Barry Sharpless

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Premio Wolf Premio Wolf per la chimica 2001
Medaglia del Premio Nobel Nobel per la chimica 2001

Karl Barry Sharpless (Filadelfia, 28 aprile 1941) è un chimico statunitense, attualmente professore di chimica allo Scripps Research Institute di San Diego. Ha vinto il premio Nobel per la chimica nel 2001, per «il suo lavoro sulle reazioni di ossidazione attivate da catalisi chirale». Nello stesso anno il premio è stato vinto anche da William Knowles e Ryoji Noyori. Questi ultimi hanno vinto, rispettivamente, 1/4 del premio con una diversa motivazione. La rimanente metà del premio è stata assegnata a Sharpless.[1]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Gioventù e studî[modifica | modifica sorgente]

Sharpless nasce a Filadelfia. Si diploma nel 1959 alla Friends' Central School, una scuola quacchera. Continua gli studî al Dartmouth College di Hanover, nel New Hampshire, dove si laurea nel 1963, e presso la Stanford University, ove consegue il dottorato nel 1968. Prosegue il lavoro di ricerca post-dottorato alla Stanford e all'Università di Harvard. Gli viene, inoltre, assegnata una laurea honoris causa presso la Technische Universität München.

Carriera accademica[modifica | modifica sorgente]

Ha cominciato la sua stellare carriera accademica al Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston. Negli anni '90 ha trasferito il suo gruppo di ricerca al prestigioso Scripps Research Institute di San Diego. Nel 2001 ha vinto il Nobel per la chimica per i suoi studî sulle reazioni stereoselettive (epossidazione di Sharpless, diidrossilazione asimmetrica di Sharpless e ossiaminazione di Sharpless). Inoltre, è riuscito a epossidare una sfera di fullerene C86 Buckminster, utilizzando come solvente il p-Cresolo. Inoltre, Sharpless è stato estremamente importante per lo sviluppo del campo della 'click chemistry', una filosofia nell'approccio dell'invenzione delle reazioni chimiche che sta trovando notevoli applicazioni sia in campo accademico che in campo industriale. La reazione più importante tra quelle riconosciute nella categoria di 'click chemistry' è sicuramente la cicloaddizione (detta anche cicloaddizione di Huisgen) di una azide a un alchina catalizzata da rame (Azide-alkyne Huisgen cycloaddition).

Vita personale[modifica | modifica sorgente]

Sharpless ha sposato Jan Dueser il 28 aprile 1965. I due hanno tre figli: Hannah (1976), William (1978) e Isaac (1980).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Il premio Nobel per la chimica nel 2001, nobelprize.org. URL consultato il 28 marzo 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 70420641 LCCN: n/86/150205