Victor Obinna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Victor Obinna
Victor Obinna 2011.jpg
Obinna alla Lokomotiv Mosca nel 2011
Nazionalità Nigeria Nigeria
Altezza 182 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
2003Plateau United
2004Kwara United
2005Enyimba
Squadre di club1
2004-2005Enyimba13 (11)
2005-2008Chievo82 (19)
2008-2009Inter9 (1)
2009-2010Malaga26 (4)
2010-2011West Ham Utd25 (3)
2011-2014Lokomotiv Mosca58 (5)
2014Chievo10 (2)
2015-2016Duisburg15 (3)
2016-2017Darmstadt2 (0)
2017-2018Cape Town City12 (1)
Nazionale
2008Nigeria Nigeria olimpica6 (3)
2006-2014Nigeria Nigeria49 (12)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Pechino 2008
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Bronzo Egitto 2006
Bronzo Angola 2010
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 maggio 2018

Victor Nsofor Obinna (Jos, 25 marzo 1987) è un calciatore nigeriano, di ruolo attaccante, attualmente svincolato.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un attaccante dalla spiccata velocità, in grado di agire sia come punta centrale che esterno offensivo.[1] La sua esultanza tipica ai gol consiste in una serie di capriole, gesto reso celebre in precedenza dal connazionale Obafemi Martins.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dagli esordi all'approdo in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nelle giovanili dell'Enyimba, arrivandone a vestire la maglia della prima squadra ancora minorenne.[1] Nel 2005, compiuta la maggiore età, si trasferisce in Italia venendo acquistato dal Chievo.[1] Esordisce in Serie A l'11 settembre nella vittoria con il Parma[3], realizzando la prima rete due settimane più tardi in casa della Sampdoria.[4] Nell'agosto 2006 subisce una squalifica di quattro mesi, successivamente ridotta in appello, per un doppio accordo contrattuale assunto l'anno precedente in cui — oltre alla società veneta — firmò anche per i brasiliani dell'Internacional[1]; tornato a giocare già in autunno è decisivo per le prime affermazioni clivensi[5], dopo un inizio di stagione sofferto.[6] Malgrado l'apporto del nigeriano, a segno anche nella trasferta di Palermo[7], gli scaligeri retrocedono in Serie B all'ultima giornata di campionato.[8]

Rimasto in gialloblu anche nel 2007-08 dopo alcuni fatti controversi — come la polemica con la dirigenza per la mancata cessione e il coinvolgimento in un sinistro stradale —[9][10] contribuisce alla risalita della formazione con 8 gol.[11]

Ceduto all'Inter nell'estate 2008[12], non trova molto spazio in nerazzurro.[13][14] L'attaccante raccoglie comunque 9 presenze e una rete in campionato[15][1], facendo parte della rosa che si aggiudica lo Scudetto.[16]

Málaga e West Ham[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 agosto 2009 viene ceduto in prestito al Málaga.[17] Finito il prestito ritorna all'Inter ma esattamente un anno dopo (27 agosto 2010) passa in prestito al West Ham.[18][19] Il 30 gennaio 2011 segna una tripletta contro il Nottingham nei sedicesimi di finale in Fa Cup che fa passare al turno successivo gli Hammers (3-2)[20]. Termina la stagione con 25 presenze e 3 gol in campionato con l'amara retrocessione del club londinese.

Lokomotiv Mosca e il ritorno al ChievoVerona[modifica | modifica wikitesto]

Obinna, scaduto il contratto con l'Inter, rimane svincolato[21] e il 20 giugno 2011 viene ingaggiato dal Lokomotiv Mosca.[22] Debutta in campionato il 7 agosto contro il Sovetov Samara (0-0) subentrando al minuto 60 al compagno Dmitrij Los'kov.[23] Gioca la sua prima partita da titolare il 21 agosto contro il Krasnodar (1-0) rimediando anche un'ammonizione[24]. Segna il suo primo gol in campionato il 7 settembre contro lo Zenit San Pietroburgo al primo minuto della ripresa (4-2)[25]. Fa il suo esordio assoluto nelle coppe europee il 18 agosto in Europa League in Lokomotiv Mosca-Spartak Trnava 2-0, subentrando nella ripresa a Vladislav Ignat'ev[26] e segna il suo primo gol nella gara di ritorno al minuto 81 su rigore[27].

Si ripete nella vittoria esterna contro lo Sturm Graz (1-2)[28]. Viene espulso per la prima volta in campionato il 29 ottobre in Spartak Mosca-Lokomotiv Mosca 3-0 al minuto 82 per doppia ammonizione[29]. In tutto con la squadra di Mosca ha all'attivo 58 presenze e 5 gol. Il 31 gennaio 2014 viene ceduto in prestito secco al ChievoVerona,[30] facendo così ritorno alla squadra di Verona. Riesordisce con la casacca clivense nella partita Udinese-Chievoverona (3-0), subentrando al 62' al posto di Bentivoglio. Ritorna a fare la sua prima partita da titolare contro il Bologna, partita terminata 3-0 per i gialloblu. Segna i suoi unici due gol stagionali il 18 maggio 2014, subentrando nel secondo tempo nella partita conclusiva del campionato contro la sua ex squadra: l'Inter (2-1 il finale per i veneti).[31]

Terminato il prestito, torna al Lokomotiv Mosca. Rimane con il club russo fino alla fine del contratto.

Nella stagione 2015-2016 passa nel Duisburg, nella seconda serie tedesca.

Nella stagione 2016-2017 viene ingaggiato dal Darmstadt nella Bundesliga ma il 31 gennaio 2017 rescinde il contratto.

Cape Town e sviluppi successivi[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 settembre 2017 viene annunciato l'ingaggio dell'attaccante nigeriano da parte del Cape Town City, società sudafricana militante in Premier Division.

Nell'aprile 2018 circola la notizia che il calciatore si sta allenando con il Vedeggio, società della Seconda Lega ticinese[32]. Nel febbraio 2019 si allena con il Potenza ma deve lasciare la squadra per motivi personali.[33]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debutta in Nazionale il 23 gennaio 2006 contro il Ghana, all'età di 18 anni e 9 mesi, in una partita valida per la Coppa d'Africa: nei quarti di finale segna una rete contro la Tunisia e in seguito conquista il terzo posto. Nel 2008 viene convocato di nuovo per il torneo continentale, mentre in estate partecipa ai Giochi Olimpici di Pechino segnando 3 gol e aggiudicandosi la medaglia d'argento dopo la sconfitta contro l'Argentina. Il 7 giugno 2009 mette a segno la sua prima doppietta, contro il Kenya. Il 30 gennaio 2010 segna un gol all'Algeria regalando alla sua Nazionale il terzo posto in Coppa d'Africa.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004 Nigeria Enyimba NPL 0 0 - - - - - - - - - ? ?
2005 NPL 13 11 - - - - - - - - - 13 11
Totale Enyinba 13 11 13 11
2005-2006 Italia ChievoVerona A 26 6 CI 1 0 - - - - - - 27 6
2006-2007 A 24 5 CI 3 1 - - - - - - 27 6
2007-2008 B 32 8 CI - - - - - - - - 32 8
2008-2009 Italia Inter A 9 1 CI 2 0 UCL 0 0 SI 0 0 11 1
2009-2010 Spagna Málaga PD 26 4 CR 1 0 - - - - - - 27 4
2010-2011 Inghilterra West Ham PL 25 3 FACup+CdL 3+4 3+2 - - - - - - 32 8
2011-2012 Russia Lokomotiv Mosca PL 16 1 CR 2 0 UEL 8 2 - - - 26 3
2012-2013 PL 26 2 CR 2 0 UEL 0 0 - - - 28 2
2013-gen. 2014 PL 3 0 CR 1 0 - - - - - - 4 0
Totale Lokomotiv Mosca 45 3 5 0 8 2 58 5
gen.-giu. 2014 Italia ChievoVerona A 10 2 CI 0 0 - - - - - - 10 2
Totale ChievoVerona 92 21 4 1 96 22
sett. 2015-2016 Germania Duisburg 2L 15 3 CG - - - - - - - - 15 3
2016-gen.2017 Germania Darmstadt BL 2 0 CG 1 0 - - - - - - 3 0
2017-2018 Sudafrica Cape Town City PD 9 1 CSA+CdL 1+1 0 - - - - - - 11 1
Totale carriera 228 46 19 6 8 2 250 54

[34]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Nigeria
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-1-2006 Porto Said Nigeria Nigeria 1 – 0 Ghana Ghana Coppa d'Africa 2006 - 1º Turno - Ingresso al 83’ 83’
31-1-2006 Porto Said Nigeria Nigeria 2 – 0 Senegal Senegal Coppa d'Africa 2006 - 1º Turno - Ingresso al 77’ 77’
4-2-2006 Porto Said Nigeria Nigeria 1 – 1 dts
(6 – 5 dcr)
Tunisia Tunisia Coppa d'Africa 2006 - Quarti di finale 1
7-2-2006 Alessandria d'Egitto Nigeria Nigeria 0 – 1 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2006 - Semifinale -
9-2-2006 Il Cairo Senegal Senegal 0 – 1 Nigeria Nigeria Coppa d'Africa 2006 - Finale 3º posto - Ingresso al 78’ 78’
9-1-2008 Estepona Nigeria Nigeria 2 – 0 Sudan Sudan Amichevole - Uscita al 46’ 46’
25-1-2008 Sekondi-Takoradi Nigeria Nigeria 0 – 0 Mali Mali Coppa d'Africa 2008 - 1º Turno - Uscita al 84’ 84’
29-1-2008 Sekondi-Takoradi Nigeria Nigeria 2 – 0 Benin Benin Coppa d'Africa 2008 - 1º Turno - Ingresso al 51’ 51’
3-2-2008 Accra Ghana Ghana 2 – 1 Nigeria Nigeria Coppa d'Africa 2008 - Quarti di finale - Ingresso al 85’ 85’
15-6-2008 Malabo Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale 0 – 1 Nigeria Nigeria Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 56’ 56’
21-6-2008 Abuja Nigeria Nigeria 2 – 0 Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 40’ 40’
11-10-2008 Abuja Nigeria Nigeria 4 – 1 Sierra Leone Sierra Leone Qual. Mondiali 2010 1 Uscita al 67’ 67’
19-11-2008 Cali Colombia Colombia 1 – 0 Nigeria Nigeria Amichevole -
11-2-2009 Londra Nigeria Nigeria 0 – 0 Giamaica Giamaica Amichevole -
29-3-2009 Maputo Mozambico Mozambico 0 – 0 Nigeria Nigeria Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 75’ 75’
29-5-2009 Londra Irlanda Irlanda 1 – 1 Nigeria Nigeria Amichevole - Ingresso al 61’ 61’
2-6-2009 Saint-Étienne Francia Francia 0 – 1 Nigeria Nigeria Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
7-6-2009 Abuja Nigeria Nigeria 3 – 0 Kenya Kenya Qual. Mondiali 2010 2 Ingresso al 54’ 54’
20-6-2009 Radès Tunisia Tunisia 0 – 0 Nigeria Nigeria Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 69’ 69’
6-9-2009 Abuja Nigeria Nigeria 2 – 2 Tunisia Tunisia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 65’ 65’
11-10-2009 Abuja Nigeria Nigeria 1 – 0 Mozambico Mozambico Qual. Mondiali 2010 1 Ingresso al 63’ 63’
14-11-2009 Nairobi Kenya Kenya 2 – 3 Nigeria Nigeria Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 61’ 61’
6-1-2010 Benguela Zambia Zambia 0 – 0 Nigeria Nigeria Amichevole - Uscita
12-1-2010 Benguela Egitto Egitto 3 – 1 Nigeria Nigeria Coppa d'Africa 2010 - 1º turno - Ingresso al 69’ 69’
16-1-2010 Benguela Nigeria Nigeria 1 – 0 Benin Benin Coppa d'Africa 2010 - 1º turno - Ingresso al 59’ 59’
20-1-2010 Lubango Nigeria Nigeria 3 – 0 Mozambico Mozambico Coppa d'Africa 2010 - 1º turno - Ingresso al 84’ 84’
25-1-2010 Lubango Nigeria Nigeria 0 – 0 dts
(5 – 4 dcr)
Zambia Zambia Coppa d'Africa 2010 - Quarti di finale - Ingresso al 91’ 91’
28-1-2010 Luanda Ghana Ghana 1 – 0 Nigeria Nigeria Coppa d'Africa 2010 - Semifinale - Ingresso al 67’ 67’
30-1-2010 Benguela Nigeria Nigeria 1 – 0 Algeria Algeria Coppa d'Africa 2010 - Finale 3º posto 1 Ingresso al 77’ 77’
3-3-2010 Abuja Nigeria Nigeria 5 – 2 RD del Congo RD del Congo Amichevole 1
25-5-2010 Wattens Nigeria Nigeria 0 – 0 Arabia Saudita Arabia Saudita Amichevole - Ingresso al 56’ 56’
30-5-2010 Milton Keynes Nigeria Nigeria 1 – 1 Colombia Colombia Amichevole - Uscita al 75’ 75’
6-6-2010 Johannesburg Nigeria Nigeria 3 – 1 Corea del Nord Corea del Nord Amichevole 1
12-6-2010 Johannesburg Argentina Argentina 1 – 0 Nigeria Nigeria Mondiali 2010 - 1º turno - Uscita al 52’ 52’
22-6-2010 Durban Corea del Sud Corea del Sud 2 – 2 Nigeria Nigeria Mondiali 2010 - 1º turno - Ingresso al 70’ 70’
10-10-2010 Conakry Guinea Guinea 1 – 0 Nigeria Nigeria Qual. Coppa d'Africa 2012 -
27-3-2011 Abuja Nigeria Nigeria 4 – 0 Etiopia Etiopia Qual. Coppa d'Africa 2012 -
29-3-2011 Abuja Nigeria Nigeria 3 – 0 Kenya Kenya Amichevole - Uscita al 46’ 46’
1-6-2011 Abuja Nigeria Nigeria 4 – 1 Argentina Argentina Amichevole 1 Uscita al 79’ 79’
5-6-2011 Addis Abeba Etiopia Etiopia 2 – 2 Nigeria Nigeria Qual. Coppa d'Africa 2012 - Uscita
4-9-2011 Antananarivo Madagascar Madagascar 0 – 2 Nigeria Nigeria Qual. Coppa d'Africa 2012 1
6-9-2011 Dacca Argentina Argentina 3 – 1 Nigeria Nigeria Amichevole - Ammonizione al 31’ 31’
8-10-2011 Abuja Nigeria Nigeria 2 – 2 Guinea Guinea Qual. Coppa d'Africa 2012 1
11-10-2011 Watford Ghana Ghana 0 – 0 Nigeria Nigeria Amichevole - Uscita al 80’ 80’
14-8-2013 Durban Sudafrica Sudafrica 0 – 2 Nigeria Nigeria Amichevole - Uscita al 46’ 46’
10-9-2013 Kaduna Nigeria Nigeria 4 – 1 Burkina Faso Burkina Faso Amichevole - Uscita al 55’ 55’
16-11-2013 Calabar Nigeria Nigeria 2 – 0 Etiopia Etiopia Qual. Mondiali 2014 1 Ingresso al 79’ 79’
5-3-2014 Atlanta Messico Messico 0 – 0 Nigeria Nigeria Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
Totale Presenze 49 Reti 12

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Enyimba: 2005
Enyimba: 2005
Chievo Verona: 2007-2008
Inter: 2008-2009
Inter: 2008

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nigeria: 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Sky: tutto Obinna a "Special100One", su inter.it, 31 ottobre 2008.
  2. ^ Gian Piero Scevola, Obinna nell'Inter come Martins, lo sostituirà anche nelle capriole, su ilgiornale.it, 24 dicembre 2005.
  3. ^ A Verona il Chievo non fallisce, su repubblica.it, 11 settembre 2005.
  4. ^ Valerio Clari, Il Chievo trova una stella: Obinna, su gazzetta.it, 25 settembre 2005.
  5. ^ Paolo Forcolin, Obinna mago del Chievo, in La Gazzetta dello Sport, 4 dicembre 2006.
  6. ^ Giulia Corda, Obinna rilancia il Chievo, su it.uefa.com, 8 dicembre 2006.
  7. ^ Il Palermo non vince più, il Barbera fischia i rosanero, su repubblica.it, 18 febbraio 2007.
  8. ^ Germano Bovolenta, Chievo, la favola finisce in B, in La Gazzetta dello Sport, 28 maggio 2007.
  9. ^ Calcio: ChievoVerona, Obinna non si muove, su tio.ch, 2 agosto 2007.
  10. ^ (EN) Rossella Marrai-Ricco, The day a miracle saved Victor Obinna's life, su thesefootballtimes.co, 23 novembre 2017.
  11. ^ Francesco Ceniti, Super Obinna e il Chievo torna in vetta, in La Gazzetta dello Sport, 16 marzo 2008.
  12. ^ Ronaldinho aspetta il Milan, l'Inter si cautela con Obinna, su repubblica.it, 4 luglio 2008.
  13. ^ Mourinho: "Su Samuel e Obinna dico che...", su inter.it, 3 ottobre 2008.
  14. ^ (EN) Obinna: "Thanks to Mourinho", su inter.it, 19 ottobre 2008.
  15. ^ Antonello Capone, Gol di Ibra: che guardalinee!, in La Gazzetta dello Sport, 20 ottobre 2008.
  16. ^ Gianni Piva, Julio Cesar e Maicon fondamentali, su repubblica.it, 17 maggio 2009.
  17. ^ Mercato: Obinna, depositati i contratti, inter.it, 27 agosto 2009.
  18. ^ (EN) Hammers capture Obinna, in whufc.com, 27 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2010).
  19. ^ Mercato: Victor Obinna al West Ham, Inter.it, 30 agosto 2010.
  20. ^ Cronaca della partita - Tabellini West Ham United - Nottingham Forest, 30.01.2011 - FA-Cup, su transfermarkt.it. URL consultato il 17 marzo 2014.
  21. ^ L'Inter libera Obinna. Possibile ritorno al Málaga?, su fcinternews.it, 22 maggio 2011.
  22. ^ "Onorato di aver giocato nell'Inter. In Russia...", su fcinternews.it, 29 settembre 2011.
  23. ^ Cronaca della partita - Tabellini Lokomotiv Mosca - Krylya Sovetov Samara, 07.08.2011 - Premier Liga, su transfermarkt.it. URL consultato il 17 marzo 2014.
  24. ^ Cronaca della partita - Tabellini Lokomotiv Mosca - FK Krasnodar, 21.08.2011 - Premier Liga, su transfermarkt.it. URL consultato il 17 marzo 2014.
  25. ^ Cronaca della partita - Tabellini Lokomotiv Mosca - Zenit San Pietroburgo, 10.09.2011 - Premier Liga, su transfermarkt.it. URL consultato il 17 marzo 2014.
  26. ^ Cronaca della partita - Tabellini Lokomotiv Mosca - Spartak Trnava, 18.08.2011 - Europa League, su transfermarkt.it. URL consultato il 17 marzo 2014.
  27. ^ Cronaca della partita - Tabellini Spartak Trnava - Lokomotiv Mosca, 25.08.2011 - Europa League, su transfermarkt.it. URL consultato il 17 marzo 2014.
  28. ^ Cronaca della partita - Tabellini SK Sturm Graz - Lokomotiv Mosca, 15.09.2011 - Europa League, su transfermarkt.it. URL consultato il 17 marzo 2014.
  29. ^ Cronaca della partita - Tabellini Spartak Mosca - Lokomotiv Mosca, 29.10.2011 - Premier Liga, su transfermarkt.it. URL consultato il 17 marzo 2014.
  30. ^ Tutti i trasferimenti - Chievo, legaseriea.it. URL consultato il 19 maggio 2014.
  31. ^ Chievo-Inter 2-1: Obinna entra e guasta l'addio degli 'eroi del triplete', su la Repubblica, 18 maggio 2014. URL consultato il 28 maggio 2020.
  32. ^ Victor Obinna, dall'Inter al Vedeggio, in RSI Sport, 21 aprile 2018. URL consultato il 20 giugno 2019.
  33. ^ Tommaso Maschio, Obinna saluta Potenza: "Torno a casa, ma potrebbe essere un arrivederci", in Tuttomercatoweb, 21 febbraio 2019. URL consultato il 20 giugno 2019.
  34. ^ MSV Duisburg - Club's profile - Transfermarkt

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]