Charles Edouard Guillaume

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charles Edouard Guillaume
Medaglia del Premio Nobel Nobel per la fisica 1920

Charles Edouard Guillaume (Fleurier, 15 febbraio 1861Sèvres, 13 giugno 1938) è stato un fisico svizzero, nato in Svizzera nel canton Neuchâtel, Premio Nobel per la fisica nel 1920.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque in una famiglia di orologiai svizzeri. Studia al ginnasio e all'accademia di Neuchâtel per poi essere ammesso nel 1878 al politecnico di Zurigo.

Nel 1883 venne assunto al Bureau International des Poids et Mesures con sede a Sèvres in Francia, di cui divenne direttore dal 1915 al 1936.

I suoi studi principali verterono sull'utilizzo del termometro a mercurio, e sulle ricerche inerenti all'acciaio ed al nichel. Scoprì l'invar, l'elinvar e la platinite.

Per queste scoperte venne insignito del Premio Nobel nel 1920.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 114478573 LCCN: n92030194