Sonic Mania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sonic Mania
videogioco
Sonic Mania logo.png
Logo del gioco
PiattaformaNintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One, Microsoft Windows
Data di pubblicazioneNintendo Switch, PS4, Xbox One:
Giappone 16 agosto 2017
Mondo/non specificato 15 agosto 2017
Windows:
Giappone 30 agosto 2017
Mondo/non specificato 29 agosto 2017
GenerePiattaforme
SviluppoChristian Whitehead, Headcannon, PagodaWest Games
PubblicazioneSEGA
ProduzioneLola Shiraishi
DesignJared Kasl
ProgrammazioneChristian Whitehead, Simon Thomley
Direzione artisticaTom Fry
MusicheTee Lopes
SerieSonic
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputJoy-Con, DualShock 4, gamepad, tastiera
SupportoScheda di gioco, Blu-ray Disc, download
Fascia di etàCEROA · ESRBE · OFLC (AU): G · PEGI: 3
Preceduto daSonic Lost World
Seguito daSonic Forces

Sonic Mania (ソニックマニア Sonikku Mania?) è un videogioco a piattaforme della serie Sonic sviluppato da Christian Whitehead, da Headcannon e da PagodaWest Games e pubblicato da SEGA. Annunciato al San Diego Comic-Con International del 2016, è il secondo dei tre giochi in occasione del venticinquesimo anniversario della serie[1] (gli altri due sono il livello di Sonic in LEGO Dimensions e Sonic Forces). Il gioco è stato distribuito inizialmente solo in formato digitale per Nintendo Switch, PlayStation 4 e Xbox One il 15 agosto 2017[2] per poi uscire anche per PC il 29 agosto dello stesso anno[3]. Tuttavia, durante l'SXSW del 16 marzo 2018, SEGA ha annunciato Sonic Mania Plus, una versione fisica aggiornata del gioco, prevista per il 17 luglio dello stesso anno, che vedrà il ritorno di due personaggi della serie: Mighty (da SegaSonic the Hedgehog e da Knuckles' Chaotix) e Ray (apparso una sola volta sempre in SegaSonic the Hedgehog)[4]. Inoltre è stata anche annunciata una miniserie animata ufficiale di cinque episodi in stile anime, che si colloca dopo il termine di Sonic Forces.[5]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sonic Mania si colloca cronologicamente dopo gli avvenimenti di Sonic & Knuckles. Il Dr. Eggman è in depressione, e crea cinque EggRobo d'élite, gli Hard Boiled Heavies. Quando sia lui, sia Sonic e Tails, rilevano una fonte di potere potentissima, il Rubino Fantasma (in originale Phantom Ruby), il dottore manda gli Hard Boiled Heavies a recuperarlo mentre i due amici cercano di arrivare primi con il "Tornado", il loro biplano. Tuttavia, nello stesso momento in cui la misteriosa gemma viene recuperata, Sonic e Tails (assieme a Knuckles, che si rilassava vicino a dove si trovavano) vengono attirati dal suo potere che spedisce i tre amici nel tempo e dovranno fermare gli Hard Boiled Heavies - che a causa dell'immenso potere della pietra si sono ribellati al loro creatore e sembrano aver acquisito una volontà propria - ed Eggman (che pianifica di usare la Gemma per incatenare di nuovo Little Planet, apparso in Sonic CD, al mondo di Sonic, per poi recuperare Metal Sonic e dominare il pianetino). Come nei primi giochi della serie, anche qui l'esito dell'avventura è determinato da due finali:

  • Finale segreto: si potrà sbloccare nel caso in cui Sonic sia riuscito a raccogliere tutti i sette Smeraldi del Caos nascosti nelle zone speciali. In questo finale il Dr. Eggman viene sconfitto da Sonic e cerca di fuggire con il Rubino, ma si imbatte nel Re Heavy, il capo della Hard Boiled Heavies, che glielo ruba per appropriarsi dei suoi poteri. Tuttavia Sonic fa in tempo a trasformarsi in Super Sonic grazie agli Smeraldi e sconfigge sia il Re Heavy (divenuto Re Fantasma a causa del potere del gioiello) sia Eggman, che cerca di riprendersi il Rubino, in un'epica battaglia finale. Successivamente, mentre Sonic e il Rubino Fantasma finisco in un portale spazio-dimensionale, Little Planet viene liberato e a seguito di un'implosione, si forma il viso di Sonic nel cielo.
  • Finale normale: sbloccabile nel caso in cui Sonic non sia riuscito a raccogliere tutti gli Smeraldi del Caos. In questo finale Sonic e i suoi amici liberano Little Planet dal Dr. Eggman, che tuttavia, dopo i titoli di coda, appare in mezzo alle rovine della sua copertura di metallo mentre sghignazza e gioca con gli Smeraldi. La scena è accompagnata dalla scritta "Try again".

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi giocabili[modifica | modifica wikitesto]

  • Sonic the Hedgehog: l'eroe della serie, un riccio blu che può raggiungere la velocità del suono. In questo gioco Sonic ha un nuovo potere: Il Drop Dash, che permette a Sonic, dopo un salto, di scattare rapidamente in avanti sul terreno, come nei giochi più attuali. Grazie agli Smeraldi del Chaos è capace di trasformarsi in Super Sonic.
  • Miles "Tails" Prower: il migliore amico di Sonic, una volpe arancione con due code che gli permettono di volare e aiutare Sonic a raggiungere posti alti, ed è utilizzabile in multiplayer (grazie agli Smeraldi del Caos anch'egli può raggiungere la forma Super, diventando Super Tails).
  • Knuckles the Echidna: guardiano del Master Emerald, ex-rivale di Sonic e ora suo amico, è un'echidna rossa capace di planare e arrampicarsi. Knuckles può trasformarsi in Super Knuckles attraverso gli Smeraldi del Chaos.
  • Mighty the Armadillo: amico di Sonic, è un armadillo rosso forzuto. Il suo potere è l'Hammer Drop, simile al Drop Dash di Sonic ma con la possibilità di distruggere i punti fragili. Anche lui può usare il potere degli Smeraldi trasformandosi in Super Mighty. Giocabile solo nell'edizione aggiornata.

Personaggi non giocabili[modifica | modifica wikitesto]

  • Dr. Eggman: l'antagonista principale della serie, che cerca continuamente di costruire Eggmanland in diversi posti (il mondo di Sonic o Little Planet). Questa volta per provarci ottiene il Rubino Fantasma, che usa per mandare Sonic e i suoi amici in ogni parte del tempo. Eggman è il boss finale del finale normale e, assieme al Re Heavy, del vero finale.
  • Hard Boiled Heavies: cinque EggRobo d'élite che, dopo essere entrati a contatto con il Rubino Fantasma, impazziscono e si ribellano ad Eggman, acquisendo una loro propria volontà. I cinque membri sono il Re Heavy (Heavy King), il capo della squadra ed è uno dei boss finali del finale segreto; l'Heavy Cannoniere (Heavy Gunner), simile ad un poliziotto, boss della prima parte del terzo livello; l'Heavy Shinobi, ninja robot boss della seconda parte del quinto livello; l'Heavy Illusionista (Heavy Magician), robot prestigiatore che si affronta nell'ottavo livello - può illusoriamente assumere l'aspetto dei tre membri del Team Hooligan, ovvero Nack the Weasel, Bark the Polar Bear e Bean the Dynamite; e infine l'Heavy Motociclista (Heavy Rider), robot a bordo di una Motobug e munito di una mazza ferrata - affrontabile solo con Sonic e Tails nella seconda parte del decimo livello, Knuckles affronterà invece il Re Heavy in procinto di rubare il Master Emerald.
  • Metal Sonic: uno dei principali nemici di Sonic, copia robotica creata da Eggman per sconfiggerlo, boss alla fine della seconda parte del sesto livello. Il suo corpo era rimasto imprigionato e distrutto da Sonic su Little Planet in Sonic CD, ma Eggman è riuscito a ritornare sul pianeta e ripararlo. Dopo aver sfidato Sonic in un'altra gara viene distrutto da un muro di spuntoni. Nella versione aggiornata usa il Rubino Fantasma tramutandosi in Metal Sonic Kai, già comparso in Knuckles' Chaotix.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Lo stile di gioco di Sonic Mania si rifà a quello dei primi capitoli di Sonic usciti su Sega Mega Drive, di cui condivide lo stile grafico a 16 bit pur con l'aggiunta di cutscenes animate[6]. La storia del gioco si sussegue nella Modalità Mania in cui il giocatore può scegliere se giocare con Sonic, con Tails o con Knuckles, ognuno dei quali possiede un'abilità, oppure se farsi accompagnare da un secondo personaggio (Tails o Knuckles) che viene controllato dalla CPU. Inoltre sarà possibile raccogliere i classici potenziamenti nascosti dentro dei televisori e si potrà accedere alle zone speciali, grazie a degli anelli speciali nascosti nei livelli, e alle zone bonus, grazie ai checkpoints, ma a condizione che il giocatore abbia raccolto almeno 25 anelli[7]. Nelle zone speciali Sonic deve raggiungere uno Smeraldo del Caos che viene trasportato da un ufo prendendo delle sfere blu e gialle, che aumentano la sua velocità, evitando di cadere fuori dallo stage e facendo attenzione sia agli ostacoli che ai suoi anelli che diminuiscono lentamente. Le zone bonus, invece, sono le stesse di Sonic the Hedgehog 3 e, se completate, consentiranno al giocatore di sbloccare funzioni aggiuntive. Si potrà anche giocare in multiplayer alle modalità Competizione[8] e Time Attack.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

In questo gioco sono presenti 12 livelli più uno segreto, sbloccabile raccogliendo tutti gli Smeraldi del Caos, per cui 13 livelli in tutto (otto sono versioni rimasterizzate e riadattate, e cinque originali), divisi in due parti dette "Atti", come già in Sonic the Hedgehog 3 e Sonic & Knuckles, fatta eccezione per il tredicesimo. Alla fine di ogni atto vi è una battaglia boss; nel primo si affrontano dei mini-boss, che consistono in dei robot costruiti da Eggman o uno degli Hard Boiled Heavies, e nel secondo il boss vero e proprio - Eggman alla guida di uno dei suoi macchinari o un altro Hard Boiled Heavy. Per sbloccare il tredicesimo livello è necessario aver raccolto tutti e sette gli Smeraldi del Caos e aver sconfitto Eggman nell'ultimo livello usando Sonic (infatti con Tails e Knuckles l'avventura terminerà al livello 12).

  1. Green Hill Zone
  2. Chemical Plant Zone
  3. Studiopolis Zone
  4. Flying Battery Zone
  5. Press Garden Zone
  6. Stardust Speedway Zone
  7. Hydrocity Zone
  8. Mirage Saloon Zone
  9. Oil Ocean Zone
  10. Lava Reef Zone
  11. Metallic Madness Zone
  12. Titanic Monarch Zone
  13. Egg Reverie Zone

Di questi, si notano: Green Hill tratto da Sonic the Hedgehog 1, Chemical Plant e Oil Ocean già apparsi in Sonic the Hedgehog 2, Hydrocity di Sonic the Hedgehog 3, Stardust Speedway e Metallic Madness di Sonic CD (tuttavia la prima parte del livello Stardust Speedway appare diversa perché lo spazio - tempo viene deformato dai poteri del Rubino Fantasma) e Flying Battery insieme con Lava Reef di Sonic & Knuckles. I livelli maggiormente apprezzati dai fan risultano essere i nuovi Studiopolis e Mirage Saloon.

Sonic Mania Plus[modifica | modifica wikitesto]

Sonic Mania Plus
videogioco
Sonic Mania logo.png
Logo del gioco
PiattaformaNintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One, Microsoft Windows
Data di pubblicazioneGiappone 19 luglio 2018
Mondo/non specificato 17 luglio 2018
GenerePiattaforme
SviluppoChristian Whitehead, Headcannon, PagodaWest Games, Hyperkinetic Studios
PubblicazioneSEGA
DesignLola Shiraishi
SerieSonic
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputJoy-Con, DualShock 4, gamepad, tastiera
SupportoCartuccia, Blu-ray Disc, Download
Fascia di etàCEROA · ESRBE · OFLC (AU): G · PEGI: 3

Sonic Mania Plus (ソニックマニア・プラス Sonikku Mania Purasu?) è un'edizione aggiornata di Sonic Mania rilasciata a luglio 2018 e distribuita sia come copia fisica che in formato digitale scaricabile su Microsoft Windows.

Modalità Mania[modifica | modifica wikitesto]

Vedi sopra

Modalità Bis[modifica | modifica wikitesto]

Sonic torna ad Angel Island tramite il Rubino Fantasma dopo la sua ultima avventura. Attraversata la zona, trova Ray e Mighty intrappolati in una capsula: Dopo averli liberati, il giocatore deve scegliere con chi allearsi, dopodiché si scopre che l'Heavy Illusionista aveva assunto le sembianze dell'altro e raggiunge gli Hard Boiled Heavies distrutti per ripristinarli trasportando tutti a Green Hill Zone. Si comincia così a ripercorrere gli stessi livelli della Modalità Mania fino alla Titanic Monarch Zone ottenendo due finali.

  • Finale falso: si sblocca se il giocatore non ha raccolto tutti gli Smeraldi del Caos. Dopo aver sconfitto Eggman, il Re Heavy si impossessa del Rubino e lo si potrà vedere giocare con gli Smeraldi insieme alla scritta Try Again.
  • Finale vero: sbloccabile se il giocatore ha raccolto tutti gli Smeraldi del Caos. Dopo aver sconfitto Eggman, il Rubino genera un portale che comincia a distruggere i dintorni. Mentre il dottore tenta la fuga, i cinque eroi usano il potere degli Smeraldi per scappare gettando Eggman nel portale. Dopodiché si recano alla gelateria di Mirage Saloon Zone e vengono colti di sorpresa dal Re Heavy. In quel momento viene scattata una foto in seppia con la scritta You're Too Cool!

Cambiamenti dalla versione originale[modifica | modifica wikitesto]

  • È stata aggiunta la Modalità Bis, che inizia dal termine di Sonic Forces e ha due finali. A differenza della Modalità Mania si possono utilizzare tutti i cinque personaggi, due alla volta.[9]
  • La modalità Competizione permette di giocare in quattro.[9]
  • La modalità Attacco al Tempo ha l'opzione di registrare i replay. Una volta salvato lo si può riguardare e anche sfidare.[9]
  • Mighty e Ray sono stati aggiunti come personaggi giocabili.[9]
  • È stato aggiunto un artbook di 32 pagine.[9]
  • La custodia della copia fisica ha una cover reversibile con scritto Sega Mega Drive.[9]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Sonic Mania è stato accolto in maniera positivaː da parte di Metacritic ha ricevuto 86% per le versioni Switch e PS4[10][11], mentre da GameRankings ha ricevuto 87,02% basato su 40 recensioni[12]. Sonic the Comic-Online ha assegnato un 93/100 elogiandolo per la classicità ma rimanendo delusi per le poche zone nuove e alcune che se giocate con Tails diventano troppo facili[13]. Anche le recensioni italiane sono state buone: Pietro Iacullo di I Love Videogames ha dato un 9/10, affermando che il gioco è come una "lettera d'amore"[14] Il gioco ha anche goduto di un enorme successo commerciale, vendendo ben 1 milione di copie ad aprile 2018[15][16].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mat Paget, Two New Sonic Games Announced, Seek to Recapture the Glory Days, su GameSpot, 23 luglio 2016. URL consultato il 27 agosto 2017.
  2. ^ Sonic Mania: dal 15 agosto su Switch, PC, Xbox One e PlayStation 4, su HDblog.it, 31 maggio 2017. URL consultato il 27 agosto 2017.
  3. ^ Mario Cariati, Sonic Mania, slitta la data di lancio su PC: uscirà il 29 agosto, su Evereye, 11 agosto 2017. URL consultato il 27 agosto 2017.
  4. ^ https://www.everyeye.it/notizie/sonic-mania-plus-annunciato-per-pc-ps4-xbox-one-nintendo-switch-324332.html
  5. ^ https://sonicteamitalia.altervista.org/sxsw-2018-annunciato-sonic-mania-adventures/
  6. ^ (EN) Dylan Siegler, Sonic Mania Opening Animation Revealed, su Attack of the Fanboy, 10 agosto 2017. URL consultato il 27 agosto 2017.
  7. ^ Gabriele Ferrara, Sonic Mania: vediamo gli Stage Bonus e la modalità Time Attack, su Evereye, 3 agosto 2017. URL consultato il 27 agosto 2017.
  8. ^ Sonic Mania: primo gameplay per la Modalità Competizione, su Games.it, 9 agosto 2017. URL consultato il 27 agosto 2017.
  9. ^ a b c d e f Sonic the Hedgehog on Twitter, in Twitter, 16 marzo 2018. URL consultato il 17 marzo 2018.
    «Sonic Mania goes packaged with Sonic Mania Plus! Mighty and Ray join as playable characters, new Encore mode, 4P Competition mode, Holographic packaging, 32-page art book, and more. Summer 2018.».
  10. ^ Sonic Mania for Switch Review
  11. ^ http://www.metacritic.com/game/playstation-4/sonic-mania Sonic Mania for PlayStation 4 Review]
  12. ^ Sonic Mania for PlayStation 4
  13. ^ http://www.stconline.co.uk/comics/stc271/
  14. ^ Pietro Iacullo, I Love Videogames, 22 agosto 2017, http://ilovevg.it/recensioni/sonic-mania/. URL consultato il 13 gennaio 2018.
  15. ^ Mike Minotti, Sonic the Hedgehog’s lifetime game sales zoom to 360 million, su venturebeat, 30 ottobre 2017. URL consultato il 12 gennaio 2018.
  16. ^ RayJoo, Sonic Team Italia, 5 dicembre 2017, https://sonicteamitalia.altervista.org/sonic-mania-piu-grande-successo-della-serie-negli-ultimi-15-anni/. URL consultato il 12 gennaio 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Kurt Kalata, Sonic Mania, su Hardcore Gaming 101, 15 luglio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi