Sonic Drift 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sonic Drift 2
videogioco
Sonic Drift 2.png
La schermata del titolo raffigurante i sette personaggi giocabili
PiattaformaGame Gear
Data di pubblicazioneGame Gear:
Giappone 17 marzo 1995[1][2]
Flags of Canada and the United States.svg novembre 1995
Zona PAL marzo 1995
Virtual Console:
Giappone 14 novembre 2012
Mondo/non specificato 4 luglio 2013
GenereSimulatore di guida
TemaFantascienza, Avventura
OrigineGiappone
SviluppoSEGA
PubblicazioneSEGA
DirezioneKatsuhiro Hasegawa
MusicheMasayuki Nagao, Saori Kobayashi
SerieSonic
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
SupportoCartuccia, download
Distribuzione digitaleVirtual Console
Fascia di etàCERO: A[3] · ESRB: E[4] · OFLC (AU): G[5] · PEGI: 3[6] · USK: 0[7]
Preceduto daSonic Drift

Sonic Drift 2 (ソニックドリフト2 Sonikku Dorifuto Tsū?) è un videogioco della serie Sonic ed è il sequel del titolo Sonic Drift. Al contrario del predecessore, Sonic Drift 2 ricevette una distribuzione a livello internazionale. Venne pubblicato per Sega Game Gear in Giappone il 17 marzo 1995[1][2], in Europa nello stesso mese ma con il titolo Sonic Drift Racing ed infine nel Nord America nel novembre 1995. Il gioco include tre nuovi personaggi giocabili: Knuckles the Echidna, Fang the Sniper e Metal Sonic, quest'ultimi due per la prima volta giocabili nella serie[8].

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Sonic Drift 2 è molto simile al capitolo precedente Sonic Drift[8]. Vi sono tre differenti Grand Prix chiamati Chaos GP corrispettivamente: viola, bianco e blu ed ogni competizione conterrà al suo interno sei tracciati diversi[8]. Le caratteristiche generali e le opzioni della difficoltà provengono dal gioco precedente anche se ora vi è la possibilità di scegliere se far sì che gli ostacoli siano presenti nella gara o meno[8]. I controlli di gioco sono rimasti gli stessi ma con alcuni cambiamenti minori[8]. Il tasto direzionale "su" serve per rilasciare l'attacco speciale dopo aver raccolto due anelli nel percorso[8]. Premendo il tasto "1" invece si potrà curvare mentre con il tasto "2" il giocatore potrà accelerare[8]. Il gioco si rivela più difficile rispetto al capitolo precedente, soprattutto per via del fatto che i percorsi contengono più ostacoli e l'intelligenza artificiale è stata resa più aggressiva rispetto al gioco originale[8].

In confronto con il precedente Sonic Drift, vi sono più oggetti che possono rivelarsi utili al giocatore e la maggior parte di essi è contenuta all'interno di alcuni monitor variopinti[8]. Durante il percorso il giocatore potrà trovare degli anelli che potranno essere utilizzati in più modi[8]. Se il giocatore raccoglie due anelli (o tre nel caso di Metal Sonic), il giocatore potrà utilizzare l'attacco speciale del personaggio selezionato durante la gara[8].

Quando il giocatore raccoglie un oggetto proveniente da un monitor potrà scegliere quando utilizzarlo al contrario del gioco precedente dove veniva attivato automaticamente[8]. Il giocatore potrà raccogliere diversi tipi di monitor, quelli rossi permetteranno di aumentare momentaneamente la velocità del veicolo controllato, quelli blu potranno rendere invincibile il personaggio selezionato per un breve periodo di tempo, quelli gialli permetteranno di eseguire un salto ed infine quelli neri permetteranno di piazzare mine sul tracciato che serviranno a far perdere gli anelli agli avversari e mandare i veicoli in collisione[8].

Nel gioco, i Chaos Emeralds sono utilizzati come premi per le gare vinte[8]. Se Sonic, Tails, Amy o Knuckles otterranno tutti e sei nel Blue GP competeranno con il Dr. Robotnik nell'ultima gara nel Death Egg[8]. Se invece Robotnik, Metal Sonic o Fang faranno lo stesso nel Blue GP dovranno affrontare Sonic nell'ultima gara[8].

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Veicolo Potere speciale
Sonic the Hedgehog Cyclone Un spinta che permette di incrementare la velocità di Sonic per cinque secondi[9].
Miles "Tails" Prower MTP-02 Wheelwind S7 Un salto volante, simile ad un salto effettuato grazie a una molla[9].
Dr. Eggman Egg Typhoon L'abilità di lanciare mine terrestri sul tracciato gli permette di farle esplodere immediatamente. Con l'esplosione verranno rallentati tutti i piloti nelle vicinanze[10].
Amy Rose Breeze L'abilità di creare e lanciare piccoli cuori sul tracciato, non gli permette di danneggiare il veicolo degli altri piloti ma di rallentare molto la loro velocità e di invertire i controlli di ogni pilota nelle vicinanze[10].
Metal Sonic Blue Devil Una spinta simile a quella utilizzata da Sonic, eccetto per il fatto che quest'ultima incrementa la potenza e l'accelerazione. Tuttavia per essere così potente, richiede 3 anelli invece dei 2 usuali[11].
Fang the Sniper Marvelous Queen L'abilità di lasciare palle d'olio sul tracciato gli permette di causare lo scivolamento, la perdita di controllo ed eventualmente l'uscita del veicolo degli altri piloti fuori dal tracciato[10].
Knuckles the Echidna Tempest L'abilità di colpire gli altri piloti gli permetterà di far perdere a loro un anello e di provocare l'arresto del loro veicolo. Se non vi sono piloti nelle vicinanze, Knuckles utilizzerà un salto in alto simile a quello di Tails.
Questo lo fa l'unico personaggio del gioco a possedere due poteri speciali[10].

Piste[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte delle piste in Sonic Drift 2 riprende i nomi delle zone presenti in Sonic the Hedgehog 2[8]. Inoltre la pista IceCap è un riferimento al livello IceCap Zone, quest'ultimo ripreso da Sonic the Hedgehog 3[8]. Infine Iron Ruin ha ripreso il design dal livello Scrap Brain Zone proveniente dal primo gioco della serie, Sonic the Hedgehog.

Purple GP White GP Blue GP
Emerald Hill 1 Desert Road 2 Dark Valley 2
Hill Top 1 Rainy Savanna Quake Cave
Dark Valley 1 Ice Cap Balloon Panic
Casino Night Hill Top 2 Emerald Ocean
Desert Road 1 Mystic Cave Milky Way
Iron Ruin Emerald Hill 2 Death Egg

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (JA) [セガハード大百科] ゲームギア対応ソフトウェア(セガ発売), SEGA. URL consultato il 3 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2012).
  2. ^ a b (EN) Sonic Drift 2, in Electronic Gaming Monthly, nº 68, Ziff Davis, marzo 1995, p. 69.
  3. ^ (JA) ソニックドリフト2, Nintendo. URL consultato il 6 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Sonic Drift 2, Entertainment Software Rating Board. URL consultato il 6 aprile 2019.
  5. ^ (EN) Sonic Drift 2, Office of Film and Literature Classification. URL consultato il 6 aprile 2019.
  6. ^ (EN) Sonic Drift 2, Pan European Game Information. URL consultato il 6 aprile 2019.
  7. ^ (DE) Sonic Drift 2, Nintendo. URL consultato il 6 aprile 2019.
  8. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r (EN) Sonic Drift 2, su The Green Hill Zone. URL consultato il 20 agosto 2018.
  9. ^ a b Manuale americano, p. 7.
  10. ^ a b c d Manuale americano, p. 8.
  11. ^ Manuale americano, p. 9.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) SEGA, Sonic Drift 2 manuale di istruzioni americano, SEGA, 1995.
  • (EN) Apollo Chungus, Sonic Drift 2, su Hardcore Gaming 101, 12 marzo 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb166404379 (data)
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi