Covent Garden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Covent Garden è un distretto di Londra. Il suo nome attuale è una storpiatura di "Convent Garden": tra la fine del XII secolo e gli inizi del XIII, infatti, vi sorgeva l'orto di un convento.

Nel 1540 Enrico VIII ne ordinò l'esproprio e Covent Garden divenne luogo di mercato. In epoca più recente vi sono sorti ristoranti, musei, negozi, bancarelle d'artigianato; animato da vari artisti di strada è oggi una delle principali attrazioni turistiche della capitale britannica.

Covent Garden è anche famoso per i suoi teatri. Tra di essi la Royal Opera House spicca a tal punto che, per gli appassionati di Opera lirica, "Covent Garden" e "Royal Opera House" tendono a essere due nomi interscambiabili.

Covent Garden Panorama May 2006.jpg
Ingrandisci
Esibizione d'un artista di strada in Covent Garden Piazza

Il distretto costituisce il cuore del West End londinese, racchiuso tra High Holborn a nord, Kingsway a est, lo Strand a sud e Charing Cross Road a ovest.

La piazza che si trova al centro di Covent Garden è stata la sede di un mercato ortofrutticolo dalla metà del XVI secolo al 1974, anno in cui il mercato è stato trasferito a Nine Elms, nel distretto di Wandsworth.

In larga misura la piazza deve il suo impianto attuale al progetto che, nel 1631, fu commissionato dal quarto conte di Bedford a Inigo Jones (famoso architetto, scenografo e costumista inglese d'epoca barocca). L'idea del conte di Bedford era di partire dal progetto di Jones per dare vita a un'operazione di speculazione edilizia.

Il progetto prevedeva un sistema di arcate d'ispirazione palladiana, e imitava almeno in parte la piazza Grande di Livorno, dove, secondo alcuni, Jones aveva lavorato alla costruzione del Duomo.

L'iniziativa del conte di Bedford ebbe successo, attraendo molti ricchi mercanti e aristocratici, che nell'area fecero costruire le loro dimore. Nel giro di pochi decenni la piazza di Covent Garden diventò il mercato più importante d'Inghilterra, con prodotti esotici provenienti da lontane regioni del mondo, circondata da teatri e caffè.

Durante il XVIII secolo, tuttavia, con l'ulteriore espansione del mercato ortofrutticolo la piazza entrò in un periodo di decadenza: i residenti, i teatri e i caffè cominciarono a trasferirsi altrove, mentre Covent Garden acquisì la nomea di grande piazza di Venere, dove era consentito di tutto.

Successivamente, nella prima metà del XIX secolo, la zona fu ripulita, le baracche ivi sorte furono abbattute e nella piazza fu creato un mercato al coperto, composto da tre edifici paralleli, suddivisi in banchi di vendita e circondati da portici in stile neoclassico.

Il 7 agosto 2010 il quartiere ha visto l'apertura del più grande Apple Store della città, che è anche il più grande del mondo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Londra Portale Londra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Londra