Hoverboard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il dispositivo apparso nel film Ritorno al futuro, vedi Hoverboard (Ritorno al futuro).
Un hoverboard

L'hoverboard[1][2] è un dispositivo di trasporto personale, costruito su due ruote collegate a due piccole piattaforme snodate tra loro, il cui movimento viene azionato da un sensore di peso posto sulle piccole piattaforme e da un giroscopio.[3]

Nel 2014 i primi hoverboard furono utilizzati in Cina e nel 2015 divennero molto popolari negli USA grazie alle numerose celebrità che si fecero immortalare sopra quest'oggetto.[4] Non c'è un nome ufficialmente riconosciuto per questo dispositivo ed ogni compagnia distributrice ne crea uno diverso in base alle proprie scelte di marketing.[5]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Shane Chen, un uomo d'affari americano fondatore dell'azienda Inventist, reclama la paternità dell'invenzione del dispositivo.[6] Chen iniziò una campagna di raccolta fondi su Kickstarter per il suo progetto "Hovertrax" nel 2013. In un'intervista sul Los Angeles Times Chen dichiarava la sua frustrazione in merito ai diritti sul brevetto in Cina. Sosteneva che Solowheel, il suo monociclo autobilanciato, era stato copiato da altre aziende dopo la comparsa su Happy Show, uno show televisivo cinese.[7][8] Nell'agosto del 2015 Mark Cuban ha annunciato l'intenzione di acquistare i brevetti Hovertrax da Chen.[8]

Un Astronauta su un hoverboard al Wizard World Chicago del 2015

Il ritmo veloce dell'industria manifatturiera cinese rende difficile individuare quale società cinese sia stata la prima a fabbricare il dispositivo; secondo Wired di David Pierce il primo è stato probabilmente lo "Smart S1" di Chic Robotics, una società di tecnologia cinese fondata nel 2013 e associata a Zhejiang University.[4] Lo Smart S1 è stato distribuito nel mese di agosto 2014 e lo stesso anno ha avuto successo nel Canton Fair trade show. La compagnia ha brevettato le tecnologie associate al dispositivo ma a causa della politica lassista della Cina sui brevetti, il prodotto è stato copiato da diversi produttori cinesi.[4]

Nel giugno del 2015 l'hoverboard è costruito da diverse compagnie cinesi.[9] I modelli variano notevolmente di prezzo e qualità e possono presentare vari difetti;[4] la maggior parte è prodotta in fabbriche di produzione di massa in Shenzhen, China.[9] Alcune delle più recenti hanno incorporato altoparlanti bluetooth, consentendo al guidatore di riprodurre musica.[10]

La crescente popolarità dei dispositivi nei paesi occidentali è stata inizialmente attribuita al gran numero di personaggi famosi che sono stati visti coi vari modelli del prodotto. Tra queste star ci sono Justin Bieber, Jamie Foxx, Kendall Jenner, Chris Brown, Soulja Boy e Wiz Khalifa.[4] I fondatori della società americana PhunkeeTree conobbero l'hoverboard all'Hong Kong Electronics Show nel 2014 e furono subito coinvolti nella sua distribuzione.[11] La società ha dato un hoverboard a Kendall Jenner che ha pubblicato un video su Instagram mentre lo usa; il video è diventata una hit virale sui social media, portando altre celebrità a chiedere alla PhunkeeTree i dispositivi.[4]

Terminologia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine "hoverboard" è spesso utilizzato per descrivere questi dispositivi.[12][13] Tuttavia, come apparve nei film degli anni 80 Ritorno al futuro - Parte II e Ritorno al futuro - Parte III, un hoverboard dovrebbe essere uno skateboard che rimane sospeso a qualche centimetro da terra fluttuando;[14][15] il dispositivo in questione invece non ha questa capacità.[16]

Sicurezza[modifica | modifica wikitesto]

Gli hoverboard sono generalmente provvisti di accumulatori agli ioni di litio.[17][18] Ci sono stati casi accertati di batterie difettose che sono andate in corto circuito o in surriscaldamento, causando l'autocombustione dei dispositivi.[19] Diversi feriti sono stati segnalati da incidenti legati a questi dispositivi a partire dal settembre 2015.[20] Questi fenomeni hanno portato ad azioni legali nello stato della Louisiana e dell'Alabama.[21][22]

In risposta la Consumer Product Safety Commission degli Stati Uniti (CPSC) ha avviato un'inchiesta sulla sicurezza del dispositivo.[23] Il 16 dicembre 2015 F. Elliot Kaye, presidente del CPSC, ha rilasciato una dichiarazione scritta che annuncia indagini dell'agenzia sulla "configurazione dei pacchi batteria e la compatibilità con i caricabatterie". Nel Regno Unito le autorità hanno anche espresso preoccupazioni sugli hoverboard per quanto riguarda un possibile cablaggio difettoso.[24] Incendi domestici sono avvenuti anche a Londra[25] e Melbourne[26] durante la ricarica delle batterie.

Come per la maggior parte dei veicoli a motore dove il pilota è esposto a pericoli, la Consumer Reports americana ha raccomandato agli utenti che utilizzano gli hoverboard di indossare dispositivi di sicurezza durante il loro utilizzo.[27]

Restrizioni[modifica | modifica wikitesto]

In Italia gli hoverboard hanno iniziato ad essere commercializzati a fine 2015, in quanto i distributori hanno dovuto comprendere come viene considerato questo dispositivo nel paese e a quali restrizioni poteva andare incontro il suo utilizzo. Per esempio in alcuni paesi sono state imposte restrizioni legali per l'uso: a La Mecca ne è stato vietato l'uso in seguito alle critiche ricevute dopo la pubblicazione di un video di un pellegrino che lo utilizzava durante l'hajj,[28] in Germania ne è stato vietato l'uso sulle strade pubbliche,[29] in Inghilterra ed in Galles il suo uso è legale solo nelle proprietà private con il benestare del proprietario, in Scozia il suo utilizzo è illegale sui marciapiedi,[30] a Toronto in Canada la legge non permette l'utilizzo di veicoli a motore fatto salvo per gli ausili per persone con mobilità ridotta,[31] in Australia lo stato del Nuovo Galles del Sud ha specificamente messo al bando l'utilizzo di questi dispositivi su strade pubbliche[32][33] mentre gli altri stati australiani si affidano a leggi esistenti le quali ne permettono l'uso all'interno di una proprietà privata,[34] ad Hong Kong il "Dipartimento dei Trasporti" ne ha bandito l'uso in quanto ritenuti pericolosi per gli utenti stessi e gli altri utenti della strada.[35]

Per questioni legate alla sicurezza[36] diverse compagnie aeree hanno proibito il trasporto degli hoverboard, sia a bordo sia in stiva. Molte università hanno imposto divieti assoluti o limitazioni per quanto riguarda l'uso nei campus. Altri hanno pubblicato avvertimenti formali per quanto riguarda i dispositivi.[37][38]

In Italia è vietato circolare con hoverboard su strade e marciapiedi, si può circolare solo in luoghi privati; in alcuni casi si rischia una multa fino a 1200 euro, 5 punti in meno sulla patente e la confisca del mezzo.[39]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Neologismi - Hoverboard (XML), Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 7 novembre 2020.
  2. ^ Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Decreto 4 giugno 2019 - Sperimentazione della circolazione su strada di dispositivi per la micromobilità elettrica, Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. URL consultato il 7 novembre 2020.
  3. ^ Hoverboards seen hogging limelight at Gitex Shopper Naushad K Cherrayil.
  4. ^ a b c d e f David Pierce, The Weird Origin Story of the World’s Most Viral Scooter, in Wired, 29 giugno 2015. URL consultato il 12 ottobre 2015.
  5. ^ 2-wheel electric scooters take off Robert A. Chronkleton.
  6. ^ About :: Inventist, su Investist.com. URL consultato il 4 dicembre 2015.
  7. ^ Jonathan Kaiman, For Solowheel maker, a patent rights nightmare in China, in Los Angeles Times, 30 maggio 2015.
  8. ^ a b CW33, Patent wars: Mark Cuban involved in 'hoverboard' battle, in AOL, 18 settembre 2015.
  9. ^ a b How To Make Millions Of Hoverboards (Almost) Overnight, su BuzzFeed. URL consultato il 2 dicembre 2015.
  10. ^ Andrew Mathews, Bluetooth Swegways: The Second Generation of Swegway, in Swegway World, 19 ottobre 2015. URL consultato il 26 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2015).
  11. ^ Celebrity on hoverboard, su Celebrity videos and guide. URL consultato il 5 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2016).
  12. ^ Hoverboard Reviews Hoverboard Reviews. 2015.
  13. ^ Best Electric Hoverboard Best Electric Hoverboard. 2015.
  14. ^ hoverboard Oxford English Dictionary. 2015.
  15. ^ WATCH: The Back to the Future Hoverboard Is Real People.
  16. ^ New words notes September 2015 Archiviato il 22 dicembre 2015 in Internet Archive. Jonathan Dent.
  17. ^ The Trouble With Hoverboards and Lithium-Ion Batteries Rob Enderle.
  18. ^ 'Hoverboard' Scooter Fires: Faulty Batteries May Be to Blame Laura Geggel.
  19. ^ Shoppers panic as hoverboard explodes at Washington mall kiosk, The Guardian. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  20. ^ Acquistare Hoverboard Sicuro - Sicurezza batteria, in Safehoverboard, 1º dicembre 2015. URL consultato il 20 dicembre 2015.
  21. ^ Stephen M. Copenhaver e Amy M. Rubenstein, Oh What Fun It Is To Ride . . . A Hoverboard? This Year’s Must-Have Holiday Gift Poses Potential Litigation Risks for Manufacturers, in The National Law Review, Schiff Hardin LLP, 20 dicembre 2015. URL consultato il 4 dicembre 2015.
  22. ^ http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2015-12-14/-hoverboard-vita-lampo-tavole-elettriche--104018.shtml?uuid=ACEaUjoB di Alessio Lana - Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/dlpPIe
  23. ^ Diana Samuels, Another hoverboard toy explodes in Louisiana, TV station says, www.nola.com, 9 dicembre 2015. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  24. ^ R. Tyler Tomlinson, Holiday Safety Concerns: Hoverboards Catching on Fire, in The National Law Review, Stark & Stark, 16 dicembre 2015. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  25. ^ Andrew Griffin, Hoverboard blows up ‘like a bomb’ and burns down house, su The Independent, 5 novembre 2015.
  26. ^ http://www.heraldsun.com.au/news/victoria/melbourne-firefighters-blame-controversial-hoverboard-for-strathmore-house-fire/news-story/b601f772702e93b0af3ae2fc23bd6cbb
  27. ^ Hoverboard Safety: Consumer Reports Puts Self-Balancing Scooters to the Test Christopher Raymond.
  28. ^ Sometimes we should all just step back a little | The National, Thenational.ae, 2 settembre 2015. URL consultato il 12 ottobre 2015.
  29. ^ (DE) Straßenzulassung für das self balancing board? (MOT approval for the self balancing board?), su Self Balancing Board. URL consultato il 4 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2015).
  30. ^ Hoverboards banned: law making ‘self-balancing scooters’ illegal was passed in 1835, in The Independent, 12 ottobre 2015. URL consultato il 4 dicembre 2015.
  31. ^ Jason Tchir, I want to buy a hoverboard, can I legally use it in Toronto?, su The Globe and Mail, 15 ottobre 2015. URL consultato il 4 dicembre 2015.
  32. ^ New South Wales Is Another State Where Self-Balancing Scooters Are Banned, su autoevolution. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  33. ^ (EN) Hoverboards Illegal in NSW, su Sydney Observer. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  34. ^ Josh Butler, Self-Balancing Scooters Shaky Under Australian Law, su Huffington Post, 10 marzo 2015. URL consultato l'8 dicembre 2015.
  35. ^ (EN) Kris Cheng, 30 years on from ‘Back to the Future’, present-day hoverboards are outlawed in Hong Kong, su hongkongfp.com, 22 ottobre 2015. URL consultato il 5 novembre 2020.
  36. ^ Molti dispositivi, soprattutto i primi costruiti tra il 2014 e il 2016, presentavano difetti agli accumulatori e/o al sistema di ricarica, questo poteva provocare incendi e/o esalazioni tossiche.
  37. ^ (EN) Josh Logue, Curbing Hoverboards, su insidehighered.com, 6 gennaio 2016. URL consultato il 5 novembre 2020.
  38. ^ (EN) Hoverboard Safety Alert, su cpsc.gov. URL consultato il 5 novembre 2020.
  39. ^ Roberto Pezzali, Una multa di 1200 euro infrange i sogni dei possessori di hoverboard e monopattini elettrici, su dday.it, 5 maggio 2017. URL consultato il 6 novembre 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti