Il franco cacciatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il franco cacciatore
Titolo originale Der Freischütz
Lingua originale tedesco
Musica Carl Maria von Weber
Libretto Johann Friedrich Kind
Fonti letterarie leggenda presente nel Gespensterbuch di Johann August Apel e Friedrich Laun
Atti 3
Prima rappr. 18 giugno 1821
Teatro Berlino, Schauspielhaus
Prima rappr. italiana 3 febbraio 1843
Teatro Firenze, Teatro della Pergola
Personaggi
  • Ottokar, principe boemo (baritono)
  • Kuno, guardia forestale del principe (basso)
  • Agathe, sua figlia (soprano)
  • Ännchen, sua giovane parente (soprano)
  • Kaspar, primo cacciatore (basso)
  • Max, secondo cacciatore (tenore)
  • Un eremita (basso)
  • Kilian, un ricco contadino (baritono)
  • Quattro damigelle d'onore della sposa (soprani)
  • Samiel, il cacciatore nero (ruolo parlato)
  • Tre cacciatori del principe (ruolo parlato)
  • Cacciatori, seguito del principe, contadini, musici, camerieri, damigelle d’onore, apparizioni

Il franco cacciatore (Der Freischütz) è un'opera in tre atti di Carl Maria von Weber su libretto di Johann Friedrich Kind.

È considerata la prima importante opera del romanticismo tedesco, soprattutto per la sua identità nazionale e l'aspro temperamento emotivo.

La trama dell'opera è tratta da leggende popolari tedesche e molte delle sue arie furono ispirate dalla musica popolare tedesca.

La rappresentazione della dimensione sovrannaturale e misteriosa tipica del primo romanticismo è intensa soprattutto nella famosa scena della Valle del lupo.

Nonostante le sue audaci innovazioni (e i conseguenti feroci attacchi della critica), l'opera divenne presto un successo internazionale, con circa cinquanta repliche nei primi 18 mesi dopo la prima del 18 giugno 1821 a Berlino.

Tra i molti artisti influenzati dal Der Freischütz c'era il giovane Richard Wagner, considerato da molti l'erede di Weber.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Programma di sala, con libretto (tedesco e italiano) e note, per l'allestimento 2004 al Teatro La Fenice di Venezia

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica