GP2X

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
GP2X
GP2X
Produttore GamePark Holdings
Tipo console portatile
Generazione Settima
Presentazione
alla stampa
2005
In vendita 10 novembre 2005
Supporto di
memorizzazione
scheda SD
Dispositivi
di controllo
integrato: croce, quattro pulsanti azione, select, start, pulsanti sopra L e R
Servizi online non presente
Unità vendute 60'000 unità vendute(2007)
Gioco più diffuso non disponibile
Predecessore GP32
Successore GP2X WIZ

La GP2X è una console portatile coreana con sistema operativo Linux, realizzata dalla GamePark Holdings. Tale console punta ad una filosofia open source. La documentazione hardware e il software development kit (SDK) sono liberamente scaricabili.

Oltre l'SDK ufficiale, si possono utilizzare altri ambienti si sviluppo per sviluppare applicazioni in grado di girare per questa console portatile.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Dopo il rilascio della GP32 nel 2001, la società GamePark iniziò a progettare la loro prossima console portatile. Un dissacordo della compagnia sulla direzione generale del nuovo sistema spinse alcune persone dello staff (inclusi tutti gli ingegneri di GP32 ad eccezione di uno) a lasciare la compagnia e crearne una loro, la GamePark Holdings, per produrre una console portatile 2D.

La GamePark Holdings parlò con i distributori e sviluppatori di GP32 per determinare le specifiche per la nuova macchina e come doveva essere promossa. Sono stati fatti meeting tenuti a Seoul (Korea) dove è stato deciso il progetto finale della nuova console.

Il primo nome di questa console era GPX2. Comunque, non è stato utilizzato come nome ufficiale per una possibile violazione del marchio con il nome di una stampante giapponese. È stato indetto un contest il 3 agosto 2005 per trovare un altro nome. Il vincitore della competizione fu Matt Bakse che aveva scelto il nome GP2X e per questo è stato premiato con una GP2X gratuita. In totale, sono stati inviati 1500 possibili nomi per la nuova console.

Nel corso degli anni, GP2X ha visto alcuni aggiornamenti minori dell'hardware, più specificatamente cambiamenti da First Edition a Normal Editon e Normal Edition a MK2. Recentemente (novembre 2007), è stata prodotta e messa in vendita una nuova versione chiamata F200, con un display touchscreen, un nuovo button pad (d-pad), un nuovo firmware e colorata di bianco.

Specifiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

La GP2X si basa sul system-on-a-chip denominato MMSP2, di proprietà della MagicEyes.

Il sistema operativo della console è basato su GNU/Linux ed utilizza il kernel Linux 2.4. Esso divide in due la memoria RAM effettiva, tenendo i primi 32 MB per se, e gli altri per l'elaborazione video.

Linux attualmente configura le CPU in modo da usarne una per l'elaborazione dei video, ma in realtà entrambe le CPU non sono limitate in un certo ambito, come la sola elaborazione video o audio.

  • CPU: Dual Core CPU, basate sullo standard ARM9TDMI:
    • ARM920T (configurata come CPU principale)
    • ARM940T (configurata per elaborazione video)
  • Memoria di sistema RAM: SDRAM da 64 MB
  • USB
    • USB 2.0: la presa si trova alla destra della GP2X. Permette il collegamento al PC, ma non è possibile collegare direttamente altre periferiche USB.
    • USB 1.1: la presa si trova sulla porta EXT (più facilmente accessibile utilizzando una BoB), queste porte è possibile collegare periferiche USB come una tastiera, mouse e hard disk esterni.
    • Nota: il cavo fornito in dotazione con la GP2X può dare problemi con connessioni USB 2.0. Premunirsi di un cavo USB dello stesso tipo (dovrebbe essere relativamente facile reperirlo, utilizza un formato standard).
  • Display: TFT LCD 3.5"
    • 320*240 pixel di risoluzione (QVGA)
    • Profondità di colore massima: 24 bit (16'777'216 colori)
    • Configurazione subpixel RGB
    • Touchscreen (F200)
  • Audio:
    • Stereo specifiche AC97 2.1
    • 2 mini-speaker da 100mw
    • Connessione cuffie stereo via jack 3.5mm
  • Uscita EXT (porta ausiliaria, tramite un apparecchio hardware esterno denominato BoB sono esposte direttamente le prese per utilizzare le funzionalità descritte qui sotto):
  • Alimentazione:
    • 2 Pile stilo AA (1,5V)
    • Alimentatore esterno (opzionale)
  • Dimensioni: 143.6 * 82.9 * 34 h mm

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]