Rad Mobile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rad Mobile
Sviluppo SEGA-AM2
Pubblicazione SEGA
Data di pubblicazione 1991
Piattaforma Sega Saturn, Arcade
Supporto corse automobilistiche

Rad Mobile è un videogioco sviluppato da SEGA-AM2 e pubblicato dalla SEGA. È stato rilasciato nel 1991, e nel 1994 è stato rilasciato per Sega Saturn col nome Gale Racer.

È poi stato creato un remake chiamato Rad Rally uscito arcade nel 1992.

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Rad mobile dà al giocatore una prospettiva in prima persona dalla quale deve impegnarsi in una serie di corse automobilistiche non-stop attraverso gli Stati Uniti, evitando il traffico e le auto della polizia, stando sotto il limite del tempo imposto.
L' unica vettura a disposizione è una Ferrari 330 P4 da corsa, mentre i "civili" controllati dal computer guidano autoveicoli o autocarri generici. Il giocatore, partendo dalla quindicesima posizione, deve correre lungo tutto il circuito contro quattordici altri avversari (tutti dotati di 330 P4 da corsa), che tenteranno di soffiargli la vittoria.
Durante alcune gare il giocatore ha la possibilità di attivare diversi comandi, che includono i fari per la guida notturna e i tergicristalli (durante i temporali).
Se il giocatore non attiva questi controlli quando viene richiesto, si verificheranno effetti disastrosi per la visibilità e quindi per la guida, come l'impossibilità di vedere la strada da lontano o un parabrezza coperto dall'acqua battente.

Gale Racer[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1994 è stato creato un secondo remake, rilasciato in Giappone, noto come Gale Racer (ゲイルレーサー) per il Sega Saturn, conosciuto per essere il terzo videogioco Saturn rilasciato.
È aggiornato da molti più elementi a differenza della controparte arcade, come un nuovo filmato di introduzione quando il giocatore inizia il gioco e una colonna sonora tutta nuova.
È caratterizzato, oltre a ciò, da un sistema di salvataggio e dei portachiavi sembianti alcuni personaggi di Sonic the Hedgehog.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]