Mario Teaches Typing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mario Teaches Typing
videogioco
PiattaformaMS-DOS, Microsoft Windows, Mac OS
Data di pubblicazioneMS-DOS:
Flags of Canada and the United States.svg 1992
Windows, Mac OS:
Flags of Canada and the United States.svg 1995
GenereEducativo
OrigineStati Uniti
SviluppoInterplay
PubblicazioneInterplay
SerieMario
Periferiche di inputMouse, tastiera
SupportoFloppy disk, CD-ROM
Fascia di etàESRBE
Seguito daMario Teaches Typing 2

Mario Teaches Typing è un videogioco educativo pubblicato da Interplay per MS-DOS nel 1992, e più tardi, per Microsoft Windows e Macintosh nel 1995[1]. Il titolo in questione, appartiene alla serie di giochi educativi con protagonista Mario e i vari personaggi che popolano il suo mondo.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

In questo videogioco, viene insegnato al giocatore come interagire con una tastiera, attraverso l'utilizzo di elementi presi dalla serie di Mario.

Il giocatore deve digitare in sequenza quello che appare nel display del computer; quando ciò che digita è corretto, potrà avanzare nella storia del gioco. Digitando parole o lettere sul display, il giocatore può eseguire svariate azioni, come permettere a un personaggio di saltare in testa a un goomba.

Il videogioco prevede anche una modalità di gioco alternativa, dove il giocatore dovrà premere una lettera corrispondente a un simbolo.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco appaiono Mario e suo fratello Luigi, oltre alla Principessa Peach e a Bowser[2]. Sono presenti anche svariati nemici appartenenti alla serie di videogiochi di Mario.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mario Teaches Typing, su Suoer Mario Wiki. URL consultato il 12 gennaio 2019.
  2. ^ (EN) Mario Teaches Typing, su Abandonware DOS. URL consultato il 12 gennaio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Nintendo Portale Nintendo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nintendo