Walther Bothe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walther Bothe nel 1954
Medaglia del Premio Nobel Nobel per la fisica 1954

Walther Wilhelm Georg Bothe (Oranienburg, 8 gennaio 1891[1]Heidelberg, 8 febbraio 1957[1]) è stato un fisico, matematico e chimico tedesco, vincitore, insieme a Max Born, del premio Nobel per la fisica nel 1954, per «il metodo della coincidenza e le scoperte fatte in quell'ambito».[2]

Fu allievo di Max Plank all'Università di berlino, dove ottenne il dottorato nel 1914.[1] Fu direttore dal 1934 dell'Istituto di Fisica dell'Università di Heidelberg che riuscì a far diventare uno dei meglio equipaggiati della Germania. È considerato uno dei più grandi fisici del suo tempo nei campi della radioattività artificiale e della radiazione cosmica.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Lance Day e Ian McNeil, Biographical Dictionary of the History of Technology, Londra, Routledge, 1998, p. 85, Accesso condizionato via Questia.
  2. ^ (EN) Il premio Nobel per la fisica del 1954. URL consultato il 14 febbraio 2008.


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 69736613 LCCN: n87139406