Vittorio Gui

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vittorio Gui nel 1958

Vittorio Gui (Roma, 14 settembre 1885Fiesole, 16 ottobre 1975) è stato un direttore d'orchestra e compositore italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Gui nacque a Roma nel 1885. Si laureò nel 1906 in lettere all'Università di Roma e studiò composizione con i professori Giacomo Setaccioli e Stanislao Falchi all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia ottenendo il diploma di composizione nel 1907. Nello stesso anno debuttò come direttore d'orchestra al Teatro Adriano di Roma in Gioconda di Ponchielli. Venne subito invitato a dirigere la Nave di Pizzetti, su testo di D'annunzio, in una tournée in Italia che gli diede una certa fama. Diresse nei più importanti teatri d'Europa e divenne direttore stabile del San Carlo di Napoli nel 1912. Nel 1925 costituì l'Orchestra del Teatro di Torino, mentre nel 1928 formò l'Orchestra di Firenze. Nel 1933 Bruno Walter lo invitò come direttore d'orchestra al Festival di Salisburgo. Nell'aprile di quello stesso anno fondò il Maggio Musicale Fiorentino. Fu il direttore musicale titolare del Festival di Glyndebourne dal 1951 al 1963[1][2]. Diresse molte orchestre importanti e le sue registrazioni discografiche sono abbastanza numerose, tra cui segnaliamo Un ballo in maschera di Verdi, registrato nel 1949, l'unica incisione di un'opera wagneriana di Maria Callas (il Parsifal del 1950) e l'incisione stereofonica negli Abbey Road Studios nel 1962 con la Royal Philharmonic Orchestra per la Emi del Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini[3]

Il 10 aprile 1973 avrebbe dovuto dirigere I vespri siciliani di Giuseppe Verdi, nella regia di Maria Callas e Giuseppe Di Stefano, per inaugurare il nuovo Teatro Regio di Torino, ricostruito dopo l'incendio del 1936: un malore durante le prove lo costrinse però a ritirarsi. Tornò sul podio il 4 e 5 ottobre 1975 a Firenze, per dirigere la Sinfonia in sol minore di Mozart e la Quarta di Brahms con l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino: pochi giorni dopo si spegneva improvvisamente nella sua villa di Fiesole.

Si dedicò anche al cinema. Come compositore nel periodo muto: nel 1919 realizzò le musiche per un film d'avanguardia diretto da Severo Pozzati (Fantasia bianca)[4] e diresse personalmente l'orchestra e il coro in occasione della prima rappresentazione al Teatro Costanzi di Roma.[5] Come compositore e sceneggiatore di due pellicole nel periodo sonoro: Pergolesi (1932) e Rossini (1942).

Fu sposato due volte, con Maria Bourbon del Monte e Elda Salaroli Enriques. Morì a 90 anni.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze italiane[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Italia)
— 23 settembre 1975[6]

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Commendatore dell'Ordine di San Giacomo della Spada (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine di San Giacomo della Spada (Portogallo)
— 3 luglio 1922
Commendatore dell'Ordine dell'Istruzione Pubblica (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Istruzione Pubblica (Portogallo)
— 31 maggio 1946

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ IBS - Ricerca avanzata: Dischi - cd di Ricerca avanzata: Dischi - I dischi di Ricerca avanzata: Dischi
  2. ^ iTunes - Music - Rossini: La Cenerentola by Vittorio Gui & Glyndebourne Festival Orchestra
  3. ^ Bellini: Norma - Maria Callas/Vittorio Gui/Orchestra of the Royal Opera House, Covent Garden/Chorus of the Royal Opera House, Covent Garden - Ecoute gratuite sur Deezer
  4. ^ FANTASIA BIANCA - Film (1919)
  5. ^ AAVV. I Pozzati: Mario, Sepo, Concetto (catalogo della mostra). Milano, Electa, 1990. Pagina 59. ISBN 88-435-3127-1.
  6. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 10033352 LCCN: n82044791 SBN: IT\ICCU\RAVV\035573