Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sonic Battle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sonic Battle
Titolo originale ソニック バトル
Sviluppo Sonic Team
Pubblicazione SEGA (Giappone)
THQ (Nord America ed Europa)
Ideazione Tomoyuki Hayashi (direttore)
Yuji Naka (produttore)
Serie Sonic
Data di pubblicazione Giappone 4 dicembre 2003
Flags of Canada and the United States.svg 5 gennaio 2004
Zona PAL 27 febbraio 2004
Genere Picchiaduro a incontri, Picchiaduro a scorrimento, avventura
Tema Azione, Avventura
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore
Piattaforma Game Boy Advance
Supporto Cartuccia
Fascia di età CERO: A
ESRB: E
PEGI: 7+
Preceduto da Sonic Advance 2
Seguito da Sonic Heroes

Sonic Battle (ソニック バトル Sonikku Batoru?) è un videogioco del genere picchiaduro, di Sonic the Hedgehog, pubblicato nel 2003 per il Game Boy Advance. In questo gioco si sceglie di impersonare la storia di un personaggio e guidarlo in varie lotte. Per combattere ci sono svariate combo comprese quelle dei precedenti giochi di Sonic come lo Spin Dash e l'Homing Attack. Ogni personaggio ha abilità specifiche (per esempio Knuckles può planare e Tails può volare). Si possono usare anche più personaggi insieme. Il giocatore durante una battaglia ogni tanto deve ricaricare la sua barra dell'energia. In questo gioco compare per la prima ed unica volta Emerl the Gizoid.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Circa 4000 anni fa, fu creata da una civiltà antica un'arma senziente chiamata Gizoid. Dopo che è stata persa per millenni, il Gizoid fu trovato e portato alla luce dal Prof. Gerald Robotnik. L'arma è rimasta inattiva per un altro mezzo secolo finché non fu riscoperta dal nipote di Gerald Robotnik, il Dr. Eggman. Frustato dalla sua incapacità di far funzionare correttamente il dormiente Gizoid, Eggman lo abbandona a Emerald Beach, dove poi viene trovato da Sonic the Hedgehog.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi