Monte (Castel San Pietro)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monte
frazione
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneFlag of Canton of Tessin.svg Ticino
DistrettoMendrisio
ComuneCastel San Pietro
Territorio
Coordinate45°52′54″N 9°01′39″E / 45.881667°N 9.0275°E45.881667; 9.0275 (Monte)Coordinate: 45°52′54″N 9°01′39″E / 45.881667°N 9.0275°E45.881667; 9.0275 (Monte)
Altitudine682 m s.l.m.
Abitanti92 (2000)
Altre informazioni
Cod. postale6875
Prefisso091
Fuso orarioUTC+1
TargaTI
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Monte
Monte

Monte è una frazione di 92 abitanti del comune svizzero di Castel San Pietro, nel Canton Ticino (distretto di Mendrisio).

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del comune di Monte prima degli accorpamenti comunali del 2004

Già comune autonomo che si estendeva per 2,43 km², il 4 aprile[senza fonte] 2004 è stato accorpato al comune di Castel San Pietro assieme all'altro comune soppresso di Casima e alla località di Campora[1].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini della frazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Stefania Bianchi, Monte, in Dizionario storico della Svizzera, 23 marzo 2010. URL consultato il 12 novembre 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Agostino Robertini, Silvano Toppi, Gian Piero Pedrazzi, Monte, in Il Comune, Edizioni Giornale del popolo, Lugano 1974, 221-238.
  • Giuseppe Martinola, Inventario d'arte del Mendrisiotto, I, Edizioni dello Stato, Bellinzona 1975.
  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 385.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 477-478.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN236182845 · GND (DE7734883-7 · WorldCat Identities (EN236182845
Ticino Portale Ticino: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Ticino