Willard Frank Libby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Per il metodo di utilizzo del carbonio 14 per determinare l'età di appartenenza nell'archeologia, nella geologia, nella geofisica ed in altre branche della scienza »
(Motivazione del Premio Nobel)
Medaglia del Premio Nobel Nobel per la chimica 1960

Willard Frank Libby (Grand Valley, 17 dicembre 1908Cambridge, 8 settembre 1980) è stato un chimico statunitense, ideatore, nel 1947, del metodo della datazione mediante radiocarbonio che permette di determinare, con buona approssimazione, l'epoca di qualsiasi oggetto che contenga carbonio, quindi di qualsiasi organismo vissuto anche decine di migliaia di anni fa.

Tale metodo, che si è dimostrato prezioso per stabilire cronologie in campo archeologico, paleontologico, geologica e geofisico, è basato sulla misurazione, nei resti organici da datare, del rapporto fra la quantità di Carbonio 14 (radioattivo) e di carbonio 12 (non radioattivo), tenendo conto del fatto che tale rapporto, costante nell'organismo vivente, diminuisce gradualmente dopo la sua morte.

Conoscendo il periodo di dimezzamento del Carbonio 14 (o radiocarbonio), si può valutare il tempo trascorso dalla morte dell'organismo.

Lavorando come assistente all'Università della California, Libby si era dedicato alla separazione degli isotopi dell'uranio. Nel 1945 divenne professore di chimica all'Università di Chicago e, in seguito, a quella di California.

Grazie al suo metodo di datazione, gli fu conferito il premio Nobel per la chimica del 1960.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 62071662 LCCN: n82059227