Sonic the Hedgehog: Triple Trouble

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sonic the Hedgehog Triple Trouble
Sviluppo Aspect Co. Ltd
Pubblicazione SEGA
Serie Sonic the Hedgehog
Data di pubblicazione Game Gear:
Giappone 11 novembre 1994
Flags of Canada and the United States.svg novembre 1994
Zona PAL novembre 1994

Virtual Console:
Giappone 14 marzo 2012
Flags of Canada and the United States.svg 15 marzo 2012
Zona PAL 29 marzo 2012

Genere Piattaforme, Azione
Tema Fantascienza, Avventura
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Game Gear
Distribuzione digitale Virtual Console
Supporto Cartuccia, Download
Fascia di età ESRB: Everyone
PEGI: 3+
OFLC: G8
CERO: Free
GRB: All
Preceduto da Sonic the Hedgehog Chaos

Sonic the Hedgehog Triple Trouble (ソニック&テイルス2 Sonikku to Teirusu Tsū?) o semplicemente Sonic Triple Trouble è un videogioco a piattaforme della serie Sonic the Hedgehog. Il gioco è il sequel del titolo Sonic the Hedgehog Chaos ma a differenza di quest'ultimo venne rilasciato solo per Sega Game Gear. Venne sviluppato da Aspect e pubblicato da SEGA nel 1994 per Sega Game Gear. Il gioco introduce il personaggio di Nack the Weasel, conosciuto anche come Fang the Sniper.

Inoltre il titolo è incluso come minigioco sbloccabile all'interno di Sonic Adventure DX e come capitolo giocabile in Sonic Gems Collection.

Ha ricevuto anche un'importazione su Virtual Console per Nintendo 3DS il 29 marzo 2012[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il malvagio dottor Robotnik ha finalmente trovato il metodo per manipolare l'energia dei sei Chaos Emerald senza che Sonic ne sia a conoscenza. Sfortunatamente per l'antagonista, avviene un incidente durante una fase di sperimentazione di una sua nuova arma che porta alla dispersione dei sei smeraldi. In seguito, riesce a recuperare lo smeraldo giallo ma non i restanti cinque. Mentre Sonic ed il suo caro amico Tails cercano di anticiparlo, il Dr. Robotnik inganna Knuckles per far sì che quest'ultimo lavori nuovamente per lui.

Nel frattempo, un cacciatore di tesori con il nome di Nack the Weasel cerca di mettere i bastoni fra le ruote tra il porcospino e l'echidna. A loro insaputa, Nack ha già trovato i Chaos Emerald nella sua base sebbene non sia a conoscenza del potere degli smeraldi e cerca di tenere le gemme per sé con l'intenzione di venderle ad un prezzo elevato sul mercato. Gli eroi hanno il compito di fermare Robotnik e Knuckles e recuperare gli smeraldi da Nack[2].

Il gioco[modifica | modifica wikitesto]

A differenza degli altri titoli della serie per Game Gear che non erano altro che importazioni delle versioni per Sega Master System con alcuni elementi in meno rispetto ai titoli per Sega Mega Drive, questa esclusiva per Game Gear si rivelò di grandi dimensioni rispetto ai capitoli precedenti. Il gioco offre un'esperienza simile a titoli della serie per Mega Drive.

La scelta è data tra due personaggi, Sonic, che possiede una velocità elevata e Tails, che possiede l'abilità di volare in questo gioco. I nemici sono il Dr. Robotnik, Knuckles e l'ambizioso cacciatore di tesori Nack the Weasel che è stato introdotto nella serie. Nack compare solamente negli Special Stages per impedire agli eroi di prendere i Chaos Emerald mentre i restanti personaggi compaiono nei livelli regolari.

Zone[modifica | modifica wikitesto]

Vi sono sei zone in tutto il gioco ed ognuna è suddivisa in tre atti. Il terzo atto si rivela un livello più breve con la possibilità di raccogliere diversi anelli prima di affrontare il boss. I boss sono creazioni robotiche del Dr. Robotnik dove però non è quest'ultimo a pilotarle, fatta eccezione del livello finale in cui comparirà a bordo di una di esse.

In ordine di apparizione, le zone sono le seguenti:

  • Great Turquoise Zone
  • Sunset Park Zone
  • Meta Junglira Zone
  • Robotnik Winter Zone
  • Tidal Plant Zone
  • Atomic Destroyer Zone

Non viene mai specificato nell'intero gioco dove sono collocate le vicende di Sonic Triple Trouble, a differenza dei titoli precedenti a 8-bit, Sonic the Hedgehog, Sonic the Hedgehog 2 e Sonic Chaos, dove le vicende sono ambientate a South Island. Gli eventi di Sonic Triple Trouble potrebbero essere ambientati in tale luogo o in modo alternativo per via della presenza del personaggio Knuckles the Echidna, i fatti potrebbero essere collocati a Floating Island. Una terza possibile opzione è quella di una località evidentemente sconosciuta e mai visitata nei precedenti capitoli.

In aggiunta, rimanendo nella tradizione dei titoli a 8-bit della serie, come negli altri titoli vi sono cinque Special Stages a cui si può fare accesso durante il gioco. Tuttavia per accedervi il giocatore deve raccogliere cinquanta anelli e rompere la scatola ritraente l'immagine del Chaos Emerald che farà da portale d'accesso al livello speciale.

Il primo, il terzo ed il quinto livello presentano un timer con un conto alla rovescia. Il timer può essere rallentato grazie ai "ferma tempo" presenti all'interno di alcune scatole che si possono trovare durante il percorso del livello ma che non possono garantire di fermarlo per oltre un minuto. Il secondo ed il quarto Special Stage presentato un livello di volo dove verrà utilizzato il Tornado, l'aeroplano dei due protagonisti, per raccogliere anelli e per evitare le bombe che si troveranno le percorso. Alla fine di ogni Special Stage, Nack si presenterà dinanzi al giocatore per attaccarlo e per proteggere il Chaos Emerald che custodisce. Completando tutti e cinque i livelli speciali si sbloccherà il finale "buono".

Adattamento del fumetto[modifica | modifica wikitesto]

La serie a fumetti, Sonic the Hedgehog, pubblicata da Archie Comics ha rilasciato un adattamento basato su Sonic Triple Trouble in un numero speciale[3].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (IT) Scheda di Sonic the Hedgehog Triple Trouble a Multiplayer.it
  2. ^ Manuale di Sonic the Hedgehog Triple Trouble, Pg.01
  3. ^ Archie Sonic the Hedgehog Triple Trouble, agosto 1995

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi