Personaggi di Chuck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Morgan Grimes)
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Chuck (serie televisiva).

Il cast di Chuck incontra i fan al San Diego Comic-Con International del 2010

Questa voce contiene un elenco dei personaggi presenti nella serie televisiva Chuck.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Interprete Stagioni
1 2 3 4 5
Chuck Bartowski Zachary Levi Regolare
Morgan Grimes Joshua Gomez Regolare
Sarah Walker Yvonne Strahovski Regolare
Ellie Bartowski Sarah Lancaster Regolare
John Casey Adam Baldwin Regolare
Devon Woodcomb Ryan McPartlin Ricorrente Regolare
Michael Tucker Mark Christopher Lawrence Ricorrente Regolare
Jeffrey Barnes Scott Krinsky Ricorrente Regolare
Anna Wu Julia Ling Ricorrente Regolare Guest
Generale Diane Beckman Bonita Friedericy Ricorrente Regolare Ricorrente

Chuck Bartowski[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Chuck Bartowski.

Sarah Walker[modifica | modifica wikitesto]

Sarah, nei documenti per il matrimonio scrive il proprio reale secondo nome nel mezzo dei nominativi fittizi di "Sarah Walker", amalgamando così la sua identità reale a quella di copertura. Walker, coniugata Bartowski, è interpretata da Yvonne Strahovski con la voce italiana di Stella Musy. Sarah è una dei due agenti assegnati da CIA e NSA alla protezione di Chuck Bartowski dopo che questi scarica inconsapevolmente nel suo cervello l'Intersect, il supercomputer segreto del governo. L'identificativo di cui si serve durante la serie è solo una copertura e il suo vero nome viene progressivamente rivelato essere Sam Lisa. Rimane invece incerto il vero cognome, mai rivelato durante la serie; in un'intervista Chris Fedak ha indicato come "cognome reale" Ryan e come "nome reale" Mo, ma erano anche il nome e cognome dell'intervistatrice[1].

Sam nacque il 13 maggio 1982, da un truffatore noto con vari pseudonimi e sua moglie Emma. Poco tempo dopo la nascita della figlia la coppia si separò e l'uomo portò con sé la piccola Sam, i due vivevano già alla macchia nel 1988, sebbene in quel periodo spesso la bambina venne lasciata alle cure della nonna. Il genitore l'addestrò fin da bambina all'arte dell'inganno ed in svariate tecniche di autodifesa affinché gli fosse d'aiuto nella sua professione. La maggior parte della sua giovinezza, Sam la passò spostandosi ciclicamente da una città all'altra assieme al padre per sfuggire alla polizia federale che li ricercava, e cambiando di continuo identità; tra i tanti pseudonimi di cui si è servita vengono rivelati Katie O'Donnell nel Wisconsin e Rebecca Franco a Cleveland. Poco dopo aver conseguito il diploma nel 1998 a San Diego, con lo pseudonimo di Jennifer "Jenny" Burton, tornando a casa scoprì che suo padre era stato arrestato per merito del direttore della CIA Langston Graham, il quale la raggiunse mentre tentava la fuga e le offrì la possibilità di evitare la prigione entrando nel programma d'addestramento per diventare una spia come sua protetta. La ragazza accettò l'offerta e da allora le fu assegnato il nome in codice Sarah Walker. In seguito passò un anno presso il Secret Service e nel suo dossier fu scritto che venne reclutata dall'Università di Harvard[2]. Il primo assegnamento ufficiale di Sarah fu la C.A.T. Squad (Clandestine Attack Team), un gruppo spionistico della DEA composto unicamente da donne, in cui conobbe Carina Miller, con cui sviluppò un rapporto misto tra amicizia e rivalità. Il gruppo si sciolse nel 2003, poiché Sarah scoprì alcuni indizi di un sospetto tradimento da parte di Zondra, una dei membri. Nonostante una successiva indagine governativa stabilì l'infondatezza dei sospetti per mancanza di prove, l'evento provocò troppa tensione tra i componenti per proseguire la collaborazione. Nel 2005 le venne assegnata una missione il cui obiettivo era l'uccisione di Evelyn Shaw, per la quale però non le vennero fornite motivazioni dai suoi superiori ed alla quale non poté opporsi. Tale missione viene rivelata essere il primo omicidio nella carriera di spia della donna. Nel 2007 venne affiancata da Kieran Ryker in una missione volta all'eliminazione di un cartello criminale ucraino; quando in seguito le fu ordinato il rapimento della figlia neonata dei malviventi però, essa scoprì il piano di Ryker di eliminare la bambina ed ereditare la fortuna dei criminali, quindi lo rivelò ai suoi superiori smascherandolo come disertore. Successivamente per difendere la piccola dalle ricerche dell'uomo l'affidò a sua madre chiedendole di crescerla come fosse figlia sua, cosa che la donna accettò di fare, battezzando la bambina Molly.

In seguito lavorò in coppia con Bryce Larkin, con cui ebbe una relazione sentimentale.

Prima stagione

Quando Bryce tradì la CIA rubando tutti i segreti governativi dell'agenzia custoditi nell'Intersect inviandoli via e-mail a Chuck Bartowski, Sarah sarà incaricata da Graham di recuperarli. La donna si recherà dunque a Burbank, California ed avvicina il ragazzo al Buy More con la scusa di farsi riparare il telefono e, successivamente chiedendogli un appuntamento allo scopo di sedurlo e farsi rivelare quanto sappia di quella storia. Essa tuttavia capirà in breve tempo che Chuck è un bravo ragazzo assolutamente ignaro della situazione in cui si trova intrappolato, dunque decide di difenderlo dal maggiore John Casey della NSA, inviato per il suo stesso scopo ma deciso a rapire il ragazzo per portarlo dai suoi superiori. I due agenti si scontrano fino a quando Chuck non ha un "flash" che gli svela alcuni dei segreti governativi nascosti nella sua testa. I due capiscono che Chuck è divenuto una versione umana dell'Intersect capace, ogniqualvolta venga stimolato da immagini o suoni, di attivarsi permettendo al suo cervello di accedere alle informazioni contenutevi.

Dopo aver ricevuto i rapporti di Sarah e Casey le due agenzie concludono che Chuck deve essere protetto e assegnano ai due tale compito.

Chuck sarà dunque costretto a lavorare per i servizi segreti, fino a quando non verrà costruito un nuovo Intersect. Nel frattempo proseguirà il lavoro al Buy More come copertura insieme a Casey mentre Sarah si fingerà la sua ragazza, i due avranno così modo di conoscersi a fondo quanto basta per scoprire che tra loro c'è un legame più forte di una relazione di copertura e in un momento di tensione, convinti di stare per morire si scambieranno un bacio che, risolta la situazione in un falso allarme provocherà un notevole imbarazzo da ambedue le parti.

Nel momento in cui il ragazzo avrà una breve relazione con una donna di nome Lou Palone poiché stanco della relazione fittizia con Sarah, tuttavia, essa ne sembrerà parecchio gelosa.

Verso la fine della stagione scoprirà che Bryce, contrariamente a ciò che i servizi segreti credevano, è in realtà ancora vivo e che il motivo per cui ha distrutto l'Intersect mandandone una copia a Chuck era proteggerlo da un gruppo di spie corrotte denominatosi Fulcrum. Bryce difatti ha convinto Fulcrum di essere egli stesso l'Intersect, motivo per il quale viene rintegrato nella CIA e mandato all'estero sotto copertura come agente autonomo. Inizialmente la donna rimane tentata dall'idea di seguire Bryce nella sua nuova missione, tuttavia sceglierà in seguito di rimanere al fianco di Chuck, nonostante entrambi concordino di poter essere solo amici.

Al gruppo di spie saranno dunque assegnate varie missioni volte a sgominare Fulcrum, ma quando essi tramite un loro agente inizieranno a monitorare il Buy More la CIA, preoccupata che possano aver scoperto il segreto di Chuck deciderà di internarlo. Sarah e Casey, ormai affezionatisi al compagno, tenteranno di guadagnare tempo e catturare l'agente della Fulcrum prima che possa divulgare quanto appreso ai suoi superiori. La missione riuscirà con successo e Sarah, durante il suo svolgimento, si dimostrerà addirittura disposta a sparare a un agente della CIA disarmato pur di impedire che portasse via Chuck. In seguito assisterà con lui alla proposta di matrimonio di Devon a Ellie.

Seconda stagione

Dopo che la squadra Bartowski reperirà un componente informatico dagli agenti della Fulcrum, la CIA incomincerà la costruzione del nuovo Intersect e Chuck, sollevato dai suoi doveri verso il paese farà dei progetti legati al suo futuro quali lasciare il Buy More, provare a terminare l'università, viaggiare in Europa e soprattutto inviterà a cena Sarah, la quale accetterà di buon grado. Quando però il supercomputer si rivela un trojan horse della Fulcrum il ragazzo sarà nuovamente costretto a lavorare per la CIA. Vedendolo abbattuto da tutto ciò, Sarah otterrà dal governo i dodici crediti necessari a Chuck per conseguire la laurea come ricompensa per i servigi svolti.

Il rapporto stroncato sul nascere tra Chuck e Sarah sarà messo in crisi nel momento in cui il ragazzo rincontrerà Jill Roberts, con la quale riallaccerà una relazione sentimentale della cui Sarah sarà vistosamente ingelosita. Quando Jill si rivelerà una spia della Fulcrum inizialmente Chuck sarà tentato di lasciarla sfuggire alla cattura ma, nel momento in cui tenterà di uccidere Sarah il ragazzo, senza esitazioni, l'ammanetterà a un'auto e la consegnerà ai federali.

Sarah e Chuck si avvicineranno ulteriormente nel momento in cui essa, per svolgere una missione, dovrà far ritorno al suo liceo ed affrontare i suoi vecchi compagni di classe, i quali la prendevano in giro a causa del padre galeotto. Chuck sarà di sostegno all'agente durante tale prova ed in seguito conoscerà direttamente il di lei padre Jack Burton, di cui conquisterà la simpatia e l'approvazione.

Il rafforzamento dei sentimenti tra Sarah e Chuck, spingerà il generale Beckman a far supervisionare la ragazza tramite una procedura nota come 49-b, alla fine della quale essa risulterà non idonea alla supervisione del ragazzo e perciò sarà sospesa dal suo incarico. Tuttavia, Chuck riuscirà a convincere il generale che è proprio l'unione tra loro due a renderli una squadra efficiente.

Quando Stephen Bartowski si rivelerà essere Orion, il creatore dell'Intersect, e verrà catturato dalla Fulcrum, Chuck per salvarlo farà un patto con Jill, restituendole la libertà in cambio delle informazioni per rintracciare il genitore. Saputo dell'accaduto la Beckman ordinerà nuovamente l'internamento del giovane, a cui Sarah si opporrà decidendo di fuggire con lui. I due latitanti, nella loro fuga da Casey, diverranno via via più intimi ed arriveranno quasi a fare l'amore; tuttavia verranno infine catturati e solo la fedeltà di Casey nei loro confronti li porterà alla riabilitazione di fronte alla CIA, al salvataggio di Stephen Bartowski, allo smantellamento della Fulcrum ed alla rimozione dell'Intersect dal cervello di Chuck.

Dopo aver presenziato come damigella al matrimonio di Ellie, Sarah deciderà di non partire per il nuovo assegnamento governativo e restare al fianco di Chuck, che nel frattempo per salvare l'Intersect 2.0 da una nuova associazione antigovernativa denominatasi L'Anello sarà costretto a impiantarselo nuovamente nel cervello.

Terza stagione

Dopo essersi installato nel cervello l'Intersect 2.0 la Beckman proporrà a Chuck di entrare in un programma d'addestramento della CIA e diventare un agente effettivo. Nonostante l'eccitazione del ragazzo Sarah lo metterà in guardia sul rischio che tale professione lo cambi e gli proporrà di fuggire insieme; all'ultimo momento però Chuck, attirato dalla proposta dell'agenzia spionistica, accetterà la proposta logorando il rapporto con Sarah.

Sei mesi dopo, durante una missione con Casey rincontrerà nuovamente il ragazzo, nel frattempo licenziato dalla CIA, il quale li assisterà nuovamente in missione conseguendo un successo che convincerà CIA e NSA a ricostituire la vecchia squadra, a cui verrà aggiunto Daniel Shaw in qualità di supervisore per aiutare il ragazzo ad ottenere la licenza di spia.

Il rapporto tra Sarah e Chuck, già logorato dagli eventi precedenti a Praga, subisce un ulteriore peggioramento a causa dei progressivi cambiamenti del giovane per diventare una "vera spia", i quali spingeranno la ragazza tra le braccia di Shaw.

Inizialmente Chuck tenterà di autoconvincersi di non provare più nulla per Sarah, ed avrà una breve relazione con una ragazza di nome Hannah; tuttavia in seguito capirà di essere ancora innamorato della bionda federale e tenterà di chiarirsi con lei senza avere alcun successo, poiché nell'esame finale per diventare una spia; il cosiddetto Test Rosso, al ragazzo sarà assegnato l'omicidio di un traditore dell'agenzia, che Casey ucciderà al suo posto. Sarah, ignara di tutto ciò si convincerà che Chuck sia diventato un assassino e deciderà di tornare a Washington con Shaw dopo la chiusura del programma da parte della Beckman ed il riassegnamento di Chuck a Roma.

Casey, radiato dalla NSA per aver disobbedito a un ordine, tenterà di riappacificare i due dicendo la verità a Sarah, nel frattempo tuttavia Shaw verrà contattato dal Direttore dell'Anello e dopo aver scoperto che la moglie Evelyn fu uccisa da Sarah tradirà la CIA e tenterà di uccidere la donna dopo averla portata con l'inganno a Parigi, li tuttavia verrà raggiunto da Chuck che, nel disperato tentativo di impedire il gesto di Shaw lo ucciderà con tre colpi di pistola al petto. Sarah, commossa da tale gesto e conscia che in fondo sia rimasto sempre "il suo Chuck" gli dichiarerà finalmente il suo amore, rivelandogli di averlo amato fin dal loro primo incontro; da lì i due incominceranno una vera relazione ed andranno a convivere.

Parallelamente a ciò il gruppo verrà ricostituito con l'aggiunta di Morgan, cui Chuck rivelerà il suo segreto. Quando l'Intersect 2.0 incomincerà a mostrare alcuni difetti che porteranno Chuck sull'orlo della pazzia per risolverli egli contatterà suo padre, il quale svilupperà un particolare orologio chiamato Il Governatore, grazie al quale è possibile controllare i "flash" del supercomputer.

Shaw tuttavia, salvato dalla morte dall'Anello e munito a sua volta dell'Intersect, ruberà il dispositivo, ucciderà Steve Bartowski e farà sì che i membri della squadra siano accusati di diserzione e imprigionati. Grazie all'aiuto di Morgan, Devon ed Ellie, a cui Chuck rivelerà il suo segreto, la squadra di spia riuscirà però ad evadere, arrestare i soci anziani dell'Anello e neutralizzare Shaw, provocando nel processo la distruzione del Buy More.

Terminata la missione Chuck prometterà ad Ellie di ritirarsi dalla vita di spia e Sarah, si dirà ben disposta all'iniziativa del fidanzato.

Quarta stagione

Sarah svolge assieme a Casey svariati incarichi volti allo smantellamento del marchio terroristico noto come Volkoff Industries, mentre Chuck, aiutato da Morgan, incomincerà ad indagare sulla medesima pista dopo aver scoperto che sua madre è invischiata con tali criminali, inizialmente il ragazzo lo terrà nascosto sia ad Ellie e Devon, che a Sarah e Casey, i quali tuttavia lo scopriranno in seguito e decideranno di aiutarlo tenendolo segreto però alla CIA. Poco tempo dopo tale evento Chuck sarà costretto a rivelare al cognato di aver ripreso la vita da spia, tuttavia manterrà il segreto con Ellie, che scoprirà essere incinta.

Oltre alla ricerca di Mary Bartowski, Sarah affronterà anche gli alti e bassi della vita di coppia con Chuck, rafforzando sempre di più il loro rapporto, fino ad arrivare a parlare seriamente della possibilità di matrimonio.

Mary, si rivelerà essere, apparentemente, una donna fredda, ambigua e senza scrupoli, ma in seguito emergerà che il vero motivo di tale comportamento è il tentativo di proteggere il figlio dal pericoloso Alexei Volkoff. Dopo il primo confronto con il terrorista, Chuck, si troverà temporaneamente privo delle piena funzionalità dell'Intersect a causa di un dispositivo e ne rientrerà in possesso dopo parecchio tempo, scoprendo nel frattempo di essere divenuto, grazie al sostegno della sua squadra, una spia competente anche senza servirsi dell'elaboratore neurale. Nel secondo confronto diretto con Volkoff, il ragazzo riuscirà a superarlo in astuzia ed a farlo cadere in trappola, arrestandolo e riuscendo a liberare la madre dalle sue grinfie, in tempo perché essa assista la nascita della nipote: Clara Woodcomb.

Nei corridoi dell'ospedale, dopo che la bambina verrà alla luce, Chuck farà finalmente la proposta di matrimonio a Sarah, la quale accetterà immediatamente.

Contemporaneamente all'organizzazione delle nozze, Chuck e Sarah dovranno confrontarsi anche col nuovo Progetto Intersect di Jane Bentley, la quale installerà il computer in altri due agenti preparati e ne assegnerà il comando al colonnello Casey. Il progetto tuttavia fallirà quando il Team Bartowski si rivelerà essere una squadra migliore della nuova e la Beckman affiderà dunque la direzione dell'iniziativa a Chuck. Il ragazzo selezionerà quattro agenti con un profilo psicologico simile al suo ma alla fine la CIA concorderà che la migliore incarnazione dell'Intersect rimane Chuck, e chiuderà il progetto.

Contemporaneamente a ciò Vivian, la figlia di Volkoff, prenderà in mano le redini dell'impero paterno dopo aver brevemente collaborato con la CIA ed aver capito di essere stata sfruttata, divenendo dunque la principale antagonista della squadra spionistica. Poco tempo dopo Chuck rivelerà ad Ellie di aver ripreso l'attività di spia, coinvolgendola in un'operazione da cui scoprirà che Volkoff non è mai esistito realmente e che tale identità venne creata come copertura per l'agente Hartley Winterbottom ed impiantatagli con un prototipo di Intersect, il quale malauguratamente finì per sostituirsi alla reale coscienza dell'uomo. Sia i familiari che gli amici del ragazzo concorderanno di tenere il segreto per non dover andare contro alla CIA.

Alla vigilia delle nozze Vivian utilizzerà un'arma batteriologica su di Sarah e Chuck, aiutato dalla sua famiglia, Casey, Morgan, Zondra e Carina, diserterà la CIA per salvarle la vita. Dunque libererà Volkoff e, ripristinata la sua reale identità lo ricogiungerà alla figlia permettendogli di fuggire all'estero in cambio di un antidoto.

Nonostante i numerosi ostacoli la vita di Sarah sarà salvata ed essa convolerà a nozze con Chuck all'epilogo della stagione. Come dono per il matrimonio i due riceveranno l'intero patrimonio della famiglia Volkoff, consistente in 887.000.000 di dollari; con tale somma la coppia comprerà dalla CIA il Buy More di Burbank e la base segreta situata sotto di esso, costituendo così una loro agenzia di spionaggio freelance: le Carmichael Industries.

Quinta stagione

Gli affari della neo-fondata compagnia spioistica dei Bartowski faranno molta fatica a decollare, soprattutto a causa della forte competizione della Verbanski Corporation, società diretta da Gertrude Verbanski e considerata la migliore compagnia di spioaggio freelance al mondo. Oltretutto, Decker congelerà il conto bancario delle Carmichael Industries ed ostacolerà il gruppo in più missioni. Con la crescente crisi, nel momento in cui il marito si sentirà inutile al gruppo e frustrato in quanto privo dell'Intersect, erroneamente installato da Morgan nel suo cervello, Sarah lo spronerà ad occuparsi dell'amico ed addestrarlo all'utilizzo dell'elaboratore neurale, impresa che si rivelerà difficile quando il supercomputer eroderà la mente di Morgan mutandone la personalità e rendendolo arrogante e paranoico fino al punto da vendere i propri servigi alla concorrenza.

Successivamente si scoprirà che tale cambiamento di personalità è in realtà dovuto ad un trojan horse con cui l'Intersect scaricato da Morgan è stato infettato da Decker, fatto che una volta emerso convincerà il ragazzo a rimuovere tale macchinario dal suo cervello. Chuck realizzerà allora che Decker cospira contro di loro per ordine di qualcuno molto in alto; poco tempo dopo infatti l'uomo raggirerà il gruppo di spie per far loro rubare il potente virus informatico denominato OMEN, capace di distruggere completamente Internet. Sebbene l'inaspettato aiuto della Verbanski, che causerà la morte di Decker, sembri impedire tale proposito, tramite altri incaricati il misterioso cospiratore riuscirà in seguito ad immettere il virus nella rete informatica globale, rivelando di essere in realtà Daniel Shaw. L'uomo, che si è nel corso degli anni servito di Decker per i suoi scopi, fuggirà dalla sua cella grazie all'OMEN, si insinuerà alla sede delle Charmicael Industries e vi si barricherà assieme a Sarah per costringere Chuck a rubare per conto suo un dispositivo in grado di creare l'Intersect 3.0, tuttavia il ragazzo intuirà per tempo tale proposito, saboterà il dispositivo, salverà la moglie ed arresterà nuovamente Shaw.

Liberi da qualsiasi conto in sospeso, Chuck e Sarah decideranno di abbandonare la professione spionistica e trasformare le Carmichael Industries in una società di contro-spionaggio informatico; nonostante l'entusiasmo generale tuttavia i loro propositi saranno ostacolati dall'ex-agente della CIA Nicholas Quinn, il quale dopo aver rubato un dispositivo per installarsi l'Intersect ne verrà deprivato dalla squadra di spie e rapirà Chuck al fine di farselo restituire. Quinn attirerà dunque la squadra in una trappola e Sarah, per sfuggirvi e salvare il marito, sarà costretta ad installarsi l'elaboratore neurale. Soccorso Chuck, tuttavia, l'Intersect incomincerà a dar segni di malfunzionamento cancellando intere porzioni di memoria a Sarah; immediatamente Chuck si prodigherà per effettuare la rimozione del supercomputer, ma fallirà a causa dell'intromissione di Quinn, che rapirà la donna e velocizzerà il suo processo di cancellazione mnemonica, espiantando l'Intersect dalla sua testa di modo da azzerarne completamente gli ultimi cinque anni di vita e condizionarla affinché uccida il marito.

Chuck, Casey e Morgan, ignari della cosa, si metteranno sulle sue tracce; tuttavia essa ritornerà da loro senza il minimo aiuto spiegando di essere sfuggita al suo carnefice, mentre in realtà sarà proprio Quinn a manipolarla affinché rubi gli occhiali per scaricare l'elaboratore neurale dopo averle mentito facendosi passare per il suo supervisore e convincendola che i suoi compagni siano spie corrotte. Poco dopo il ritorno della moglie, Chuck progetterà di distruggere la nuova sede dell'Intersect creato dalla CIA affinché nessuno debba più soffrire a causa del dispositivo, nel corso della missione tuttavia, Sarah rivelerà il suo reale schieramento scaricando l'elaboratore neurale negli occhiali prima che la squadra lo distrugga e fuggendo per consegnarlo a Quinn, all'ultimo Chuck riuscirà però a scambiare il dispositivo con un falso, costringendo Sarah a rintracciarlo per impadronirsene ed ottenendo così l'occasione di parlarle un'ultima volta nel tentativo di farla tornare in sé senza. Il dialogo tra i due verrà tuttavia interrotto da Quinn, che sottrarrà il dispositivo e tenterà di ucciderli poco prima di fuggire.

Sebbene Sarah capisca di essere stata soggiogata da Quinn, non riuscirà a ricordare dei sentimenti provati per Chuck e dunque lo lascerà per mettersi sulle tracce del mercenario e vendicarsi del furto dei ricordi. Spronato da Morgan, Chuck accompagnerà l'immemore moglie nella missione e inseguirà Quinn al fine di impedire che questi entri in possesso dei componenti necessari alla costruzione di una Chiave capace di modificare la programmazione del supercomputer e renderlo perfetto, comprendendo che tale dispositivo potrebbe anche restituire i ricordi di Sarah. Nel momento in cui Quinn riuscirà a costruire la Chiave tuttavia, per impedire che installi l'elaboratore neurale Sarah lo ucciderà con un colpo di pistola in pieno petto e Chuck, seppur a malincuore, scaricherà nel suo cervello un'ultima volta il supercomputer per disinnescare una bomba installata dall'uomo e destinata a uccidere diversi membri della CIA.

Ormai rassegnato, il ragazzo si separerà anche da Ellie e Devon, che andranno a vivere a Chicago; nonché da Casey, che si recherà a Dresda da Gertrude. Tuttavia nel nostalgico finale della serie, Sarah chiederà a Chuck di raccontarle la "loro storia". Terminato il racconto, i due si baciano ma non è chiaro se Sarah abbia recuperato o meno la memoria.

John Casey[modifica | modifica wikitesto]

John Casey è interpretato da Adam Baldwin, con la voce italiana di Roberto Draghetti. Casey è uno dei due agenti assegnati dalla CIA e dalla NSA alla protezione di Chuck Bartowski dopo che questi scarica inconsapevolmente nel suo cervello l'Intersect, il supercomputer segreto del governo. L'identificativo di cui si serve durante la serie è solo una copertura e viene rivelato che il suo vero nome è Alexander Coburn (noto come Alex), dapprima maggiore e successivamente colonnello dei Marine.

Sul suo passato e sulla sua famiglia non si conosce quasi nulla, salvo che da bambino fece parte di un coro sviluppando l'orecchio assoluto. Non si hanno fonti certe sulla sua data di nascita ma la si può facilmente piazzare attorno al 1966; difatti egli iniziò la sua carriera militare nei Marine, dove già militava come tenente negli anni ottanta. Agli inizi del 1989, alla dichiarata età di 23 anni, venne reclutato nella NSA dal colonnello James Keller ed addestrato a tale scopo da Tay Bennett. A quel tempo aveva una fidanzata di nome Kathleen McHugh, tuttavia Keller gli ordinò di falsificare la sua morte per tagliare ogni legame con il passato e divenire un agente operativo. A malincuore Coburn si separò dunque dalla donna che amava, ignorando che stesse aspettando una bambina da lui, dandosi per morto agli occhi del mondo intero. Gli venne dunque assegnata la nuova identità di John Casey e cominciò a servire la NSA col grado di maggiore. Durante la sua carriera di spia, Casey servì in Afghanistan sotto copertura e venne torturato dai separatisti Baath. Nel 1995, a Minsk, ebbe a che fare con Gertrude Verbanski e, dopo essere stato disarmato in un corpo a corpo, finì a letto con lei, uscendo vivo da tale situazione e sviluppando per la donna una muta attrazione. In seguito venne assegnato a un gruppo paramilitare composto da altri tre agenti, dal quale si separò nel 1999, quando in una missione i suoi compagni tentarono di rubare l'oro che avrebbero dovuto proteggere, conducendoli davanti alla corte marziale. Successivamente tentò per ben quattro volte di assassinare il dittatore dello stato fittizio di Costa Gravas, Alejandro Goya, su commissione del generale Beckman. Motivo per il quale, le forze militari del suddetto paese gli attribuirono il soprannome di Angel de la Muerte. Durante una missione sotto copertura in Cecenia conobbe la reporter Ilsa Trinchina, con cui ebbe una relazione sentimentale culminata il giorno in cui questa rimase apparentemente uccisa da una bomba piazzata da un gruppo di terroristi. Durante gli anni avrà modo di conoscere Bryce Larkin, con cui condividerà una profonda antipatia e Carina Miller, dalla quale sarà sedotto e ingannato durante una missione a Praga.

Prima stagione

Quando Bryce tradisce la CIA rubando tutti i segreti governativi dell'agenzia custoditi nell'Intersect inviandoli via e-mail a Chuck Bartowski Casey, responsabile del suo inseguimento, spara all'uomo uccidendolo. In seguito viene incaricato dalla Beckman di recuperare i segreti. Egli si reca dunque a Burbank, California deciso a rapire il ragazzo per portarlo dai suoi superiori. Tuttavia si trova a dover affrontare l'agente della CIA Sarah Walker, inviata per il suo stesso scopo ma decisa a proteggere il ragazzo poiché convinta della sua buona fede. I due agenti si scontrano fino a quando Chuck non ha un flash che gli svela alcuni dei segreti governativi nascosti nella sua testa. I due capiscono che Chuck è divenuto una versione umana dell'Intersect capace, ogni qualvolta venga stimolato da immagini o suoni, di attivarsi permettendo al suo cervello di accedere alle informazioni contenutevi. Dopo aver ricevuto i rapporti di Sarah e Casey le due agenzie concludono che Chuck deve essere protetto e assegnano ai due tale compito: Chuck sarà dunque costretto a lavorare per i servizi segreti fino a quando non verrà costruito un nuovo Intersect. Nel frattempo proseguirà il lavoro al Buy More come copertura insieme a Casey mentre Sarah si fingerà la sua ragazza. Lavorando a stretto contatto i due, nonostante la scarsa sopportazione svilupperanno una vicendevole fiducia e un mutuo rispetto. A metà della stagione Casey si ricongiunge con la vecchia fiamma a lungo ritenuta morta Ilsa Trinchina, che rivelerà di essere a sua volta una spia. I due si assisteranno in missione ma in seguito si divideranno nuovamente per via del nuovo assegnamento della donna. Verso la fine della stagione si scoprirà che Bryce, contrariamente a ciò che i servizi segreti credevano, è in realtà ancora vivo e che il motivo per cui ha distrutto l'Intersect mandandone una copia a Chuck era proteggerlo da un gruppo di spie corrotte denominatosi Fulcrum. Bryce difatti ha convinto la Fulcrum di essere egli stesso l'Intersect, motivo per il quale viene rintegrato nella CIA e mandato all'estero sotto copertura come agente autonomo. Al gruppo di spie saranno dunque assegnate varie missioni volte a sgominare la Fulcrum, ma quando essi, tramite un loro agente, inizieranno a monitorare il Buy More la CIA, preoccupata che possano aver scoperto il segreto di Chuck, deciderà di internarlo. Sarah e Casey, ormai affezionatisi al compagno, tenteranno di guadagnare tempo e catturare l'agente della Fulcrum prima che possa divulgare quanto appreso ai suoi superiori. La missione riuscirà con successo.

Seconda stagione

Dopo che la squadra Bartowski reperisce un componente informatico dagli agenti della Fulcrum, la CIA incomincia la costruzione del nuovo Intersect e Chuck, sollevato dai suoi doveri verso il paese, farà dei progetti legati al suo futuro. Contemporaneamente a Casey viene assegnata la missione di uccidere il ragazzo in quanto ormai inutile all'agenzia. L'uomo tenta di desistere dall'ordine ma i suoi superiori lo spingono ad eseguirlo; quando però il supercomputer si rivela un trojan horse della Fulcrum, Chuck sarà nuovamente costretto a lavorare per la CIA e Casey potrà risparmiagli la vita.

In vista del matrimonio della sorella, Chuck prometterà di rintracciare il padre a lungo disperso e parallelamente a ciò si metterà sulle tracce di Orion, ovvero il creatore dell'Intersect, che Chuck scoprirà poi essere il padre. Prima che il ragazzo possa aiutarlo verrà però rapito Ted Roark, il capo della Fulcrum. Per salvare il padre dalle grinfie di Roark, Chuck farà un patto con Jill, restituendole la libertà in cambio delle informazioni per rintracciare il genitore. Saputo dell'accaduto il generale Beckman ordinerà nuovamente l'internamento del giovane, a cui Sarah si opporrà decidendo di fuggire con lui.

Casey, promosso colonnello dal generale Beckman, sarà allora assegnato alla cattura dei due latitanti portando a termine l'incario, tuttavia la fedeltà ed il rispetto nutriti nei loro confronti lo porterà a riabilitarli di fronte alla CIA, aiutandoli nel salvataggio di Stephen Bartowski, nello smantellamento della Fulcrum e nella rimozione dell'Intersect dal cervello di Chuck.

Prima di partire per tornare in zone di guerra, l'uomo lascerà tuttavia a Chuck il suo numero personale in segno di amicizia; e a seguito della sua chiamata gli darà manforte nell'ultima battaglia contro la Fulcrum ed organizzerà con la sua squadra il matrimonio di Ellie.

Successivamente l'intera nuova squadra di Casey sarà uccisa da un'agente della nuova associazione antigovernativa denominatasi L'Anello, intenzionata a sottrarre il nuovo Intersect 2.0 prima che questi venga installato in Bryce Larkin. Egli assisterà dunque Chuck e Sarah nella missione di salvataggio di Bryce e sarà presente nell'attimo in cui il ragazzo si installerà nel cervello il nuovo supercomputer per proteggerlo dagli agenti nemici.

Terza stagione

Dopo essersi installato nel cervello l'Intersect 2.0 Chuck accetterà di entrare in un programma d'addestramento della CIA e diventare un agente effettivo; verrà quindi trasferito a Praga, mentre Casey tornerà a lavorare in solitaria per la NSA.

Sei mesi dopo, durante una missione con Sarah, Casey rincontrerà nuovamente il ragazzo, nel frattempo licenziato dalla CIA. Egli li assisterà nuovamente in missione conseguendo un successo che convincerà CIA e NSA a ricostituire la vecchia squadra, a cui verrà aggiunto Daniel Shaw in qualità di supervisore, per aiutare Chuck ad ottenere la licenza di spia.

Poco dopo Casey verrà contattato da James Keller, che minaccerà di uccidere Kathleen se non lo aiuterà a sottrarre alla CIA informazioni riservate; grazie alla sua squadra il colonnello riuscirà a scongiurare i piani del suo ex superiore ma, a seguito di tale evento sarà radiato dall'NSA e costretto a riprendere la vita da civile. Contemporaneamente a ciò scoprirà di avere una figlia battezzata in suo onore, Alex, che incomincerà ad andare a trovare tutti i giorni nel bar in cui lavora senza rivelarle però la sua identità. In seguito aiuterà Chuck nell'esame finale per diventare una spia, il cosiddetto test rosso, compiendo al posto del ragazzo l'omicidio di un traditore dell'agenzia.

Sarah, ignara di tutto ciò, si convincerà che Chuck sia diventato un assassino e deciderà di tornare a Washington con Shaw. Casey, però, le racconterà la verità. A seguito del tradimento di Shaw, che tenterà di uccidere Sarah e Chuck finendo ucciso da quest'ultimo, Casey arresterà il Direttore dell'Anello a Parigi, fatto che gli varrà il reintegramento nell'agenzia. La condizione aggiuntiva che Casey porrà sarà l'inserimento di Morgan, che lo ha assistito nell'arresto e a cui Chuck ha rivelato della sua doppia vita, nel team Bartowski, con la promessa che egli stesso provvederà alla sua formazione.

Quando il redivivo Shaw farà sì che tutti i membri della squadra spionistica vengano arrestati per diserzione sarà proprio l'intervento di Morgan, Devon ed Ellie a permettere loro la fuga e, in seguito, mentre Sarah e Chuck si occuperanno di neutralizzare Shaw, Casey e Morgan provvederanno all'arresto dei soci anziani dell'Anello.

Terminata la missione Casey rivelerà la verità a sua figlia Alex la quale, lentamente e con sua somma sorpresa, l'accetterà, iniziando a ricucire il rapporto con il genitore.

Quarta stagione

Casey svolge assieme a Sarah svariati incarichi volti allo smantellamento del marchio terroristico noto come Volkoff Industries, mentre Chuck, aiutato da Morgan, incomincerà ad indagare sulla medesima pista dopo aver scoperto che sua madre è invischiata con tali criminali, inizialmente il ragazzo lo terrà nascosto sia ad Ellie e Devon, che a Sarah e Casey, i quali tuttavia lo scopriranno in seguito e decideranno di aiutarlo tenendolo segreto però alla CIA.

Con il rafforzarsi del rapporto tra Sarah e Chuck, fino al punto da divenire un'ottima squadra lavorando in coppia e parlare seriamente della possibilità di sposarsi, Casey si sente progressivamente frustrato e di troppo.

Assieme alla squadra affronterà ed arresterà Alexei Volkoff, liberando Mary Bartowski, la madre di Chuck in tempo perché essa assista la nascita della nipote: Clara Woodcomb.

Successivamente verrà avvicinato da Jane Bentley, la quale gli offrirà di entrare nel suo nuovo Progetto Intersect, assegnandogli la guida di due agenti muniti dell'elaboratore neurale. Il progetto tuttavia fallirà quando il Team Bartowski si rivelerà essere una squadra migliore della nuova e la Beckman affiderà dunque la direzione dell'iniziativa a Chuck. Da tale esperienza Casey capirà di voler rimanere al fianco dei due compagni di tante avventure, nonché di essere un membro indispensabile al gruppo.

Quando Morgan si metterà alla ricerca di una casa in cui vivere per non stare in mezzo a Sarah e Chuck in procinto di nozze; chiederà ospitalità a Casey, il quale, riluttante, accetterà di accoglierlo sotto il suo tetto. Dopo un dialogo con la figlia, Casey si convincerà inoltre a rivelare a Kathleen la verità sulla sua finta morte, di modo da poter essere più partecipe nella vita di Alex. Scoprirà in seguito che Volkoff non è mai esistito realmente e che tale identità venne creata come copertura per l'agente Hartley Winterbottom ed impiantatagli con un prototipo di Intersect, il quale malauguratamente finì per sostituirsi alla reale coscienza dell'uomo. Casey suggerirà ai compagni di tenere il segreto per non dover andare contro alla CIA.

Quando, alla vigilia delle nozze, Vivian utilizzerà un'arma batteriologica su Sarah, Casey diserterà dalla NSA per aiutare Chuck a salvarla. I due saranno aiutati da Morgan, Zondra e Carina e dalla famiglia Bartowski; l'operazione si concluderà con un successo dopo che Chuck, ripristinata la vera identità di Volkoff e ricongiuntolo alla figlia, prometterà di lasciarli fuggire all'estero in cambio del loro aiuto.

All'epilogo della stagione, Casey assisterà alle nozze di Chuck e Sarah e, dopo che i due col dono della famiglia Volkoff per il matrimonio, consistente in 887.000.000 di dollari, compreranno dalla CIA il Buy More di Burbank e la base segreta situata sotto di esso, accetterà con entusiasmo un lavoro nell'agenzia di spionaggio freelance dei due: le Carmichael Industries.

Quinta stagione

Gli affari della neo-fondata compagnia spioistica dei Bartowski faranno molta fatica a decollare, soprattutto a causa della forte competizione della Verbanski Corporation, società diretta da Gertrude Verbanski e considerata la migliore compagnia di spioaggio freelance al mondo. Oltretutto, Decker congelerà il conto bancario delle Carmichael Industries ed ostacolerà il gruppo in più missioni. Pur mantenendo un rapporto di rivalità sul piano lavorativo, Casey e la Verbanski inizieranno una relazione sul piano sentimentale dopo che l'uomo le rivelerà dei sentimenti provati per lei nel corso di tutti quegli anni scoprendoli ricambiati. Quando il supercomputer eroderà la mente di Morgan mutandone la personalità e rendendolo arrogante e paranoico fino al punto da vendere i propri servigi alla concorrenza il rapporto di Casey con quest'ultimo si deteriorerà in quanto lascerà la figlia dell'uomo, Alex, spezzandole il cuore.

Successivamente si scoprirà che tale cambiamento di personalità è in realtà dovuto ad un trojan horse con cui l'Intersect scaricato da Morgan è stato infettato da Decker, fatto che una volta emerso convincerà il ragazzo a rimuovere tale macchinario dal suo cervello. Poco dopo Casey sarà incastrato da Decker e fatto arrestare al fine di far rubare ai compagni dell'uomo il potente virus informatico denominato OMEN, capace di distruggere completamente Internet. Per proteggere l'uomo amato e la sua squadra, Gertrude ucciderà Decker, entrando in latitanza, mentre Casey verrà scagionato dalle accuse e si chiarirà con Morgan.

Tramite altri incaricati nel frattempo, il misterioso uomo che cospira contro la squadra di spie riuscirà a recuperare il virus ed immetterlo nella rete informatica globale, rivelando di essere in realtà Daniel Shaw. L'uomo, tramite una serie di macchinazioni evaderà e si barricherà nella sede delle Carmichael Industries con Sarah per costringere Chuck a rubare per conto suo un dispositivo volto a creare l'Intersect 3.0. Casey assisterà il ragazzo nella missione di sabotaggio del marchingegno e soccorrerà Sarah mentre il compagno si occuperà di arrestare nuovamente Shaw. Poco dopo l'arresto del terrorista, Gertrude, scagionata dalle accuse, tornerà negli Stati Uniti e i due ufficializzeranno, non senza alti e bassi, il loro rapporto.

Liberi da qualsiasi conto in sospeso, Chuck e Sarah decideranno di abbandonare la professione spionistica e trasformare le Carmichael Industries in una società di contro-spionaggio informatico; nonostante qualche riluttanza anche Casey si dirà favorevole all'idea. Nel momento in cui l'ex-agente della CIA Nicholas Quinn, dopo aver rubato un dispositivo per installarsi l'Intersect ne verrà deprivato dalla squadra di spie e rapirà Chuck al fine di farselo restituire, Casey sarà attirato in trappola assieme a Sarah, la quale per sfuggirvi e salvare il marito, sarà costretta ad installarsi l'elaboratore neurale; motivo per il quale da li a breve sarà rapita e condizionata da Quinn.

Casey, Chuck e Morgan, ignari della cosa, si metteranno sulle sue tracce; essa tuttavia ritornerà per conto suo affermando di essersi liberata dal suo carnefice, a seguito di una missione volta alla distruzione della nuova sede dell'Intersect costruito dalla CIA, la donna rivelerà di seguire le direttive di Quinn rubando il dispositivo e cercando di uccidere i compagni, sebbene Chuck tenti di farla ritornare in sé e lo stesso Quinn si smascheri tentando di ucciderla, Sarah rimane priva di memoria e dunque decide di rintracciare il criminale, il quale nel frattempo si impadronirà del supercomputer; fatto che convincerà Casey ad accettare il reintegro nei servizi segreti ed inseguire autonomamente Quinn.

Due settimane dopo tale separazione tuttavia, la squadra tornerà unita e riuscirà a neutralizzare definitivamente Quinn, a un passo dall'installazione dell'Intersect. Conclusa l'ultima missione, Casey si congederà dai compagni di avventure nonché dalla NSA, lascerà a Morgan ed Alex le chiavi del suo appartamento poiché vi convivano e raggiungerà Gertrude a Dresda.

Generale Beckman[modifica | modifica wikitesto]

Mary[3] Diane Beckman, è interpretata da Bonita Friedericy, con la voce italiana di Paola Giannetti. Beckman è la generale di brigata della USAF e direttrice della NSA, posta a capo dell'Operazione Bartowski inizialmente assieme a Graham, rimarrà la sola sovrintendente del gruppo di spie dopo la dipartita di quest'ultimo.

L'esatta data di nascita della Beckman non è mai stata rivelata esplicitamente, ma la si può dedurre intorno al 1950, dato che si arruolò nella United States Air Force prima del 14 agosto 1974[4] e che prese parte alla Guerra del Golfo in due diverse compagnie[5] Ignoto è in che periodo venne reclutata dalla NSA, ma già negli anni ottanta soleva svolgere missioni per conto di tale agenzia. Tale attività la portò a lavorare di frequente assieme all'agente della CIA Roan Montgomery, con cui incominciò una relazione già avviata da molti anni quando nel 1989 i due presero parte alla caduta del Muro di Berlino; evento dopo il quale essa fu promossa e ricevette un ufficio a Fort Meade, mentre Roan venne riassegnato ad una nuova missione sotto copertura. I due, che all'epoca progettavano di sposarsi decisero di aspettare allora di rimandare i loro progetti di altri vent'anni, continuando però ad avere costanti rapporti affettivi e fisici nel corso del tempo d'attesa. La Beckman spenderà in seguito, per conto della NSA un ingente quantitativo di tempo e di denaro al fine di rintracciare e catturare Orion, l'inventore dell'Intersect; e commissionerà in quattro differenti occasioni a John Casey, l'assassinio del dittatore della nazione fittizia di Costa Gravas, Alejandro Goya; ottenendo però quattro fallimenti.

Quando Bryce Larkin tradisce la CIA rubando tutti i segreti governativi dell'agenzia custoditi nell'Intersect inviandoli via e-mail a Chuck Bartowski la Beckman incaricherà Casey di recuperare tali segreti inviandolo a Burbank, California. Parallelamente a ciò Langston Graham farà lo stesso con Sarah. Nel momento in cui le indagini dei due agenti faranno emergere che il supercomputer si è installato nel cervello del ragazzo la CIA e la NSA, nelle persone della Beckman e di Graham, concluderanno che Chuck deve essere protetto e assegneranno a Casey e Sarah tale compito. Segretamente tuttavia i due faranno costruire un secondo Intersect e la Beckman incaicherà Casey dell'eliminazione del ragazzo a obbiettivo raggiunto. Reperito dalla Fulcrum il componente mancante per la costruzione del nuovo elaboratore, essa rimarrà inamovibile sulla scelta di giustiziare Chuck nonostante l'aiuto da lui fornito; tuttavia il componente si rivelerà essere un trojan horse, che distruggerà il nuovo Intersect causando la morte di Graham. La Beckman rimarrà dunque la sola sovrintendente del Team Bartowski e deciderà di proteggere il ragazzo poiché l'unica arma effettiva del governo contro la Fulcrum. Proprio grazie a tale squadra, nonché all'aiuto di Stephen Bartowski, che si rivelerà essere Orion, i servizi segreti riusciranno infatti a sgominare la pericolosa agenzia antigovernativa, fatto che spingerà la Beckman a rinunciare completamente all'idea di assassinare Chuck. Scoperto che l'agente Larkin non rubò l'Intersect per tradire l'istituzione governativa ma bensì per difenderlo dalla Fulcrum, la Beckman lo selezionerà per l'installazione dell'Intersect 2.0, che tuttavia fallirà poiché sabotata dagli uomini dell'Anello e porterà all'installazione del nuovo elaboratore nel cervello di Chuck, fatto dopo il quale tenterà di addestrare il ragazzo come agente, arrivando però ad abbandonare il progetto per via degli scarsi risultati[6]. Convinta dall'insistenza del ragazzo a riformare il Team Bartowski, la Beckman assegnerà l'agente Shaw come mentore di Chuck di modo che gli insegni ad essere una vera spia. Quando Casey ruberà alla CIA delle informazioni riservate poiché ricattato da Keller, la Beckman lo sospenderà dal servizio, ma dopo il tradimento di Shaw, quando questi assisterà all'arresto del direttore dell'Anello tuttavia, lo reintegrerà nel servizio; accettando anche di inglobare nella squadra spionistica Morgan Grimes; avente il merito di aver contribuito all'operazione. Alla fine della terza stagione, dopo l'inaspettato ritorno dalla morte di Shaw per mano dell'Anello, questi farà incriminare ed arrestare per tradimento sia la Beckman che il resto del Team Bartowski. Dopo che la squadra di spie riuscirà a dar prova della propria innocenza e ad arrestare Shaw e gli agenti dell'Anello tuttavia essa verrà reintegrata dalla NSA e riprenderà il suo incarico alla guida del gruppo. All'inizio della quarta stagione, dopo che Chuck abbandonerà il mondo delle spie per una promessa fatta ad Ellie, la Beckman farà di tutto per convincerlo a tornare; arrivando anche a ricostruire il Buy More e trasformarlo in un avamposto della CIA per riassumerlo. Quando il giovane scoprirà che sua madre è in mano al terrorista russo Alexei Volkoff, accetterà la proposta della donna e tornerà ad essere un suo subalterno. Dopo che la squadra arresterà Volkoff scoprendo lo scomodo insabbiamento governativo dietro all'uomo, Vivian, la figlia del terrorista, prenderà il suo posto e utilizzerà un'arma batteriologica su di Sarah. Al che Chuck e i suoi amici saranno costretti a disertare la CIA per poterla salvare. La Beckman, affezionatasi a loro, li aiuterà da dietro le quinte nella loro battaglia contro Decker. Essa rimarrà fedele ai suoi agenti e farà tutto il possibile per aiutarli anche dopo la diserzione e, nella quarta stagione, quando il quartetto formerà un'agenzia di spionaggio freelance, le Carmichael Industries, essa comprerà i loro servigi in più circostanze e passerà loro svariate informazioni riservate. La Beckman aiuterà inoltre il gruppo nel corso della battaglia finale contro Nicholas Quinn, alla conclusione della quale si dirà ben disposta a collaborare con loro qualora desiderassero ancora "salvare il mondo".

Morgan Grimes[modifica | modifica wikitesto]

Morgan Guillermo Grimes, è interpretato da Joshua Gomez, con la voce italiana di David Chevalier. Morgan è il migliore amico del protagonista, Chuck Bartowski. Dapprima personaggio secondario e contorno comico delle vicende, il suo ruolo acquisirà un'importanza sempre maggiore col progredire della serie[7].

Morgan nacque nel 1981 da Bolonia Garcia Boganvia Grimes, la quale apparentemente lo crebbe da sola e senza alcuna figura paterna oppure divorziò dal padre poco dopo la nascita del figlio. In alcune occasioni, Morgan cita l'esistenza di suo padre, che tuttavia nella serie non appare mai. . Nonostante il forte accento della madre, Morgan non imparò mai a parlare lo spagnolo. A scuola venne soprannominato "Organ" dai compagni e fu spesso vittima di bullismo, soprattutto da parte delle ragazze. A cinque anni conobbe e strinse una profonda amicizia con Chuck Bartowski il quale lo difese più volte dai bulli, il ragazzo fu presente come sostegno nei momenti più importanti della vita di Chuck, come quando fu abbandonato prima dalla madre e poi dal padre. Da giovane ebbe un'infatuazione per Ellie che portò avanti fino alla prima stagione, la quale fu tanto ossessiva da far sì che nel 1998 la ragazza gli imponesse addirittura di non toccarla. Finito il liceo lui e Chuck prenderanno strade diverse in quanto Morgan andrà a lavorare al Buy More, mentre l'amico frequenterà la Stanford, tuttavia si manterranno in contatto. Quando Chuck verrà espulso ingiustamente per colpa di Bryce Larkin e lasciato dalla fidanzata Jill Roberts, Morgan farà tutto il possibile per fargliela dimenticare e gli troverà lavoro presso lo stesso Buy More in cui lavora lui.

All'inizio della serie Morgan, pur riconoscendo il potenziale sprecato di Chuck a differenza di Ellie e Capitan Fenomeno non lo sprona a fare di più ma, al contrario tenta di farlo rilassare e lasciarlo vivere alla giornata. Quando Chuck scarica nel suo cervello l'Intersect ed incomincia a lavorare con CIA e NSA lui ne sarà tenuto all'oscuro per motivi di sicurezza. Sarà proprio Morgan a dare a Chuck il coraggio di accettare l'invito di Sarah a uscire, ma non verrà mai coinvolto direttamente nella storia principale per tutta la durata delle prime stagioni. Oltre che soggetto principale delle sottotrame degli episodi Morgan sarà anche protagonista di una relazione altalenante con la collega Anna Wu, e svilupperà col tempo un'intesa sessuale con la migliore amica di Sarah, l'agente della DEA Carina Miller, la quale lo definirà uno dei suoi amanti migliori. Alla fine della seconda stagione fuggirà alle Hawaii assieme alla fidanzata Anna per diventare un cuoco in un ristorante giapponese.

Sei mesi dopo farà ritorno a Burbank rivelando di aver fallito il tentativo e di essere stato lasciato da Anna, fuggita col capocuoco del ristorante e, come Chuck, riprenderà a lavorare al Buy More e sarà promosso vicedirettore da Big Mike, che nel frattempo incomincia una relazione con sua madre. Inoltre andrà a convivere con Chuck a casa sua dopo il trasloco di Ellie e Devon in un nuovo appartamento, successivamente ai due si aggiungerà Sarah. Verso metà della stagione scoprirà della doppia vita dell'amico per bocca dello stesso e verrà perfino messo al corrente dell'Intersect; fatto a seguito del quale tenterà in tutti i modi di entrare a far parte del Team Bartowski, prendendo come esempio Casey e riuscendo nel suo intento tramite la buona parola di quest'ultimo. Morgan sarà di supporto al gruppo di spie durante il confronto finale col redivivo Daniel Shaw e assisterà Casey nell'arresto dei soci anziani dell'Anello. In seguito inizierà una relazione con la figlia del suo mentore: Alex McHugh, che nel tempo si farà sempre più seria.

All'inizio della stagione sarà il solo a cui Chuck rivelerà di aver intrapreso la ricerca di sua madre e lo assisterà nelle sue ricerche; in seguito ai due si uniranno anche Sarah e Casey. Parallelamente a ciò verrà promosso direttore del Buy More, carica per la quale si mostrerà parecchio portato. Nel momento in cui Sarah e Chuck incominceranno a fare progetti di matrimonio, Morgan, sentendosi di troppo, deciderà di cercare casa, andando quindi a convivere col burbero John Casey. Quando alla vigilia delle nozze Vivian utilizzerà un'arma batteriologica su di Sarah, Morgan diserterà dalla CIA per aiutare Chuck a salvarla. I due saranno aiutati dalla famiglia Batowski, Casey, Zondra e Carina. Dopo il successo dell'operazione Morgan assisterà al matrimonio del suo migliore amico, svolgendo la triplice funzione di testimone, sostituto prete e autista della limousine. Successivamente quando Chuck e Sarah, con gli 887.000.000 di dollari del patrimonio dei Volkoff cedutogli in dono di nozze compreranno dalla CIA il Buy More di Burbank e la base segreta situata sotto di esso fondando la società spionistica freelance battezzata Carmichael Industries, Morgan sarà assunto come agente e scaricherà involontariamente l'Intersect nel suo cervello.

Dopo aver scaricato l'Intersect, Morgan subirà un progressivo mutamento di personalità diventando arrogante e paranoico fino al punto da abbandonare la società dell'amico, nonostante le difficoltà economiche dovute ai continui intralci di Decker, e vendere i propri servigi a Gertrude Verbanski, proprietaria della società concorrente: la Verbanski Corporation. Oltetutto deteriorerà anche il rapporto con Casey, in quanto lascerà Alex, spezzandole il cuore. Successivamente si scoprirà che tale cambiamento di personalità è in realtà dovuto ad un trojan horse con cui l'Intersect scaricato da Morgan è stato infettato da Decker, fatto che una volta emerso convincerà il ragazzo a rimuovere tale macchinario dal suo cervello. Successivamente si chiarirà sia con Casey che con Alex, con la quale dopo un breve periodo di pausa riprenderà la relazione interrotta. Nel momento in cui Shaw evaderà di prigione e attaccherà la sede delle Carmichael Industries, Morgan si prodigherà, assieme ai compagni, nella missione volta a ricatturarlo, concludendola con successo. A seguito di ciò il gruppo di spie deciderà di cambiare attività e trasformare le Carmichael Industries in una società di contro-spionaggio informatico; proposito a cui Morgan aderirà. I propositi della squadra tuttavia saranno messi a repentaglio dall'ex-agente della CIA Nicholas Quinn, desideroso di impossessarsi dell'Intersect sottrattogli tempo prima proprio da Morgan. Quinn rapirà Sarah dopo che questa scaricherà l'elaboratore neurale e la condizionerà per farle uccidere Chuck. Morgan, Chuck e Casey, ignari della cosa, si metteranno sulle sue tracce; tuttavia poco tempo dopo la donna ritornerà per conto suo sostenendo di essere sfuggita al suo carnefice, fatto che si rivelerà fasullo nel momento in cui, durante una missione volta a distruggere la nuova sede dell'Intersect costruito dalla CIA, essa ruberà il dispositivo per portarlo a Quinn, il quale tuttavia le rivelerà di averla sfruttata e fuggirà con l'elaboratore dopo aver cercato di ucciderla; la donna, desiderosa di vendetta si metterà sulle tracce del mercenario e Morgan spronerà Chuck a seguirla per tentare di riconquistarla. Dopo aver assistito e portato a termine l'ultima missione contro di Quinn, Morgan deciderà di andare a convivere con Alex nell'appartamento lasciato loro da Casey; il quale partirà dando alla coppia la sua definitiva benedizione.

Ellie Bartowski[modifica | modifica wikitesto]

Dr. Eleanor Faye "Ellie" Bartowski, coniugata Woodcomb, è interpretata da Sarah Lancaster con la voce italiana di Sabrina Duranti. Ellie è la sorella maggiore del protagonista Chuck Bartowski, ed è una dottoressa specializzata in neurologia.

Ellie nacque nel 1978 da Stephen e Mary Bartowski, primogenita della coppia che in seguito ebbe Chuck. Per quanto amasse i suoi figli, Stephen era con loro molto distante a causa del suo lavoro. Quando la madre lasciò la famiglia Chuck aveva solo cinque anni e da allora lui e Ellie divennero estremamente uniti ed iniziarono a prendersi strenuamente cura l'uno dell'altro, consci di poter contare unicamente su di loro. Stephen Bartowski, agente della CIA noto come Orion era a capo di un progetto denominato Intersect: un computer neurale contenente tutti i segreti militari del governo. A causa della pericolosità e del valore del progetto l'uomo lo rubò e divenne latitante per impedire alla CIA di far del male ai suoi cari. Ellie studiò presso la facoltà di medicina di Los Angeles, dove conobbe Devon, il quale se ne innamorò subito e le si dichiarò dopo tre anni. I due inizieranno a uscire insieme quando l'uomo le regalerà un maglione dicendole che si abbinava ai suoi occhi. Nonostante i forti sentimenti nutriti l'uno per l'altra, per un breve periodo i due si lasciarono a causa delle troppe arie che l'uomo si dava per il lavoro ottenuto come modello di Abercrombie & Fitch; dopo aver rimesso la testa a posto tuttavia, Devon riconquisterà Ellie con un mazzo di calle. Verso il 2001 prese un dottorato ed iniziò a lavorare come neurologa. Contemporaneamente a ciò lei e Devon andarono a convivere. Quando Chuck venne cacciato dalla Stanford University a soli 12 crediti dal conseguimento della laurea, fu costretto a tornare a Burbank, California nella casa che i genitori hanno lasciato a lui e alla sorella; dove Ellie e Devon lo accoglieranno a braccia aperte e faranno tutto il possibile per aiutarlo a rimettersi in piedi.

Ellie tenterà in tutti i modi di spronare Chuck a prefissarsi degli obbiettivi sostenendolo nel raggiungimento di risultati nella sua vita, sebbene raramente egli le dia ascolto. Quando Chuck scarica nel suo cervello l'Intersect ed incomincia a lavorare con CIA e NSA lei ne sarà tenuta all'oscuro per motivi di sicurezza. Quindi, ingnara che la relazione tra Sarah e Chuck sia solo una copertura ne diverrà una ferma sostenitrice, nonché un'intima amica della bionda agente federale.

Verso la fine della prima stagione Devon le farà la proposta di matrimonio ed essa accetterà, i due convoleranno a nozze il finale della seconda stagione, dopo che Chuck riuscirà a rintracciare loro padre Stephen per portarla all'altare, come da lei sempre sognato. Durante la terza stagione Ellie si trasferirà col marito in un nuovo appartamento, lasciando la vecchia casa a Chuck, che vi conviverà con Morgan; in seguito verrà convinta dal marito a unirsi a Medici Senza Frontiere. Qui tuttavia Devon verrà infettato con la malaria da Justin Sullivan, che dopo avere fatto tornare la coppia a Burbank, manipolerà Ellie al fine di scovare e uccidere Steve Bartowski. Poco prima della morte del padre scoprirà della doppia vita di Chuck e gli farà promettere di lasciare lo spionaggio dopo aver annientato l'Anello. In seguito a tali eventi Ellie, assieme ad Devon, aiuterà il team Bartowski a sfuggire alle grinfie di Shaw, e fuggirà fuori città durante il confronto finale con quest'ultimo per poi tornare una volta conseguita la vittoria. All'inizio della quarta stagione si scoprirà essere incinta del marito Devon e, poco dopo darà alla luce una bambina cui metterà nome Clara. Contemporaneamente a ciò Chuck, tenendole nascosto il fatto di aver ripreso l'attività di spia, riuscirà a liberare la madre Mary, dalle grinfie del terrorista russo Alexei Volkoff; una volta libera essa riallaccerà i rapporti coi figli. In seguito riceverà l'ultimo computer del padre ancora funzionante dalla CIA e, inaspettatamente riuscirà a estrarne un gran numero di informazioni riguardandi i progetti dell'Intersect, tanto che il fratello, per il suo bene, le rivelerà la verità sul fatto di aver ripreso l'attività spionistica e di avere il computer progettato dal padre nel proprio cervello. La donna comprenderà ed approverà la scelta di Chuck di proseguire la carriera spionistica, inoltre inizierà, assieme al marito, a prendere parte più attivamente alle operazioni del Team Bartowski. Nel finale della stagione assisterà alle nozze del fratello in qualità di damigella d'onore di Sarah. Nella quinta stagione, Devon entrerà in paternità e si prenderà cura di Clara mentre Ellie continuerà a lavorare, tuttavia poco dopo essa si accorgerà di voler restare con sua figlia e si sostituirà al marito entrando in maternità, permettendo al marito di riprendere il suo lavoro. Nel corso della stagione Ellie e Devon aiuteranno le operazioni delle Carmichael Indistries ogni volta che sarà loro possibile dando supporto medico e morale, rimanendo anche, in alcune occasioni, coinvolti nelle missioni del gruppo. Successivamente, riceverà un'offerta di lavoro come primaria di neurologia all'ospedale di Chicago e, dopo aver assistito il fratello e la sua s

Devon Woodcomb[modifica | modifica wikitesto]

Dr. Devon Christian Woodcomb, detto "Capitan Fenomeno" (Captain Awesome), è interpretato da Ryan McPartlin con la voce italiana di Massimo Bitossi. Devon è il fidanzato e in seguito marito di Ellie Bartowski, e dunque il cognato del protagonista. È un dottore specializzato in chirurgia cardiotoracica.

Devon nacque nel 1978 dai dottori "Woody" e "Honey" Woodcomb, primogenito della coppia che in seguito ebbe altri due figli.

Devon studiò presso la facoltà di medicina di Los Angeles, dove militò nella squadra di football e dove conobbe Ellie, della quale si innamorò fin dal primo giorno di lezioni ma a cui si dichiarò dopo tre anni. I due inizieranno a uscire insieme quando l'uomo le regalerà un maglione dicendole che si abbinava ai suoi occhi. Nonostante i forti sentimenti nutriti l'uno per l'altra, per un breve periodo i due si lasciarono a causa delle troppe arie che l'uomo si dava per il lavoro ottenuto come modello di Abercrombie & Fitch; dopo aver rimesso la testa a posto tuttavia, Devon riconquisterà Ellie con un mazzo di calle. Verso il 2001 prese un dottorato ed iniziò a lavorare come cardiologo. Contemporaneamente a ciò lui ed Ellie andarono a convivere. Quando Chuck venne cacciato dalla Stanford University a soli 12 crediti dal conseguimento della laurea, fu costretto a tornare a Burbank, California nella casa che i genitori hanno lasciato a lui e alla sorella; dove Ellie e Devon lo accoglieranno a braccia aperte e faranno tutto il possibile per aiutarlo a rimettersi in piedi.

Devon aiuterà costantemente Ellie nel tentativo di spronare Chuck, ottenendo tuttavia scarsi risultati. Quando Chuck scarica nel suo cervello l'Intersect ed incomincia a lavorare con CIA e NSA lui ne sarà tenuto all'oscuro per motivi di sicurezza. Quindi, ignaro che la relazione tra Sarah e Chuck sia solo una copertura ne diverrà un fermo sostenitore, nonché confidente del ragazzo. Verso la fine della prima stagione Devon farà la proposta di matrimonio ad Ellie ed essa accetterà, i due convoleranno a nozze il finale della seconda stagione, contemporaneamente a ciò Devon scoprirà l'attività del cognato con i servizi segreti e da allora farà di tutto per aiutarlo e tenere la moglie all'oscuro della cosa. Durante la terza stagione Devon si trasferirà con la moglie in un nuovo appartamento, lasciando la vecchia casa a Chuck, che vi conviverà con Morgan; in seguito il peso dei segreti raccontati ad Ellie lo spingerà a scegliere di stare per un po' lontano da Burbank e dallo spionaggio, quindi convincerà la moglie a unirsi a Medici Senza Frontiere. Qui tuttavia verrà iniettato con la malaria da Justin Sullivan e sarà costretto a tornare indietro, dove l'Agente dell'Anello raggirerà sua moglie per scovare e uccidere Steve Bartowski. In seguito a tali eventi Devon, assieme ad Ellie, aiuterà il team Bartowski a sfuggire alle grinfie di Shaw, e fuggirà fuori città durante il confronto finale con quest'ultimo per poi tornare una volta conseguita la vittoria. All'inizio della quarta stagione la moglie lo informerà di essere incinta e, poco dopo darà alla luce una bambina cui metterà nome Clara. Contemporaneamente a ciò Chuck gli rivelerà di aver ripreso l'attività di spia e riuscirà a liberare la madre, Mary, dalle grinfie del terrorista russo Alexei Volkoff; una volta libera essa riallaccerà i rapporti coi figli. Quando Ellie riceverà l'ultimo computer del padre ancora funzionante dalla CIA, Devon l'assisterà nella sua progressiva scoperta dei dati riguardo all'Intersect, fino al punto da convincere Chuck a rivelare tutta la verità ad Ellie, la quale approverà la scelta fraterna di proseguire la carriera spionistica. Da allora Devon, assieme alla moglie, prenderà parte più attivamente alle operazioni del Team Bartowski. Nel finale della stagione assisterà alle nozze del cognato assieme ad Ellie. Nella quinta stagione, Devon entrerà in paternità e si prenderà cura di Clara mentre Ellie continuerà a lavorare, tuttavia poco dopo la donna si accorgerà di voler restare con sua figlia e si sostituirà al marito entrando in maternità, permettendo a Devon di riprendere il suo lavoro. Nel corso della stagione Devon e Ellie aiuteranno le operazioni delle Carmichael Indistries ogni volta che sarà loro possibile dando supporto medico e morale, rimanendo anche, in alcune occasioni, coinvolti nelle missioni del gruppo. Successivamente, riceverà un'offerta di lavoro come primario di cardiologia all'ospedale di Chicago e, dopo aver assistito il cognato e la sua squadra nell'ultima missione contro Nicholas Quinn, partirà alla volta della città assieme alla moglie, alla figlia ed alla suocera.

Big Mike[modifica | modifica wikitesto]

Michael Tucker, detto Big Mike, interpretato da Mark Christopher Lawrence, è il direttore del Buy More in cui lavora il protagonista. Egli è un uomo di colore, obeso e fortemente goloso, dotato di un grande fiuto per gli affari. Per un breve periodo nel 1988 fece parte degli Earth, Wind and Fire come Rain. Dalla seconda stagione, dopo il suo divorzio, inizia una relazione con la madre di Morgan, Bolonia Garcia Boganvia Grimes, con cui andrà in seguito a convivere e che sposerà nella quinta stagione.

Jeffster![modifica | modifica wikitesto]

I Jeffster! sono un gruppo musicale. Il nome deriva dall'unione delle lettere iniziali e finali di quelli dei due componenti: Jeff Barnes (tastiere, sitar, chitarra elettrica e keytar) e Lester Patel (voce). Sebbene entrambi facciano parte del cast fin dalla prima stagione, la loro prima apparizione come band risale all'episodio Chuck vs. il migliore amico, quando tentano di convincere Ellie e Devon a suonare al loro matrimonio. Il font usato della band è una parodia di quello degli AC/DC.

I Jeffster! si formarono quando Lester Patel e Jeff Barnes, due dipendenti della sezione Nerd Herd del Buy More di Burbank, California, si esibirono in una serata karaoke eseguendo Mommie, Ain't That Daddy di Dolly Parton.[8] Da allora iniziarono ad esibirsi come cover band nell'area circostante Los Angeles.[9] Nel 2009 cercarono di farsi ingaggiare per il matrimonio di Devon Woodcomb ed Ellie Bartowski e, sebbene inizialmente rifiutati, finirono per esibirvisi realmente in quanto il Team Bartowski necessitava di un diversivo per distrarre gli ospiti durante l'intrusione di Ted Roark. A seguito di varie, comiche, vicissitudini nelle sottotrame della serie, i Jeffster! si esibirono nuovamente negli episodi Chuck vs. Morgan, Chuck vs. la luna di miele e Chuck vs. il morto vivente, dopodiché Big Mike li prende sotto la sua ala diventandone manager. Ad ogni modo dopo aver assistito al loro primo video musicale, l'uomo ci ripensa ed abbandona tale ruolo. In seguito, i due si esibiranno in altre performance negli episodi: Chuck vs. la terrazza, Chuck vs. la contessa e Chuck vs. la festa in maschera. All'inizio del 2012 il gruppo si scioglierà per via di un litigio tra i due membri ma, successivamente, si ricostituiranno ed aiuteranno le Carmichael Industries a salvare le alte sfere della CIA nella loro ultima missione; a tale scopo si esibiranno in un teatro d'opera e, venendo notati dal rappresentante di una grande casa discografica tedesca, sarà loro offerto un contratto.

Membri[modifica | modifica wikitesto]

  • Jeffrey "Jeff" Barnes, è un dipendente del Buy More presso la sezione Nerd Herd. È interpretato da Scott Krinsky, con la voce italiana di Alessandro Rigotti. Jeff nacque a Burbank, California, circa sui tardi anni sessanta, in una famiglia disfunzionale: la madre venne incarcerata quando era ancora molto piccolo e sua sorella lavora come spogliarellista. Nel 1983 divenne campione mondiale del videogioco Missile Command, successivamente venne assunto al Buy More della sua città natale, alla sezione Nerd Herd, il giorno dell'apertura del negozio. Da allora presenta una personalità alquanto bizzarra e ai limiti della psicosi, inoltre la sua vita si è cristallizzata, e la passa lavorando, ingerendo grandi quantità di droghe e alcolici, nonché importunando ragazze. Jeff vive all'interno del suo furgone: "Loretta", assieme a un furetto di nome "Roscoe" ed una roccia di nome "Dolores", così chiamata poiché «Se la picchi ti fa male.». Al Buy More, conosce e fa amicizia con Lester, con cui fonda un gruppo musicale: i "Jeffster!", dove suona svariati strumenti. Nell'ultima stagione, Devon scoprirà l'origine delle stranezze di Jeff: l'esposizione alle sostanze chimiche emesse dal suo furgone, dunque gli imporrà di cessare tale abitudine, "guarendolo" dalla sua follia. Da allora Jeff diverrà un impiegato modello e, forte di una nuova, non indiscreta intelligenza, indagherà sulle attività del Team Bartowski fino a scoprire il segreto ed aiutarli nella loro ultima missione. Alla fine della serie, lui e l'amico sottoscriveranno un contratto con una grande casa discografica tedesca.
  • Lester Patel, è un dipendente del Buy More presso la sezione Nerd Herd. È interpretato da Vik Sahay, con la voce italiana di Federico Di Pofi. Lester nacque a Saskatchewan, in Canada, circa sui primi anni ottanta, in una famiglia ebrea di origine indiana. Non minimamente osservante dei dogmi della sua religione, Lester è rappresentato spesso come opportunista, egoista, cinico ed estremamente doppiogiochista; sebbene alcune volte abbia dei momenti di umanità. Spesso presenta forti tendenze vandalistiche e una pressoché totale noncuranza della legge. Trasferitosi a Burbank, California, pochi anni prima dell'inizio della serie, dopo aver studiato all'università di El Segundo, trovò impiego presso il Buy More, alla sezione Nerd Herd. Sul lavoro conosce e fa amicizia con Jeff con cui fonda un gruppo musicale: i "Jeffster!", dove ricopre il ruolo di vocalist. Nell'ultima stagione, dopo che Jeff tornerà alla ragione, farà arrestare Lester per i numerosi crimini compiuti ed il loro rapporto si logorerà, tuttavia successivamente verrà scarcerato e si riappacificheranno. Seguendo Jeff indagherà sulle attività del Team Bartowski fino a scoprire il segreto ed aiutarli nella loro ultima missione. Alla fine della serie, lui e l'amico sottoscriveranno un contratto con una grande casa discografica tedesca.

Anna Wu[modifica | modifica wikitesto]

Anna Melinda Wu, interpretata da Julia Ling, è una dipendente del Buy More di origine asiatica, lavora al Nerd Herd come unica componente di sesso femminile del gruppo. Anna è uno spirito libero, forte, decisa e sessualmente disinibita, ragione per la quale parecchi colleghi sono infatuati di lei. Verso metà della prima stagione inizierà un'altalenante relazione con Morgan, con cui nella seconda stagione si trasferirà alle Hawaii dove il ragazzo si reca per studiare cucina giapponese.
All'inizio della terza stagione si scoprirà per bocca di Morgan che essa è fuggita col capocuoco del ristorante a seguito del licenziamento del ragazzo. Riapparirà in seguito, desiderosa di riallacciare la relazione con Morgan, ma sarà respinta dal ragazzo, disgustato dal suo comportamento.

Servizi segreti[modifica | modifica wikitesto]

Langston Graham[modifica | modifica wikitesto]

Langston Graham, è interpretato da Tony Todd, con la voce italiana di Massimo Corvo. Graham è il direttore della CIA posto a capo dell'Operazione Bartowski assieme al generale Beckman fino alla sua dipartita all'inizio della seconda stagione. È l'unica persona a conoscere il vero identificativo di Sarah all'infuori della sua famiglia, di Shaw e di Chuck.

Della vita di Graham non si sa quasi nulla, tuttavia pare cominciò il servizio nella CIA parecchi decenni prima degli eventi narrati, e che nel 1998 a San Diego, concluse l'arresto del truffatore noto come Jack Burton, pochi minuti dopo inseguì e riuscì a raggiungere la figlia adolescente dell'uomo mentre questa tentava la fuga e, rimasto impressionato dalle sue abilità le offrì la possibilità di evitare la prigione entrando nel programma d'addestramento per diventare una spia come sua protetta. La ragazza accettò l'offerta ed allora Graham le assegnò il nome in codice Sarah Walker. Nel giro di pochi anni la ragazza divenne il suo migliore agente, nonché suo maggiore orgoglio assieme al partner da lui stesso assegnatole Bryce Larkin.

Nel momento in cui Larkin ruberà tutti i segreti governativi dell'agenzia custoditi nel supercomputer chiamato Intersect inviandoli via e-mail a Chuck Bartowski, Graham incaricherà Sarah di recuperare tali segreti inviandola a Burbank, California. Parallelamente a ciò la Beckman farà lo stesso con John Casey. Nel momento in cui le indagini dei due agenti faranno emergere che il supercomputer si è installato nel cervello del ragazzo la CIA e la NSA, nelle persone della Beckman e di Graham, concluderanno che Chuck deve essere protetto e assegneranno a Casey e Sarah tale compito. Segretamente tuttavia i due faranno costruire un secondo Intersect e la Beckman incaricherà Casey dell'eliminazione del ragazzo a obbiettivo raggiunto; questa, che inizialmente sembra essere un'iniziativa del generale, si rivelerà in seguito essere stata autorizzata anche, e con maggiore convinzione, da Graham. All'inizio della seconda stagione, reperito dalla Fulcrum il componente mancante per la costruzione del nuovo elaboratore, egli rimarrà inamovibile sulla scelta di giustiziare Chuck nonostante l'aiuto da lui fornito; successivamente predisporrà una squadra di agenti selezionati in cui installare il nuovo Intersect ma, inserito il componente recuperato dal Team Bartowski nel supercomputer, questo si rivelerà un trojan horse il quale invece delle milioni di immagini dell'Intersect, fa visualizzare sullo schermo solo la scritta: "FULCRUM says thank you" (FULCRUM vi ringrazia). Messaggio a seguito del quale il macchinario esplode causando la distruzione dell'edificio nonché la morte di Graham e dei suoi agenti.

Bryce Larkin[modifica | modifica wikitesto]

Bryce Larkin, è interpretato da Matthew Bomer, con la voce italiana di Francesco Bulckaen. Bryce è un agente della CIA, nonché il responsabile dell'invio del supercomputer segreto del governo noto come Intersect a Chuck Bartowski all'inizio della serie.

Bryce nacque nel 1981 in Connecticut. Nel 1999 grazie alla sua intelligenza venne ammesso alla Stanford University, dove conobbe e strinse una grande amicizia con Chuck Bartowski, suo compagno di stanza. I due spesso giocavano a "Killer" nella biblioteca e stesero una loro versione del videogioco Zork in C++. Oltretutto presentò Chuck alla sua intima amica Jill Roberts, facendo nascere l'amore tra i due. Nel 2002 venne reclutato dalla CIA, che selezionava nell'università gli studenti più promettenti di modo di farne degli agenti. Saputo nel 2003 che anche Chuck, per via dei suoi eccellenti risultati, era destinato al reclutamento, Bryce si oppose energicamente, conscio del fatto che il suo amico non sarebbe sopravvissuto su un campo di battaglia, vista la sua indole pacifista. Per salvare Chuck dalla CIA, dunque, Bryce escogitò uno stratagemma: denunciò il furto delle risposte di un test ai danni dell'amico, facendole poi trovare sotto il suo letto. Il piano di Bryce ebbe quindi successo, ma ad un prezzo elevatissimo: Chuck, espulso dalla Standford ed escluso dal programma di reclutamento, ignaro delle vere intenzioni di Bryce, comincerà a nutrice un odio profondo nei suoi confronti, addirittura arriverà a considerarlo la sua nemesi. Avendo protetto Chuck dal governo, Bryce guadagnò il rispetto di Steve Bartowski, alias Orion, il creatore dell'Intersect; anni dopo, sarà proprio lui a chiedere a Bryce di proteggere il supercomputer dalla Fulcrum. Nel 2005 la CIA gli assegnò come partner Sarah, con la quale poco tempo dopo incominciò una relazione sentimentale.

Prima stagione All'inizio della serie Bryce tradisce la CIA rubando tutti i dati contenuti nell'Intersect, venendo però raggiunto e ferito da John Casey prima di riuscire a fuggire. Messo alle strette, Bryce distrugge il supporto contenente i dati e viene quindi ucciso da Casey con un colpo di pistola in pieno petto. Nonostante l'apparenza tuttavia, l'azione di Bryce era volta a salvaguardare l'elaboratore neurale dalle mani della potente organizzazione antigovernativa denominata Fulcrum, ormai fittamente infiltrata all'interno della CIA. A guidare l'agente nella sua missione era Orion, il creatore dell'Intersect. La CIA e l'NSA scoprono però che, prima di distruggere il supporto, Bryce aveva inviato tutti i dati in esso contenuti al suo vecchio amico Chuck Bartowski in una e-mail crittografata; prima di poter aprire il messaggio, è necessario superare un indovinello riguardante la versione di Zork programmata dai due amici ai tempi dell'università: in questo modo, Bryce si assicura che solo Chuck possa aprire l'e-mail.. Dato per morto, i suoi funerali saranno celebrati all'inizio della prima stagione[10]; tuttavia, Bryce è riuscito a sopravvivere alle ferite ed è stato curato dalla Fulcrum, al fine di scoprire l'ubicazione dell'Intersect. Dopo aver fatto credere agli antigovernativi di essere lui stesso la versione umana del supercomputer, viene trasportato in un container a Burbank, California, dove sarà localizzato dal Team Bartowski. Dopo essersi chiarito sia con i governativi che con Chuck riguardo ai gesti compiuti in passato, verrà reintegrato nei servizi segreti dal Generale Beckman per dare la caccia alla Fulcrum come "cane sciolto".Per svolgere tale compito al meglio, verrà fatto credere a tutti i suoi conoscenti che Bryce sia realmente morto.

Seconda stagione

Nello svolgimento della sua missione contro la Fulcrum, Bryce collabora con Chuck e la sua squadra in diverse occasioni, tentando inoltre di riallacciare la sua relazione con Sarah. Quando però Devon gli rivelerà che la donna è innamorata di Chuck, egli si farà da parte, pur ricordando all'amico che tale sentimento potrebbe essere pericoloso in quanto Sarah potrebbe perdere la capacità di ragionare in maniera obbiettiva qualora l'incolumità del ragazzo fosse in pericolo[11]. Dopo che il Team Bartowski riuscirà a sconfiggere la Fulcrum, nella persona di Ted Roark, e dopo che Chuck riuscirà a farsi togliere l'Intersect dal padre[12], Bryce viene richiamato a Burbank al fine di diventare il nuovo Intersect umano e ricevere nel suo cervello l'installazione della nuova versione del supercomputer: l'Intersect 2.0. Tuttavia quando la sede del nuovo Progetto Intersect viene assalita da alcuni uomini di una nuova associazione antigovernativa chiamata l'Anello, Bryce rimarrà ferito mortalmente da tre colpi d'arma da fuoco nel tentativo di proteggere l'elaboratore. Con le sue ultime forze affiderà a Chuck, giunto ormai tardi in suo soccorso, il compito di distruggere il supercomputer al posto suo. Prima di eseguire l'ordine, sapendo quanto l'Intersect 2.0 sia importante per il governo, Chuck decide di farne una copia installandolo nel suo cervello. Il corpo di Bryce verrà in seguito seppellito a Lisbona da Sarah, in rispetto delle sue volontà testamentali[13].

Daniel Shaw[modifica | modifica wikitesto]

Daniel Shaw è interpretato da Brandon Routh, con la voce italiana di Fabio Boccanera. Shaw è un agente della CIA che nella terza stagione viene assegnato dalla Beckman come supervisore del Team Bartowski con l'obiettivo di aiutare Chuck a diventare una "vera spia". Dopo aver scoperto però che fu proprio la CIA a far assassinare sua moglie, Eve, Shaw entra a far parte dell'organizzazione antigovernativa denominata l'Anello, principale antagonista della terza stagione. Ricomparirà in seguito dopo due anni rivelandosi, a sorpresa, il principale antagonista della prima metà della quinta stagione. Si sposò in giovane età con una agente governativa di nome Evelyn, da lui affettuosamente chiamata "Eve", non è indicato quanto durò il loro matrimonio, ma nel 2005 Langston Graham commissionò l'omicidio della donna a Sarah Walker per un infondata accusa di tradimento. Shaw resterà ignaro del fatto e dell'assassinio di sua moglie incolperà l'Anello. Nel tentativo di vendicarsi, diventerà l'agente maggiormente esperto sulle dinamiche operative dell'organizzazione antigovernativa, che inseguirà strenuamente per anni.

Terza stagione

In seguito alla riformazione del Team Bartowski da parte da CIA e da NSA, il generale Beckman aggiunge Shaw alla squadra con lo scopo di supervisionare Chuck e di aiutarlo ad ottenere la licenza di spia. Per realizzare tale scopo, Shaw invia il ragazzo in missione a Parigi da solo e gli ordina di uccidere una talpa dell'agenzia come prova definitiva delle sue effettive capacità[14]. Contemporaneamente, Shaw inizia una relazione con Sarah, la quale ricambia i sentimenti dell'uomo al punto da rivelargli il suo vero nome, cosa che non aveva fatto neppure con Chuck[15]. Successivamente, Shaw viene contattato dall'Anello che lo avvisano che il loro capo, il Direttore, intende vederlo. Shaw decide di stare al gioco, in modo tale da trovare la base dell'organizzazione e permettere ai servizi segreti di distruggerla, anche se con ciò lo stesso Shaw rischierebbe la vita. Sarah tenta di fermarlo, ma l'uomo, con tale azione, intende vendicare così la morte della moglie. Giunto di fronte al Direttore, però, quest'ultimo svela a Shaw la verità sulla morte di sua moglie; ella non fu uccisa dall'Anello, bensì da Sarah durante il suo primo incarico. Questa rivelazione porta Shaw a tradire la CIA e lo convince ad unirsi all'Anello. Così riesce a raggirare il Team Bartowski e ad attirare Sarah in trappola per ucciderla, ma sarà raggiunto da Chuck che, incapace di usare i flash dell'Intersect 2.0 per via delle forti emozioni, non esiterà un istante ad uccidere Shaw con tre colpi di pistola in petto pur di salvare l'amata. Sebbene sia a lungo creduto morto, Shaw riapparirà nuovamente a fine stagione in veste di antagonista, resuscitato dall'Anello e fornito di un Intersect 2.0[16]; egli riuscirà a far credere a CIA e NSA che il Team Bartowski abbia disertato. Inoltre ucciderà il padre di Chuck, nonché creatore dell'Intersect, Stephen Bartowski, e si impossesserà del Governatore destinato al protagonista. Tale dispositivo consente di calmare la mente di chi possiede l'Intersect di modo da prevenire effetti collaterali negativi. Nel finale di stagione, Shaw verrà smascherato tramite un tranello del Team Bartowski di fronte a tutte le agenzie spionisctiche mondiali e nel climax degli eventi sarà nuovamente sconfitto da Chuck, privato del dispositivo ed arrestato.

Quinta stagione Senza il Governatore è sottinteso che le condizioni mentali di Shaw non possano rimanere stabili, motivo per cui l'uomo utilizzerà il super computer con parsimonia, meditando vendetta nei confronti di coloro che lo hanno fatto imprigionare. Nel momento in cui Decker andrà ad interrogarlo Shaw, con un flash, scoprirà tutti i suoi segreti e lo ricatterà al fine di intralciare le operazioni delle Charmicael Industries, la società di spionaggio freelance fondata da Chuck e Sarah. Tramite l'azione esterna di Decker egli riuscirà a far immettere nella rete informatica globale un virus informatico denominato OMEN, grazie al quale evaderà dalla prigione e si insinuerà nel Castello, ormai sede delle Carmichael Industries. Prenderà così in ostaggio Sarah, al fine di costringere Chuck a rubare per suo conto un dispositivo di nome Macau col quale trasferire l'intero database della CIA nella sua testa, creando Intersect 3.0. Tuttavia il ragazzo intuirà per tempo tale proposito e infetterà il dispositivo con lo stesso virus OMEN, per rimuovere completamente l'elaboratore neurale dalla mente di Shaw. Dunque l'ex-agente della CIA affronterà Chuck in un combattimento corpo a corpo, al termine del quale sarà sconfitto, anche grazie all'intervento improvviso di Ellie Bartowski che lo colpisce alla testa, e verrà nuovamente internato nel penitenziario di Clarksville.

Cole Barker[modifica | modifica wikitesto]

Cole Barker, interpretato da Jonathan Cake, è un agente dell'MI6 assegnato dal governo britannico a una missione d'infiltrazione nel Fulcrum. A seguito di un iniziale incomprensione Cole verrà catturato dal team Bartowski e rivelata la sua vera identità si farà assistere nella sua missione, durante tale periodo svilupperà un forte sentimento nei confronti di Sarah, sentimento in parte da lei ricambiato. Sarà catturato dalla Fulcrum ma riuscirà a fuggire uccidendo dodici agenti, successivamente farà ritorno in patria dopo aver scoperto che Chuck è l'Intersect ed aver giurato il suo silenzio, nonché dopo aver constatato che Sarah prova per il ragazzo un sentimento maggiore di quanto lui potrà mai sperare di farle provare.

Carina Miller[modifica | modifica wikitesto]

Carina Miller, è interpretata da Mini Andén con le voci italiane di Barbara De Bortoli e Chiara Colizzi. Carina è un'agente della DEA che condivide con Sarah un complesso rapporto misto tra amicizia e rivalità; in più di una occasione si trova ad aiutare il Team Bartowski. L'identificativo di cui si serve durante la serie è solo una copertura ed il suo vero nome potrebbe essere Maria Elena Alberti, apparso nel fascicolo su di lei visualizzato da Chuck tramite l'Intersect, è tuttavia altrettanto probabile possa trattarsi di un altro alias.

Della sua vita non si sa quasi nulla, ma è possibile che sia nata il 16 giugno 1978 a Buenos Aires, in Argentina; entrò nella DEA più o meno attorno agli anni novanta e dopo poco tempo ricevette il primo assegnamento ufficiale nella C.A.T. Squad (Clandestine Attack Team), un gruppo spionistico composto unicamente da donne, in cui conobbe Sarah Walker, con cui sviluppò un rapporto misto tra amicizia e rivalità. Il gruppo si sciolse nel 2003, poiché Sarah scoprì alcuni indizi di un sospetto tradimento da parte di Zondra, una dei membri. Nonostante una successiva indagine governativa stabilì l'infondatezza dei sospetti per mancanza di prove, l'evento provocò troppa tensione tra i componenti per proseguire la collaborazione. Anche dopo lo scioglimento del gruppo Carina e Sarah si manterranno in contatto e sarà proprio l'amica/rivale a salvarla durante una missione in Pakistan. In alterne e non meglio precisate vicende sedurrà e ingannerà John Casey durante una missione a Praga.

Nell'episodio Chuck vs. il diamante, chiederà l'aiuto di Sarah al fine di recuperare un diamante rubato dal narcotrafficante Peyman Alahi. Graham e la Beckman ordineranno al Team Bartowski di assistere la missione dell'agente della DEA, la quale si mostrerà subito molto attratta da Chuck e attirerà le attenzioni di Morgan, il quale tenterà di tutto per conquistarla. Quando il gruppo di spie fa irruzione nel residence di Alahi per una ricognizione, Carina manda a monte il piano e ruba il diamante prima del tempo facendo leva sulla natura fiduciosa di Chuck. Ottenuto l'oggetto del suo desiderio, Carina sarà sul punto di lasciare Burbank, ma quando Chuck farà leva sulla sua coscienza essa tornerà sui suoi passi e si recherà in soccorso di Sarah e Casey, nel frattempo rapiti dal narcotrafficante. Salvata la situazione Carina si congederà dalla squadra, non prima però di aver velatamente rivelato a Chuck che Sarah prova realmente qualcosa per lui. Appare nuovamente in Chuck vs. le tre parole, dove sedurrà il contrabbandiere Karl Stromberg, diventando sua fidanzata e programmando con esso un matrimonio al fine di arrestarlo. Ancora una volta si farà assistere dal Team Bartowski per portare a termine la missione, e sarà salvata proprio da loro nel momento in cui la sua copertura salterà. Contemporaneamente Morgan, ignaro della missione di Carina, tenterà nuovamente di flirtare con lei, ma infine, stanco di essere ignorato, deciderà di respingerla in malomodo; Carina, affascinata dal gesto, si concederà a lui e dopo una notte di passione lo definirà come uno dei suoi amanti migliori. A seguito di ciò i due sembreranno rimanere in contatto e sarà proprio Morgan a farla tornare a Burbank nell'episodio Chuck vs. la Cat Squad, dove festeggerà assieme alle vecchie compagne di squadra l'imminente matrimonio di Sarah con Chuck. Nel corso dell'episodio inoltre i rapporti tra i membri del team spionistico saranno risolti e si scoprirà che la vera traditrice non era Zondra, bensì Amy. Successivamente a tale rivelazione Carina e Zondra torneranno a lavorare in coppia e Sarah chiederà loro di farle da damigelle, richiesta che le due accetteranno di buon grado. Alla fine della quarta stagione, nell'episodio Chuck vs. Decker, assisterà il Team Bartowski nella sua diserzione al fine di salvare la vita di Sarah, messa in pericolo da Vivian Volkoff. Conclusa con successo la missione assisterà al matrimonio dell'amica ed eterna rivale.

Roan Montgomery[modifica | modifica wikitesto]

Roan Montgomery, interpretato da John Larroquette, è una spia leggendaria nota per la grande abilità e per l'essere un donnaiolo impenitente. Verrà ingaggiato dal generale Beckman, con cui in passato fu intimo, per insegnare a Chuck l'arte della seduzione al fine di svolgere una missione da infiltrato. In età avanzata egli divenne un istruttore e bocciò Casey due volte alla sua scuola di seduzione, sebbene ammetta di averlo fatto unicamente per poter bocciare anche la sua attraente compagna di modo da averla in classe anche la volta seguente. Sebbene alla sua prima apparizione venga mostrato come ormai stanco e demotivato, avvezzo all'alcol e non più competente come spia, vedere la passione di Chuck lo rinvigorirà fino al punto da tornare attivo nel settore. Più avanti nella serie sarà infatti assistito dal team Bartowski in una missione in Marocco.
Viene rivelato in seguito che Roan e la Beckman al tempo della caduta del Muro di Berlino progettavano di sposarsi da lì a breve, ma nessuno dei due fu mai pronto a lasciare lo spionaggio e così rimandarono per più di vent'anni, continuando ad avere costanti rapporti affettivi anche odiernamente.

Evelyn Shaw[modifica | modifica wikitesto]

Evelyn "Eve" Shaw, interpretata da Kelly Thiebaud, è un'agente della CIA, e moglie di Daniel Shaw. L'agenzia dieda a Evelyn l'incarico di infiltrarsi sotto copertura nell'organizzazione terroristica nota con il nome di "Anello", ma la CIA iniziava a dubitare della fedeltà di Evelyn, quindi il direttore dei servizi segreti, Langstom Graham, ordinò a Sarah Walker di ucciderla, pur non avendo prove certe del fatto che Evelyn avesse effettivamente tradito l'agenzia. Sarah quindi uccise la donna a Parigi, Evelyn è stata la sua prima vittima, quello infatti è stato il suo "Test Rosso", ovvero uccidere un obbiettivo per diventare ufficialmente un agente della CIA. Nonostante sia apparsa solo come flashback in soli tre episodi, il personaggio ha avuto un ruolo fondamentale nella serie, infatti la CIA fece credere a Daniel che la morte della moglie era stata orchestrata dall'Anello, è stata proprio la scoperta della verità sull'omicidio della moglie che ha spinto l'uomo a diventare uno dei peggiori nemici di Chuck e Sarah.

Zondra[modifica | modifica wikitesto]

Zondra Rizzo, interpretata da Mercedes Masohn, è un'agente della CIA che in passato fece parte di una squadra di soli componenti femminili della DEA chiamata C.A.T. (Clandestine Attack Team), assieme a Sarah, Carina e Amy. Zondra si presenta come inflessibile e quasi spietata, contraddistinta da un grande cinismo e considerata l'elemento più problematico della squadra. Nel 2003 Sarah troverà una ricetrasmittente nell'equipaggiamento di Zondra, cosa che farà sospettare il gruppo che essa sia una traditrice; la CIA indagherà su tale evenienza ma, non trovando prove scagionerà la donna. L'evento porterà nel gruppo una tensione tale da impedire il proseguimento della collaborazione e irrigidirà i rapporti tra Sarah e Zondra. Le due si rincontreranno anni dopo alla festa di addio al nubilato di Sarah organizzata da Chuck e Carina, qui a seguito di vari battibecchi si riappacificheranno dopo aver scoperto che la vera traditrice altri non era che Amy.
Riapparirà in seguito alla fine della stagione e sarà una delle damigelle alle nozze tra Chuck e Sarah.

Direttore Bentley[modifica | modifica wikitesto]

Jane Bentley, interpretata da Robin Givens, è la direttrice del programma Intersect avviato dal National Clandestine Service della CIA nella quarta stagione, essa avvicinerà Casey offrendogli la possibilità di guidare i due agenti muniti di supercomputer neurale creati dal suo programma. Quando però Rick Noble e Victoria Dunwoody, i suoi Intersect, si riveleranno essere freddi ed assolutamente inefficaci se paragonati a Chuck, la Bentley verrà sospesa dal suo incarico ed il suo programma verrà messo proprio in mano al ragazzo. Sebbene contraria a ricevere ordini da Chuck, essa rimarrà al suo fianco durante le selezioni dei nuovi Intersect, arrivando a sacrificarsi per salvare la vita della squadra Bartowski quando un agente di Vivian Volkoff tenterà di distruggere la base delle loro operazioni. Fortunatamente Chuck la salverà all'ultimo momento, guadagnandosi la sua fiducia e convincendo la Beckman a chiudere il programma Intersect, motivo per il quale le Bentley sarà riassegnata a Washington.

Rick Noble[modifica | modifica wikitesto]

Richard "Rick" Noble, interpretato da Isaiah Mustafa, è un capitano del programma Intersect avviato dal National Clandestine Service della CIA nella quarta stagione, introdotto come maglieta verde del nuovo staff del Buy More nel progetto G.R.E.T.A. Secondo in una serie di quattro agenti a servirsi di tale copertura, sarà tra i due che verranno selezionati come nuovi Intersect umani e messo alle direttive di John Casey. Tuttavia si rivelerà essere freddo ed assolutamente inefficace se paragonato a Chuck, motivo per il quale sarà privato dell'elaboratore neurale e rimosso dall'incarico.

Victoria Dunwoody[modifica | modifica wikitesto]

Victoria Dunwoody, interpretata da Stacy Keibler, è un capitano del programma Intersect avviato dal National Clandestine Service della CIA nella quarta stagione, introdotta come membro del Nerd Herd tra il nuovo staff del Buy More nel progetto G.R.E.T.A. Terza in una serie di quattro agenti a servirsi di tale copertura, sarà tra i due che verranno selezionati come nuovi Intersect umani e messa alle direttive di John Casey. Tuttavia si rivelerà essere fredda ed assolutamente inefficace se paragonata a Chuck, motivo per il quale sarà privata dell'elaboratore neurale e rimossa dall'incarico.

Gertrude Verbanski[modifica | modifica wikitesto]

Gertrude Verbanski (Гертруд Вербански), è interpretata da Carrie-Anne Moss, con la voce italiana di Alessandra Korompay. Gertrude è la fondatrice e la proprietaria della Verbanski Corporation, agenzia di spionaggio freelance considerata la migliore al mondo, e principale concorrente in affari delle Carmichael Industries, l'agenzia fondata da Chuck e Sarah nella quinta stagione.

Gertrude nacque all'incirca nel 1970 nell'Unione Sovietica ed iniziò la sua carriera di spia a sedici anni, diventando in poco tempo una degli agenti più spietati e temuti del KGB, in cui militò fino al suo disfacimento nel 1991, con la Dissoluzione dell'Unione Sovietica. Dotata da sempre di una grande intraprendenza, Gertrude entrò nel giro della sicurezza privata, inizialmente come mercenaria ed in seguito nel giro di pochi anni, sebbene il periodo esatto sia imprecisato, fondando la Verbanski Corporation, agenzia di spionaggio freelance, che in breve tempo porterà a diventare la migliore del mondo, e presso cui recluterà centinaia di uomini. Nel 1995, a Minsk ebbe a che fare con John Casey e, dopo averlo disarmato in azione, finì a letto con lui; da allora svilupperà una grande attrazione per l'uomo, che tuttavia tenne per sé a causa delle sue difficoltà sul piano emotivo.

Quando Chuck e Sarah fonderanno la loro società di spionaggio freelance, le Carmichael Industries, verranno subito ostacolati dall'agenzia di Gertrude, la quale diverrà il loro principale concorrente in affari e in breve tempo riuscirà a rubare loro tutti i clienti, costringendoli addirittura a chiedere la loro assistenza, a pagamento, in alcune missioni. Nel momento in cui l'Intersect installato da Morgan ne modificherà la personalità portandolo ad allontanarsi dalla sua squadra, esso si farà assumere proprio da Gertrude, la quale lo accoglierà a braccia aperte dopo aver scoperto dell'elaboratore neurale installato nel suo cervello. Nel momento in cui però Morgan si rivelerà ingestibile ed arrogante fino al punto da mettere in pericolo la sua stessa vita, lei lo caccerà immediatamente. Proprio nell'ultima missione svolta con il ragazzo come suo sottoposto, essa sarà salvata da morte certa da Casey, dal quale scoprirà dunque di essere sempre stata ricambiata dei sentimenti provati per lui. I due inizieranno dunque una relazione sentimentale, pur mantenendo una stretta rivalità sul piano professionale. Quando Decker riuscirà ad arrestare Casey, quest'ultimo chiederà a Gertrude di aiutare la sua squadra nella missione di recupero del virus informatico OMEN ordinata loro come condizione per la sua libertà, cosa che la donna accetterà dopo un po' di esitazione. A missione ultimata però, non appena il virus sarà nelle mani di Decker quest'ultimo, invece di liberare Casey come promesso, incastrerà l'intera squadra con una videocamera facendo così credere alla CIA che abbiano intenzionalmente rubato il virus allo scopo di diffonderlo. Non sopportando il comportamento dell'agente, Gertrude rivelerà di aver sostituito il virus ad un ordigno che, una volta attivato dalla stessa donna, ucciderà sia Decker che i suoi subordinati. Resasi colpevole dell'omicidio di un agente governativo, a Gertrude non resterà che lasciare il paese finché non si saranno calmate le acque. Dopo che la Beckman, informata di tutto, metterà a tacere l'incidente con Decker, Gertrude tornerà sul suolo americano ed ufficializzerà, non senza alti e bassi, il suo rapporto con Casey. Poco tempo dopo, Gertrude partirà alla volta di Dresda, luogo dove Casey la raggiungerà alla fine della serie.

Buy More[modifica | modifica wikitesto]

Bunny[modifica | modifica wikitesto]

Bunny, interpretata da Hope Shapiro, è una Maglietta Verde del Buy More caratterizzata dai capelli scuri e la perenne espressione da lavoratrice frustrata. Personaggio ricorrente ma estremamente secondario, al punto da avere in pochissimi episodi un ruolo parlato.

Skip[modifica | modifica wikitesto]

Michael "Skip" Johnson, interpretato da Michael Kawczynski, è un dipendente del Buy More al settore Nerd Herd caratterizzato dalla gran massa di capelli ricci biondi. Nonostante le molte apparizioni ha in pochissimi episodi un ruolo parlato.

Harry Tang[modifica | modifica wikitesto]

Harold Tiberius "Harry" Tang, interpretato da C.S. Lee, è il tirannico supervisore delle Magliette Verdi del Buy More che nella prima stagione avrà una faida con Chuck per il ruolo di vicedirettore. Quando il ragazzo sarà costretto ad assentarsi il giorno del colloquio di selezione per via della sua doppia vita la carica verrà assegnata a Harry. In seguito Big Mike rivelerà che tale ruolo gli fu assegnato unicamente per i sensi di colpa del direttore dovuti al fatto di essersi portato a letto sua moglie per mesi. Alla fine della stagione, Per puro caso, Harry scoprirà le attività del Team Bartowski e, di conseguenza, Casey farà in modo che il governo lo metta a tacere mandandolo alle Hawaii a coltivare un campo di ananas.

Emmett Millbarge[modifica | modifica wikitesto]

Emmett Millbarge, interpretato da Tony Hale, è il vicedirettore del Buy More mandato dalla sede centrale in sostituzione a Harry Tang. Egli agisce e parla come se il Buy More fosse la sua sola ragione di vita. Per un breve periodo rimpiazzerà Big Mike al ruolo di direttore dopo aver raggirato Morgan al fine di convincere gli altri dipendenti a fargli fare buona figura di fronte ad un supervisore. Verrà ucciso da un assassino dell'Anello nell'episodio Chuck vs. il licenziamento.

Mercer[modifica | modifica wikitesto]

Mercer, interpretato da David Burke, è il responsabile delle risorse umane del Buy More, spesso gli viene dato l'incarico di esaminare il rendimento del personale, e di assegnare le promozioni.

Hannah[modifica | modifica wikitesto]

Hannah, interpretata da Kristin Kreuk, è un'esperta di informatica che Chuck incontra su un aereo diretto a Parigi nella sua prima missione in solitaria. La ragazza gli rivela di essere stata licenziata dal suo precedente impiego, che le garantiva un notevole numero di viaggi dall'Europa agli Stati Uniti, e di essere diretta a Parigi per sgombrare il suo ufficio. Immediatamente Chuck le offre un lavoro al Nerd Herd presso il Buy More di Burbank, e Hannah accetterà incominciando da lì a breve una relazione con lui. Nonostante il forte sentimento provato nei suoi confronti, Chuck è costretto a lasciarla poiché si accorge di star cambiando e per proteggerla dall'immenso numero di bugie che sarebbe costretto a raccontarle per proteggere la sua doppia vita. Hannah, ad ogni modo, si convince che egli l'abbia lasciata unicamente perché voleva solo portarla a letto e, furiosa, lascia la città e l'impiego al Buy More.

Familiari di Chuck[modifica | modifica wikitesto]

Signori Woodcomb[modifica | modifica wikitesto]

Dr. Woodrow "Woody" Woodcomb e Dr. Honora "Honey" Woodcomb, interpretati da Bruce Boxleitner e Morgan Fairchild, sono i genitori di Devon e dei suoi due fratelli minori; nonché suoceri di Ellie. Entrambi chirurghi e rigorosamente salutisti, hanno un ottimo rapporto con il figlio ma, al contrario, Ellie fatica enormemente a sopportarli ritenendo fin troppo alto lo standard che si aspettano da lei in quanto moglie del figlio; sebbene questo appaia unicamente come una paranoia della donna nel caso di Woody, Honey ha invece dimostrato di trattare sempre la nuora con sufficienza.

Stephen Bartowski[modifica | modifica wikitesto]

Stephen J. "Steve" Bartowski, noto anche come Orion, è interpretato da Scott Bakula, con la voce italiana di Pasquale Anselmo. Steve è il padre di Chuck ed Ellie Bartowski, ex-agente nonché scienziato della CIA latitante e geniale mente ideatrice dellIntersect, fu costretto ad abbandonare la famiglia per poter sfuggire al governo.

Steve nacque il 1949, della sua giovinezza viene rivelato ben poco; ma lo si sa essere stato compagno di università di Ted Roark, il quale rubò tutte le sue idee migliori arricchendosi a sue spese. Poco tempo dopo fu arruolato dalla CIA come scienziato a causa della sua mente geniale, e con l'aiuto dei dottori Jonas Zarnow e Howard Busgang sviluppò il Progetto Intersect, volto allo sviluppo di un supercomputer capace di immettere informazioni nel cervello umano. All'incirca in questo periodo conobbe e si innamorò di Mary E. Gunter, che sposò nei primi anni settanta e con cui andò a vivere a Burbank, California. Dalla donna, nel 1978, ebbe una figlia: Ellie, e in seguito, il 18 settembre 1981, un figlio: Chuck. Nonostante l'amore nutrito nei riguardi dei due non riuscì mai ad essere un padre molto presente per via del suo lavoro nella CIA. Pochi anni dopo, durante una pausa mentre stava programmando l'Intersect, il figlio Chuck si sedette al suo computer e, per sbaglio scaricò i file dell'elaboratore nel suo cervello, accortosi che il suo progetto funzionava, nonché del fatto che il bambino non presentava alcun effetto collaterale Stephen rivolse per la prima volta al figlio la frase: «Sei speciale, Chuck». Dopo aver creato l'Intersect capirà il potenziale nefasto del suo progetto a seguito del caso Volkoff, quando il computer tramutò il mite scienziato Hartley Winterbottom in un terrorista sovietico, fatto dopo il quale la moglie si separò da lui per infiltrarsi nell'organizzazione terrorista nata dall'errore della CIA. Disgustato dal modo in cui il governo tentò di insabbiare la cosa Stephen si installò a sua volta il supercomputer nel cervello e fece poi perdere le sue tracce divenendo un latitante. Oltre alla CIA sulle sue tracce si metteranno sia la NSA, nella persona della Beckman, che gli agenti della Fulcrum. Nonostante la sua fuga, anni dopo il governo riuscirà a creare una nuova versione del supercomputer. Stephen contatterà allora Bryce Larkin, il quale si guadagnò il suo rispetto per aver protetto Chuck dal reclutamento del governo alla Stanford University; egli gli fece promettere di non lasciar mai cadere il supercomputer neurale in mani sbagliate. Promessa che Bryce accettò di mantenere.

Nella seconda stagione, nel momento in cui Chuck promette ad Ellie di rintracciare il padre poiché questi presenzi al suo matrimonio scoprirà che la sua ultima residenza nota fu a Las Vegas, Nevada. Tuttavia le sue ricerche si concluderanno in più buchi nell'acqua. La prima apparizione di Stephen (come Orion) avviene nell'episodio Chuck vs. il Predator, dove si mette in contatto con Chuck al fine di rimuovergli l'Intersect dalla testa dopo che questo ha svolto una complicata ricerca per attirare la sua attenzione, il tentativo d'incontro tra i due sarà tuttavia ostacolato da un'imboscata di Vincent e della Beckman. Orion riuscirà a fuggire falsificando la sua morte, tuttavia prima di farlo lascerà al figlio le informazioni necessarie ad avviare una sua ricerca personale per rimuovere il computer dal suo cervello, inoltre gli intimerà di non fidarsi di Casey o Sarah. Successivamente, a seguito di un'indagine non autorizzata di Sarah, Chuck riuscirà a trovare la località in cui è nascosto il padre in Chuck vs. Orion e a convincerlo, sebbene inizialmente riluttante, a tornare a casa per accompagnare Ellie all'altare. A seguito di una burrascosa riunione familiare, farà in modo che Chuck si infiltri assieme a lui nell'ufficio di Roark; rivelando di aver semplicemente fatto in modo che lo trovassero al fine di poter rimuovere l'Intersect al ragazzo nella sede della Roark Industries, dove la Fulcrum tenta di riprodurre il computer. Nel momento in cui i due vengono raggiunti dagli uomini di Roark, Stephen si separa dal figlio su ricatto dell'uomo, il quale ha intenzione di servirsi di lui per completare il computer. Prima di essere rapito dagli uomini dell'agenzia antigovernativa, Stephen ammetterà di essersi sbagliato su Sarah e Casey, nel vederli accorrere in soccorso del figlio. Per salvare il padre dalle grinfie di Roark, Chuck farà un patto con Jill, restituendole la libertà in cambio delle informazioni per rintracciare il genitore. Saputo dell'accaduto la Beckman ordinerà l'interramento del giovane, a cui Sarah si opporrà decidendo di fuggire con lui. I due latitanti tuttavia, aiutati da Casey, troveranno il modo di sgominare i piani della Fulcrum e liberare Stephen, che nel processo riuscirà tramite un meccanismo a rimuovere il super-computer dalla mente del figlio. Successivamente parteciperà alle nozze di Ellie e tornerà in latitanza immediatamente dopo, continuando però a rimanere in contatto con la famiglia.

Steve riapparirà nuovamente verso la fine della terza stagione, poiché l'Anello, nella persona di Sullivan, ingannerà Ellie al fine di contattarlo e farlo cadere in trappola, l'uomo però, invece che rivelare alla figlia il suo indirizzo si recherà da lei per visitarla; in tali circostanze scoprirà che Chuck ha scaricato nella sua mente l'Intersect 2.0 ed è rimasto nello spionaggio. Sentendosi tradito Steve tornerà nella sua capanna tra i boschi, ma poco dopo verrà raggiunto dagli agenti dell'Anello; dopo essere stato salvato da Chuck e Sarah, l'uomo si chiarirà col figlio e capirà che il motivo per cui ha scaricato il super-computer una seconda volta è il medesimo per cui l'uomo l'ha creato: aiutare la gente. Fiero delle azioni di Chuck, Stephen deciderà di aiutarlo a controllare l'energia in eccesso rilasciata dal computer tramite un dispositivo chiamato Il Governatore, motivo per il quale l'Anello lo aveva aggredito dal momento che ne necessitava per tenere a bada il super-computer del loro Intersect umano: Daniel Shaw. Dopo che, nell'episodio Chuck vs. la sconfitta, attraverso vari sotterfugi Shaw riesce a far passare l'intero Team Bartowski per traditori portando al loro arresto, Steve accompagnerà il figlio in loro soccorso col solo risultato di cadere in una trappola dell'Anello e venire ucciso da Shaw con un colpo di pistola al petto. Stephen J. Bartowski morirà dunque tra le braccia del figlio dicendogli un'ultima volta: «Sei speciale, Chuck».

Mary Bartowski[modifica | modifica wikitesto]

Mary Elizabeth Gunter, coniugata Bartowski, nota anche come Frost, è interpretata da Linda Hamilton, con la voce italiana di Rossella Izzo. Mary è la madre di Chuck ed Ellie Bartowski, agente di punta della CIA, fu costretta ad abbandonare la famiglia per poter svolgere una rischiosa missione sotto copertura nell'organizzazione di Alexei Volkoff.

Mary nacque nel dicembre 1951 da Jesse e Mary Gunter, da cui prese il nome. Della sua vita non si sa nulla prima che entrasse nella CIA e ne diventasse una dei migliori agenti. All'incirca in questo periodo conobbe e si innamorò di Stephen J. Bartowski, che sposò nei primi anni settanta e con cui andò a vivere a Burbank, California. Dall'uomo, nel 1978, ebbe una figlia: Ellie, e in seguito, il 18 settembre 1981, un figlio: Chuck. Nonostante l'amore nutrito nei riguardi dei due non riuscì mai ad essere una madre molto presente per via del suo lavoro nella CIA. Uno dei pochi ricordi che Chuck conserva della donna è che era solita leggergli la fiaba della regina delle nevi prima di metterlo a letto. Dopo il caso Volkoff, dovuto ad un malfunzionamento dell'Intersect, supercomputer creato dal marito per la CIA, che tramutò il mite scienziato Hartley Winter bottom in un terrorista sovietico; Mary sarà costretta ad abbandonare la famiglia per infiltrarsi nell'organizzazione terrorista nata dall'errore della CIA. Operazione denominata Isis. Il giorno del suo abbandono Chuck ruppe per sbaglio il braccialetto preferito della donna, motivo per il quale si colpevolizzò per anni della sua scomparsa. Nel corso degli anni la donna risalì la scala gerarchica dell'organizzazione e divenne il braccio destro di Volkoff, nonché oggetto di forti sentimenti da parte del criminale. Più o meno in questo periodo le viene attribuito il nome in codice "Frost". Poco tempo dopo Steve, disgustato dal modo in cui il governo tentò di insabbiare il caso fece perdere le sue tracce divenendo un latitante. Apparentemente i due coniugi Bartowski si tennero in contatto durante tale periodo, difatti Mary venne messa al corrente dal marito che Chuck aveva scaricato l'Intersect nel suo cervello.

All'inizio della quarta stagione Chuck si metterà sulle sue tracce scoprendo la connessione con le Volkoff Industries grazie ad un file rinvenuto in un computer di Orion; tuttavia le indagini del ragazzo si concluderanno in molteplici buchi nell'acqua, dovuti soprattutto al fatto che al fine di dissuaderlo Mary faccia di tutto per coprire le sue tracce. Sarà in seguito la stessa Frost a mettersi in contatto col ragazzo al fine di far arrestare al Team Bartowski il dottor Stanley Wheelwright, pericoloso trafficante di tossine al servizio di Volkoff. In tale occasione rivelerà la verità sull'operazione Isis e la sua scomparsa, tuttavia le ricerche di Casey nei database della NSA rivelerà che tale operazione è stata chiusa diversi anni addietro, rivelazione che porta alla cattura della donna, facendo sospettare che sia davvero complice di Volkoff. Al fine di riabilitare il suo nome farà sì che Chuck contatti l'agente dell'MI6 Tuttle, il quale rivelerà al gruppo che l'operazione venne chiusa unicamente per maggior riserbo. In seguito Chuck e Sarah accompagnano Mary nella vecchia casa di Steve, dove sono contenuti tutti i suoi progetti, qui saranno raggiunti da Tuttle, rivelatosi essere nientemeno che Alexei Volkoff, il quale farà saltare in aria lo stabilimento assistito da Frost allo scopo di uccidere Chuck e Sarah. I due tuttavia sopravviveranno proprio grazie all'aiuto di Frost, aumentando le domande sul suo reale schieramento. Quando Volkoff, scoperta della sopravvivenza dei due, manderà Mary a finire il lavoro, essa si chiarirà definitivamente col Team Bartowski, rivelando di aver semplicemente dovuto salvaguardare la sua copertura. Per una serie di eventi la squadra sarà costretta a simulare il rapimento della donna ed a scambiarla con Volkoff in cambio della vita; rivelando inoltre la parentela tra essa e Chuck. Successivamente Sarah andrà a sua volta in incognito nelle Volkoff Industries ed assisterà Mary nella sua operazione, grazie a tale stratagemma il Team Bartowski riuscirà ad arrestare il terrorista russo, distruggere il network delle attività criminali dell'uomo e liberare finalmente Mary dalla sua missione. La donna tornerà dunque dalla sua famiglia in tempo per vedere nascere sua nipote Clara, che accudirà per breve tempo assieme ad Ellie e Devon; dopodiché tornerà a svolgere missioni come agente segreto. Alla fine della quarta stagione aiuterà Chuck e la sua squadra a salvare la vita di Sarah, messa in pericolo da Vivian Volkoff, per farlo la squadra chiederà assistenza al terrorista sovietico, privato dell'Intersect e ritornato alla sua reale identità, ed andrà incontro a Clyde Decker disertando dunque dai servizi segreti. Conclusasi l'operazione con successo assisterà al matrimonio tra suo figlio e Sarah, evento dopo il quale sembrerà ritirarsi dalla CIA.

Nell'epilogo della quinta stagione, Mary ricomparirà per aiutare la squadra del figlio a neutralizzare Nicholas Quinn, intenzionato a mettere insieme un meccanismo denominato Chiave, capace di eliminare i difetti dell'Intersect rendendolo perfetto. Conseguita tale operazione, Mary si trasferirà a Chicago assieme alla nipote, alla figlia ed al genero, i quali riceveranno un'importante offerta di lavoro presso l'ospedale locale.

Clara Woodcomb[modifica | modifica wikitesto]

Clara Woodcomb è la figlia neonata di Devon e Ellie, nonché nipote di Chuck. Il suo nome sarà deciso prima della sua nascita, nell'episodio Chuck vs. lo sbranatore e verrà alla luce nell'episodio seguente Chuck vs. la contessa, il 31 gennaio 2011, parallelamente alla proposta di matrimonio di Chuck a Sarah.

Jack Burton[modifica | modifica wikitesto]

Jack Burton, interpretato da Gary Cole, è uno dei molti pseudonimi del padre di Sarah. L'uomo, il cui vero cognome potrebbe essere Ryan, è un artista della truffa impenitente in attività da anni. In passato sposò una donna di nome Emma; tuttavia la coppia si divise già attorno al 1988, fatto a seguito del quale l'uomo porterà con sé loro figlia. Egli addestrò la bambina ad aiutarlo durante le sue truffe fin dalla più tenera età, ma nonostante il tipo di vita condotto i due dimostrano di nutrire un sincero affetto l'uno per l'altra. Verrà arrestato nel 1998 dal direttore della CIA Langston Graham, poco dopo il diploma della figlia a San Diego. Tuttavia in seguito uscirà di prigione per motivi non noti e riprenderà la sua attività; lui e la figlia ad ogni modo rimarranno in stretto contatto l'uno con l'altra.
Jack è un uomo carismatico e pieno di risorse che tende ad attribuire nomignoli alle persone a seconda della prima impressione avuta; ragione per la quale chiama Casey "Faccia da Sbirro" (Cop Face) e Chuck "Scemotto" (Schnook), nonostante ciò tuttavia il ragazzo ottiene immediatamente la sua simpatia e l'approvazione del rapporto con la figlia.

Emma[modifica | modifica wikitesto]

Emma, interpretata da Cheryl Ladd, è la madre di Sarah, mite e dolce casalinga discendente da una famiglia di ristoratori italiani, in passato sposò il truffatore noto con lo pseudonimo di Jack Burton; che mandò inconsciamente a fuoco il ristorante dei suoi genitori il giorno che le propose di sposarlo. La burrascosa coppia si divise già attorno al 1988, fatto a seguito del quale l'uomo porterà con sé loro figlia. Apparentemente tuttavia, Sarah ed Emma si tennero in stretto contatto e la donna le rivelò della sua carriera nella CIA. All'incirca nel 2007, la figlia le affiderà una bambina rimasta orfana durante una delle sue operazioni e ricercata dal disertore governativo Kieran Ryker, chiedendole di crescerla come fosse figlia sua; cosa che la donna farà. Da allora madre e figlia non si rivedranno più fino al momento in cui, nella quinta stagione, Ryker sarà definitivamente neutralizzato garantendo la sicurezza della donna e della figlia adottiva, Molly.

Molly[modifica | modifica wikitesto]

Molly, interpretata da Rachel Eggleston, è la sorella adottiva di Sarah. Nata in una potente famiglia malavitosa ungherese, ancora in fasce essa venne rapita da Sarah, per proteggerla dai clan criminali rivali che uccisero i genitori della piccola, che a loro volta vengono uccisi da Sarah. Il supervisore di Sarah, Ryker, ordina alla donna di consegnargli la piccola per proteggerla, ma Sarah comprende che in realtà Ryker è un agente corrotto e che vuole uccidere la bambina per impadronirsi del denaro della sua famiglia. Sarah assegna la piccola alle cure di sua madre, Emma, chiedendole di crescerla come fosse figlia sua, cosa che la donna farà. Molly conoscerà la sorella solamente cinque anni dopo, quando quest'ultima ucciderà Ryker garantendo la sicurezza della piccola e della madre adottiva, Emma.

Antagonisti di Chuck[modifica | modifica wikitesto]

Fulcrum[modifica | modifica wikitesto]

Fulcrum è un'organizzazione antigovernativa fittizia della serie televisiva statunitense Chuck, della quale costituisce il principale antagonista nella prima e seconda stagione. La Fulcrum è composta principalmente da ex agenti della CIA, ma anche da civili arruolati nell'organizzazione. Non è nota la data di fondazione della Fulcrum; tuttavia è risaputo che esisteva già nel 2003, anno in cui reclutò Jill Roberts, la fidanzata di Chuck. L'obiettivo della Fulcrum è quello di impadronirsi dellIntersect, il supercomputer segreto del governo, in maniera tale da creare un esercito di agenti-supersoldato «pronti a combattere le guerre di domani». Il capo della Fulcrum è Ted Roark, proprietario delle Roark Industries e compagno di college di Stephen Bartowski, il padre del protagonista, nonché proprietario di uno dei tre dispositivi che formano la Chiave, il congegno capace di rendere l'Intersect perfetto togliendogli ogni impurità. Alla fine della seconda stagione si scoprirà che la Fulcrum è in realtà una sottosezione dell'Anello, altro gruppo antigovernativo che ricoprirà il ruolo di principale antagonista della terza stagione. Nella quinta stagione viene invece rivelato che, in diverse occasioni, l'organizzazione ha collaborato con l'agenzia mercenaria di Nicholas Quinn, principale antagonista della quinta ed ultima stagione.

Membri[modifica | modifica wikitesto]

  • Theodore "Ted" Roark, è il leader della Fulcrum e principale antagonista della seconda stagione di Chuck, interpretato da Chevy Chase, con la voce italiana di Paolo Marchese. Ted Roark nacque a New York il 23 gennaio 1949; al college Roark fu compagno di studi di Steve Bartowski, cui rubò tutte le idee più geniali brevettandole e fondando una società di informatica potente quasi quanto la Microsoft, le Roark Industries, di cui è proprietario, azionista di maggioranza e principale amministratore. Oltretutto diede vita a un'organizzazione segreta antigovernativa radunando ex-agenti della CIA. Anni dopo, quando Steve inventò l'Intersect, Roark, così come la CIA, si mise sulle sue tracce, desideroso di dar vita a un esercito di Agenti Intersect dotati di conoscenza assoluta su qualsiasi disciplina marziale e segreti governativi. Nonostante il numero di inseguitori dell'uomo, sarà proprio Roark, assieme alla Fulcrum, a catturare Bartowski ed a costringerlo a sviluppare l'Intersect 2.0. All'ultimo momento però Stephen rivelerà di averlo raggirato e di aver sabotato il supercomputer costruitogli poiché rimuovesse l'Intersect dal cervello di suo figlio piuttosto che immettere informazioni nella mente degli uomini di Roark. Successivamente Steve fuggirà grazie all'aiuto del Team Bartowski e la Fulcrum sarà distrutta da uno attacco aereo della NSA diretto dal Generale Beckman. In seguito Roark tenterà un'ultima volta di portare a termine il suo piano irompendo coi suoi uomini al matrimonio di Ellie, ma sarà sconfitto senza che gli invitati se ne accorgano. Arrestato e rinchiuso dal Team Bartowski, Roark verrà giustiziato da un agente dell'Anello, gruppo antigovernativo del quale la Fulcrum era una sottosezione, come punizione per il suo fallimento.
  • Thomas "Tommy" Delgado è un agente della Fulcrum interpretato da Anthony Ruivivar, con la voce italiana di Francesco Prando. Tommy nacque a Honolulu il 4 novembre 1970; a seguito del reclutamento da parte della Fulcrum fu incaricato di prendere in custodia il corpo di Bryce Larkin, ibernato a causa delle ferite d'arma da fuoco inflittegli da Casey. Tommy fa trasportare il corpo a Los Angeles arginando i controlli doganali con l'aiuto di alcuni trafficanti d'armi, ma Chuck e la sua squadra recuperano il corpo di Bryce prendendolo in custodia[17]. Bryce si riprende dallo stato di ibernazione e, dunque, Tommy gli dà la caccia affrontando lui, Sarah e Casey nel Buy More assieme alla sua squadra; gli agenti Fulcrum vengono sconfitti ma Tommy non si arrende e prende Chuck in ostaggio, cosa che porta Bryce a sparare a Chuck facendo credere a Tommy di averlo ucciso, mentre in realtà il ragazzo indossava un giubbotto antiproiettile. Perso il suo ostaggio il criminale rimane senza difese e, di conseguenza, viene catturato[18].
  • Dr.ssa Jillian "Jill" Roberts, è interpretata da Jordana Brewster con la voce italiana di Micaela Incitti. Jill è l'ex-fidanzata, primo amore e, prima di conoscere Sarah, donna della vita del protagonista. Apparentemente biologa di successo, è in realtà un'agente della Fulcrum, col nome in codice di Sandstorm. Nonostante la sua importanza, Jill compare unicamente in quattro episodi nella seconda stagione, sorpassando tuttavia il numero d'apparizioni del leader di Fulcrum: Ted Roark. Jill nacque il 26 aprile 1980 da Wally e Judy Roberts, nel 1999 grazie alla sua intelligenza venne ammessa alla Stanford University, dove strinse amicizia con Bryce Larkin, il quale la presentò al suo compagno di stanza, Chuck Bartowski, col quale dopo una lunga amicizia intraprese una relazione sentimentale. All'incirca nel 2003 venne contattata dagli agenti della Fulcrum, interessati a farne una spia antigovernativa per via dei suoi eccellenti risultati; irretita dalla possibilità di una fiorente carriera Jill accettò; parallelamente a ciò Chuck fu espulso ingiustamente dall'istituto e Jill, su ordine dei suoi capi, lo lascerà rivelandogli di aver iniziato una relazione con Bryce, fatto non vero volto unicamente ad allontanare il ragazzo. Il suo contatto primario nella Fulcrum fu lo "zio" Bernie Ominsky, il miglior amico di suo padre. Successivamente prenderà un dottorato in ingegneria biomedica ed incomincerà una fruttuosa carriera come biologa che le conferirà fama internazionale, oltre che di agente antigovernativo col nome in codice di "Sandstorm". Sei anni dopo lei e Chuck si rincontreranno per caso ad una conferenza del suo capo, il dottor Guy LaFleur, sospettato di star producendo un'arma biologica; tale accusa si rivela essere erronea poiché in realtà l'uomo aveva scoperto della produzione di tale arma ed ha tentato di impedirla ma, sfortunatamente un gruppo di terroristi lo ucciderà prima che possa riuscire nel suo intento. Chuck tenterà di chiarirsi e riallacciare i rapporti con lei, tuttavia vergognandosi della sua vita le mentirà in due occasioni venendo scoperto, dopo che la situazione lo richiederà tuttavia, il ragazzo sarà costretto a rivelarle la sua identità di agente della CIA per poterle chiedere assistenza per debellare il virus scoperto dal suo capo; a seguito di ciò i due riprenderanno la loro relazione e Jill aiuterà il Team Bartowski in un'altra missione, tuttavia poco dopo l'appartenenza di Jill alla Fulcrum verrà smascherata. La ragazza allora, seguendo i piani dei suoi superiori farà credere a Chuck di voler lasciare l'organizzazione e, manipolandolo lo spingerà a far entrare lei ed il suo mentore nella sede dell'Operazione Bartowski. Quando scoprirà che Chuck è in realtà l'Intersect tanto agognato dalla Fulcrum tentennerà nel suo obiettivo, tanto che Chuck, commosso, dopo aver arrestato il suo mentore si offrirà di lasciarla fuggire per salvarla dalla cattura da parte della CIA contro il parere di Sarah e Casey. Nel momento in cui Jill, durante la fuga, tenterà di uccidere Sarah però il ragazzo, senza esitazioni, l'ammanetterà a un'auto e la consegnerà ai federali; dimostrando così a quale delle due ragazze tiene maggiormente. Mesi dopo, Chuck le offrirà di poter riavere la libertà ed entrare nel Programma protezione testimoni in cambio di informazioni utili al ritrovamento di suo padre, la ragazza accetterà. Nonostante il ragazzo non sia realmente autorizzato a concederle tale programma e si tratti solo di uno stratagemma della Beckman, a fine missione, avendo avuto prova del fondamentale buon cuore della ragazza, Chuck le permetterà di fuggire[19]. Non è noto quale sia il suo destino dopo essere diventata latitante.
  • Edgar Winterborne è un agente della Fulcrum, interpretato da Mark Pellegrino, con la voce italiana di Enrico Di Troia[20]. Agente dal passato ignoto, presumibilmente al servizio della Fulcrum da svariati anni, nel corso della sua attività ha avuto modo di conoscere Nicholas Quinn e, occasionalmente, lavorare per lui; fedele alla causa della Fullcrum, non sembra invece nutrire molta simpatia verso l'Anello (di cui l'agenzia è una sottosezione) tanto da definirli dei "dilettanti". Quando la Fulcrum incarica Jill Roberts di recuperare dei preziosi file criptati, custoditi dalla squadra di Chuck, in cui sono registrati i nomi di alcuni suoi esponenti, Edgar la assiste nel suo compito, ma è costretto a ritirarsi quando essa viene arrestata[21]. Ricompare nell'ultimo episodio, dove lo si scopre essere uno dei pochi agenti dell'organizzazione ad essersi salvato dopo il suo smantellamento. Presumibilmente divenuto un mercenario, Edgar consegna a Nicholas Quinn uno dei tre dispositivi della Chiave, che Ted Roark gli aveva affidato prima di morire. La transazione avviene nel jet privato di Quinn e, quando Edgar si rende conto della presenza di Sarah sull'aereo, presta la sua pistola all'uomo permettendogli di metterla in fuga.


  • Vincent Smith, è un agente operativo della Fulcrum, interpretato da Arnold Vosloo, con la voce italiana di Luca Biagini.Vincent nacque a Denver il 7 maggio 1972, a seguito del reclutamento da parte della Fulcrum fu incaricato di trovare e catturare Orion. Dopo una ricerca di circa 3 anni lo localizza a Hong Kong. In questa occasione, mentre il suo gruppo riesce apparentemente a catturare l'obbiettivo, il quale tuttavia riuscirà in extremis a sfuggirgli, Vincent sembrerà rimanere ucciso in uno scontro a fuoco con Sarah e Casey[22]. Successivamente si scoprirà essere ancora vivo e al servizio diretto di Ted Roark, assieme al quale cattura Orion nel momento in cui questi si consegna alla Fulcrum pur di salvare il figlio Chuck. Verrà ucciso, insieme a diversi altri agenti della Fulcrum, nel momento in cui la CIA farà saltare in aria una delle basi dell'organizzazione.

L'Anello[modifica | modifica wikitesto]

L'Anello è un'organizzazione antigovernativa principale antagonista nella terza stagione.

L'Anello fa la sua comparsa nell'episodio Chuck vs. il Predator dove ordina all'agente della Fulcrum, Vincent Smith, di catturare Orion[23]. L'Anello appare ufficialmente ai protagonisti nell'ultimo episodio della seconda stagione, Chuck vs. l'Anello, dove tenta di impadronirsi dell'Intersect 2.0 destinato a Bryce Larkin. Bryce, tuttavia, riesce ad impedire all'organizzazione di ottenere l'elaboratore neurale, sacrificando però la propria vita. Prima di spirare, tuttavia, affiderà a Chuck, giunto ormai tardi in suo soccorso, il compito di distruggere il supercomputer al posto suo. Il ragazzo eseguirà tale missione ma, sapendo quanto l'Intersect 2.0 sia importante per il governo, deciderà prima di farne una copia installandolo nel suo cervello. Chuck, così, riesce a sconfiggere i membri dell'Anello inviati per recuperare il supercomputer e ad arrestarli.

All'inizio della terza stagione Chuck comincia a dare la caccia all'Anello con il suo team formato da Sarah Walker e John Casey, ai quali poi si aggiungerà Daniel Shaw. Dopo essere stato sconfitto molte volte da Chuck e dalla sua squadra, l'Anello, nella persona del Direttore, conduce l'agente Shaw in uno dei suoi covi dove gli svela la verità sulla morte di sua moglie; ella non fu uccisa dall'Anello, bensì da Sarah durante il suo primo incarico. Shaw, quindi, passerà dalla parte dell'Anello e darà all'organizzazione i progetti per creare il loro Intersect 2.0 in cambio dell'aiuto per uccidere Sarah. Mentre è intento ad uccidere Sarah, tuttavia, Shaw viene raggiunto e colpito da Chuck con un colpo di pistola e precipita nella Senna, mentre i membri dell'Anello vengono catturati da John Casey, incluso il Direttore. A seguito di questa sconfitta, l'Anello riuscirà a salvare Shaw da morte certa e lo renderanno il loro Intersect Umano[24]. Nel finale della terza stagione, l'Anello tenterà un colpo di stato per controllare la CIA, riuscendo a far credere ai massimi esponenti del governo che il Team Bartowski abbia disertato. Verranno, tuttavia, sconfitti da questi ultimi e smascherati tramite un tranello escogitato da Chuck[25]. L'unico a fuggire alla cattura sarà Shaw, ma anch'egli verrà successivamente sconfitto da Chuck dopo uno scontro a corpo a corpo[25].

Membri dell'Anello[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Direttore, è il leader dell'Anello e principale antagonista della terza stagione di Chuck, interpretato da Mark Sheppard, con la voce italiana di Danilo De Girolamo. Il Direttore è una figura della quale non viene mai rivelato il passato, la provenienza, l'età o il nome. Tuttavia è probabile che sia britannico dato il suo accento nella versione originale del telefilm. Egli appare per la prima volta a fine stagione, nell'episodio Chuck vs. l'eroe americano, nel quale contatta Daniel Shaw, l'agente maggiormente esperto sulle dinamiche operative. Shaw decide di stare al gioco, in modo tale da trovare la base dell'organizzazione e permettere ai servizi segreti di distruggerla, anche se con ciò lo stesso Shaw rischierebbe la vita. Quando il Direttore si ritrova di fronte a Shaw, egli svela a quest'ultima la verità sulla morte di sua moglie; ella non fu uccisa dall'Anello, bensì da Sarah durante il suo primo incarico. Questa rivelazione porta Shaw a tradire la CIA e lo convince ad unirsi all'Anello. Il Direttore aiuta, così, il nuovo entrato nell'organizzazione ad uccidere Sarah Walker a Parigi; in cambio Shaw procura al Direttore gli ultimi progetti per l'Intersect 2.0 dell'Anello. In questo frangente, però, viene scoperto da Chuck e Casey, finendo per essere catturato da quest'ultimo.
  • Daniel Shaw
  • Hugo Panzer, interpretato da Stone Cold Steve Austin, con la voce italiana di Massimiliano Plinio, è un personaggio ricorrente nella terza e nella quarta stagione di Chuck, come agente antigovernativo e come mercenario. Riguardo al passato di Hugo Parnez non viene fatta molta chiarezza; uomo noto per la sua violenza e brutalità e dotato sia di una forza erculea che di un'intelligenza spiccata, la sua cattura viene assegnata a Chuck nella sua prima missione in solitaria. Il ragazzo tenterà di arrestare l'uomo su di un aereo diretto a Parigi. Panzer tuttavia, si rivelerà un avversario difficile per il ragazzo, che infatti, dopo aver tentato inutilmente di sedarlo, riuscirà a neutralizzarlo solo grazie alla caduta di una mensola nel reparto bagagli dovuto a una turbolenza provocata dalla manomissione del velivolo da parte di Sarah. Riapparirà in seguito nella quarta stagione come mercenario assunto da Volkoff per uccidere Heather Chandler; egli sarà introdotto in un blindato addetto al trasporto dei prigionieri assieme alla donna e, durante una sosta alla base del Team Bartowski tenterà di adempire al compito assegnatogli dal terrorista russo, ma sarà nuovamente sconfitto da una serie di circostanze fortuite ed arrestato[26].
  • Justin Sullivan, interpretato da Scott Holroyd, con la voce italiana di Carlo Scipioni, è un agente dell'Anello ricorrente durante la terza stagione di Chuck. Riguardo al passato di Justin Sullivan non viene rivelato nulla, l'uomo appare per la prima volta quando avvicina Ellie e Devon in Sud Africa durante il periodo che questi passano con Medici Senza Frontiere; egli farà sì che i due facciano ritorno a Burbank infettando di nascosto Devon con la malaria ed in seguito manipolerà Ellie fingendosi un agente della CIA al fine di rintracciare suo padre e sottrargli Il Governatore per l'"Intersect Umano" dell'Anello: Daniel Shaw. Dopo aver collaborato al piano volto a far credere ai servizi segreti che i membri del Team Bartowski siano traditori, Sullivan, nel finale di stagione sarà sconfitto ed arrestato da Morgan e Casey poco prima dei membri anziani dell'Anello[25].
  • Gli Anziani: Nonostante Il Direttore, venga indicato come principale mente dietro le operazioni dell'organizzazione, egli in realtà prende a sua volta ordini da altre cinque persone, tre uomini e due donne, detti Gli Anziani, i quali nonostante la loro importanza nella scala gerarchica dell'Anello, non ricorprono un ruolo particolarmente rilevante all'interno della serie. Essi appaiono unicamente come silhouette oscurate intente a dare ordini ai loro agenti per la maggior parte degli episodi, e la loro unica apparizione sugli schermi avviene come cameo muto nel momento dell'arresto da parte di Casey e Morgan[25].

Volkoff Industries[modifica | modifica wikitesto]

Alexei Volkoff[modifica | modifica wikitesto]

Alexei Volkoff (Алексей Волков), alter ego di Hartley Winterbottom, noto anche come Agente X, è interpretato da Timothy Dalton, con la voce italiana di Michele Gammino. Volkoff è un terrorista russo a capo di una potente organizzazione criminale e industriale denominata Volkoff Industries. Antagonista della prima metà della quarta stagione, si rivelerà in seguito essere stato il primo, fallimentare, Intersect umano, la cui identità di copertura sovrascrisse l'originale; ne, il dispositivo che rende perfetto l'Intersect riprogrammandolo a proprio piacimento. Hartley nacque il 30 marzo o il 14 maggio 1959ll'ultima stagione si scoprirà che è stato il proprietario di uno dei tre componenti della Chiave, privo di una figura paterna, venne cresciuto a Somerset, Regno Unito unicamente da sua madre, la quale, ex-agente dell'MI6, fu probabilmente il motivo principale che lo spinse nei servizi segreti britannici. Dotato di una mente brillante, Hartley collaborò con il team di scienziati della CIA di Stephen Bartowski al Progetto Intersect, volto allo sviluppo di un supercomputer capace di immettere informazioni nel cervello umano. Ultimato il prototipo di tale elaboratore, Hartley si offrì volontario per provarlo, facendoselo installare nel cervello dopo avervi programmato le informazioni relative ad un'identità fittizia volta ad andare sotto copertura nella mafia russa, avvenne però l'imprevisto: lIntersect fece in modo che l'identità di copertura sovrascrivesse quella di Hartley, dando vita ad Alexei Volkoff. Nella programmazione Intersect: Alexei Volkoff nacque a Mosca, Russia in data analoga ad Hartley, cresciuto in un ambiente criminale, da sempre simpatizzante delle ideologie staliniste, Volkoff divenne un malvivente ambizioso, carismatico e portato per la leadership. Convinto della veridicità di queste informazioni, l'ex-agente dell'MI6 divenne dapprima un alto esponente del crimine organizzato russo, e in seguito un potente trafficante d'armi. In breve tempo fondò una propria società criminale; le Volkoff Industries e divenne uno dei peggiori criminali del ventunesimo secolo. La CIA, non volendo riconoscere la propria colpa nella creazione di tale flagello decise di coprire ogni traccia di Winterbottom e dell'Intersect, dando vita al più grande insabbiamento nella storia dell'agenzia. Parallelamente a ciò tuttavia, il governo statunitense diede vita all'operazione Isis, volta ad introdurre Mary Bartowski nelle Volkoff Industries al fine di sabotarle. Nel corso degli anni la donna risalì la scala gerarchica dell'organizzazione e divenne il braccio destro di Vokoff, nonché oggetto di forti sentimenti da parte del criminale. Più o meno in questo periodo, il trafficante d'armi ebbe una figlia da una donna ignota, cui curiosamente mise nome Vivian, nome di famiglia dei Winterbottom posseduto anche dalla nonna dell'uomo. Dopo che Nicholas Quinn mise in piedi la sua agenzia, Alexei iniziò a stringere dei rapporti lavorativi con lui, infatti il criminale russo ha commissionato diversi incarichi all'agenzia mercenaria di Quinn. Sebbene non venga menzionato, la sua presenza nella serie è forte già dalla seconda stagione, difatti nell'episodio Chuck vs. i Cougars, egli era il cliente di Heather Chandler per il furto dell'F-22 progettato dal marito della donna.

Fino al settimo episodio della quarta stagione, Volkoff non viene inquadrato direttamente e gestisce tutte le sue operazioni da dietro le quinte. Quando Chuck si ricongiungerà a sua madre, la quale gli rivelerà la verità sull'operazione Isis, il ragazzo, per confermare tale affermazione si metterà in contatto con l'assistente della donna nell'MI6, Gregory Tuttle; il quale risolverà i dubbi al Team Bartowski. Successivamente però, seguirà Sarah, Chuck e Mary fino alla base operativa di Orion, rivelando di essere in realtà Alexei Volkoff, nonché di avere organizzato l'intera messinscena assieme a Frost allo scopo di farsi condurre sul luogo in cui è custodito il lavoro di Stephen e distruggerlo. Farà dunque esplodere l'edificio e fuggirà con Mary, ignaro del fatto che la donna abbia di nascosto fatto fuggire Chuck e Sarah prima dell'esplosione. Successivamente anche Sarah fingerà di entrare nell'organizzazione del terrorista russo, divenendone in breve la seconda assistente dopo di Mary. Grazie a tale stratagemma, il Team Bartowski riuscirà a scoprire l'ubicazione del network di tutte le attività criminali delle Volkoff Industries e a distruggerlo, tradito da Mary, l'uomo sarà dunque arrestato da parte della CIA. Sebbene in prigione, Volkoff continua a giocare il ruolo di antagonista per il Team Bartowski poiché, tramite il suo avvocato, Riley, istruirà la figlia per sostituirlo alla guida della sua organizzazione. Nel momento in cui Vivian si metterà alla ricerca dei componenti per la realizzazione di un'arma chiamata Norseman, Chuck chiederà l'aiuto di Volkoff al fine di anticiparla; l'uomo finge di accettare unicamente per ricongiungersi alla figlia e riprendere il ruolo di comando al suo fianco, tuttavia nel momento in cui Vivian si rifiuta di perdonarlo e fugge senza di lui, Volkoff, profondamente abbattuto, sarà nuovamente arrestato. Più avanti nella serie il Team Bartowski scoprirà la verità sull'incidente che diede vita a Volkoff, tuttavia su consiglio di Casey, concorderanno di tenere il segreto per non dover andare contro la CIA. Quando Vivian infetterà Sarah col Norseman, Chuck, aiutato dalla sua famiglia, Casey, Morgan, Zondra e Carina, diserterà la CIA e libererà Volkoff di prigione al fine di chiedergli un antidoto, tuttavia Decker, incaricato di sedare la rivolta del Team Bartowski e tenere il caso Volkoff segreto, precederà il gruppo di disertori e sopprimerà l'Intersect dalla mente dell'uomo, ripristinando la sua reale identità di Hartley Winterbottom. Hartley, messo al corrente delle azioni compiute nel corso degli anni sotto la programmazione del supercomputer, tenterà di espiare aiutando il gruppo e, quando fallirà il suo iniziale tentativo di fabbricare un antidoto per la donna, accetterà di seguire Chuck alle Volkoff Industries e incontrare Vivian, cui chiederà scusa per non essere stato presente durante la sua vita, accettando in seguito di fuggire con lei all'estero per ricominciare delle nuove vite. Dopo essere fuggito, Hartley regalerà a Chuck e a Sarah il patrimonio ottenuto con i traffici dei Volkoff, consistente in 887.000.000 di dollari, come dono di nozze. Grazie a tale somma essi potranno aprire la loro agenzia di spionaggio freelance: le Carmichael Industries.

Vivian McArthur[modifica | modifica wikitesto]

Vivian McArthur Volkoff, il cui vero nome è Vivian Winterbottom, è interpretata da Lauren Cohan, con la voce italiana di Daniela Calò. Vivian è la figlia del terrorista russo Alexei Volkoff, e l'erede dell'organizzazione criminale ed industriale denominata Volkoff Industries. Rivestirà il ruolo di principale antagonista della seconda metà della quarta stagione dopo l'arresto del padre.

Vivian nacque all'incirca nei primi anni ottanta, da Alexei Volkoff ed un innominata donna da cui prese il congnome McArthur. Fu cresciuta a Somerset, Regno Unito da un gruppo di persone affiliate alle Volkoff Industries, i quali l'addestrarono fin da giovane affinché potesse succedere al padre se ve ne fosse stato bisogno; sotto la guida di tali individui, essa imparò le arti marziali e l'uso delle armi in tenera età. Nonostante il suo percorso di preparazione non le fu mai rivelata la verità sulle attività paterne, e fu convinta che Volkoff fosse un imprenditore petrolifero. Nel corso della sua infanzia il padre le fece visita solamente in poche occasioni e ad intervalli di anni; di queste "riunioni familiari" la più lunga durò dieci minuti. Diplomatasi con il massimo dei voti, Vivian frequentò e si laureò presso la London School of Economics and Political Science, dalla quale apprese diverse nozioni in campo industriale e cinque differenti idiomi.

Quando Alexei verrà arrestato un suo uomo, Boris Kaminsky, tenterà con la forza di prenderne il posto; e per farlo ucciderà tutti i suoi luogotenenti. Il Team Bartowski saputo ciò contatterà la prossima persona sulla lista del criminale: Vivian, la quale si rivelerà tuttavia essere completamente ignara di quanto riguardante le Volkoff Industries e l'impero criminale paterno; rivelando loro la parentela che ha con l'uomo. Il gruppo di spie tenterà dunque di salvarla dall'attacco di Kaminsky, tuttavia finiranno per rimanere impegnati altrove mentre il criminale raggiungerà Vivian e le rivelerà brutalmente la verità su come tutta la sua vita venne impostata al fine di preservare il nome dei Volkoff. Furiosa, Vivian sparerà all'agente che le ha dato tale informazione e si recherà a Mosca alla sede delle industrie paterne, qui verrà avvicinata da Riley, l'avvocato della famiglia Volkoff, il quale la sprona a prendere il posto che le spetta alla guida dell'organizzazione terroristica. Disgustata dall'idea, Vivian fuggirà e chiederà nuovamente aiuto al Team Bartowski, quindi, dopo che la Beckman identifica la banca ove sono custoditi i fondi di Volkoff, Macao, si unirà alla squadra per una missione sotto copertura al fine di infiltrarsi nel caveau della stessa. Una volta giuntavi tuttavia, Vivian scopre che il "prezioso tesoro" del padre sono le fotografie e i ritagli di giornali relativi alla sua infanzia; commossa, la donna chiede a Chuck di poter rincontrare il genitore, ottenendo da lui la garanzia che le sarà concesso; sfortunatamente, però, a fine missione la CIA non sarà intenzionata a mantenere la parola data dal ragazzo e Vivian si convincerà di essere stata solo sfruttata; dunque ricontatterà Riley e seguirà le orme di Volkoff, divenendo la nemesi del Team Bartowski. Dopo aver recuperato i progetti per la migliore arma mai progettata dalle Volkoff Industries, il Norseman, Vivian tenterà di uccidere sia il Team Bartowski che suo padre, reclutato dalla CIA al fine di sventare i piani della figlia; dicendo loro che è il suo modo di vendicarsi sui due uomini che l'hanno tradita e sfruttata. Fallito tale tentativo Vivian deciderà di colpire Sarah col Norseman compromettendone la vita e spingendo Chuck, i suoi amici e la sua famiglia a disertare la CIA per salvarla.

Ripristinata la vera identità paterna dopo la rimozione dell'Intersect dell'Agente X, Chuck riunirà la ragazza al padre, che rivelerà di essere non il perfido trafficante d'armi da lei creduto ma il mite e buono scienziato Hartley Winterbottom; dunque offrirà alla donna la possibilità di fuggire all'estero assieme al genitore e cominciare una nuova vita in cambio dell'antidoto al Norseman. Vivian accetta e parte col padre dopo aver dato come ultimo ordine ai suoi uomini di aiutare il Team Bartowski a neutralizzare Decker.

Riley[modifica | modifica wikitesto]

Riley, interpretato da Ray Wise, è l'avvocato di Volkoff, il quale dirigerà l'impero criminale dell'uomo a seguito del suo arresto. Egli, conscio del desiderio di successione di Volkoff contatterà Vivian affinché prenda il suo posto alla guida delle Volkoff Industries, al suo iniziale rifiuto la minaccerà con una pistola ma in seguito, quando essa accetterà il suo incarico ne diverrà il mentore. Riley, in qualche modo conscio della reale identità di Volkoff, tenterà di fermare la ricerca del Team Bartowski nella ricerca dell'Agente X, trovandosi però coinvolto nell'esplosione della casa dei Winterbottom; miracolosamente sopravvissuto, sarà in seguito ucciso con un colpo di pistola da Sarah durante l'enesimo tentativo di manipolare Vivian dicendogli del coinvolgimento di Steve Bartowski nel lavaggio del cervello paterno.

Clyde Decker[modifica | modifica wikitesto]

Clyde Decker, è interpretato da Richard Burgi, con la voce italiana di Stefano Alessandroni.

Decker è il freddo e perfido agente della CIA assegnato alle "pulizie", ovvero ad eliminare ogni traccia di ciò che potrebbe risultare sconveniente all'agenzia. Fa la sua comparsa nell'ultimo episodio della quarta stagione per poi ricomparire nella quinta stagione come antagonista ricorrente per le operazioni delle Carmichael Industries. Riguardo al passato di Decker non vi sono informazioni certe, è tuttavia sicuro sia di nazionalità statunitense ed abbia militato nella CIA da diversi decenni prima dell'inizio della serie, divenendone uno dei sicari di maggior spicco e costruendosi una fama di uomo spietato e senza rimorsi, cosa che lo portò a divenire l'incaricato all'eliminazione di persone o alla cancellazione di fatti risultanti quali sconvenienti all'agenzia spionistica. Pare che durante la sua carriera svolse numerose missioni non autorizzate o addirittura illegali, tali per cui si creò numerosi scheletri nell'armadio. Quando il Team Bartowski arrestò Daniel Shaw, Decker fu incaricato di interrogarlo ma, l'uomo, attraverso un flash riuscì a scoprire tutti i suoi segreti e minacciò di rivelarli a meno che egli non lo aiutasse a vendicarsi di Chuck e della sua squadra.

Quarta stagione Nel momento in cui Sarah viene infettata dal Norseman e l'unica speranza di salvarla sarà carpire l'informazione sull'antidoto da Volkoff, cosa che costringerà Chuck e i suoi compagni a disertare i servizi segreti, Decker verrà incaricato dal governo di fermare il ragazzo poiché la sua azione esporrebbe l'insabbiamento del caso Hartley Winterbottom. L'uomo sfrutterà dunque l'occasione per avviare il piano del suo mandante ed incominciare la sua opera di sabotaggio ai danni del gruppo di spie. Dunque, nel tentativo di fermare la ribellione di Chuck, Decker priverà degli Intersect sia Volkoff che il ragazzo. Nonostante i molti tentativi di catturarli tuttavia, nel finale di stagione, Decker sarà sconfitto e battuto in astuzia dal Team Bartowski con l'aiuto di Carina, Zondra e un gruppo di uomini di Volkoff. Dopo la sconfitta rivelerà a Chuck che tutti gli eventi capitatigli fanno parte di un complotto contro di lui, inoltre gli recapiterà un paio di occhiali da sole per rinstallare l'elaboratore neurale nel suo cervello passandolo per un ordine della Beckman. Tale versione dell'Intersect tuttavia sarà installata da Morgan ed in seguito si rivelerà essere un trojan horse con lo scopo di danneggiare gravemente la rete neurale di chi lo possiede, inviato proprio da Decker nella speranza che ad installarlo fosse Chuck[27].

Quinta Stagione All'inizio della stagione Decker apparirà principalmente come intralcio alle operazioni delle Carmichael Industries. Egli, oltre a danneggiare la mente di Morgan tramite l'Intersect manomesso, riuscirà anche a congelare il conto bancario dell'agenzia di Chuck e Sarah, inoltre ordinerà alla sicaria nota come La Vipera di uccidere Morgan dopo che questi rimuoverà l'elaboratore neurale e, successivamente anche il resto dei suoi compagni, cosa che spingerà Casey ad uccidere la donna ed i suoi uomini permettendo a Decker di imprigionarlo con l'accusa di omicidio. In seguito obbligherà Chuck e Sarah, assistiti da Gertrude Verbanski, a recuperare un virus informatico chiamato OMEN in cambio della scarcerazione di John Casey. Tuttavia, una volta che il ragazzo riuscirà ad appropriarsi del virus e a consegnarlo nelle mani di Decker, quest'ultimo rivelerà di non voler rispettare l'accordo preso con il Team Bartowski e attraverso una videocamera riuscirà ad incastrali facendo così credere alla CIA che abbiano intenzionalmente rubato il virus allo scopo di diffonderlo. Prima che Decker riesca ad andarsene però, un'infuriata Verbanski rivelerà che quanto consegnato in mano all'uomo è in realtà un ordigno esplosivo, la cui detonazione ucciderà sia lui che i suoi subordinati.

Nicholas Quinn[modifica | modifica wikitesto]

Nicholas Quinn, è interpretato da Angus Macfadyen, con la voce italiana di Saverio Indrio. Quinn è l'ex agente della CIA cui originariamente era destinato l'Intersect che Bryce Larkin inviò a Chuck Bartowski nel primo episodio. Pur di ottenere l'elaboratore neurale che gli spettava di diritto, Quinn affronterà il Team Bartowski, rivestendo il ruolo di principale antagonista della seconda metà della quinta e ultima stagione[28]. Nonostante appaia in solo quattro episodi, lo si può considerare il nemico più influente della serie, in quanto, a causa sua, Sarah perde la memoria e non è chiaro se riesca a recuperarla.

Non si conosce molto riguardo alla vita di Nicholas Quinn, nacque in territorio statunitense[29], presumibilmente all'inizio degli anni sessanta; non è chiaro quando venne reclutato dalla CIA, tuttavia in breve ne divenne il migliore agente, tanto che nel 2007, quando l'agenzia condivise i suoi segreti con la NSA all'interno dell'Intersect, Quinn venne selezionato per ricevere l'elaboratore neurale. Sfortunatamente per lui, l'Anello mise gli occhi sul supercomputer governativo e, per difenderlo, l'agente Larkin lo rubò e lo inviò a Chuck Bartowski, il quale diventò l'Intersect umano dei servizi segreti al posto di Quinn, dando inizio agli eventi narrati nella serie.

Contemporaneamente a ciò, Quinn venne comunque mandato sul campo a svolgere la missione per la quale avrebbe necessitato le informazioni dell'Intersect, ma l'assenza di tali dati lo portò ad essere smascherato e catturato dal nemico, il quale lo sottopose a 378 giorni di tortura all'interno di una buca scavata nel terreno. Miracolosamente riuscito a fuggire all'inizio del 2008, l'uomo lasciò l'agenzia e si diede al servizio mercenario desideroso di riscatto, sviluppando dunque una vera e propria ossessione per il possesso dell'elaboratore neurale.

Negli anni Quinn riscosse molto successo come mercenario, avendo contatti con il gruppo di liberazione della Libia Islamica, con Kim Jong-il, con Fulcrum, con l'Anello e con le Volkoff Industries.

All'inizio della quinta e ultima stagione, Quinn riuscirà ad impossessarsi di un paio di occhiali provvisti di Intersect, ma deciderà di non usarli per paura di possibili effetti collaterali. Per conoscere di più sull'elaboratore neurale e sui suoi difetti dunque, Quinn incaricherà una sua agente, Bo Derek, di catturare Morgan, l'ultimo Intersect umano, il quale però, dopo aver avuto un flash, sconfiggerà gli uomini del mercenario e gli sottrarrà gli occhiali provvisti del dispositivo, per poi nasconderli in una sede locale del Buy More.

Quinn si metterà allora sulle tracce degli occhiali sottrattigli, incrociando la sua strada a quella delle Carmichael Industries, i quali lo anticiperanno e recupereranno il dispositivo costringendolo alla fuga ed uccidendo alcuni dei suoi uomini. Non dandosi per vinto, Quinn si introdurrà di soppiatto nella casa di Sarah e Chuck e rapirà quest'ultimo di modo da costringere i suoi compagni a scendere a patti e consegnargli l'Intersect. Quando però, durante lo scambio i suoi uomini tenteranno di eliminare gli agenti rivali per ottenere l'elaboratore neurale senza rilasciare il loro ostaggio, come da reale intenzione di Quinn, Sarah per salvarsi e correre in soccorso del marito si installerà volontariamente il dispositivo, grazie al quale sconfiggerà gli agenti dell'uomo e inscena la sua morte e quella di Casey[30].

Contemporaneamente, Quinn si imbarcherà con Chuck su un treno giapponese dirretto verso una località sconosciuta, di modo che il ragazzo, assieme ai suoi scienziati, possa collaborare alla costruzione di un nuovo Intersect. Durante il viaggio, tuttavia, Bartowski viene liberato dai compagni e Quinn, al fine di ottenere quanto chiesto minaccerà di uccidere Alex tramite dei suoi uomini a Burbank, fatto che spingerà Sarah a gettarlo fuori da una delle finestre del treno in corsa. Quinn riuscirà tuttavia a sopravvivere, risalirà sul treno e, conscio che l'Intersect si trovi nella mente di Sarah, riuscirà a catturarla, a velocizzare il suo processo di cancellazione mnemonica, azzerandone completamente gli ultimi cinque anni di vita, ed a condizionarla affinché uccida il marito[30].

Quindi manderà Sarah in missione in casa Bartowski con il compito di recuperare gli occhiali necessari per caricare l'elaboratore neurale e darà istruzioni alla donna attraverso una ricetrasmittente. Quando Chuck progetterà di distruggere la nuova sede dell'Intersect creato dalla CIA, Quinn ordinerà a Sarah di approfittare della situazione per scaricare sugli occhiali la versione originale del computer, ma Chuck riuscirà a scambiare gli occhiali provvisti del dispositivo con un falso. Sarah, sotto esortazione di Quinn, prenderà in ostaggio Ellie, sorella di Chuck, per avere l'elaboratore neurale, ma verrà tramortita e catturata dal marito che proverà a farla ritornare in sé. Tuttavia, Quinn interferirà nuovamente e, approfittando della debolezza di Chuck a causa del suo amore per Sarah, prenderà finalmente gli occhiali provvisti di Intersect e sfuggirà nuovamente alla CIA e al Team Bartowski[31].

Quinn si metterà dunque sulle tracce dei componenti di un dispositivo definito la Chiave, capace di eliminare ogni impurità dall'Intersect rendendolo perfetto; localizzato l'ultimo componente in mano alla Beckman, Quinn la raggiungerà all'opera e piazzerà sotto la sua sedia un ordigno volto a realizzare la sua vendetta verso i servizi segreti. Dunque si appresterà ad installare finalmente l'elaboratore neurale all'interno del proprio cervello ma, a un passo dal riuscirci, verrà raggiunto da Chuck e Sarah, la quale, furiosa per tutti i ricordi sottrattigli dall'uomo, lo ucciderà con un colpo di pistola in pieno petto.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Lou Palone[modifica | modifica wikitesto]

Lou Palone, interpretata da Rachel Bilson, è una cuoca di panini proprietaria di una panetteria chiamata Lou's Deli. Incontra Chuck al Buy More, dove si reca per farsi riparare il cellulare, in seguito i due inizieranno una relazione sentimentale resa possibile dalla temporanea "rottura" del rapporto fittizio tra Chuck e Sarah. A causa di una serie di fraintendimenti Chuck sarà portato a sospettare di un suo coinvolgimento in attività criminali, tuttavia si scoprirà che esse consistono unicamente nel contrabbando di insaccati. L'eccessiva sospettosità di Chuck ad ogni modo logorerà irrimediabilmente il rapporto tra i due.

Heather Chandler[modifica | modifica wikitesto]

Heather Chandler, coniugata Ratner, interpretata da Nicole Richie, è una mercenaria e contrabbandiera d'armi. Nel 1998 fu compagna di scuola di Sarah (al tempo nota come Jenny Burton) al liceo di San Diego, Heather, spocchiosa cheerleader più volte reginetta dell'homecoming assunse spesso atteggiamenti di prepotenza e bullismo verso la ragazza, in quanto poco avvenente e figlia di un galeotto. Finito il liceo sposerà il compagno di classe Mark Ratner poiché interessata a sfruttarlo al fine di vendere i suoi progetti in campo balistico mantenendolo ignaro. In tal modo iniziò la carriera nel contrabbando. Durante la riunione della classe '98 del liceo verrà smascherata ed arrestata dopo un lungo corpo a corpo con Sarah nelle docce dell'istituto.
Riapparirà in seguito nella quarta stagione come prigioniera nella base del Team Bartowski a causa di un trasferimento. In seguito si scoprirà che tale operazione è stata organizzata da Volkoff al fine di giustiziare Heather attraverso un gruppo di sicari sostituitisi agli addetti al trasporto carcerario. Lei e Sarah saranno dunque costrette a mettere da parte rancori e divergenze per cooperare, sviluppando dall'esperienza un lieve rispetto. Heather deciderà infine di non cogliere l'occasione per fuggire e farsi nuovamente arrestare. Nonostante sia dipinta come manipolatrice, cinica, fredda, arrogante ed egoista, Heather rivelerà nella sua seconda apparizione di avere amato realmente il marito nonostante le divergenze, e si professerà una sostenitrice del rapporto tra Sarah e Chuck. Ella considera però Sarah fredda quanto lei ed è convinta sia destinata a seguire le sue orme e, dunque, approfittarsi del compagno nerd sotterrando l'amore provato inizialmente. In seguito tuttavia sarà costretta a ricredersi su tale punto. I battibecchi tra Heather e Sarah sono sempre estremamente infantili e generalmente riferiti al vestiario o all'aspetto; la donna difatti nonostante il cambiamento fisico di Sarah tende a rivolgerlesi ancora come se fosse il "brutto anatroccolo" della situazione e non esita ad umiliarla di fronte a Chuck.

Bolonia Grimes[modifica | modifica wikitesto]

Bolonia Grimes, interpretata da Patricia Rae, è la madre di Morgan, lui rimane a vivere da lei per tutte le prime due stagioni, fino a quando non andrà a vivere con Chuck, a casa sua. Intraprenderà una relazione con Big Mike.

Alejandro Goya[modifica | modifica wikitesto]

Il Generalissimo Alejandro Fulgencio Goya, interpretato da Armand Assante, è il dittatore a capo della nazione latinoamericana fittizia nota come Costa Gravas. Di ideologie comuniste, egli prese il potere in giovane età assieme alla compagna e in seguito moglie Hortencia. Per ordine della NSA Casey tenterà più volte di ucciderlo di modo da eliminare la sua pericolosa presenza sulla scena politica mondiale, tuttavia i tentativi dell'uomo ebbero scarso successo e, nonostante i diversi schieramenti politici e ideologici Casey e Goya matureranno un rispetto reciproco. Sarà proprio Goya a battezzarlo Angel de la muerte (Angelo della morte). Alla sua prima apparizione viene ricoverato a Los Angeles per via di un apparente attacco cardiaco, che poi si scoprirà causato da un avvelenamento da parte dell'Anello. Il Generalissimo sarà comunque salvato prima dall'intervento chirurgico di Devon Woodcomb ed in seguito dalla trasfusione sanguignea di Casey.
A seguito di ciò per sdebitarsi inviterà la famiglia Woodcomb nel suo paese, si troverà in seguito costretto però a fuggire per via del colpo di stato provocato dalla moglie per via dei loro problemi coniugali. L'intervento di Chuck e Sarah riuscirà tuttavia a riappacificare la coppia di dittatori e scongiurare la crisi. Paradossalmente Goya si dimostra dotato di un carattere totalmente avverso allo stereotipo di un dittatore; egli è infatti un uomo allegro, amichevole e generoso, amante della baldoria ed estremamente benvoluto dai suoi cittadini. Dimostra spesso atteggiamenti ambigui nei confronti delle donne, che lasciano spesso intendere una sua infedeltà, tuttavia come mostra in seguito è in realtà molto fedele e innamorato della moglie. Ha un esasperato senso della sincerità, della gratitudine e dell'onore difatti: non nasconde alla CIA il fatto che disponga di Armi nucleari quando questi glielo domandano, fa costruire una statua di tre metri a Devon per avergli salvato la vita e salva la vita a Casey per ripagare il suo debito di sangue.

Kathleen McHugh[modifica | modifica wikitesto]

Kathleen McHugh, interpretata da Clare Carey, era la fidanzata di Casey quando nel 1989 questi serviva il corpo dei Marines col suo vero nome: Alexander Coburn. Quando all'uomo venne ordinato di falsificare la sua morte per agevolare la sua carriera nell'NSA egli è costretto ad abbandonarla, ignaro che questa stia aspettando una figlia da lui.
Anni dopo i due si rincontrano e, sebbene inizialmente questi decida di tenerle nascosta la sua vera identità, soprattutto poiché Kathleen è andata avanti con la sua vita e ha un nuovo fidanzato, essa lo riconoscerà in seguito. Kathleen, convinta che quello al Buy More sia il vero lavoro dell'uomo, lo rimprovererà per essersi finto morto al solo scopo di diventare un uomo di fatica in un supermercato di Burbank; tuttavia poco dopo scoprirà la realtà sul suo conto e i due sembreranno tornare in rapporti amichevoli.

Alex McHugh[modifica | modifica wikitesto]

Alexandra "Alex" McHugh, interpretata da Mekenna Melvin, è la figlia di John Casey e Kathleen McHugh, nata poco dopo che Casey falsificasse la sua morte e dunque cresciuta senza che il padre sapesse della sua esistenza. Il nome della ragazza è un omaggio di Kathleen al nome del genitore che essa non ha mai potuto conoscere. Si ricongiungerà col padre nella terza stagione, senza però che questi le riveli la sua identità. Da allora Casey si recherà puntualmente a mangiare alla tavola calda dove lavora Alex per poterla conoscere meglio e infine le rivelerà la verità che, con sua somma sorpresa la ragazza lentamente accetterà, arrivando a chiamarlo "papà".
Alex avvierà inoltre, dalla quarta stagione, una relazione sentimentale con Morgan che si farà via-via sempre più seria e verrà messa al corrente delle reali operazioni del Team Bartowski.
Nella quinta stagione, a causa degli effetti dell'Intersect sulla mente di Morgan, il loro rapporto si incrinerà e i due si lasceranno in malo modo. Una volta rimosso l'elaboratore neurale però, il ragazzo le rivelerà il perché del suo comportamento; i due si riappacificheranno e, dopo un breve periodo, ridiventaranno una coppia, solidificando il loro legame fino al punto da decidere di andare a convivere nel finale della serie.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 'Chuck' Series Finale: Executive Producer Chris Fedak Answers Fan Questions
  2. ^ NBC.com: Spy Dossiers Archiviato il 23 april 2009 Data nell'URL non combaciante: 23 aprile 2009 in Internet Archive.
  3. ^ Nello script originale il personaggio era chiamato "Mary Beckman", e sebbene nella seconda stagione Roan Montgomery le si riferisca chiamandola "Diane", appellativo utilizzato anche in seguito, nella sua tessera di identificazione su Chuck's Chart Archiviato il 22 ottobre 2010 in Internet Archive. è riportata la scritta "M. Beckman".
  4. ^ Essendo decorata con due Service Star, che denotano almeno tre periodi di servizio; i quali sarebbero: la Guerra del Vietnam (1º gennaio 1961-14 agosto 1974), la Guerra del Golfo (2 agosto 1990–28 febbraio 1991) e la Guerra al terrorismo (dall'11 settembre 2001).
  5. ^ Essendo decorata con due Medaglie di Servizio nel Sud-est asiatico.
  6. ^ Chuck vs. il licenziamento
  7. ^ Alan Sepinwall, Interview: Chuck co-creator Chris Fedak post-mortems season 4, HitFix, 16 maggio 2011. URL consultato il 22 maggio 2011.
  8. ^ Chuck Season 3 DVD - The Jeffster Revolution
  9. ^ The New and Improved Official Site for Jeffster! Archiviato il 21 febbraio 2010 in Internet Archive.
  10. ^ Chuck vs. l'elicottero
  11. ^ Chuck vs. il microchip
  12. ^ Chuck vs. l'Intersect
  13. ^ Chuck vs. la prima classe
  14. ^ Chuck vs. il test rosso
  15. ^ Chuck vs. il falso nome
  16. ^ Chuck vs. il morto vivente
  17. ^ Chuck vs gli insaccati
  18. ^ Chuck vs. la nemesi
  19. ^ Chuck vs. il primo omicidio
  20. ^ Curiosamente, alla sua prima apparizione, il personaggio di rimane innominato ma, nell'ultimo episodio, viene invece accreditato come Edgar. Sebbene non sia chiaramente asserito, si può presumere si tratti dello stesso personaggio
  21. ^ Chuck vs. il rebus
  22. ^ Chuck vs. il Predator
  23. ^ Chuck vs. il Predator
  24. ^ Chuck vs. il morto vivente
  25. ^ a b c d Chuck vs. l'Anello: Parte II
  26. ^ Chuck vs. lo zircone
  27. ^ Chuck vs. la zip drive
  28. ^ (EN) Natalie Abrams, Braveheart's Angus Macfadyen Joins Chuck as Final Villain, in TV Guide, 25 ottobre 2011. URL consultato il 26 ottobre 2011.
  29. ^ In alcune scene, nel doppiaggio originale dello show, Quinn tradisce un leggero accento scozzese, dovuto al fatto che il suo interprete Angus Macfadyen sia appunto originario di Glasgow.
  30. ^ a b Chuck vs. il treno proiettile
  31. ^ Chuck vs. Sarah

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione