte a Quella sporca dozzina per la realizzazione del suo film Bastardi senza gloria, così come il regista Sylvester Stallone per il suo film I mercenari - The Expendables.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Quella sporca dozzina fu seguito da tre film per la televisione: Quella sporca dozzina II (The Dirty Dozen: Next Mission) del 1985, Quella sporca dozzina - Missione mortale (The Dirty Dozen: The Deadly Mission) del 1987 e Quella sporca dozzina - Missione nei Balcani (The Dirty Dozen: The Fatal Mission) del 1988.

Serie televisiva[modifica | modifica wikitesto]

Il film generò anche una serie televisiva, La sporca dozzina (Dirty Dozen: The Series), trasmessa su Fox nel 1988.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Dizionario del cinema americano", di Fernaldo Di Giammatteo, Editori Riuniti, Roma, 1996, pag.123

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]