Somari (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Somari
videogioco
PiattaformaNintendo Entertainment System
Data di pubblicazione1994
GenerePiattaforme
OrigineHong Kong
SviluppoSomeri Team
PubblicazioneGe De Industry Co.[senza fonte]
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputGamepad
SupportoCartuccia

Somari, chiamato anche Somari the Adventurer, è un videogioco a piattaforme per Nintendo Entertainment System, pubblicato nel 1994.

Si tratta di una conversione non ufficiale di Sonic the Hedgehog per Sega Mega Drive, realizzata probabilmente a Hong Kong[1][2]. È stata commercializzata in Russia e in alcuni paesi dell'Asia.

Protagonista del gioco è "Somari"[3], un idraulico italiano che indossa delle scarpe speciali (come quelle di Sonic). Il suo nome è una parola macedonia tra quelli di Sonic (SOnic) e Mario (MARIo), personaggi da cui è ispirato[4][5]. Fisicamente si presenta praticamente identico a Mario.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gameplay è molto simile a quello di Sonic the Hedgehog, ma leggermente più lento, con Somari molto veloce, ma non quanto Sonic. Somari può inoltre usare lo "Spin-Dash", tecnica ripresa da Sonic the Hedgehog 2. Un'altra differenza è che mentre Sonic se colpito perdeva tutti gli anelli raccolti, Somari può perderne fino a tre anche se ne possiede uno solo. Tutti i livelli sono presi da Sonic the Hedgehog (il livello "Scrap Brain Zone" e i livelli bonus dalle versioni Game Gear e Master System, gli altri dalla versione Mega Drive).

Come in Sonic, ogni livello è diviso in tre atti, e alla fine del terzo bisogna affrontare un boss, una delle tante forme del Dr. Eggman; raccogliendo 100 anelli nel corso di un livello si accederà al livello bonus una volta completato. Le musiche sono le stesse, ma di qualità inferiore a causa della conversione del sonoro[4]. Oggetti, nemici e boss sono tutti ripresi da Sonic the Hedgehog. Lo sprite di Somari è invece basato su quello di Mario in Super Mario Bros. 3. La schermata del titolo è basata su quelle di Sonic the Hedgehog e Mario Teaches Typing.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

È noto che esistano almeno altre sei versioni di Somari:

  • Sonic the Hedgehog - praticamente uguale a Somari, eccetto che qui si controlla Sonic[6], il primo livello è "Spring Yard Zone" e molti degli sprite, sia dei nemici che degli ambienti, sono stati ricolorati dal rosso al blu. Alcune copie portano il titolo Sonic 3D Blast 5 (da non confondersi con l'omonimo titolo per Game Boy).
  • Sonic 3D Blast 6 - identico a Sonic 3D Blast 5, ma con una nuova schermata di titolo e nuove introduzioni ai livelli, prese da Sonic 3D: Flickies' Island[6][7] (intitolato Sonic 3D Blast nel Nord America)[8]. Il primo livello stavolta è "Marble Zone".
  • Family Kid - identico a Somari, se non per il personaggio controllato, realizzato da zero. È un bambino con un aspetto da supereroe e con lo stesso nome del gioco (Family Kid).
  • Sonic & Knuckles 5 - nonostante il nome, Knuckles non compare nel gioco se non nella schermata del titolo. Questa versione è identica a Sonic the Hedgehog, tranne per Sonic, che è stato ricolorato per apparire blu scuro[6].
  • Doraemon - basato sul Somari originale, ma con sprite, musiche ed effetti sonori completamente nuovi[6]. Il personaggio controllato è Doraemon, protagonista dell'omonimo manga[6]. Doraemon non deve passare dietro il cartello stradale posto alla fine di un livello per completarlo, ma può direttamente proseguire ed accedere al successivo. Questa versione è l'unica a mostrare i crediti alla fine del gioco, al posto della schermata "THE END" mostrata in tutte le altre. Da non confondersi con l'omonimo videogioco del 1986, anch'esso per Famicom.
  • The Hammer - versione sviluppata in Russia, il personaggio controllato è un cavallo chiamato "The Hammer"[6]. La tavolozza di colori è stata cambiata, ricolorando il personaggio e rendendolo marrone. Per il resto, questa versione si presenta identica a Somari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Somari, su Atari HQ. URL consultato il 16 febbraio 2019.
  2. ^ (EN) Somari [NES], su Sonicology. URL consultato il 16 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2011).
  3. ^ (EN) Information, su Sonic CulT. URL consultato il 16 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 27 luglio 2015).
  4. ^ a b (EN) Kevin Bowen, Classic Game of the Week, su GameSpy. URL consultato il 16 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2013).
  5. ^ (EN) Anna Enarsson, New Blends in the English Language, su kau.diva-portal.org, autunno 2006. URL consultato il 16 febbraio 2019.
  6. ^ a b c d e f (EN) Somari, su The Cutting Room Floor. URL consultato il 16 febbraio 2019.
  7. ^ Sonic 3D Blast 6, su GamEnd. URL consultato il 31 marzo 2019.
  8. ^ (EN) Information, su Sonic CulT. URL consultato il 16 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2015).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi