Braccialetto elettronico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Esempio di bracciale elettronico

Il braccialetto elettronico, o cavigliera elettronica, è un dispositivo che persone imputate agli arresti domiciliari o in libertà vigilata devono indossare.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

In ogni momento, il braccialetto invia un segnale radio che contiene la posizione e altre informazioni a un ricevitore. Se un trasgressore si sposta al di fuori di una certa area o zona consentita, la polizia verrà avvisata di tale spostamento. I braccialetti sono progettati per essere anti-manomissione e possono avvertire le autorità per eventuali tentativi di rimozione.

La configurazione più comune di tale dispositivo consiste in un'unità dotata di trasmettitore radio che invia un segnale ad un'unità ricevente posizionata in maniera fissa nella residenza dell'imputato. Essa utilizza una rete cellulare per inviare informazioni a un computer del centro servizi. Se l'imputato non è in sede di residenza, viene inviato un messaggio di avviso al centro di assistenza e poi inviato al supervisore o controllore a cui è stato affidato l'imputato.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4551233-4
Diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto