Community (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Community
Community (serie televisiva).png
Titolo originale Community
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2009 - in produzione
Formato serie TV
Genere commedia
Stagioni 6
Episodi 110
Durata 22 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Dan Harmon
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 17 settembre 2009
Al in corso
Rete televisiva NBC (st. 1-5)
Yahoo! Screen (st. 6)
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 16 settembre 2013
Al in corso
Rete televisiva Italia 1 (st. 1-4)
Italia 2 (st. 5+)
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 13 aprile 2010
Al in corso
Rete televisiva Comedy Central

Community è una sitcom statunitense creata da Dan Harmon e trasmessa negli Stati Uniti d'America dal canale NBC dal 17 settembre 2009 al 17 aprile 2014. La serie racconta le vicende di un gruppo di studenti un fittizio college del Colorado. La serie è stata acclamata dalla critica e nel tempo ha ottenuto un ampio numero di fan.[1]

Dopo cinque stagioni la serie è stata cancellata dalla NBC nel maggio 2014,[2] ma in seguito la serie è stata rinnovata da Yahoo! Screen per una sesta stagione,[3] che è andata in onda dal 17 marzo al 2 giugno 2015. In Italia la serie è trasmessa in prima visione sul canale Comedy Central a partire dal 13 aprile 2010.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Greendale Community College. Jeff Winger, un avvocato con la licenza sospesa, con lo scopo di sedurre l'ex attivista politica Britta Perry organizza un finto gruppo di studio di spagnolo a cui lei è stata invitata a partecipare. Tuttavia, Britta invita un altro studente, Abed Nadir, che a sua volta invita altri quattro membri della classe spagnolo, Troy Barnes, Shirley Bennett, Annie Edison e Pierce Hawthorne: il gruppo, così, diventa reale.

Nonostante le loro diverse età, caratteri e personalità, il gruppo cresce insieme e tutti sviluppano una stretta amicizia gli uni con gli altri. Il gruppo, come entità, è abbastanza egocentrico ed è proprio questa la causa di competizioni, argomenti o faide che vanno creandosi. Questo comportamento è incoraggiato dal loro scoppiettante preside che li considera i suoi studenti preferiti, e che ha anche una cotta per Jeff.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Community.
  • Jeff Winger, interpretato da Joel McHale e doppiato da Lorenzo Scattorin. È un avvocato di media classe a cui viene revocato il permesso di esercitare la professione quando un suo ex collega scopre che la sua laurea è fasulla. È il "capo" del gruppo di studio a cui tutti chiedono cosa fare e come agire. È cinico, pigro, opportunista e, grazie alle sue abilità di avvocato, è un ottimo doppiogiochista e manipolatore.
  • Britta Perry, interpretata da Gillian Jacobs e doppiata da Emanuela Pacotto. È una giovane studentessa che cerca di riportare la sua vita sui giusti binari. Cerca di essere generosa con tutti, prende parte alle proteste, è vegetariana, animalista, femminista e difende i diritti di tutte le minoranze discriminate. Prova una sorta di attrazione fisica per Jeff ma entrambi non stringono mai una relazione fissa.
  • Abed Nadir, interpretato da Danny Pudi e doppiato da Davide Garbolino. È uno studente di filmografia di origini palestinesi e polacche. È un gran fan delle serie TV e con il suo amico Troy le cita sempre, è musulmano ma non sembra interessarsi molto alla religione. Probabilmente afflitto dalla Sindrome di Asperger, ha difficoltà ad interagire emotivamente con le persone, e assume sempre un aspetto freddo e apparentemente privo di emozioni.
  • Shirley Bennett (stagioni 1-5, guest stagione 6), interpretata da Yvette Nicole Brown e doppiata da Elisabetta Cesone. È una madre recentemente divorziata che va al college per la prima volta. È una devota cristiana e una cara amica, anche se molto pettegola, e spesso critica lo stile di vita degli altri perché va "contro la sua religione".
  • Annie Edison, interpretata da Alison Brie e doppiata da Jasmine Laurenti. È una ragazza che vuole fare l'amministratrice d'ospedale. È la più studiosa del gruppo oltre che la più giovane. Ha una cotta per Troy fin dal liceo, sentimento che diventa una sincera amicizia durante la serie. È anche attratta da Jeff, del quale sporadicamente fantastica di essere la compagna.
  • Troy Barnes (stagioni 1-5), interpretato da Donald Glover e doppiato da Davide Albano. È un ex quarterback e ballerino di breakdance del liceo. Grande amico di Abed (benché abbia un carattere completamente diverso), adora anche lui le serie TV e i film, nell'ultima puntata in cui compare parte per un viaggio intorno al mondo sulla barca a vela di Pierce, secondo il suo volere se completerà il giro del mondo riceverà l'intera eredità di Pierce ossia 14,5 milioni di dollari.
  • Craig Pelton (ricorrente stagioni 1-2; principale stagioni 3-6), interpretato da Jim Rash e doppiato da Daniele Demma. È il preside del Greendale Community College. Desidera disperatamente che il suo college assomigli di più ad una vera università e si sforza eccessivamente di apparire politicamente corretto. Ama i travestimenti, è attratto sessualmente dai dalmata[4] e adora Jeff.
  • Ben Chang, interpretato da Ken Jeong e doppiato da Patrizio Prata. È lo squilibrato professore di spagnolo, poi studente, poi capo della sicurezza, poi malato affetto da una sorta di amnesia e infine professore di matematica.
  • Pierce Hawthorne (stagioni 1-4; guest stagione 5), interpretato da Chevy Chase e doppiato da Antonello Governale. È un anziano imprenditore che in vita sua è stato sposato per sette volte. Fa parte di una setta con credenze assurde (una sorta di Scientology), è in conflitto con il padre, è razzista, omofobo e sessista, per questo motivo, e non di rado, viene escluso dal gruppo. Si crede ancora giovane ed è invidioso di Jeff.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 25 2009-2010 2010
Seconda stagione 24 2010-2011 2011
Terza stagione 22 2011-2012 2012
Quarta stagione 13 2013 2013
Quinta stagione 13 2014 2014
Sesta stagione 13 2015 2015

Webisodi[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla stagione trasmessa in TV, la NBC ha prodotto una serie di webisodi, pubblicati sul sito web del fittizio Greendale Community College nella sezione dedicata al dipartimento cinematografico.[5] Gli webisodi seguono il personaggio di Abed, mentre questi riprende i suoi amici con la telecamera.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Dan Harmon, l'ideatore della serie

Le premesse di Community si basano sulla vera esperienza di vita di Dan Harmon. Nel tentativo di salvare la relazione con la sua fidanzata dell'epoca, si iscrisse presso il Glendale Community College a nord-est di Los Angeles, dove avrebbero seguito le lezioni di spagnolo insieme.[6] Harmon rimase coinvolto in un gruppo di studio e, senza volerlo, divenne fortemente legato al gruppo, nonostante fosse formato da persone con le quali aveva pochissimo in comune. «Ero in questo gruppo con questi zucconi e cominciarono a piacermi», ha spiegato, «anche se non avevano nulla a che fare con l'industria cinematografica e io non avevo nulla da guadagnare da loro né nulla da offrirgli».[7] Ispirandosi a queste vicende, Harmon ha scritto la serie con un protagonista in buona parte basato su sé stesso. Come Jeff, era stato egocentrico e indipendente all'eccesso, prima di capire il valore del legame con le altre persone.[7]

Riguardo alla stesura delle sceneggiature, Harmon ha affermato di scrivere la serie come se fosse un film, non una sitcom, e che essenzialmente il processo creativo non era diverso rispetto ai primi lavori da lui sviluppati, eccetto per la durata ed il target di spettatori.[7]

Il 14 maggio 2012 la NBC, dopo aver rinnovato Community per una quarta stagione, in accordo con la casa di produzione Sony Pictures Television licenziò Dan Harmon, creatore e showrunner della serie. Harmon venne quindi rimpiazzato da David Guarascio e Moses Port.[8] Un anno dopo, tuttavia, dopo il rinnovo della serie per una quinta stagione, Dan Harmon trovò un accordo con la NBC e Sony per ritornare come showrunner.[9]

Il 9 dicembre 2014 il casting e la produzione di Community ha festeggiato i 100 episodi girati. È l'undicesima sitcom ad arrivare al traguardo record di 100 episodi.[10]

Il 13 gennaio 2015 viene annunciata la première della sesta stagione, avvenuta il 17 marzo 2015 su Yahoo! Screen.[11]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

Dan Harmon ha sottolineato l'importanza data al casting per Community, dichiarando in un'intervista che «il casting ha occupato il 95% del lavoro sulla serie».[6] Aveva già lavorato in precedenza con molti membri del cast: Joel McHale, John Oliver e Chevy Chase erano apparsi nel nono episodio di Water and Power, in una serie di cortometraggi prodotti da Harmon per Channel 101.[12] L'attore Chevy Chase è stato per lungo tempo il preferito di Harmon. Sebbene inizialmente non fosse propenso a lavorare in una sitcom, Chase è stato persuaso ad accettare il ruolo dalla qualità della sceneggiatura.[6] Per quanto Chase fosse stato spesso criticato per le scelte fatte durante la proprie carriera, Harmon riteneva che questo ruolo potesse essergli redentore. Harmon ha chiesto a Chase di allontanarsi dalla figura del "sapientone" che aveva creato spesso nei suoi precedenti ruoli, dato che il personaggio di Pierce da lui interpretato è piuttosto una figura patetica e solitamente il bersaglio delle battute altrui.

McHale, noto per il talk show The Soup trasmesso su E!, è rimasto anch'egli impressionato dalla scrittura di Harmon. Al riguardo ha affermato: «la sceneggiatura di Dan era una di una spanna sopra a tutto ciò che stavo leggendo al momento».[13] Per il ruolo di Annie, Harmon voleva qualcuno che somigliasse a Tracy Flick, il personaggio di Reese Witherspoon nel film del 1999 Election. Inizialmente i produttori cercavano una Tracy Flick asiatica o latino americana, per ampliare le differenze con il personaggio a cui si ispiravano, ma non ne sono riusciti a trovarla. Quindi hanno deciso di assegnare la parte a Alison Brie, nota per il ruolo di Trudy Campbell nella serie televisiva Mad Men.

Per arginare la partenza di Chevy Chase, nel cast per la quinta stagione si è aggiunto Jonathan Banks, famoso per la sua interpretazione in Breaking Bad - Reazioni collaterali. Il ruolo in cui recita è quello di Buzz Hickey, professore di criminologia alla Greendale.

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Durante le riprese dello serie alcuni attori sono soliti improvvisare, in particolare Chevy Chase. Su Chase, Harmon ha dichiarato che «tende a tirar fuori battute con le quali si può veramente concludere le scene, a volte».[14] Ha anche menzionato Joel McHale e Donald Glover, l'attore che interpreta Troy, come abili improvvisatori.[13]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

La sitcom ha ricevuto giudizi molto positivi dai critici. Sul sito Metacritic le prime tre stagioni hanno ricevuto rispettivamente un punteggio di 69, 88 e 81 su un totale di 100.[15] Il critico David Bushman ha definito Community la migliore nuova serie televisiva dell'autunno.[16]

Il primo episodio della serie è stato trasmessa il 17 settembre 2009, raccogliendo 7,68 milioni di telespettatori. Ha mantenuto il 93% dell'audience di The Office, che era programmato in precedenza nello stesso periodo. La serie è stata definita un «punto luminoso nella notte» di NBC, visto che The Office era scesa del 18% rispetto alla stagione precedente, e Parks and Recreation, che lo precedeva, era scesa del 30%.[17]

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 Community ha ricevuto una candidatura come "nuova serie commedia preferita" ai People's Choice Awards del 2010.[18]

Nel 2011 la sitcom ha ricevuto un premio Emmy per l'animazione dell'episodio L'incontrollabile Natale di Abed della seconda stagione, realizzata da Drew Hodges.

Nel 2012 la serie è stata candidata, senza vincerlo, ad un Emmy per la "migliore sceneggiatura di una serie commedia", per l'episodio Rimedi alla teoria del caos della terza stagione.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Nell'episodio 1x21 viene omaggiato il cinema gangster di Martin Scorsese in particolare Casinò e Quei bravi ragazzi e, i monologhi di Abed in particolare sono un misto di citazioni dai monologhi fuori campo di Henry Hill e Arnold Rothstein, inoltre è presente una parodia della scena del ritrovamento dei cadaveri in Quei bravi ragazzi. In aggiunta ci sono riferimenti, scene e dialoghi che omaggiano il film Il padrino.
  • Nell'episodio 1x23 Greendale in guerra, nella scena in cui gli appassionati della Disco battono in ritirata, si può vedere sul vetro della porta il simbolo di John il Rosso, il principale antagonista della serie TV The Mentalist.
  • Nell'episodio 1x24, Troy vive la stessa situazione di Matt Damon in Will Hunting - Genio ribelle con la sola differenza che lui ha un talento innato per aggiustare le tubature.
  • Verso la fine dell'episodio 2x01, Chang mostra una molteplice personalità come Gollum ne Il Signore degli Anelli.
  • L'episodio 2x04 è un omaggio ai film Apollo 13 (film) e Uomini veri. All'inizio dell'episodio ci sono svariati citazioni e riferimenti alla rivalità tra America (interpretata dal Community College) e Russia (interpretata dal City College) nel campo dell'aeronautica spaziale: la sigla del City College Cosmic Pioner (CCCP) e la macchia rossa (il rosso è il colore del comunismo) che si espande partendo dal City College. Il motto della Greendale "E Pluribus Anus", è una parodia del motto originario degli Stati Uniti d'America E pluribus unum. La fittizia navicella che il gruppo di studio usa ha chiari riferimenti alla catena di fast food statunitense Kentucky Fried Chicken. Alla fine dell'episodio, viene presentato il trailer di un fittizio film di Abed e Troy col nome di Navicelle Spaziali (Space Ships) ambientato nell'anno 3030, un chiaro riferimento all'omonimo album dei Deltron 3030.
  • L'episodio 2x19, presenta varie citazioni a Pulp Fiction di Quentin Tarantino e al film My Dinner with Andre.
  • Nell'episodio 2x23 ci sono riferimenti al film Il buono, il brutto, il cattivo e a Per un pugno di dollari, in cui Abed è travestito da "Joe lo straniero".
  • Nell'episodio 3x04, nella casa di Troy e Abed è presente un modello raffigurante la scena del masso del film Indiana Jones e i predatori dell'arca perduta.
  • Negli episodi 3x06 e 3x08 Abed indossa una maglietta di de Blob.
  • Nell'episodio 3x10 Abed convince il gruppo di studio a fare un musical di natale in stile Glee (serie televisiva).
  • L'episodio 3x17, è impostato sulla falsariga della serie Law & Order - I due volti della giustizia. Nei crediti di fine episodio compare un "ringraziamento speciale" a Dick Wolf.
  • L'episodio 3x20,presenta una grafica d'animazione simile a quella del videogioco Super Mario.
  • Nell'episodio 3x21, quando Chang ottiene il controllo del campus di Greendale, il gruppo di studio costituisce un complotto per riprendere la scuola inspirandosi al film Ocean's Eleven - Fate il vostro gioco.
  • Abed e Troy diventano fan della serie TV L'ispettore spazio-tempo, che ha vari riferimenti alla serie TV sci-fi inglese Doctor Who.
  • L'episodio 4x02, per lo speciale di halloween, la puntata si svolge in stile avventure di Scooby-Doo.
  • L'episodio 4x05, è impostato sulla falsariga del film Le ali della libertà.
  • Nell'episodio 4x09 dopo uno spiacevole viaggio in mongolfiera, raccontano la loro avventura attraverso la "pupazzo terapia", trasformandosi in I Muppet.
  • Nell'episodio 4x11 intitolato "Basi di anatomia umana", Abed e Troy si scambiano i rispettivi corpi come nel film Tutto accadde un venerdì.
  • Nell'episodio 5x03 ci sono molteplici riferimenti a vari film e serie TV del genere "crime thriller" come Red Dragon, Hannibal, The Bridge e Seven.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 14. 'Community' - Last-Laugh Tracks: The 40 Best Cult TV Comedies Ever. URL consultato il 2015-07-11.
  2. ^ (EN) Amanda Kondolojy, 'Revolution', 'Growing Up Fisher', 'Believe', 'Crisis' & 'Community' Canceled by NBC, zap2it, 9 maggio 2014. URL consultato l'11 maggio 2014.
  3. ^ (EN) Michael Ausiello, Community Lives! Season 6 to Air on Yahoo Screen, TVLine, 30 giugno 2014 2014. URL consultato il 30 giugno 2014.
  4. ^ (EN) Dean Pelton's Dalmatian fetish.
  5. ^ AV Department. URL consultato il 28 dicembre 2009.
  6. ^ a b c Fine writing spurs Chevy to move to 'Community' in Omaha World-Herald, 22 settembre 2009. URL consultato il 25 ottobre 2009.
  7. ^ a b c (EN) Steven Hyden, How Dan Harmon went from doing ComedySportz in Milwaukee to creating NBC's Community, The A.V. Club, 19 settembre 2009. URL consultato il 25 ottobre 2009.
  8. ^ (EN) Michael O'Connell, 'Community' Taps David Guarascio and Moses Port as New Showrunners in The Hollywood Reporter, 18 maggio 2012. URL consultato il 1º febbraio 2013.
  9. ^ (EN) Lesley Goldberg, Dan Harmon Returning as 'Community' Showrunner in The Hollywood Reporter, 1º giugno 2013. URL consultato il 4 giugno 2013.
  10. ^ (EN) Robert Chan, 6 Seasons and a Cake Cutting: 'Community' Celebrates 100 Episodes, Yahoo, 9 dicembre 2014. URL consultato il 14 dicembre 2014.
  11. ^ (EN) Matt Webb Mitovich, Community Season 6 Gets Premiere Date on Yahoo! Screen (Watch Promo), TV Line, 13 gennaio 2015. URL consultato il 16 marzo 2015.
  12. ^ Water and Power Episode Nine at Channel101.com. URL consultato il 12 settembre 2009.
  13. ^ a b Emma Loggins, Joel McHale & Dan Harmon of Community su Fanbolt, 19 ottobre 2009. URL consultato il 25 ottobre 2009.
  14. ^ Michael Elkin, College Daze su The Jewish Exponent, 1º ottobre 2009. URL consultato il 25 ottobre 2009.
  15. ^ Community reviews at Metacritic.com, Metacritic. URL consultato il 16 febbraio 2010.
  16. ^ David Bushman, And the Best New Show of the Season Is..., Paley Center, 13 ottobre 2009. URL consultato il 16 febbraio 2010.
  17. ^ Bill Gorman, TV Ratings Thursday: Strong: Bones; Weak: Parks, Office, Survivor; Good Start: Community su TV by the Numbers, 18 settembre 2009. URL consultato il 25 ottobre 2009.
  18. ^ Mark Dawidziak, Patricia Heaton's 'The Middle' and Russo brothers' 'Community' nab nominations, Cleveland.com, 10 novembre 2009. URL consultato il 4 dicembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione