Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sonic Riders: Zero Gravity

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sonic Riders: Zero Gravity
Sonic Riders Zero Gravity logo.png
Logo del gioco
Titolo originale ソニックライダーズ シューティングスターストーリー
Sviluppo Sonic Team, NOW Production, United Game Artists
Pubblicazione SEGA
Ideazione Kenjiro Morimoto
Serie Sonic the Hedgehog
Data di pubblicazione Giappone 17 gennaio 2008
(solo Wii)
Flags of Canada and the United States.svg 8 gennaio 2008
Zona PAL 22 febbraio 2008[1]
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 6 marzo 2008
Genere Simulatore di guida
Tema Azione
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore
Piattaforma Wii, PlayStation 2
Motore fisico Havok
Supporto Nintendo Optical Disc, DVD
Fascia di età CERO: A
ESRB: E
OFLC (AU): G
PEGI: 3+
Periferiche di input Gamepad, Wii Remote, Nunchuk
Preceduto da Sonic Riders
Seguito da Sonic Free Riders

Sonic Riders: Zero Gravity, conosciuto in Giappone come Sonic Riders: Shooting Star Story (ソニックライダーズ シューティングスターストーリー Sonikku Raidāzu: Shūtingu Sutā Sutōrī?, lett. Sonic Riders: La storia della stella cadente), è un videogioco di corse su hoverboard (un futuristico skateboard) per Wii e PlayStation 2. Il gioco è uno Spin-off della celebre serie Sonic the hedgehog e il seguito di Sonic Riders.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi sono classificati in 3 categorie: Speed (velocità), Flying (volo), e Power (potenza).

Personaggi ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco sono presenti anche 3 personaggi non appartenenti all' universo di Sonic, appartenenti tuttavia al mondo di SEGA e sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Karn Bianco, Sega Announces Q1 Line-Up For Europe, su Gameworld Network, 5 gennaio 2008. URL consultato il 21 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 22 marzo 2008).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi