Dan Shechtman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Daniel "Dan" Shechtman (Ebraico: דן שכטמן) (Tel Aviv, 24 gennaio 1941) è un fisico israeliano naturalizzato statunitense. Egli è Philip Tobias Professor of Materials Science presso il Technion (Haifa), nonché associato del laboratorio di Ames (Iowa) del Dipartimento dell'energia degli Stati Uniti.

Nel 1982 scoprì la fase icosaedrale; ciò contribuì notevolmente allo sviluppo della teoria dei cristalli quasiperiodici, per la quale ha ottenuto nel 2011 il premio Nobel per la chimica.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • D. P. DiVincenzo and P. J. Steinhardt, eds. 1991. Quasicrystals: The State of the Art. Directions in Condensed Matter Physics, Vol 11. ISBN 981-02-0522-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 73450219 LCCN: no96053617