Sonic the Hedgehog Spinball

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sonic the Hedgehog Spinball
videogioco
Sonic spinball.jpeg
Schermata iniziale
PiattaformaSega Mega Drive, Game Gear, Sega Master System, Telefono cellulare, Windows Mobile, iOS
Data di pubblicazioneSega Mega Drive:
Giappone 10 dicembre 1993
Flags of Canada and the United States.svg 14 novembre 1993
Zona PAL 15 novembre 1993

Game Gear:
Flags of Canada and the United States.svg settembre 1994
Zona PAL agosto 1994
Sega Master System:
Zona PAL gennaio 1995
Virtual Console:
Giappone 13 marzo 2007
Flags of Canada and the United States.svg 12 marzo 2007
Zona PAL 5 aprile 2007
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 6 aprile 2007
Telefono cellulare:
Flags of Canada and the United States.svg ottobre 2009
Windows Mobile:
Flags of Canada and the United States.svg 28 aprile 2010
Steam:
Mondo/non specificato 13 settembre 2010

iOS:
Mondo/non specificato 16 dicembre 2010
GenereAzione, flipper
TemaFantascienza, Avventura
OrigineStati Uniti
SviluppoSega Technical Institute
PubblicazioneSEGA
ProduzioneYutaka Sugano
DesignPeter Morawiec, Hoyt Ng
Direzione artisticaJohn Duggan
MusicheHoward Drossin, Brian Coburn, Barry Blum
SerieSonic
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputGamepad
SupportoCartuccia, download
Distribuzione digitaleVirtual Console, Steam
Fascia di etàCEROA · ESRB: E[1] · OFLC (AU): G[2] · PEGI: 3[3] · USK: 0

Sonic the Hedgehog Spinball, anche conosciuto semplicemente come Sonic Spinball (ソニック・スピンボール Sonikku Supinbōru?), è un videogioco d'azione e di flipper della serie Sonic. Venne pubblicato originalmente per la console Sega Mega Drive nel 1993 e convertito successivamente su Game Gear nel 1994 e (seppur prodotto in copie piuttosto rare) su Sega Master System nel 1995[4].

Assieme a Dr. Robotnik's Mean Bean Machine è l'unico gioco della serie ad includere i personaggi dei cartoni Le avventure di Sonic e Sonic.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il Dr. Robotnik ha assunto il controllo del Monte Mobius sul Pianeta Mobius e lo ha trasformato in una base meccanica. Utilizzando l'energia prodotta dal magma che scorre sotto il vulcano, la nuova base mostruosa (la Veg-O-Fortress) ha il potere di trasformare animali indifesi in schiavi robot ad un ritmo impressionante. Sonic the Hedgehog e Miles "Tails" Prower volano sulla scena per iniziare un assalto aereo, ma il porcospino viene buttato giù accidentalmente dalle ali dell'aeroplano di Tails e finisce nella fortezza (in entrambe le versioni portatili invece quest'ultimo salta volontariamente giù dal veicolo).

Cade nell'acqua ma viene salvato e portato nei livelli sotterranei di Veg-O-Fortress. La fortezza deve essere distrutta sia all'interno che all'esterno e l'unico modo per far sì che questo avvenga, bisogna provocare un'eruzione del vulcano su cui è costruita. Sonic conosce che per fare ciò dovrà rimuovere i Chaos Emerald che rendono la struttura vulcanica stabile. Tuttavia, il Dr. Robotnik, è consapevole della fragilità che esiste tra gli smeraldi e la montagna, perciò ha costruito un elaborato sistema di difesa basato su un flipper, il quale gli serve per far sì che i gioielli preziosi non vadano perduti.[5][6][7]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Sonic Spinball presenta essenzialmente livelli tradizionali a tema di flipper, il primo di questi fu Spring Yard Zone, quest'ultimo già visto in Sonic the Hedgehog. Il gioco presenta quattro grandi tavole da flipper: il primo ambientato nelle fogne, il secondo in una centrale geotermica, il terzo in una fabbrica di Badnik e l'ultimo in un sistema di trampolino di lancio. Il giocatore deve guidare Sonic in ognuno dei quattro livelli, collezionando tutti i Chaos Emerald e combattendo contro il Dr. Robotnik.

La differenza principale da un comune titolo di flipper a questo è quella di spostare la "palla" (Sonic) utilizzando il controller. In alcune occasioni, si potrà controllare il porcospino a piedi, ma la maggior parte del tempo questi rotolerà controllato dai flipper. Il tradizionale stile di gioco a piattaforme della serie è ridotto al minimo.[8]

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco presenta quattro livelli da completare, ognuno di questi presenta degli smeraldi da raccogliere, nei prime due ne sono presenti tre, mentre nei restanti cinque.

  • Toxic Caves (Le caverne tossiche nell'edizione italiana): Sonic viene portato in una caverna piena di fango e carrelli da miniera, la quale funge da discarica dove Robotnik mette tutti i suoi rifiuti industriali. Qui sono presenti tre Chaos Emerald da ottenere tramite l'attivazione di alcuni interruttori. Nella versione a 8-bit questa zona mostra alcune differenze, il nome, il quale è Toxic Pools (Le pozze velenose nell'edizione italiana per Game Gear e Gli stagni tossici in quella per Master System) e il design, quest'ultimo molto lontano da quello presente nell'edizione a 16-bit.
  • Lava Powerhouse (La centrale elettrica a lava nell'edizione italiana per Mega Drive e Master System e La centrale a lava in quella per Game Gear): Una centrale geotermica che fa uso appunto dell'energia del magma e del vapore per far funzionare numerosi macchinari.
  • The Machine (La macchina nell'edizione italiana): Un livello che presenta un'architettura ad alta tecnologia e una gigantesca prigione per gli animali nella zona centrale.
  • Showdown (Il confronto nell'edizione italiana per Mega Drive, Lo scontro finale in quella per Game Gear e Il confronto finale in quella per Master System): Questa zona è ambientata in un sistema di trampolino di lancio e il porcospino dovrà raggiungerne la cima prima che il Dr. Robotnik riesca a fuggire.

Livelli bonus[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine di ognuno dei primi tre livelli, Sonic giocherà un round bonus. Nonostante non sia un vero Special Stage, questi livelli extra sono impostatati come delle vere macchine da flipper, con il porcospino ai comandi. Il giocatore ha il compito di completare il livello con tre palle da gioco. I controlli del flipper sono gli stessi del gioco normale, l'unica differenza è che le palle non possono essere controllate con il controller, come avveniva con Sonic. Premendo tutti e tre i tasti del gamepad, il riccio scuoterà il macchinario, se questa azione verrà ripetuta più volte, verrà provocato un "tilt" ed il macchinario si bloccherà momentaneamente.

Questi livelli sono opzionali e servono solamente ad aumentare il punteggio del giocatore. I tre round bonus, in ordine di apparizione sono:

  • Trapped Alive: L'obiettivo è quello di distruggere tutti i robot e liberare gli animali intrappolati al loro interno e successivamente sconfiggere Robotnik. Tra i prigionieri sono presenti anche i Freedom Fighters, amici di Sonic comparsi nella serie animata Sonic e nella serie a fumetti pubblicata da Archie Comics: Bunnie Rabbot, Sally Acorn, Muttski e Rotor assieme ad altri personaggi come Tails, un Flicky grigio e Wocky.
  • Robo Smile: Un macchinario raffigurante la faccia di Robotnik si muove per il livello. Il fine è quello di rimuovere tutti i denti dello scienziato.
  • The March: Simile a Trapped Alive, la finalità è quella di distruggere una capsula sorvegliata da alcuni robot e liberare gli animali ed i Freedom Fighters presenti all'interno.
  • The Clucker's Defense: Un livello bonus segreto che presenta più di una palla con cui giocare. Si può fare accesso a questa zona se il giocatore raccoglie tutti i Ring presenti nel livello normale. Una volta raccolti compariranno diversi cerchi di stelle nascosti in alcuni punti, toccandoli Sonic verrà teletrasportato in questa zona speciale. Lo scopo è quello di distruggere un Badnik granchio protetto da un due Cluckbirds.

Nelle versioni a 8-bit è presente solo uno Special Stage anonimo, il quale vede Sonic attraversare delle piattaforme in 2D raccogliendo Rings e potenziamenti come vite nel tempo limite.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Le musiche sono di Howard Drossin (successivamente noto per aver composto per pellicole come La 25ª ora, Blade: Trinity, Inside Man e L'uomo con i pugni di ferro).

Versioni alternative e conversioni[modifica | modifica wikitesto]

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

Sonic the Hedgehog Spinball è stato convertito per diverse compilation per console casalinghe e personal computer. La prima in cui ha fatto la sua prima apparizione è stata Sega Smash Pack (1999) per Dreamcast[9] e Game Boy Advance[10]. In seguito è stato incluso in Sonic Mega Collection (2002) per GameCube[11], Sonic Mega Collection Plus (2004) per PlayStation 2, Xbox e Windows[12], Sega Mega Drive Ultimate Collection (2009) per Xbox 360 e PlayStation 3[13], Sega Mega Drive Classic Collection Gold Edition (2011) per Windows[14][15] e Sega Mega Drive Classic Collection (2018) per PlayStation 4 e Xbox One[16].

In Sonic Gems Collection (2005) per GameCube e PlayStation 2 è possibile sbloccare nella modalità Museo una demo del gioco che presenta un conto alla rovescia di venti minuti e che permette di iniziare la partita direttamente dal boss finale, una volta sconfitto quest'ultimo il giocatore potrà continuare la partita fino allo scadere del tempo[17].

La versione per Game Gear è stata inclusa come gioco sbloccabile all'interno di Sonic Adventure DX: Director's Cut (2003) per GameCube e Windows[18][19] e disponibile dal principio in Sonic Gems Collection (2005) per GameCube e PlayStation 2[20].

Originariamente doveva comparire anche in Sonic Classic Collection (2010) per Nintendo DS[21], ma non fu incluso per motivi sconosciuti[22].

Telefono cellulare[modifica | modifica wikitesto]

Una versione per telefoni cellulari venne pubblicata nell'ottobre 2009 in Nord America[23][24]. Date le limitazioni hardware, il gioco presenta un ridimensionamento dello schermo, è stata aggiunta una funzione di salvataggio dei progressi, una mappa per la selezione del livello e la schermata del titolo è stata completamente ridisegnata. Il 28 aprile 2010 uscì una riedizione anche per Windows Mobile[25].

Distribuzione digitale[modifica | modifica wikitesto]

Sonic the Hedgehog Spinball è stato reso disponibile disponibile per il servizio Virtual Console nel marzo 2007[26][27] e successivamente è uscito per Steam il 13 settembre 2010[28]. Nel dicembre 2010 è stato reso disponibile per i dispositivi aventi come sistema operativo iOS[29].

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Archie Comics ha pubblicato un adattamento della trama del gioco nel numero 6. La storia è incentrata su i primi due livelli e introduce i personaggi di Hip e Hop nella serie a fumetti.[30][31]

Serie animate[modifica | modifica wikitesto]

Le avventure di Sonic[modifica | modifica wikitesto]

Nell'episodio 41 della serie animata Le avventure di Sonic, il Dr. Robotnik possiede una fortezza dove al suo interno è presente una grande macchina da flipper, simile a quella dove è ambientato il gioco.[32] Nell'episodio 54, Sonic salta in un macchinario da flipper e sfida lo scienziato per vedere chi fra i due otterrà più punti con il porcospino come palla.[31][33]

Sonic[modifica | modifica wikitesto]

Una citazione del gioco è presente anche nella serie Sonic, nell'episodio 15, il Dr. Robotnik intrappola Sonic in una grande macchina da flipper ed utilizza il porcospino come palla. Come nell'episodio 54 della precedente serie, i due si confrontano per verificare chi dei due è il migliore nell'ottenere punti.[31][34]

Alton Towers[modifica | modifica wikitesto]

All'Alton Towers, un parco divertimenti a tema situato a Staffordshire in Inghilterra, è presente un'attrazione di Sonic aperta a febbraio 2010, la quale riporta lo stesso nome del gioco.[35]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Electronic Gaming Monthly ha dato alla versione per Game Gear il voto di 4.25 su 10, affermando che il posizionamento dei tasti che controllano il flipper uno accanto all'altro risulta scomodo e difficile da utilizzare, la grafica è spesso sfuocata e il giocatore ha un controllo molto limitato dell'obiettivo che guida.[36] GamePro ha criticato sempre il posizionamento dei pulsanti ma ha apprezzato la notevole somiglianza con l'originale per Mega Drive e che risulta più divertente da giocare come titolo tascabile invece che per una console casalinga. Tuttavia lo ha definito come un esempio mediocre di un gioco di flipper definendo il ritmo spesso lento rispetto ad una normale tavola da flipper e lamentandosi del fatto che si spenda molto tempo a far rimbalzare il personaggio avanti ed indietro negli stessi luoghi, talvolta senza ottenere risultati.[37]

IGN ha valutato la versione per Virtual Console dandogli 7.5 su 10, affermando che non è un gioco perfetto, i controlli potevano essere migliori ed il livello di difficoltà è troppo alto per i nuovi giocatori. Comunque sia, è una buona opzione per i fan della serie e per gli amanti dei flipper.[38] Pocket Gamer ha dato alla versione per App Store 6 su 10, dicendo che nonostante non sia particolarmente un buon gioco di flipper, è comunque sia un titolo abbastanza decente.[39]

Spaziogames.it gli ha dato come valutazione 6.8, affermano che non è un gioco immediato ma in grado comunque di offrire ugualmente apprezzabili ore di divertimento.[40]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sonic Spinball, Entertainment Software Rating Board. URL consultato il 3 aprile 2019.
  2. ^ (EN) Sonic Spinball, Office of Film and Literature Classification. URL consultato il 6 aprile 2019.
  3. ^ (EN) Sonic Spinball, Pan European Game Information. URL consultato il 6 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Top Ten - Rarest Master System Games!, su Arcade Attack, 25 novembre 2016. URL consultato il 1º settembre 2019.
  5. ^ Manuale Mega Drive giapponese, p. 4-5.
  6. ^ Manuale Mega Drive americano, p. 7.
  7. ^ (EN) Sonic Spinball Story, su The Green Hill Zone. URL consultato il 1º giugno 2015.
  8. ^ (EN) Sonic Spinball Gameplay Info, su The Green Hill Zone. URL consultato il 1º giugno 2015.
  9. ^ (EN) SEGA Smash Pack, su IGN. URL consultato il 1º settembre 2019.
  10. ^ (EN) Sega Smash Pack GBA Revealed, in IGN, 26 gennaio 2002. URL consultato il 1º settembre 2019.
  11. ^ (EN) Fran Mirabella, Sonic Mega Collection, su IGN, 12 novembre 2002. URL consultato il 1º settembre 2019.
  12. ^ (EN) Hilary Goldstein, Sonic Mega Collection Plus, su IGN, 3 novembre 2004. URL consultato il 1º settembre 2019.
  13. ^ (EN) Greg Miller, Sonic's Ultimate Genesis Collection Review, su IGN, 12 febbraio 2009. URL consultato il 1º settembre 2019.
  14. ^ (EN) SEGA Genesis Classic Collection: Gold Edition, su IGN. URL consultato il 1º settembre 2019.
  15. ^ Adriano Della Corte, SEGA annuncia SEGA Mega Drive Classic Collection Gold Edition per PC, in Everyeye.it, 18 febbraio 2011. URL consultato il 1º settembre 2019.
  16. ^ (EN) Daemon Hatfield, SEGA Genesis Classics Review, su IGN, 29 maggio 2018. URL consultato il 1º settembre 2019.
  17. ^ (EN) Sonic Gems Collection Cheats, su GameSpot. URL consultato il 16 settembre 2019.
  18. ^ Lello Sarti, Sonic Adventure DX Director's Cut - Trucchi, su Multiplayer.it, 12 agosto 2006. URL consultato il 1º settembre 2019.
  19. ^ (EN) Sonic Adventure DX Director's Cut Cheats, su GameSpot. URL consultato il 1º settembre 2019.
  20. ^ (EN) Juan Castro, Sonic Gems Collection, su IGN, 20 agosto 2005. URL consultato il 1º settembre 2019.
  21. ^ (EN) Chris Carter, Crazy Taxi 4 pitch revealed by former SEGA employee, in Destructoid, 18 agosto 2015. URL consultato il 1º settembre 2019.
  22. ^ (EN) Portfolio Reveals Sonic Classic Collection Had More Content Planned, Crazy Taxi 4 Pitch, in The Sonic Stadium, 17 agosto 2015. URL consultato il 1º settembre 2019.
  23. ^ (EN) Sonic Spinball, EA Mobile. URL consultato il 1º settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 26 gennaio 2010).
  24. ^ (EN) Tristan Oliver, Sonic Spinball Spotted for Mobile Phones, in TSSZ News, 25 novembre 2009. URL consultato il 1º settembre 2019.
  25. ^ (ES) Jorge Henrique, Sonic Spinball v35.0.37 – Jogo para Windows Mobile, su Windows Club, 14 agosto 2011. URL consultato il 1º settembre 2019.
  26. ^ Sonic Spinball su Virtual Console, in Gamesurf, 13 marzo 2007. URL consultato il 1º settembre 2019.
  27. ^ Lorenzo Mosna, Virtual Console: uscite del 6 aprile, in Wii Italia, 6 aprile 2007. URL consultato il 1º settembre 2019.
  28. ^ Sonic Spinball™, su Steam. URL consultato il 1º settembre 2019.
  29. ^ Giuseppe Migliorino, Sonic Spinball: lo storico arcade game sbarca su iPhone, in iPhone Italia, 16 dicembre 2010. URL consultato il 1º settembre 2019.
  30. ^ (EN) Michael Gallagher (testi), Dave Manak (disegni); The Spin Doctor, in Sonic the Hedgehog n. 6, ottobre 1993.
  31. ^ a b c (EN) Sonic Spinball Miscellanea, su The Green Hill Zone. URL consultato il 1º giugno 2015.
  32. ^ Le avventure di Sonic: "Attack on Pinball Fortress", 14 ottobre 1993.
  33. ^ Le avventure di Sonic: "Robotnikland", 25 novembre 1993.
  34. ^ Sonic: "Game Guy", 10 settembre 1994.
  35. ^ (EN) Tristan Oliver, UK Sonic Spinball Roller Coaster, Hotel Confirmed with SOE Support, su TSSZ New, 22 gennaio 2010. URL consultato il 1º giugno 2015.
  36. ^ (EN) Review Crew: Sonic Spinball, in Electronic Gaming Monthly (EGM Media, LLC), nº 61, agosto 1994, p. 36.
  37. ^ (EN) ProReview: Sonic the Hedgehog Spinball, in GamePro (IDG), nº 62, settembre 1994, p. 136.
  38. ^ (EN) Lucas M. Thomas, Sonic Spinball VC Reviews, su IGN, News Corporation, 27 marzo 2007. URL consultato il 1º giugno 2015.
  39. ^ (EN) Jon Mundy, Sonic Spinball review - iPhone reviews, su Pocket Gamer, 5 gennaio 2011. URL consultato il 1º giugno 2015.
  40. ^ Alessandro Arndt Mucchi, Sonic Spinball Recensione WII, su Spaziogames.it, 12 maggio 2007. URL consultato il 1º giugno 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb16640462h (data)
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi