Peter Grünberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Peter Grünberg (Plzeň, 18 maggio 1939) è un fisico tedesco, premio Nobel per la fisica vinto il 9 ottobre 2007 per i suoi studi sull'effetto di magnetoresistenza gigante con Albert Fert.

Si è diplomato nel 1962 presso la Johann Wolfgang Goethe-Universität di Francoforte sul Meno, proseguendo poi gli studi fino al conseguimento della laurea (nel 1966) e del dottorato (nel 1969) alla Technische Universität Darmstadt. Successivamente ha frequentato l'Istituto di Fisica dello stato solido al centro ricerche di Jülich, dove è diventato ricercatore capo nel settore dei materiali a film multistrato magnetici, fino al ritiro nel 2004.

Nel 1986 scoprì lo scambio di coppie antiparallele cariche in strati ferromagnetici separati di strati non ferromagnetici e nel 1988 scoprì l'effetto ferromagnetico gigante (GMR). Scoperta analoga venne fatta in modo indipendente e contemporanea anche da Albert Fert.

I lavori di Grünberg lo portarono a vincere l'APS International Prize for New Materials, l'International Union of Pure and Applied Physics Magnetism Award, l'Hewlett-Packard Europhysics Prize, e il premio Wolf per la fisica del 2006/7 e il Japan Prize nel 2007. Vinse anche il German Future Prize for Technology and Innovation nel 1988.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 28261852 LCCN: n80031292