Shadow the Hedgehog (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shadow the Hedgehog
videogioco
Shadow the Hedgehog Logo.png
Logo del gioco
PiattaformaNintendo GameCube, PlayStation 2, Xbox
Data di pubblicazioneGameCube, PlayStation 2, Xbox:
Giappone 15 dicembre 2005
Flags of Canada and the United States.svg 15 novembre 2005
Zona PAL 18 novembre 2005
PlayStation Network:
Giappone 19 giugno 2013
GenerePiattaforme, Avventura dinamica, Sparatutto in terza persona
TemaFantascienza, Avventura
OrigineGiappone
SviluppoSonic Team
PubblicazioneSEGA
DirezioneTakashi Iizuka
ProduzioneYūji Naka
DesignTakashi Iizuka
Direzione artisticaKazuyuki Hoshino
SceneggiaturaTakashi Iizuka
MusicheJun Senoue, Yutaka Minobe, Tomoya Ohtani, Mariko Nanba
SerieSonic
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputGameCube Controller, DualShock 2, gamepad
Motore graficoRenderWare
SupportoNintendo Optical Disc, DVD, download
Distribuzione digitalePlayStation Network
Fascia di etàCEROA · ESRBE10+ · PEGI: 12 · USK: 12
Preceduto daSonic Heroes
Seguito daSonic the Hedgehog

Shadow the Hedgehog (シャドウ・ザ・ヘッジホッグ Shadō za Hejjihoggu?) è un videogioco sparatutto in terza persona a tema dark della serie Sonic, con protagonista l'omonimo personaggio, Shadow the Hedgehog, amico-rivale di Sonic.

Il gioco è stato pubblicato per le console Nintendo GameCube, PlayStation 2 e Xbox nel 2005 ed in seguito ha ricevuto anche un'importazione per PlayStation Network il 19 giugno 2013 in Giappone.

Shadow the Hedgehog ripercorre le oscure origini del personaggio omonimo, accennate in Sonic Adventure 2, ma mai approfondite prima. Il gioco permette di scegliere se fare di Shadow un personaggio malvagio, buono o neutrale: a seconda delle scelte effettuate, si accede a livelli e finali differenti, il che contribuisce ad aumentare la longevità del videogioco.

Terzo videogioco spin-off più importante della serie e uno dei pochi a non presentare Sonic come personaggio principale e giocabile, il gioco presenta (tranne Metal Sonic e Big) tutti i personaggi principali della serie apparsi in Sonic Heroes. Di fatto il titolo è un diretto seguito del videogioco già citato ed è anche l'ultimo a presentare le caratteristiche e gli elementi della saga degli Adventure.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tre mesi dopo gli eventi di Sonic Heroes. Shadow, dopo essersi separato dal Team Dark, adesso soffre di amnesia: non ha ancora alcun ricordo sul suo misterioso passato. L'unica cosa che gli viene in mente è una raccapricciante scena in cui dei militari GUN sparano ad una ragazza, chiamata da lui stesso Maria. A parte questo, Shadow non ricorda altro, chiedendosi in che modo possa scoprire realmente il suo passato. Intanto di un misterioso esercito degli alieni, i Black Arms, invadono la città e radono al suolo tutto ciò che incontrano. Il loro capo, Black Doom, appare davanti a Shadow, dicendogli di portargli i sette Chaos Emerald, come promesso anni fa, per poi sparire. Il protagonista, non capendo il significato di tale frase, intuisce che per trovare le risposte sul suo passato deve cercare i Chaos Emerald.

A questo punto si attraverseranno livelli con diverse missioni, che possono essere buone, malvagie o neutrali, che il giocatore può svolgere liberamente a scelta, il che influirà sulla storia del gioco e sull'accesso a determinate aree, ma soprattutto sull'identità del protagonista. Oltre a rendere longevo il gioco, le infinite possibilità porteranno infine a dieci conclusioni diverse.

Storia finale[modifica | modifica wikitesto]

La storia finale si sblocca completando tutti e dieci i finali disponibili.

Dopo che Shadow ha trovato i sette Chaos Emerald, una cometa delle Black Arms chiamata Black Comet si attacca alla terra ed emette delle radici per distruggerla; Sonic raggiunge Shadow con i suoi amici (Tails, Amy, Knuckles, Rouge e il Dr. Eggman) dicendogli di dargli i Chaos Emerald. In quel momento però Black Doom rivela a Shadow il suo passato: il professor Gerald Robotnik, il nonno del Dr. Eggman della colonnia spaziale ARK (Sonic Adventure 2), voleva creare la forma di vita suprema, ma aveva bisogno dell'aiuto di Black Doom. Quest'ultimo utilizzò il proprio sangue per creare il riccio nero, ma in cambio avrebbe dovuto ottenere i Chaos Emerald. Terminato il dialogo, l'antagonista ruba i Chaos Emerald e fugge, non prima di utilizzare la sua arma speciale su Sonic e gli altri alleati, ovvero un gas in grado di bloccare in un istante il sistema nervoso.

Solo Shadow può fermare il malvagio Black Doom, e comincia ad inseguirlo. Tuttavia, essendo parte di lui, Black Doom riesce a controllarlo telepaticamente. Per il riccio sembra quindi essere giunta la fine davanti al proprio creatore, ma il Team Chaotix (Vector, Charmy e Espio) riesce ad attivare un filmato proiettato nell'intera zona, in cui il professor Gerald rivela che l'unico modo per distruggere Black Comet è usare l'Eclipse Cannon, un cannone situato nella colonia spaziale ARK, così potente da poter penetrare le stelle.

Shadow, ritrovata la forza, utilizza i Chaos Emerald per trasformarsi in Super Shadow, e si scontra con Black Doom nel suo temibile supremo aspetto potenziato: Devil Doom, che funge da boss finale. Dopo averlo eliminato definitivamente, Shadow usa un Chaos Control per trasportare Black Comet nello spazio e distruggerla con l'Eclipse Cannon, salvando la Terra. Sul pianeta, il riccio nero è ora celebrato come un eroe, e il Presidente decide di rendere onore a lui e al professor Gerald Robotnik (nonostante questi abbia precedentemente tentato di distruggere il mondo). Il protagonista però decide di rimanere nell'ARK per il resto dei suoi giorni, lasciandosi così il passato alle spalle.

Boss[modifica | modifica wikitesto]

Schermata di gioco.

Nel gioco incontrano frequentemente dei boss, ma a seconda delle scelte effettuate non è possibile incontrarli tutti.

  • Black Bull: una larva gigante alata di Black Doom.
  • Egg Breaker: un enorme robot di Eggman pilotato da quest'ultimo.
  • Heavy Dog: robot dell'esercito militare GUN guidato da dei militari.
  • Blue Falcon: robot dell'esercito militare GUN molto simile al Heavy Dog.
  • Black Doom: uno dei tre boss finali che si possono incontrare a seconda delle scelte effettuate; è il capo delle Black Arms, Shadow può incontrarlo diventando buono o ribellandosi a lui dopo essere diventato malvagio.
  • Egg Dealer: uno dei tre boss finali che si possono incontrare a seconda delle scelte effettuate; un robot pilotato da Eggman che ricorda una slot machine, dato che possiede tre pulsanti che, colpendoli, possono fare uscire dei missili, bombe, robot nemici e ring ma non solo, anche Shadow Fever (un oggetto/abilità che permetterà a Shadow di utilizzare il potere del Chaos Blast).
  • Sonic e Diablon: uno dei tre boss finali che si incontrano a seconda delle scelte effettuate; Sonic affiancato al Diablon, un robot dell'esercito GUN pilotato dal generale.
  • Devil Doom: il boss della storia finale, è Black Doom nella sua forma potenziata. Solo Super Shadow può sconfiggerlo definitivamente.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

Mappa dei livelli del gioco. I colori azzurro, rosso e verde, che sono rispettivamente le missioni Hero, Dark e normali, indicano dove si procede completando tale missione.
Livello Missione Hero Missione Normale Missione Dark
Westopolis Aiutare Sonic ad eliminare le Black Arms Trovare il Chaos Emerald Aiutare Doom's Eye ad uccidere le truppe GUN
Digital Circuit Aiutare Rouge a trovare il Chaos Emerald (non presente) Aiutare Doom's Eye a distruggere il nucleo del livello
Glyphic Canyon Aiutare Knuckles ad eliminare le Black Arms Trovare il Chaos Emerald Aiutare Doom's Eye ad attivare i gioielli del tempio
Lethal Highway Aiutare Sonic a distruggere il carro armato alieno (non presente) Fuggire dalla città con Doom's Eye
Cryptic Castle Aiutare Amy a trovare Cream e Cheese Fuggire dal castello Aiutare il Dottor Eggman ad accendere le lanterne
Prison Island Aiutare Charmy a trovare 5 dischi Top-Secret Trovare il Chaos Emerald Aiutare Doom's Eye ad eliminare i robot GUN
Circus Park Aiutare Tails a raccogliere 400 Ring Trovare il Chaos Emerald Aiutare Eggman a distruggere i robot GUN
Central City Aiutare Knuckles ad assorbire le bombe piccole (non presente) Aiutare Doom's Eye a far denotare la bomba gigante
The Doom Aiutare Maria a salvare i ricercatori Fuggire dall'ARK Uccidere le truppe GUN con Doom's Eye
Sky Troops Aiutare Eggman a distruggere i gioielli del tempio Raggiungere la flotta di Eggman Aiutare Doom's Eye a distruggere la flotta di Eggman
Mad Matrix Aiutare Espio ad accedere ai terminali Fuggire dal livello Aiutare Doom's Eye ad attivare le bombe
Death Ruins Aiutare Rouge ad eliminare le Black Arms (non presente) Fuggire dalla foresta
The ARK (non presente) Raggiungere la fine del livello Aiutare Doom's Eye a distruggere i sistemi di difesa
Air Fleet Aiutare Tails a fermare le Black Arms Trovare il Chaos Emerald Distruggere la navetta di salvataggio del presidente
Iron Jungle Aiutare Omega a far precipitare l'Egg Baloon Trovare la base di Eggman Aiutare Eggman a distruggere i robot GUN
Space Gadget Trovare il Chaos Emerald entro il tempo limite Trovare il Chaos Emerald Distruggere i sistemi di difesa
Lost Impact Aiutare Maria a fermare gli Artificial Chaos Raggiungere il laboratorio di Gerald (non presente)
GUN Fortess Trovare con Rouge il Chaos Emerald (non presente) Aiutare Doom's Eye a distruggere i computer del quartier generale
Black Comet Raggiungere con Knuckles il cuore del livello (non presente) Distruggere i robot GUN
Lava Shelter Trovare Eggman assieme ad E-123 Omega (non presente) Aiutare Eggman attivando i meccanismi di difesa
Cosmic Fall Trovare assieme a Vector la sala di controllo (non presente) Trovare il Chaos Emerald
Final Haunt Aiutare Sonic a trovare Black Doom (non presente) Aiutare Doom's Eye ad attivare i meccanismi di difesa

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Shadow the Hedgehog è l'unico personaggio utilizzabile nel gioco. Al suo fianco nei vari livelli appariranno diversi personaggi di supporto che proporranno diverse missioni, che il giocatore sceglierà accedendo a differenti fasi. Tuttavia se nella modalità giocatore singolo si inserisce un secondo controller, sarà possibile controllare alcuni dei personaggi di supporto.

Personaggi di supporto:

Altri:

Nuovi personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Black Doom: è il vero antagonista principale del gioco, il capo di una specie aliena nota come Black Arms, intenta a dominare la Terra e uccidere tutti i suoi abitanti. Non ha le gambe, muovendosi fluttuando in aria, ha tre occhi rossi, due corna che spuntano ai lati della testa, e indossa un abito con catene, ornamenti a spillo e gioielli intorno alla parte superiore della veste. Quando funge da personaggio di supporto non appare di persona, ma segue il giocatore con il suo terzo occhio volante, detto Doom's Eye; a seconda delle scelte effettuate Shadow può disobbedire ai suoi ordini oppure divenire suo servo. Nella storia finale si rivelerà essere il padre biologico di Shadow, in quanto il Dr. Gerald utilizzò il suo sangue per la creazione. Dopo essersi potenziato al massimo diventerà Devil Doom, gigantesca creatura simile ad un gargoyle, con la metà inferiore del corpo radicata giù ad una sorta di masso, ampie ali, grosse mani con artigli, protuberanze poste intorno alla bocca e due teste con solamente un occhio, suo punto debole, che una volta colpito passerà da una testa all'altra sotto forma di Doom's Eye. Le sue caratteristiche lo rende come un tiranno malvagio, spietato, temuto, sadico, crudele, freddo, minaccioso, arrogante, assetato di potere e completamente privo di senso dell'umorismo.
  • The Commander (in italiano "Il Comandante"): è l'anonimo comandante delle truppe militari G.U.N., intento a sbarazzarsi dei malvagi Black Arms con tutti i mezzi possibili. Si scoprirà in seguito essere un vecchio amico di Maria Robotnik, da lui considerata come una sorella, e che la sua famiglia fu uccisa dai militari, come Maria, quando invasero l'ARK. Proprio per questo prova un grande astio nei confronti del prof. Gerald e dello stesso Shadow. È anche il pilota di uno dei boss del gioco, il robot Diablon. Una caratteristica notabile sono gli occhi impari. Nella serie a fumetti si chiama Abhram Tower.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Shadow the Hedgehog ha ricevuto sia positivamente che negativamente delle critiche per l'atmosfera volutamente oscura e più adulta rispetto agli altri giochi della serie, derivante, tra l'altro, dall'introduzione di nuove modalità e sistemi di gioco, tra cui i linguaggi volgari e la possibilità di guidare veicoli e di usare armi da fuoco (per quanto si tratti di una novità, ha attirato gran parte delle critiche). Infatti i nuovi elementi non sono stati giudicati divertenti da critici ed acquirenti, mentre l'atmosfera più adulta è stata giudicata forzata ed inadatta rispetto al tono sempre avuto dalla serie. Nonostante le critiche però, il gioco ha venduto più di 2 milione di copie, rivelandosi quindi un buon successo commerciale e ottenendo alcuni titoli importanti come "Player's Choice" su GameCube e "Platinum" su PlayStation 2.

Adattamenti Archie Comics[modifica | modifica wikitesto]

Archie Comics ha adattato la trama del gioco due volte: la prima nell'universo originale della serie principale, la seconda in un arco narrativo post-riavvio su Sonic Universe.

  • In Sonic the Hedgehog #171 Shadow riesce finalmente a scoprire il suo passato tramite un'oloregistrazione creata dallo stesso Gerald Robotnik e sua nipote Maria
  • L'arco narrativo Shadow Fall (La caduta di Shadow, vedi Sonic Universe 59-62), è un sequel del videogioco, in cui arriva una seconda Black Comet le cui truppe sono intente a vendicare i loro compagni caduti. Shadow è costretto ad affrontare nuovamente il suo passato per sconfiggere la nuova invasione dei Black Arms e aiutare i G.U.N. a detonare una Bomba atomica dentro alla seconda Black Comet per distruggere Black Death (parente di Black Doom), Eclipse the Darkling e tutti i soldati.

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel livello Lethal Higway è presente un manifesto con sopra un'immagine di NiGHTS di Nights into Dreams....
  • Alcuni militari GUN citano il signor Yūji Naka, sviluppatore della serie Sonic.
  • I nomi dei Boss Black Bull e Blue Falcon sono tratti da quelli delle omonime macchine di F-Zero.
  • Il luogo in cui si svolge il gioco, le Federazioni Unite, è un rifacimento agli Stati Uniti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi