Alison Brie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alison Brie nel 2018

Alison Brie Schermerhorn, nota come Alison Brie (Los Angeles, 29 dicembre 1982), è un'attrice statunitense, nota soprattutto per i suoi ruoli di Annie Edison in Community e di Trudy Campbell in Mad Men.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alison Brie è nata a Hollywood[1], celeberrimo quartiere di Los Angeles (in California), nel 1982, figlia di Charles Terry Schermerhorn, un musicista e giornalista musicale freelance[2][3] di religione cattolica e d'origini olandesi, inglesi e scozzesi[4][5], e di Joanne Brenner, un'attivista sociale d'origine ebraica ashkenazita[5][6][7][8], impegnata presso la Para los Niños, un'organizzazione senza scopo di lucro per l'assistenza ai bambini indigenti[9]. Ha una sorella maggiore di nome Lauren[2][3].

Iniziò la propria carriera artistica solcando giovanissima il palcoscenico amatoriale del Jewish Community Center della California meridionale[10][11]. Si laureò al California Institute of the Arts nel 2005[12]. Prima di avere successo come attrice televisiva, lavorò come clown alle feste di compleanno e recitò nei teatri della California[13]. Dopo un periodo di studio al Royal Scottish Academy of Music and Drama di Glasgow, in Scozia[14], ottenne il suo primo ruolo minore nella serie Hannah Montana e partecipò quindi alla serie andata in onda sul web My Alibi.

Venne scelta poi per il ruolo di Trudy Campbell in Mad Men e per la parte di Annie Edison nel cast fisso di Community[15]. Al cinema ha recitato nei film Montana Amazon[16] (2010) e Scream 4[17] (2011). Ha prestato la sua voce alla scrittrice e blogger Diane Nguyen nella serie TV animata BoJack Horseman. Dal 2017 è protagonista della serie originale Netflix GLOW

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 l'attrice ha iniziato a frequentare l'attore Dave Franco, dopo averlo conosciuto a una festa del Mardi Gras di New Orleans del 2011. Si sono fidanzati nel 2015, per poi sposarsi il 13 marzo 2017.[18] Nello stesso anno, in un'intervista con Larry King, ha rivelato la sua scelta di non avere figli.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

  • Colors di Beck (2018)

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

  • GLOW – serie TV, episodio 3x07 (2019)
  • Marvel 616 - serie TV, episodio 1x08 (2020)

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Alison Brie è stata doppiata da:

Da doppiatrice è stata sostituita da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Josh Robertson, 25 Things You Didn't Know About Alison Brie, in Complex, 26 febbraio 2013. URL consultato il 28 giugno 2017 (archiviato il 15 maggio 2017).
  2. ^ a b Schermerhorn, Brandenstein Wed In Summer Ceremony, su HeraldChronicle.com (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2014).
  3. ^ a b Carl Kozlowski, A Shooting star Alison Brie is one of the busiest young actresses in Hollywood..., su Pasadena Weekly, 1º agosto 2009. URL consultato il 17 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2016).
  4. ^ Sundance Film Festival 2017: Alison Brie on The Little Hours | Vogue, su vogue.com. URL consultato il 19 maggio 2021 (archiviato il 14 maggio 2018).
  5. ^ a b Brendan Morrow, Alison Brie's Family: 5 Fast Facts You Need to Know, in Heavy.com, 23 giugno 2017. URL consultato il 13 maggio 2018 (archiviato il 13 maggio 2018).
  6. ^ Jana Banin, Alison Brie on her very Jewish mother, su Jewish Telegraphic Agency, 9 maggio 2013. URL consultato il 1º giugno 2013 (archiviato il 2 luglio 2018).
  7. ^ Sam Fragoso, At Sundance, Alison Brie Steers the Conversation Back to Nudity, in Vogue magazine, 27 gennaio 2017. URL consultato il 13 maggio 2018 (archiviato il 14 maggio 2018).
  8. ^ Kaleem Aftab, Alison Brie on 'Sleeping with Other People', 'Mad Men', and being a very serious actress, in The Independent, 28 dicembre 2015. URL consultato il 13 maggio 2018 (archiviato il 13 maggio 2018).
  9. ^ Staff Reports (PDF), su cmfa-ca.com (archiviato dall'url originale il 30 aprile 2014)., California Municipal Finance Authority
  10. ^ Alison Brie and Donald Glover of 'Community', PopMatters, 17 novembre 2009. URL consultato il 17 novembre 2009 (archiviato il 20 novembre 2009).
  11. ^ Bob Andelman, From Mad Men's Trudy to Community's Annie, actor Alison Brie is a hit, True/Slant, 12 novembre 2009. URL consultato il 18 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  12. ^ Deborah Lipp, Exclusive Alison Brie Interview, part 1, su lippsisters.com, Basket of Kisses, 12 ottobre 2008. URL consultato il 18/9/2009 (archiviato il 24 giugno 2018).
  13. ^ Erik Price, Alison Brie: Funny Joke from a Beautiful Woman, su esquire.com, Esquire, 11/9/2009. URL consultato il 18/9/2009 (archiviato il 15 settembre 2009).
  14. ^ Alison Brie on The Late Late Show with Craig Ferguson, su youtube.com, 29 ottobre 2010. URL consultato il 30/9/2009 (archiviato l'8 novembre 2010).
  15. ^ 'Community's' Alison Brie signs on for 'Scream 4', su heatvisionblog.com. URL consultato il 27 giugno 2011 (archiviato il 5 luglio 2010).
  16. ^ Monika Bartyzel, Casting Bites, Part Two: Some Brie and Strik, su cinematical.com, Cinematical, 7/4/2008. URL consultato il 18/9/2009 (archiviato il 26 ottobre 2009).
  17. ^ 'Community' Chick and 'Donnie Darko' Mom Join 'Scream' Mystery, su bloody-disgusting.com. URL consultato il 27 giugno 2011 (archiviato il 5 luglio 2010).
  18. ^ (EN) Dave Franco and Alison Brie Are Married!, in PEOPLE.com, 13 marzo 2017. URL consultato il 18 ottobre 2017 (archiviato il 28 ottobre 2017).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN169466805 · ISNI (EN0000 0001 1838 0118 · LCCN (ENno2011164114 · GND (DE1117166864 · BNE (ESXX4963944 (data) · BNF (FRcb16976677p (data) · J9U (ENHE987007404202205171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-no2011164114