Clarence House

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clarence House, Londra

Clarence House è una casa di proprietà reale di Londra situata sul Mall, adiacente a St. James's Palace, con cui condivide il giardino. È aperta al pubblico per circa due mesi ogni estate.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Clarence House condivide il giardino con St. James's Palace.

La casa fu costruita tra 1825 e 1827 su progetto di John Nash. Fu commissionata da Guglielmo IV, noto come Duca di Clarence prima dell'ascesa al trono nel 1830, che la preferiva come residenza al vicino St. James's Palace, ritenuto troppo scomodo. Passò poi a sua sorella, la Principessa Augusta Sofia e, dopo la sua morte nel 1840, a Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld, madre della Regina Vittoria. Nel 1866 divenne la residenza del quarto figlio di Vittoria, Alfredo di Sassonia-Coburgo-Gotha e Duca di Edimburgo fino alla morte nel 1900. Suo fratello minore Arturo di Sassonia-Coburgo-Gotha, terzo figlio della Regina Vittoria, vi abitò dal 1900 fino alla morte nel 1942, periodo nel quale la casa subì danni da parte dei bombardamenti nemici. Fu utilizzata dalla Croce Rossa e dalla St. John Ambulance Brigade come sede durante il resto della Seconda guerra mondiale, prima di essere concessa alla Principessa Elisabetta e a suo marito il Duca di Edimburgo. La Principessa Anna nacque a Clarence House nel 1950. Dopo la morte di Giorgio VI, nel 1953 vi si trasferirono la Regina Madre e la Principessa Margaret, sebbene quest'ultima scelse poi di vivere in un appartamento di Kensington Palace. Per quasi 50 anni, dal 1953 al 2002, è stata l'abitazione della regina madre; oggi è la residenza ufficiale del Principe di Galles, della Duchessa di Cornovaglia e del Principe Henry del Galles. Dal 2002 al 2011 è stata anche la residenza ufficiale del Duca di Cambridge.


Struttura[modifica | modifica sorgente]

La casa ha quattro piani, esclusi l'attico e il seminterrato, ed è rivestita di stucco chiaro. È stata oggetto di importanti ristrutturazioni e ricostruzioni nel corso degli anni, per lo più dopo la Seconda guerra mondiale, tanto che oggi rimane relativamente poco della struttura originale di Nash. Il Principe di Galles si è trasferito a Clarence House nel 2003, dopo le ristrutturazioni effettuate in seguito alla morte della Regina Madre, che hanno incluso nuovi impianti, ridecorazione delle stanze principali da parte di Robert Kime (vedi anche about robert kime, e restauro delle facciate.

Dal 2002 il termine "Clarence House" è stato spesso usato come metonimia per indicare l'ufficio privato del Principe di Galles.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 51°30′14″N 0°08′21″W / 51.503889°N 0.139167°W51.503889; -0.139167