Cecil Frank Powell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cecil Frank Powell (1950)
Medaglia del Premio Nobel Nobel per la fisica 1950

Cecil Frank Powell (Tonbridge, 5 dicembre 1903Bellano, 9 agosto 1969) è stato un fisico britannico.

Si formò presso il Sidney Sussex College dell'università di Cambridge, dove conseguì il PhD nel 1927, e fu allievo di Charles Thomson Rees Wilson ed Ernest Rutherford. Trascorse praticamente la sua intera carriera alla Bristol University, dove diventò Will Professor di fisica nel 1948 e direttore del Wills Physics Laboratory nel 1964.

Ha guidato il gruppo di fisici dell'Università di Bristol che intraprese importantissime ricerche sui raggi cosmici. Con i suoi collaboratori, fra cui il fisico italiano Giuseppe Occhialini e Cesare M. C. Lattes, ideò il metodo geniale e semplice di rivelazione e studio delle particelle attraverso le tracce che esse lasciano interagendo con i granuli di bromuro di argento di speciali lastre fotografiche. Le emulsioni di queste lastre hanno una maggiore percentuale di bromuro di argento di quelle normali e i granuli hanno dimensioni piccolissime.

Il gruppo di Powell, studiando le particelle della radiazione cosmica e anche la natura relativistica delle particelle prodotte, scoprì nel 1947 il pione o mesone π, particella associata alle forze forti che tengono insieme neutroni e protoni nei nuclei.

Fu insignito del Premio Nobel per la fisica nel 1950 per le sue ricerche nello sviluppo del metodo fotografico nello studio dei processi nucleari e le sue scoperte relative ai mesoni fatte con questo metodo e, nel 1967, ebbe la medaglia d'oro Lomonossov dell'accademia sovietica delle scienze.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 37725027 LCCN: n86044720