Chuck (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Chuck
Chuck.jpeg
Immagine dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale Chuck
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2007-2012
Formato serie TV
Genere commedia, azione
Stagioni 5
Episodi 91
Durata 42 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio multicanale
Crediti
Ideatore Josh Schwartz, Chris Fedak
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Fotografia Buzz Feitshans IV
Montaggio Matt Barber
Musiche Tim Jones
Scenografia Cece Destefano
Costumi Robin Lewis-West
Effetti speciali Bill Doane
Produttore Josh Schwartz, McG
Casa di produzione College Hill Pictures Inc., Wonderland Sound and Vision, Warner Bros. Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 24 settembre 2007
Al 27 gennaio 2012
Rete televisiva NBC
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 9 giugno 2009
Al 21 marzo 2013
Rete televisiva Italia 1
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 22 giugno 2008
Al 29 luglio 2012
Rete televisiva Steel
Premi

Chuck è una serie televisiva statunitense trasmessa tra il 2007 e il 2012 sul canale NBC, creata da Josh Schwartz e Chris Fedak.

La serie racconta le vicende di un nerd che riceve da un vecchio amico, un agente della CIA, una e-mail criptata che scarica inconsciamente nel suo cervello tutti i segreti del supercomputer neurale Intersect, costruito da CIA e NSA come database centralizzato.

Prodotta dalla College Hill Pictures, dalla Wonderland Sound and Vision e dalla Warner Bros. Television, in Italia la serie è trasmessa in prima visione assoluta dal 22 giugno 2008 su Steel, canale pay della piattaforma Mediaset Premium. In chiaro è stata trasmessa dal 9 giugno 2009 su Italia 1.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Chuck Bartowski è un ragazzo di Burbank, in California, dove lavora come esperto di computer nel negozio di elettronica Buy More, insieme al suo migliore amico Morgan Grimes. Vive con la sorella Ellie e il cognato Devon "Capitan Fenomeno" Woodcomb, entrambi medici, che non perdono occasione per incoraggiare Chuck sia nella vita professionale che sentimentale.

All'inizio della prima stagione Chuck riceve una mail da Bryce Larkin, suo compagno all'Università di Stanford, che ora si rivela essere un agente della CIA. Quando apre la mail, un supercomputer neurale chiamato Intersect, contenente l'intero database governativo, si installa nel suo cervello. Sia la Sicurezza Nazionale che la CIA inviano degli agenti, rispettivamente il maggiore John Casey e l'agente Sarah Walker, per recuperare i dati.

Sfortunatamente, Chuck non è in grado di utilizzare l'Intersect a suo piacimento: il computer neurale si attiva automaticamente alla vista di volti, voci e parole chiave presenti nei fascicoli segreti, dando a Chuck dei brevi "flash" contenenti le informazioni.

Vista l'impossibilità di recuperare i dati, la CIA decide di sfruttare Chuck come risorsa, al pari di un analista. Al fine di preservare la sua sicurezza, Chuck deve mantenere la sua occupazione al Buy More e tenere il tutto segreto sia alla sua famiglia che agli amici. Gli agenti Casey e Walker rimangono accanto a Chuck, con la copertura rispettivamente di collega al Buy More e fidanzata.

Con il prosieguo della serie si scopre che Bryce aveva inviato l'Intersect a Chuck per proteggere il supercomputer da un'agenzia antigovernativa, la Fulcrum. Episodio dopo episodio il legame di fiducia e stima reciproca che unisce Chuck, Sarah e Casey si consolida e tra Sarah e Chuck inoltre nasce un feeling sentimentale che però sembra stentare a decollare.

Alla fine della seconda stagione, dopo aver eliminato la Fulcrum, Chuck scopre che la CIA ha costruito un Intersect 2.0, per rimpiazzare il primo andato distrutto. Il nuovo supercomputer era destinato a Bryce, ma quando quest'ultimo viene ferito mortalmente dagli agenti della Fulcrum chiede a Chuck di distruggerlo; prima di farlo, Chuck lo scarica nel suo cervello.

Con l'Intersect 2.0, oltre alle informazioni Chuck è in grado di avere dei "flash" su tecniche di combattimento diventando così una "vera spia".

Nella terza stagione una nuova organizzazione sarà nemica del team Bartowski: L'Anello. Inoltre, al Team Bartowski viene aggiunto un nuovo agente della CIA, Daniel Shaw, che si rivelerà però un doppiogiochista dell'organizzazione criminale. Nel frattempo Chuck e Sarah finalmente iniziano una reale storia d'amore, nonostante le iniziali difficoltà. Il Team riesce a sconfiggere l'Anello e Shaw, al prezzo però della vita di Orion, ucciso da Shaw. Nel finale, seguendo un messaggio lasciatogli dal padre prima di morire, Chuck scopre la verità sulla madre scomparsa anni prima.

All'inizio della quarta stagione Chuck tenta di iniziare una nuova vita cercandosi un nuovo lavoro, ma il generale Beckman lo costringe a ritornare al Buy More e riprendere il suo posto da agente della CIA. Nel frattempo con l'aiuto di Morgan, seguendo gli indizi lasciatigli dal padre, inizia la ricerca di sua madre, che sarà ben presto supportata da Sarah e Casey quando si scopre che è un'ex agente della CIA, ora membro di un'organizzazione criminale. Dopo una serie di avventure e scoperta la verità su sua madre, Chuck e Sarah convoleranno a nozze, prima di iniziare una nuova vita da spie "freelance" insieme a Casey e Morgan. La stagione si conclude con un fatto totalmente imprevisto: Morgan acquisisce l'Intersect.

Chuck, Sarah, Casey e Morgan, che ora possiede l'Intersect, fondano una compagnia di spie freelance: la Carmichael Industries. Si scopre però che il supercomputer che Morgan ha installato gli è stato in realtà inviato da Decker, originariamente destinato a Chuck, ed è una versione che flash dopo flash rimuove dalla testa i ricordi e la personalità. Chuck e gli altri riescono ad eliminare in tempo questa versione senza pervenire ad effetti collaterali eccessivi. Il principale concorrente in affari dei protagonisti è la Verbanski Corporation, il cui capo è una vecchia fiamma di Casey: Gertrude Verbanski. Decker, intanto, ordina alla squadra di Chuck di recuperare un virus molto pericoloso per la rete; ma a missione completata si scopre essere una trappola, e Gertrude uccide Decker prima che egli possa nuocere ancora, quindi scappa. A metà stagione si scopre che Decker era comandato da Daniel Shaw, che grazie al virus OMEN riesce a scappare e cattura Sarah, con l'intento di costruire il nuovo Intersect 3.0, ma Chuck installa il virus nell'Intersect stesso e Shaw è nuovamente sconfitto. L'ultimo avversario è Nicholas Quinn, ex-agente CIA corrotto che vuole l'Intersect a tutti i costi. A farne le spese sarà Sarah, che per sfuggire ad una trappola dell'uomo installa la stessa versione dell'Intersect di Morgan, con gli stessi effetti di emicrania ed amnesie, fino a quando Quinn non la cattura e le cancella completamente tutti i ricordi degli ultimi cinque anni con Chuck. Ora Sarah crede che Chuck sia una spia corrotta, e sotto ordine di Quinn riprende l'Intersect dal governo consegnandoglielo, ma si rende conto troppo tardi che tutto quello che Quinn le ha raccontato non è la verità, quindi torna da Chuck per dirgli addio, in quanto non prova più nulla per lui. La serie finisce con l'acquisizione di Chuck dell'ultimo Intersect esistente al mondo, la morte di Quinn, Casey che parte per rintracciare Gertrude, Morgan e Alex che vanno a vivere insieme ed Ellie e Devon che si trasferiscono a Chicago con Mary Bartowski.

Nell'ultima scena della serie, sulla spiaggia, Chuck si rivolge a Sarah, che non ha recuperato la memoria, e le chiede di fidarsi di lui (richiamando la puntata pilota quando Sarah dice la stessa cosa a Chuck) ed inizia a raccontarle la loro storia. Sarah quindi chiede a Chuck di baciarla, nella speranza che un ultimo "magico bacio", come suggerito da Morgan, possa farle ricordare degli ultimi cinque anni vissuti accanto a Chuck e innamorarsi nuovamente di lui e a quel punto i due si baciano.

Produzione e sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Secondo un'intervista concessa nel luglio 2007 da Josh Schwartz, la trama della serie era nata da un'idea di Chris Fedak[1]. Insieme ad Adam Baldwin, Zachary Levi fu uno dei primi attori ad essere assunto dalla produzione[2]. I creatori della serie hanno concentrato lo sviluppo di Chuck sul legame tra il protagonista e l'agente Walker, che tuttavia non sembra mai decollare veramente. In questa stagione, inoltre, viene anticipata anche l'organizzazione antigovernativa denominata Fulcrum che diventerà, soprattutto nella seconda stagione, uno dei nemici di Chuck e della sua squadra[3].

La seconda stagione del serie è incentrata principalmente sulla lotta tra Chuck e la Fulcrum.[4] Uno dei nuovi elementi presenti in questa stagione e, soprattutto, la decisione di Chuck di trovare suo padre, Stephen Bartowski, che nella serie è interpretato da Scott Bakula per via della forte somiglianza con Zachary Levi e anche per la somiglianza nel modo di recitare con quest'ultimo[5]. Inoltre la relazione tra Sarah e Chuck inizia a farsi più seria, motivo per il quale i creatori hanno creato il personaggio di Alex Forrest (interpretata da Tricia Helfer), agente della CIA inviata dal generale Beckman, che convincerà quest'ultima a sospendere Sarah dal suo incarico[6]. Tuttavia, Chuck riuscirà a convincere il generale che è proprio l'unione tra loro due a renderli una squadra efficiente[7]. Solo verso la fine della seconda stagione Sarah ammetterà finalmente i suoi sentimenti e i due arrivano anche a fare l'amore, ma verranno interrotti dall'arrivo di John Casey[8].

L'episodio Chuck vs. l'Anello affronta molti punti chiave nella storia del protagonista. Chuck apprende le ragioni per cui Bryce Larkin gli inviò l'elaboratore neurale, nonostante il parere contrario del padre di Chuck, Stephen. Inoltre Chuck capisce di poter essere un eroe e per questo decide di installarsi il nuovo elaboratore neurale chiamato Intersect 2.0[9]. La scena in cui Chuck affronta i membri dell'Anello è stata girata gran parte dallo stesso Zachary Levi e solo in poche scene è presente la controfigura dell'attore[10]. Questo episodio, progettato già agli inizi dello sviluppo della seconda stagione,[11], vuole aprire le porte alla trama della terza stagione.

I bassi ascolti registrati dalla seconda stagione indussero la NBC a posticipare a maggio 2009 la decisione per un eventuale rinnovo della serie[12]. Successivamente la serie venne rinnovata per una terza stagione[13] anche grazie alla campagna Save Chuck, capitanata dallo stesso Zachary Levi il quale volle fortemente continuare la storia di Chuck[14].

Levi rivelò che la terza stagione avrebbe descritto e chiarito alcuni eventi sulla vita segreta di Chuck,[15] mentre i creatori della serie Josh Schwartz e Chris Fedak confermarono che la storia si sarebbe basata sull'allenamento del personaggio necessario per diventare una vera spia, obbiettivo ostacolato dall'emotività del ragazzo che non gli permette di usare correttamente il nuovo Intersect[16]. In questa stagione, i creatori della serie hanno deteriorato il rapporto tra Chuck e Sarah, soprattutto a causa della crescita emotiva del personaggio come "vera spia"[17], ma anche per l'entrata di due nuovi personaggi: Daniel Shaw, che allenerà Chuck e si fidanzerà in seguito con Sarah[18], e Hannah, la quale si interesserà al protagonista dopo averlo conosciuto in un viaggio aereo verso Parigi[19]. La rivista Slant ad inizio stagione tuttavia ha messo in luce come la relazione tra Chuck e Sarah stia diventando noiosa, tipica e scontata, anche se lo status quo in una serie genuinamente divertente come Chuck non dev'essere per forza una "condanna a morte".[20]

Chris Fedak afferma che l'ultimo episodio della quarta stagione segna un importante passo nel corso della storia di Chuck[21]. Infatti, a fine episodio, il protagonista e la sua squadra vengono licenziati dal loro lavoro di spie del governo. Chuck, soprattutto, assume in questo episodio un ruolo di leader, maturando completamente, decidendo di fondare una società di spie freelance: le Carmichael Industries[21][22][23]. L'episodio, infine, sempre a detta di Fedak, restituisce degli elementi presenti nell'episodio pilota, Chuck vs. i servizi segreti: il personaggio di Morgan, interpretato da Joshua Gomez, assume il ruolo di Intersect Umano appartenuto a Chuck nelle prime quattro stagioni, mentre il protagonista assume il ruolo di supervisore appartenuto a Casey e Sarah[21].

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Il tema musicale della sigla è Short Skirt/Long Jacket dei Cake.[24], mentre le musiche della colonna sonora, come il tema principale, sono state composte da Tim Jones.

Location[modifica | modifica sorgente]

Le riprese si sono svolte principalmente a Los Angeles e negli studi cinematografici della Warner Bros. (Warner Brothers Burbank Studios) di Burbank, in California.[25]

Una delle location più ricorrenti è rappresentata dal Buy More, un superstore fittizio che costituisce sia la sede del luogo di lavoro del protagonista Chuck, che la base operativa segreta di CIA e NSA in cui Chuck, Casey e Sarah organizzano le varie missioni. Per quanto riguarda i dipendenti del negozio, sono divisi in tre categorie: management, di cui fanno parte il direttore Big Mike e il vicedirettore Morgan Grimes (promosso dopo la morte di Emmett Milbarge); Nerd Herd, per il supporto tecnico, di cui fanno parte, oltre a Chuck, Jeff Barnes, Lester Patel e fino alla seconda stagione Anna Wu; e gli assistenti alle vendite, le cosiddette magliette verdi, di cui fa parte, tra gli altri, John Casey. Il Buy More è la parodia di una famosa catena di supermercati statunitense, Best Buy, che opera anch'essa nel campo dell'elettronica (e nella seconda stagione viene anche nominato un "Large Mart").

Inoltre Nerd Herd è la parodia della Geek Squad, una società sussidiaria della Best Buy.[26]

Cast[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Chuck.

Zachary Levi e Adam Baldwin sono stati i primi attori ad essere annunciati, nel febbraio 2007, come membri del cast, rispettivamente per i ruoli di Chuck Bartowski e il maggiore John Casey. Secondo gli autori Baldwin si adattava in modo perfetto al ruolo del maggiore Casey.[1]

Successivamente, nello stesso mese, Yvonne Strahovski è stata scelta per il ruolo di Sarah Kent,[27] cognome che fu poi cambiato in Walker. Nel mese di marzo sono stati scelti Sarah Lancaster, Joshua Gomez e Natalie Martinez, rispettivamente per le parti della Dottoressa Ellie Bartowski (sorella maggiore di Chuck), Morgan Grimes (migliore amico di Chuck), e Kayla Hart (vicina di casa di Chuck).[28] Il personaggio di Kayla Hart fu poi però cancellato in fase di pre-produzione poiché Schwartz e Fedak ritennero complicasse troppo la trama.

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Guest star[modifica | modifica sorgente]

Jordana Brewster (Jill Roberts)

Nella serie appaiono un gran numero di guest star. Nella prima stagione, tra le altre, appaiono Wendy Makkena, co-protagonista nei film Sister Act e Sister Act 2; l'attore originario di Hong Kong James Hong; Rachel Bilson, interprete di Summer Roberts nella serie The O.C. e la modella svedese Mini Anden nel ruolo di Carina, che comparirà anche nelle stagioni successive. Inoltre, Matthew Bomer, co-protagonista nelle serie Tru Calling e White Collar, ha interpretato Bryce Larkin nelle prime due stagioni, e l'attore, cantante e musicista Scott Bakula ha interpretato il padre di Chuck nelle prime tre stagioni, e C. S. Lee, interprete del tecnico di laboratorio Vince Masuka nella serie televisiva Dexter, nel ruolo del vice direttore del Buy More.

Nella seconda stagione compaiono anche Michael Clarke Duncan, interprete del gigante nero John Coffey nel film Il miglio verde; Mark Pellegrino, famoso per aver recitato il ruolo di Jacob nella serie televisiva Lost; Arnold Vosloo, noto per la sua partecipazione ai film La mummia e La mummia - Il ritorno; la modella Tricia Helfer, che ha recitato anche nella serie tv Battlestar Galactica; la cantante e attrice Nicole Richie; l'attore Ben Savage; la modella Jenny McCarthy, Chevy Chase nel ruolo di Ted Roark, presidente della Fulcrum; il pluriplemiato agli Emmy Award John Larroquette; l'ex giocatore di football americano Michael Strahan (nel ruolo di un giocatore di football); Carl Lumbly, protagonista della serie tv Alias; Bruce Boxleitner e Morgan Fairchild nel ruolo dei genitori di Devon; Gary Cole nel ruolo del padre di Sarah; Dominic Monaghan, che ha interpretato Merry nella trilogia de Il Signore degli Anelli e Charlie Pace nella serie tv Lost e la modella Brooklyn Decker. Inoltre Tony Hale, noto per la partecipazione nella serie Arrested Development - Ti presento i miei ha interpretato Emmett Millbarge, mentre l'attrice Jordana Brewster, interprete di Mia nei film Fast and Furious e Fast & Furious - Solo parti originali, ha impersonato l'ex ragazza di Chuck Jill Roberts.

Nella terza stagione sono apparsi anche Christopher Lloyd, famoso per aver interpretato Emmett "Doc" Brown nella trilogia di Ritorno al futuro; l'ex calciatore Vinnie Jones; Kristin Kreuk nel ruolo di Hannah, che ha una breve relazione con Chuck; l'ex wrestler Stone Cold Steve Austin; Tony Sirico, interprete di Paulie Gualtieri nella pluripremiata serie I Soprano; l'attrice Swoosie Kurtz e l'attore Robert Patrick. Inoltre Brandon Routh, noto per il ruolo di Superman in Superman Returns, ha interpretato l'agente Daniel Shaw. Compare anche Armand Assante, nel ruolo del Generalissimo.

Nella quarta stagione Linda Hamilton, interprete di Sarah Connor in Terminator, interpreta la madre di Chuck. Appaiono anche Dolph Lundgren, famoso per aver interpretato Ivan Drago in Rocky IV, Ray Wise, conosciuto per i suoi ruoli in I segreti di Twin Peaks e RoboCop - Il futuro della legge, l'attore Lou Ferrigno, la supermodella Karolína Kurková, l'ex wrestler Stacy Keibler, l'attrice e cantante Tia Texada, la modella Monet Mazur, il protagonista della serie horror Nightmare Robert Englund, il wrestler David Bautista e gli attori Bronson Pinchot, Joel Moore, Eric Roberts, Richard Chamberlain, Lou Diamond Phillips e Summer Glau, interprete di Cameron Phillips nella serie televisiva Terminator: The Sarah Connor Chronicles. Inoltre Timothy Dalton, famoso per aver interpretato James Bond in due film della celebre saga, ha impersonato il ruolo del criminale Alexei Volkoff. Ritroviamo anche Armand Assante, interprete di Dredd - La legge sono io, sempre nel ruolo del Generalissimo Alejandro Goya.

Nella quinta stagione Cheryl Ladd, interprete di Kris Munroe nella serie originale Charlie's Angels, interpreta la madre di Sarah; mentre Tim DeKay, protagonista di White Collar nel ruolo dell'agente dell'FBI Peter Burke, interpreta il suo ex addestratore presso la CIA. Tra le guest star della quinta stagione sono presenti anche Mark Hamill, interprete di Luke Skywalker nella saga di Guerre stellari; Carrie-Anne Moss, interprete di Trinity nella trilogia di Matrix; Angus Macfadyen, interprete di Robert Bruce in Braveheart - Cuore impavido; Jeff Fahey, noto per aver interpretato Frank Lapidus in Lost; Ben Browder noto per il ruolo di John Crichton in Farscape; Justin Hartley, interprete di Freccia Verde in Smallville; David Koechner; Catherine Dent; Danny Pudi, protagonista di Community; Bo Derek e il celebre fumettista Stan Lee.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

La prima stagione negli Stati Uniti d'America è andata in onda sul canale NBC dal 24 settembre 2007 al 24 gennaio 2008. In Italia è approdata sul canale pay Steel il 22 giugno 2008, mentre in chiaro è stata trasmessa dal 9 giugno al 28 luglio 2009 su Italia 1.

La seconda stagione è andata in onda sulla NBC dal 29 settembre 2008 al 27 aprile 2009 e su Steel dal 4 ottobre al 13 dicembre 2009, mentre in chiaro è stata trasmessa dal 21 giugno al 30 agosto 2010 su Italia 1.

La terza stagione è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 10 gennaio al 24 maggio 2010. In Italia è andata in onda su Steel dal 17 ottobre 2010, mentre in chiaro è stata trasmessa dal 2 al 25 novembre 2011 su Italia 1.

La quarta stagione è andata in onda sulla NBC dal 20 settembre 2010 al 16 maggio 2011; su Steel dal 6 agosto al 22 ottobre 2011, mentre in chiaro è stata trasmessa dal 30 aprile al 25 maggio 2012 su Italia 1.

La quinta ed ultima stagione è stata trasmessa sulla NBC dal 28 ottobre 2011 al 27 gennaio 2012; in Italia è andata in onda su Steel dal 6 maggio 2012 al 29 luglio 2012, mentre in chiaro è stata trasmessa dall'8 al 21 marzo 2013 su Italia 1.

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 13 2007-2008 2008
Seconda stagione 22 2008-2009 2009
Terza stagione 19 2010 2010
Quarta stagione 24 2010-2011 2011
Quinta stagione 13 2011-2012 2012

Edizioni home video[modifica | modifica sorgente]

Logo della serie

I DVD e i dischi blu-ray della serie Chuck sono distribuiti dalla Warner Home Video.

Il cofanetto della prima stagione, rilasciato negli Stati Uniti d'America il 16 settembre 2008, oltre agli episodi andati in onda in tv, contiene: le scene tagliate, denominate Declassified Scenes; Il mondo di Chuck, un approfondimento sul personaggio; Chuck on Chuck, una serie di interviste a Zachary Levi, Joshua Gomez, Josh Schwartz e Chris Fedak; Chuck vs. The Chuckles, gli errori degli interpreti sul set; e Il mondo di Chuck online, una galleria di mini-featurette. La versione in blu-ray fu pubblicata negli USA l'11 novembre 2008.[29]

Il cofanetto della seconda stagione è stato rilasciato, contemporaneamente anche in blu-ray, il 5 gennaio 2010 negli USA e il 12 ottobre 2009 in Europa. Oltre agli episodi della stagione sono stati inclusi nel cofanetto: Truth, Spies and Regular Guys: Exploring the Mythology of Chuck, un approfondimento sulla mitologia della serie; Dude in Distress: explore some of this season's best action sequences, un approfondimento sulle migliori scene; Chuck: A Real Life Captain Awesome's Tips for Being Awesome, un approfondimento su Devon "capitan fenomeno" Woodcomb; Chuck Versus the Webisodes: web originated minifeaturettes, i webisodi rilasciati on-line; John Casey Presents: So You Want to be a Deadly Spy?, uno speciale su John Casey; le scene eliminate e gli errori degli attori durante le riprese.[30][31]

La terza stagione invece è uscita in DVD e blu-ray il 7 settembre 2010 negli Stati Uniti, e il 10 ottobre in Europa. Il cofanetto include un approfondimento su Chuck, Chuck-Fu... and Dim Sum: Becoming a spy guy; uno sui Jeffster, The Jeffster Revolution: The definitive mockumentary; le scene tagliate e gli errori degli interpreti sul set.[32][33]

La quarta stagione è uscita l'11 ottobre 2011 nel Nordamerica e il 3 ottobre in Europa.[34][35]

Non è ancora stata pubblicata la versione italiana dell'edizione home video di nessuna stagione.

Stagione Episodi Uscita negli USA Uscita in Europa
Prima stagione 13 16 settembre 2008 18 agosto 2008
Seconda stagione 22 5 gennaio 2010 12 ottobre 2009
Terza stagione 19 7 settembre 2010 10 ottobre 2010
Quarta stagione 24 11 ottobre 2011 3 ottobre 2011

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Ascolti[modifica | modifica sorgente]

Nonostante gli spot promozionali della NBC e le ottime recensioni critiche ricevute, Chuck ha sofferto molto la concorrenza degli altri canali, essendo trasmessa in contemporanea con il talent show della ABC Dancing with the Stars, la serie della FOX Dr. House - Medical Division e le sitcom della CBS How I Met Your Mother e Le regole dell'amore. Inoltre, gli ascolti sono scesi dopo la sospensione dovuta allo sciopero degli sceneggiatori. Tuttavia nel maggio del 2010 è stato riportato che la serie si è classificata tra i primi venti programmi tv nella SocialSenseTV ratings, una classifica che tiene conto della popolarità degli show statunitensi nelle interazioni tra gli utenti attraverso i principali social media, quali blog e forum.[36]

La prima stagione negli Stati Uniti è stata seguita in media da 8,68 milioni di telespettatori,[37] la seconda da 7,36 milioni,[38] la terza da 5,99 milioni[39] e la quarta da 5,58 milioni.[40]

Critica[modifica | modifica sorgente]

Le recensioni sulla serie Chuck furono molto positive sin dalle prime pubblicazioni. A fine 2007 il Rolling Stone la inserì nella sua lista di programmi preferiti (We Like to Watch),[41] mentre USA Today definì la performance di Zachary Levi "incredibilmente avvincente", classificando la serie con tre stelle su quattro.[42] A fine 2008 il TIME e il Chicago Tribune nominarono Chuck una delle dieci serie tv migliori dell'anno,[43][44] mentre anche tante altre testate, tra cui il sito Television Without Pity, il quotidiano The Miami Herald, il Pittsburgh Post-Gazette, il The Star-Ledger e il The New York Observer inserivano la serie nelle loro liste dei migliori programmi televisivi dell'anno.[45][46][47][48]

In particolare Maureen Ryan sul Chicago Tribune ha scritto che la serie presta molta attenzione alla narrazione, e non si concentra solo sul lato comico. Grazie ad un buon livello di emozioni, suspense, trama e interpretazioni Chuck è diventato uno dei programmi più piacevoli del momento.[49] Anche James Poniewozik sul TIME ha definito "piacevole" la serie e "molto interessanti e divertenti" i nuovi episodi della seconda stagione.[50] Alan Sepinwall sul The Star-Ledger l'ha anche definita lo show con il più alto tasso di "puro intrattenimento", spiegando che ciò che rende la serie speciale è il calore e l'umanità che fanno da sfondo alle scene comiche, nonché le ottime interpretazioni degli attori.[51]

Anche nel corso della terza stagione sono arrivate critiche positive. USA Today l'ha definita la migliore serie in programmazione sul canale NBC dopo la prima di stagione.[52]

Premi[modifica | modifica sorgente]

  • 2008 - Eddie Awards
    • Miglior montatore per un serie televisiva da un'ora a Norman Buckley

Primati[modifica | modifica sorgente]

Chuck è la prima serie televisiva al mondo a contenere un episodio interamente girato in 3D. Si tratta dell'episodio Chuck vs. la rock star, della seconda stagione, trasmesso in 3D anche in Italia su Steel.[53]

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica sorgente]

Negli episodi di Chuck si assiste spesso a citazioni e riferimenti ad altre opere, specie serie televisive e film. In Chuck vs. il diamante Morgan paragona Chuck a Han Solo e Bryce al suo nemico il cacciatore di taglie Boba Fett; più tardi Morgan implora il suo migliore amico con le stesse parole di Leila Organa (sostituendo ovviamente Obi-Wan Kenobi con Chuck Bartowski) "Aiutami, Chuck Bartowski, sei la mia unica speranza", ovvie citazioni alla saga di Guerre stellari. Nell'episodio Chuck vs. il verme della sabbia ad esempio, il timer della bomba che Chuck disinnesca si ferma a 0:07 secondi dall'esplosione, esattamente come accade a James Bond nel film Goldfinger (James Bond e due film della serie, tra cui lo stesso Goldfinger e Bersaglio mobile sono citati nell'episodio).[54] Stesso riferimento è ripetuto nell'episodio Chuck vs. il rebus della seconda stagione, quando Chuck e Jill risolvono il rebus 0:07 secondi prima della scadenza del timer collegato.[55] Nell'episodio Chuck vs. la nemesi Chuck e Bryce parlano la lingua klingon, facente parte dell'universo della celebre saga di Star Trek.[56]

Molti sono i riferimenti al film del 1985 Spie come noi, con Chevy Chase e Dan Aykroyd. In diverse occasioni viene citato un bug chiamato GLG-20, stesso nome usato sotto copertura dai protagonisti del film. Il nome del personaggio Emmett Millbarge è formato dalla fusione dei nomi degli stessi due protagonisti del film di John Landis, Emmett Fitz-Hume e Austin Millbarg. Inoltre, Chevy Chase è presente tra le guest star della seconda stagione.[57]. In una scena dell'episodio Chuck vs. il morto vivente, si possono vedere Chuck e Sarah che stanno guardando proprio questo film.

Altra opera cinematografica citata spesso nella serie è Ritorno al futuro. Nell'episodio Chuck vs. la DeLorean, come suggerito dal titolo, è protagonista una DeLorean DMC-12 simile a quella della celebre saga di Robert Zemeckis. In Chuck vs. la rock star alla fine dell'episodio appare la scritta to be continued... con lo stesso font di quelle presenti nei finali dei film della trilogia, mentre in Chuck vs. l'anello, quando i Jeffster stanno per iniziare a suonare al matrimonio di Ellie, Jeff dice ai violoncellisti: «Osservate me per i cambi», citando la scena di Ritorno al futuro in cui Marty McFly si rivolge all'orchestra prima di esibirsi al ballo scolastico.[58] Inoltre tra le guest-star della terza stagione è presente Christopher Lloyd, che ha interpretato il dottor Emmet "Doc" Brown nella trilogia, nel ruolo di uno psichiatra, a cui Chuck si rivolge proprio chiamandolo "Doc". Durante la terza stagione sono chiari anche i riferimenti a Superman. L'agente Daniel Shaw è infatti interpretato da Brandon Routh, protagonista del film Superman Returns, e nel settimo episodio Chuck ha anche l'occasione di definirlo «un tipo alla Superman», parlando con Hannah, interpretata da Kristin Kreuk, famosa per aver interpretato Lana Lang in Smallville, serie facente parte dell'universo multimediale legato alle avventure del celebre supereroe.[59]

A volte sono stati fatti riferimenti anche alla trilogia de Il padrino. Nell'episodio Chuck vs. Mister Colt durante i colloqui per il posto da vice-direttore del Buy More, Lester imita il modo di atteggiarsi di Don Vito Corleone,[60] mentre in Chuck vs. il primo omicidio si vede Big Mike baciare Morgan dicendo «So che sei stato tu, Morgan. Mi hai spezzato il cuore. Mi hai spezzato il cuore!», citando così la scena de Il padrino - Parte II in cui Michael Corleone bacia Fredo dicendo le stesse cose.[61].

Nell'ultima puntata della seconda stagione, Chuck vs. l'Anello, dopo aver installato l'Intersect 2.0 e sconfitto le spie nemiche, Chuck esclama «Ragazzi, conosco il Kung Fu!», come Neo in Matrix.[62] Tale citazione si ripete due volte nella quarta stagione; la prima nell'episodio Chuck vs. Volkoff quando Chuck, dopo aver reinstallato l'Intersect 2.0 che aveva temporaneamente perso esclama «Ragazzi, conosco il Kung Fu!... Di nuovo.», e la seconda nell'ultimo episodio della quarta stagione, Chuck vs. Decker, quando Morgan installa per sbaglio l'Intersect.
Nell'episodio Chuck vs. la banca del male in cui Chuck e Sarah entrano nella banca di Macau: dopo essere passati attraverso un metal detector ed averlo fatto attivare, una guardia si avvicina a Sarah per controllarla, ma lei lo colpisce ed inizia una sparatoria. L'intera scena ricorda quella di Matrix in cui Neo e Trinity entrano nel grattacielo dove è tenuto prigioniero Morpheus. Chuck e Sarah inoltre indossano dei lunghi cappotti neri e degli occhiali da sole, come i due protagonisti del film.[63] La trilogia viene nuovamente omaggiata nella quinta stagione: Gertrude Verbanski è interpretata da Carrie-Anne Moss, che nei tre Matrix vestì i panni di Trinity; inoltre, in Chuck vs. lo zip drive Morgan schiva alcuni proiettili a lui indirizzati in una sequenza bullet time, come fece Neo nel primo film fronteggiando l'agente Smith.

L'episodio Chuck vs. il licenziamento comincia con una chiara citazione del "Grande Lebowski", dove Chuck ha un barba lunga e un aspetto trasandato con tanto di vestaglia uguale al protagonista del film dei fratelli Cohen, Drugo, con il sottofondo musicale di Kenny Rogers e la sua "Just dropped in". Inoltre l'episodio si chiude con lo stesso fermo immagine con cui termina Rocky III, con Chuck e Casey che riprendono la scena dell'incontro amichevole tra Rocky Balboa e Apollo Creed accompagnata dal brano Eye of the tiger, colonna sonora del film.[64] Nella quarta stagione Linda Hamilton ha interpretato la madre di Chuck, Mary Bartowski, che nel decimo episodio ha occasione di rivolgersi al figlio dicendogli «Vieni con me se vuoi vivere!», una della frasi più celebri della serie cinematografica Terminator, dove la stessa Linda Hamilton ha impersonato il personaggio di Sarah Connor.[63] Nel primo episodio della quarta stagione, inoltre, appare la guest star Dolph Lundgren, il quale ripete la stessa frase che lo rese famoso, «ti spezzo in due», interpretando il ruolo di Ivan Drago in Rocky IV.[65] Nell'episodio Chuck vs. Babbo Natale c'è una citazione da Trappola di cristallo (Die Hard) e da 58 minuti per morire - Die Harder (Die Hard 2). Il cugino di Big Mike è infatti interpretato da Reginald VelJohnson che interpreta nel film lo stesso personaggio, riconoscibile per il nome, Al, e per la mania di cibarsi di plumcake, oltre al fatto di ritrovarsi a gestire una situazione con ostaggi.

Per quanto riguarda i riferimenti ad altre serie televisive, un esempio si ha già nell'episodio Chuck vs. l'elicottero quando Chuck, mentre ha un "flash", esclama: «Il volo 815 della Oceanic è stato abbattuto da un missile terra-aria...», chiaro riferimento a Lost.[66] Nel sesto episodio della prima stagione inoltre, nelle scene finali viene ripreso con lo stesso tema musicale il finale dell'episodio Conto alla rovescia della serie The O.C., nel quale Ryan raggiunge di corsa Marissa per la festa di Capodanno giusto in tempo prima della mezzanotte; in questo caso è Chuck a raggiungere Morgan per quella di Halloween.[54] Un'altra citazione, questa volta esplicita e riferita ad una serie televisiva più recente, si trova nell'episodio Chuck vs. gli ultimi dettagli in cui Morgan, coinvolto nella missione di recupero della pericolosa arma Norseman, esclama: «Casey, hanno l'acido, proprio come in quella scena disgustosa di Breaking Bad[67] », riferimento appunto alla scena del maldestro scioglimento di un cadavere nell'acido nel secondo episodio della prima stagione di Breaking Bad.

L'episodio Chuck vs. la tigre si apre con una parodia dei titoli di testa di Cuore e batticuore.[68] Nell'episodio, Chuck e Sarah si trovano a collaborare con due spie sposate che ricordano molto i personaggi del suddetto telefilm.

All'inizio del sedicesimo episodio della terza stagione, Chuck vs. il dente, riferendosi al fatto che non ci sia niente da vedere in tv, Chuck dice "Sì, i lunedì sera sono un vero mortorio...". Questa è una citazione autoironica, perché negli Stati Uniti in quel periodo la serie andava in onda proprio di lunedì sera.

Nel secondo episodio della quinta stagione Morgan paralizza in un istante con la pistola un nemico che si era presentato con un'esibizione di spada di qualche secondo, chiaramente una citazione alla scena in cui Indiana Jones fredda un nemico nel bazar in I predatori dell'Arca perduta; lo stesso Chuck si complimenta con Morgan chiamandolo Indy.

Nel quartordicesimo episodio della quarta stagione c'è un noto riferimento al film 127 ore, dove Casey rimane bloccato a causa di un masso caduto giù da un muro dicendo che si dovrebbe tagliare il braccio. Nel dodicesimo episodio della quinta stagione, Chuck vs. Sarah, Morgan trova alla DARPA un mantello che rende invisibile ciò a cui si avvolge, ed esclama "Tu sei un mago, Harry.", alludendo alla serie di Harry Potter, il cui protagonista ha proprio un mantello dell'invisibilità.

Nell'episodio Chuck vs. l'angelo della morte ad esempio, in un "flash" di Chuck viene fatto riferimento all'agente segreto russo Litvinenko.[69] Il font utilizzato da Jeff e Lester per la loro band, i Jeffster, è lo stesso usato dalla famosa rockband AC/DC. Altro riferimento al mondo della musica si trova nell'episodio della seconda stagione Chuck vs. Missile Command, dove un terrorista internazionale si chiama Farrokh Bulsara, ovvero il nome reale Freddie Mercury.[70]

Nell'episodio della quinta stagione "Chuck vs. le spie di cuore" vi è l'ennesimo riferimento a Lost (episodio finale della prima stagione) quando Jeff, prima di aprire una botola si rivolge a Lester e Big Mike recitando testuali parole: "Una volta aperta la botola non si torna più indietro".

Nell'episodio della quarta stagione "Chuck vs. il Belga" vi è un riferimento alla serie Terminator: The Sarah Connor Chronicles , durante il dialogo tra John Casey e Greta , egli esclama sei terminata , licenziandola dal Buy More.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) PopGurls Interview: Josh Schwartz. URL consultato il 23 luglio 2007.
  2. ^ Bob Sassone, Is Shane West leaving ER?, AOL TV, 8 febbraio 2008. URL consultato il 3 giugno 2011.
  3. ^ Sci Fi Magazine Scan, page 34: Sci Fi Magazine
  4. ^ Intervista: 7 aprile, 2009: What's Alan Watching
  5. ^ 26 gennaio, 2009: From Inside the Box
  6. ^ Blog Entry: 21 novembre, 2008,YvonneStrahovski.net
  7. ^ IGN.com: 27 marzo, 2009: Chuck Versus the Cylon
  8. ^ 20 marzo, 2009: Sci-Fi Wire
  9. ^ Intervista: 1º maggio, 2009: Entertainment Weekly
  10. ^ Intervista: 27 aprile, 2009: What's Alan Watching?
  11. ^ Intervista: 24 aprile, 2009: HitFix
  12. ^ (EN) NBC rep says 'Chuck' decision coming in May. URL consultato il 18 aprile 2009.
  13. ^ (EN) BNBC Renews Chuck for 13 Episodes, TV Guide. URL consultato il 18 maggio 2009.
  14. ^ (EN) BLOG Chuck flashmob hits Birmingham. URL consultato il 30 aprile 2009.
  15. ^ Spoiler: io9.com
  16. ^ Chicago Tribune: July 26, 2009: Chuck vs. Season 3: What's coming next on the spy dramedy
  17. ^ Chuck, "Chuck vs. the Nacho Sampler": Chuck converts an asset in New Jersey Star-Ledger, 1º febbraio 2010.
  18. ^ 'Chuck' lands Superman (AKA Brandon Routh!) in The Ausiello Files, 27 agosto 2009.
  19. ^ Exclusive: 'Smallville' heroine Kristin Kreuk joines 'Chuck' in The Ausiello Files, 2 settembre 2009.
  20. ^ (EN) Chuck: Season Three. URL consultato il 10 agosto 2010.
  21. ^ a b c Alan Sepinwall, Interview: Chuck co-creator Chris Fedak post-mortems season 4, HitFix, 16 maggio 2011. URL consultato il 19 maggio 2011.
  22. ^ Eric Goldman, Chuck: "Chuck Versus The Cliffhanger" Review, IGN, 16 maggio 2011. URL consultato il 16 maggio 2011.
  23. ^ Brittany Frederick, Chuck 4.22 'Chuck Versus The Cliffhanger' Review, Starpulse.com, 17 maggio 2011. URL consultato il 26 luglio 2011.
  24. ^ (EN) Soundtracks for "Chuck". URL consultato il 14 agosto 2010.
  25. ^ Luoghi delle riprese per "Chuck". URL consultato il 14 agosto 2010.
  26. ^ Chuck's 'Buy More' Versus Best Buy. URL consultato il 5 settembre 2010.
  27. ^ (EN) Development Update: Monday, February 12, The Futon Critic. URL consultato il 12 febbraio 2007.
  28. ^ (EN) Development Update: Friday, March 16, The Futon Critic. URL consultato il 16 marzo 2007.
  29. ^ (EN) Chuck - Chuck Season 1 Coming to Blu-ray!, TVShowsOnDVD.com. URL consultato il 22 maggio 2009.
  30. ^ (EN) Chuck - The Complete Second Season Announced: DVD and Blu-ray Release Date, TVShowsOnDVD.com. URL consultato il 2 novembre 2009.
  31. ^ (EN) "Chuck – Season 2 (DVD), Amazon.co.uk. URL consultato il 26 luglio 2009.
  32. ^ (EN) Chuck: The Complete Third Season (2010), Amazon.com. URL consultato il 5 settembre 2010.
  33. ^ (EN) Chuck - Season 3 (DVD), Amazon.co.uk. URL consultato il 5 settembre 2010.
  34. ^ (EN) Chuck: The Complete Fourth Season (2010), Amazon.com. URL consultato il 2 settembre 2011.
  35. ^ (EN) Chuck - Season 4 (DVD), Amazon.co.uk. URL consultato il 2 settembre 2011.
  36. ^ (EN) 'Lost' tops social media interactions chart. URL consultato il 10 agosto 2010.
  37. ^ (EN) PRESS RELEASE - PRESS RELEASE - ENTERTAINMENT - SEASON PROGRAM RANKINGS (THROUGH 6/15). URL consultato il 10 agosto 2010.
  38. ^ (EN) PRESS RELEASE - PRESS RELEASE - PRESS RELEASE - ENTERTAINMENT - - SEASON PROGRAM RANKINGS (THROUGH 5/17). URL consultato il 10 agosto 2010.
  39. ^ (EN) Final 2009-10 Broadcast Primetime Show Average Viewership. URL consultato il 10 agosto 2010.
  40. ^ (EN) Bill Gorman, 2010-11 Season Broadcast Primetime Show Viewership Averages, TV by the Numbers, 1º giugno 2011. URL consultato il 1º giugno 2011.
  41. ^ Rob Sheffield, We Like to Watch in Rolling Stone, n. 1035, 20 settembre 2007, p. 44.
  42. ^ Robert Bianco, 10 Picks for 2007 in USA Today, 7 settembre 2007.
  43. ^ (EN) Top 10 TV Series. URL consultato il 10 agosto 2010.
  44. ^ (EN) The Top TV shows of 2008. URL consultato il 10 agosto 2010.
  45. ^ (EN) Year in Review 2008: TV Shows We Wish More People Watched. URL consultato il 10 agosto 2010.
  46. ^ (EN) Sepinwall on TV: Top TV shows of 2008. URL consultato il 10 agosto 2010.
  47. ^ (EN) Tuned In: Gifts of the season. URL consultato il 10 agosto 2010.
  48. ^ (EN) OMFG: The Top Ten Television Shows of 2008. URL consultato il 10 agosto 2010.
  49. ^ (EN) Please, think of the children! Watch tonight's 'Chuck'!. URL consultato il 10 agosto 2010.
  50. ^ (EN) New TV Series — Last Year's Strike Victims — Get a Do-Over. URL consultato il 10 agosto 2010.
  51. ^ (EN) Chuck, "Chuck vs. the Ring": Reviewing the season finale. URL consultato il 10 agosto 2010.
  52. ^ (EN) Critic's Corner Weekend: 'Simpsons' gala, 'Chuck'. URL consultato il 10 agosto 2010.
  53. ^ Chuck 2 arriva su Steel da stasera (e a breve anche l'episodio in 3D). URL consultato il 4 ottobre 2009.
  54. ^ a b (EN) Chuck Versus the Sandworm Trivia and Quotes. URL consultato il 5 settembre 2010.
  55. ^ (EN) Chuck Versus the Fat Lady Trivia and Quotes. URL consultato il 5 settembre 2010.
  56. ^ (EN) Chuck Versus the The Nemesis Trivia and Quotes. URL consultato il 5 settembre 2010.
  57. ^ (EN) Trivia for "Chuck". URL consultato il 5 settembre 2010.
  58. ^ (EN) Chuck Versus the Ring Trivia and Quotes. URL consultato il 5 settembre 2010.
  59. ^ (EN) Chuck Versus the Mask Trivia and Quotes. URL consultato il 5 settembre 2010.
  60. ^ (EN) Chuck Versus the First Date Trivia and Quotes. URL consultato il 6 settembre 2010.
  61. ^ (EN) Chuck Versus the First Kill Trivia and Quotes. URL consultato il 6 settembre 2010.
  62. ^ (EN) Chuck Versus the Ring Trivia and Quotes. URL consultato il 2 ottobre 2010.
  63. ^ a b (EN) Chuck Versus the First Bank of Evil Trivia and Quotes.
  64. ^ (EN) Chuck Versus the Pink Slip Trivia and Quotes. URL consultato il 2 ottobre 2010.
  65. ^ (EN) Chuck Versus the Anniversary Trivia and Quotes. URL consultato il 17 aprile 2011.
  66. ^ (EN) Chuck Versus the Helicopter Trivia and Quotes. URL consultato il 5 settembre 2010.
  67. ^ Chuck Round Table: "Chuck Versus the Last Details" - TV Fanatic
  68. ^ Chuck: Chuck Versus the Role Models - Season 3, Episode 15 - TV.com
  69. ^ (EN) Chuck Versus the Angel de la Muerte Trivia and Quotes. URL consultato il 5 settembre 2010.
  70. ^ (EN) Chuck Versus Tom Sawyer Trivia and Quotes. URL consultato il 5 settembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione