1-up

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Un tipico "1-up" (esempio fittizio) presentato sotto forma di moneta da raccogliere

1-up (anche detto extra life, vita extra) è un termine comune nel mondo dei videogiochi e indica un oggetto che concede al giocatore una vita in più, ovvero la possibilità di giocare ancora, ad esempio se si è stati appena uccisi dai nemici o se è terminato il tempo a disposizione[1].

Gli 1-up si trovano tipicamente come power-up da raccogliere all'interno degli scenari nei videogiochi a piattaforme, sparatutto e negli altri giochi d'azione. A volte è possibile trovarne anche più di uno che fa guadagnare automaticamente molteplici vite.

La vita extra è spesso una icona a forma della testa del protagonista oppure rappresentato da altri simboli come una bambola, una moneta, un cuore o un frutto; a volte consiste semplicemente nella scritta "1-up".

In alcuni videogiochi arcade con modalità multiplayer (ad esempio in Teenage Mutant Ninja Turtles: Turtles in Time), il termine è utilizzato per differenziare i vari partecipanti (1UP, 2UP, 3UP e così via)[1].

Il termine è apparso per la prima volta in Super Mario Bros.[senza fonte], dove è simboleggiato da un fungo verde. Entro i primi anni '90 ci fu una sorta di standardizzazione, per cui sempre più sviluppatori preferirono l'uso esplicito della piccola scritta ad altri simboli non immediatamente riconoscibili[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fabio Rossi, 1-UP, in Dizionario dei videogame, collana Domino n° 19, Milano, Vallardi, novembre 1993, p. 11, ISBN 88-11-90422-6.
  • (EN) David Thomas, Kyle Orland e Scott Steinberg, 1-up, in The Videogame Style Guide and Reference Manual, Power Play Publishing, 2007, p. 11, ISBN 978-1-4303-1305-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi