Jazz Jackrabbit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jazz Jackrabbit
videogioco
Jazz Jackrabbit.PNG
La schermata del titolo, da sinistra: Eva Earlong, Devan Shell e Jazz Jackrabbit
PiattaformaMS-DOS
Data di pubblicazioneFlags of Canada and the United States.svg 1º agosto 1994[1]
Zona PAL 1º agosto 1994[1]

Jazz Jackrabbit CD:
Flags of Canada and the United States.svg 28 novembre 1994[2]
Holiday Hare '94:
Flags of Canada and the United States.svg 15 dicembre 1994[3]
Holiday Hare '95:
Flags of Canada and the United States.svg 17 novembre 1995[4]
GOG.com:
Mondo/non specificato 30 novembre 2017[5]

GenerePiattaforme
TemaFantasy
OrigineStati Uniti
SviluppoEpic MegaGames
PubblicazioneEpic MegaGames
ProduzioneMark Rein, Tim Sweeney
DesignRobert A. Allen, Cliff Bleszinski, Arjan Brussee
ProgrammazioneArjan Brussee
Direzione artisticaNick Stadler
MusicheRobert A. Allen, Joshua Jensen
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputTastiera, joystick
SupportoFloppy disk, CD-ROM, download
Distribuzione digitaleGOG.com
Requisiti di sistema386 (486 o superiore raccomandato)
EspansioniJazz Jackrabbit: Christmas Edition
Jazz Jackrabbit: Holiday Hare '95
SerieJazz Jackrabbit
Seguito daJazz Jackrabbit 2

Jazz Jackrabbit è un videogioco a piattaforme prodotto dalla Epic MegaGames, ora conosciuta con il nome di Epic Games, uscito nel 1994 per MS-DOS[6]. Il gioco nasce dalle menti di Cliff Bleszinski e Arjan Brussee[7], riprendendo molte caratteristiche tipiche dei platform per console dell'epoca, come Sonic[8].

Venne di solito molto apprezzato dalla critica. Vinse il premio Gioco Arcade dell'anno secondo la rivista PC Format. Nel 1998 ne uscì il seguito, Jazz Jackrabbit 2[9].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A causa di quanto accaduto con l'episodio della lepre e della tartaruga, tra conigli e tartarughe si combatte da diverse generazioni un'aspra guerra. Devan Shell, il megalomane leader delle tartarughe, ha intenzione di conquistare il pianeta Carrotus e di sottomettere i conigli che lo abitano al suo volere, e per questo ha rapito la principessa Eva Earlong promettendone la libertà in cambio della resa. L'unico che può salvare Eva e Carrotus è un coniglio verde di nome Jazz Jackrabbit, il quale dovrà inseguire Devan attraverso l'intera galassia prima di affrontarlo faccia a faccia[8].

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

In ognuno dei livelli del gioco, con visuale laterale a scorrimento multidirezionale, bisogna far correre Jazz ed eliminare i nemici che cercheranno di fermarlo, utilizzando un fucile caricato con diversi tipi di proiettili, reperibili nello scenario[8]. Si possono anche raccogliere degli oggetti bonus che aumentano il punteggio del giocatore e molti potenziamenti[8]. Una particolare gemma permette di accedere a un sottogioco bonus con visuale tridimensionale, completamente diverso dal gioco normale. I livelli sono labirinti non lineari, complicati anche da passaggi segreti, trampolini, trappole, tubi pneumatici da trasporto. Per completare un livello bisogna trovare il cartello rosso con l'effigie di Devan Shell e spararvi un colpo: questo farà apparire la faccia di Jazz sul cartello e farà passare al livello successivo.

Jazz ha a disposizione un quantitativo di punti ferita[8] variabile con la difficoltà: a difficoltà Easy se ne hanno 5, a Medium 4, a Hard e a Turbo solamente 3. La salute di Jazz è costantemente indicata da una barra colorata che si svuota tutte le volte che subisce un danno[8]; quando tale barra si svuota del tutto, si perde una vita. Giocando a modalità Turbo, è possibile perdere una vita anche se non si riesce a completare un livello entro il limite di tempo. Una volta esaurite le vite, ovviamente il gioco termina, ma è possibile utilizzare un continua per riprendere a giocare dall'ultimo livello con il punteggio azzerato.

Jazz Jackrabbit presenta sei episodi, ognuno comprendente tre mondi e un livello con un boss, denominato Guardian. Ogni mondo consiste in due livelli e un livello bonus 3D, accessibile solo trovando la gemma rossa nascosta nel secondo livello di ogni mondo. Alcuni mondi hanno anche un livello segreto. Originariamente il gioco era venduto solamente su floppy e si potevano comprare i primi tre episodi, gli ultimi tre, o tutt'e sei. In seguito fu pubblicata una versione su CD con tutti gli episodi più tre episodi inediti e l'episodio del Natale 1994 con tre livelli a tema natalizio.

I livelli bonus, a differenza di quelli regolari, hanno una grafica pseudotridimensionale, con visuale in terza persona dal retro di Jazz. In questi livelli bisogna guidare Jazz per una strada irta di ostacoli e raccogliere tutte le gemme blu entro un tempo limite. Bisogna evitare in particolare i cartelli di stop con la scritta EXIT, che faranno terminare istantaneamente il livello bonus.Se il giocatore riesce a raccogliere tutte le gemme prima dello scadere del tempo riceverà una vita extra in premio.

Versioni shareware[modifica | modifica wikitesto]

Furono prodotte anche tre versioni shareware promozionali.

Jazz Jackrabbit: Shareware Edition[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicata nel 1994, conteneva l'intero primo episodio (Turtle Terror).

  • Diamondus
  • Tubelectric
  • Medivo

Jazz Jackrabbit: Christmas Edition[modifica | modifica wikitesto]

Conosciuta anche come Holiday Hare '94, pubblicata nel 1994, è un'edizione natalizia che consisteva nei tre livelli natalizi nominati precedentemente[3][10].

  • Holidaius

Jazz Jackrabbit: Holiday Hare '95[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicato nel 1995, è una seconda versione natalizia che contiene due nuovi mondi natalizi ognuno con due livelli[4][11].

  • Candion
  • Bloxonius

Altre pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

OpenJazz è un motore di gioco ispirato a Jazz Jackrabbit creato da Alister Thomson. Il lavoro iniziò il 23 agosto 2005, venne annunciato il 28 novembre dello stesso anno e pubblicato il giorno di natale. Disponibile per Microsoft Windows, Linux, Mac OS X, Sega Dreamcast, e ci sono versioni anche per il GP2X, il GP32 e la PlayStation Portable (PSP)[12].

JCS'94 è un editor di livelli per Jazz Jackrabbit. Il progetto parte nel 2003, l'ultima versione risale a novembre 2005. Ha notevolmente supportato il progresso di OpenJazz in quanto conteneva già le basi dei livelli di Jazz Jackrabbit.

Nella versione CD del gioco è stato incluso un breve fumetto, realizzato da Nick Stadler, che racconta in maniera più dettagliata la trama del gioco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Epic MegaNews #3, Epic Games, 1º agosto 1994. URL consultato il 24 agosto 2018 (archiviato il 10 ottobre 1997).
  2. ^ (EN) Epic MegaNews #5, Epic Games, 28 novembre 1994. URL consultato il 24 agosto 2018 (archiviato il 10 ottobre 1997).
  3. ^ a b (EN) Epic MegaNews #6, Epic Games, 15 dicembre 1994. URL consultato il 24 agosto 2018 (archiviato il 10 ottobre 1997).
  4. ^ a b (EN) Epic MegaNews #10, Epic Games, 17 novembre 1995. URL consultato il 24 agosto 2018 (archiviato il 10 ottobre 1997).
  5. ^ (EN) Jazz Jackrabbit Collection, su GOG.com. URL consultato il 24 agosto 2018.
  6. ^ (EN) Jazz Jackrabbit, su VGChartz. URL consultato il 24 agosto 2018.
  7. ^ (EN) Benj Edwards, From The Past To The Future: Tim Sweeney Talks, in Gamesutra, 25 maggio 2009, p. 6. URL consultato il 24 agosto 2018.
  8. ^ a b c d e f (EN) Jazz Jackrabbit, su Giant Bomb. URL consultato il 24 agosto 2018.
  9. ^ (EN) Jazz Jackrabbit 2, su VGChartz. URL consultato il 24 agosto 2018.
  10. ^ (EN) Jazz Jackrabbit: Holiday Hare 1994, su Giant Bomb. URL consultato il 24 agosto 2018.
  11. ^ (EN) Jazz Jackrabbit: Holiday Hare 1995, su Giant Bomb. URL consultato il 24 agosto 2018.
  12. ^ (EN) Rafael Espiritu, Jazz Jackrabbit ported to PSP, in Engadget, 10 febbraio 2006. URL consultato il 24 agosto 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi