Prem'er-Liha 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prem'er-Liha 2015-2016
League Pari-Match 2015-2016
Competizione Prem'er-Liha
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 25ª
Organizzatore FFU
Date dal 17 luglio 2015
al 15 maggio 2016
Luogo Ucraina Ucraina
Partecipanti 14
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Dinamo Kiev
(15º titolo)
Retrocessioni Metalist
Hoverla
Metalurh Zaporižžja (escluse)
Statistiche
Miglior marcatore Brasile Alex Teixeira (22)
Incontri disputati 182
Gol segnati 488 (2,68 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014-2015 2016-2017 Right arrow.svg

La Prem'er-Liha 2015-2016 è stata la 25ª edizione della massima serie del campionato di calcio ucraino. La stagione è iniziata il 17 luglio 2015 e si è conclusa il 15 maggio 2016[1]. Il 24 aprile con la vittoria per 1-0 sul Vorskla, la Dinamo Kiev si è aggiudicata il suo 15º scudetto, il secondo consecutivo[2].

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Prem'er-Liha 2014-2015 è stato retrocesso in Perša Liha l'Illičivec'. Dalla Perša Liha è stato promosso l'Oleksandrija.
Al termine della passata stagione, il presidente dello Stal' Dniprodzeržyns'k aveva annunciato la fusione della sua squadra con il Metalurh Donec'k e la conseguente partecipazione dello Stal'Dniprodzeržyns'k alla Prem'er-Liha[3]. L'11 luglio 2015 il presidente del Metalurh Donec'k aveva comunicato per lettera alla FFU il ritiro della sua squadra dalla Prem'er-Liha[4]. Il 14 luglio 2015 l'Illičivec' aveva comunicato la richiesta di ripescaggio in sostituzione del Metalurh Donec'k[5]. Il 16 luglio 2015 la FFU ha votato per ammettere lo Stal'Dniprodzeržyns'k in Prem'er-Liha[6].

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Le 14 squadre partecipanti si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 26 giornate[1].
La squadra campione di Ucraina si qualifica alla fase a gironi della UEFA Champions League 2016-2017.
La 2ª classificata si qualifica al terzo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2016-2017.
La 3ª e la 4ª classificata si qualificano al terzo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2016-2017.
L'ultima classificata (14º posto) retrocede in Perša Liha.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 gennaio 2016 la FIFA ha punito il Volyn' con dodici punti di penalizzazione per non aver pagato gli stipendi di due calciatori, il senegalese Issa Ndoye e il macedone Dušan Savić[7]. In seguito, il Volyn' è stato punito con altri sei punti di penalizzazione, per un totale di 18 punti di penalizzazione, dalla Federazione calcistica dell'Ucraina per non aver rispettato le direttiva della FIFA[8]. Il 22 aprile 2016 la Commissione Disciplinare della Federazione calcistica dell'Ucraina ha annunciato il mancato rinnovo della licenza al Volyn' per la stagione 2016-2017, non avendo la stessa società richiesto alcuna licenza[9].

Il 18 marzo 2016 il Metalurh Zaporižžja è stato escluso dalla Prem'er-Liha ed è stato retrocesso in Perša Liha, dopo che la società era stata messa in liquidazione per la mancanza di fondi. Tutte le partite che erano state precedentemente rinviate e tutte le partite restanti fino alla fine del campionato sono date perse al Metalurh Zaporižžja a tavolino per 3-0[10].

Il 31 marzo 2016 l'organo di controllo finanziario dei club della UEFA, il CFCB, ha comunicato l'esclusione del Dnipro dalle competizioni UEFA per le successive tre stagioni[11].

Il 22 aprile 2016 la Commissione Disciplinare della Federazione calcistica dell'Ucraina ha comminato 9 punti di penalizzazione all'Hoverla per ragioni finanziarie[12].

Al termine della stagione vengono escluse anche Hoverla e Metalist per problemi finanziari.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Sedi dei club nella Prem'er Liha 2015-2016.
Le squadre in corsivo giocano le proprie partite casalinghe in altre città a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k
Club Stagione Città Stadio Capacità Stagione 2014-2015
Čornomorec' dettagli Odessa Stadio Čornomorec' 34 164 11º posto in Prem'er-Liha
Dinamo Kiev dettagli Kiev Stadio Olimpico di Kiev 70 050 Campione di Ucraina
Dnipro dettagli Dnipropetrovs'k Dnipro Arena 31 003 3º posto in Prem'er-Liha
Hoverla dettagli Užhorod Stadio Avanhard 12 000 12º posto in Prem'er-Liha
Karpaty dettagli Leopoli Stadio Ucraina 28 051 13º posto in Prem'er-Liha
Metalist dettagli Charkiv Stadio Metalist 41 411 6º posto in Prem'er-Liha
Metalurh Zaporižžja dettagli Zaporižžja Slavutyč-Arena 12 000 7º posto in Prem'er-Liha
Oleksandrija dettagli Oleksandrija CSC Nika Stadium 7 000 1º posto in Perša Liha
Olimpik Donec'k dettagli Donec'k Stadio Bannikov (Kiev)[13] 1 678 8º posto in Prem'er-Liha
Šachtar dettagli Donec'k Arena Lviv (Leopoli)[14] 34 915 2º posto in Prem'er-Liha
Stal' Kamians'ke dettagli Dniprodzeržyns'k Meteor Stadium 24 381 2º posto in Perša Liha
Volyn' dettagli Luc'k Stadio Avanhard (Luc'k) 12 080 9º posto in Prem'er-Liha
Vorskla dettagli Poltava Stadio Vorskla 24 795 5º posto in Prem'er-Liha
Zorja dettagli Luhans'k Slavutyč-Arena (Zaporižžja)[15] 12 000 4º posto in Prem'er-Liha

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Ucraina Coppacampioni.png 1. Dinamo Kiev 70 26 23 1 2 57 11 +46
Coppacampioni.png 2. Šachtar 63 26 20 3 3 79 25 +54
3. Dnipro[11] 53 26 16 5 5 52 22 +30
Coppauefa.png 4. Zorja 48 26 14 6 6 51 26 +25
Coppauefa.png 5. Vorskla 42 26 11 9 6 35 26 +9
Coppauefa.png 6. Oleksandrija[16] 38 26 10 8 8 30 29 +1
7. Karpaty 30 26 8 6 12 29 37 -8
8. Stal' Kamians'ke 29 26 7 8 11 25 31 -6
9. Olimpik Donec'k 25 26 6 7 13 25 35 -10
Nuvola actions cancel.png 10. Metalist 24 26 5 9 12 22 46 -24
11. Čornomorec' 22 26 4 10 12 23 39 -16
12. Volyn'[9][17] 20 26 10 8 8 36 36 0
Nuvola actions cancel.png 13. Hoverla[12] 7 26 3 7 16 16 45 -29
Nuvola actions cancel.png 14. Metalurh Zaporižžja[10] 3 26 0 3 23 7 80 -73

Legenda:

      Campione di Ucraina e ammessa alla UEFA Champions League 2016-2017
      Ammessa alla UEFA Champions League 2016-2017
      Ammesse alla UEFA Europa League 2016-2017
      Retrocessa in Perša Liha 2016-2017
      Escluse dalla competizione per problemi finanziari

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
* Differenza reti generale
* Gol segnati in generale
* Punti negli scontri diretti
* Differenza reti negli scontri diretti
* Gol segnati negli scontri diretti
* Punteggio fair play

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Futbol'nyj Klub Dynamo Kyïv 2015-2016.
Titolari
1 Ucraina Oleksandr Šovkovs'kyj (18 presenze)
2 Brasile Danilo Silva (17)
6 Austria Aleksandar Dragović (17)
24 Croazia Domagoj Vida (20)
5 Portogallo Vitorino Antunes (22)
19 Ucraina Denys Harmaš (19)
16 Ucraina Serhij Sydorčuk (19)
20 Ucraina Oleh Husjev (24)
4 Portogallo Miguel Veloso (22)
10 Ucraina Andrij Jarmolenko (23)
11 Brasile Júnior Moraes (20)

Riserve: Vitalij Bujal's'kij (18), Serhij Rybalka (17), Jevhen Chačeridi (15), Derlis González Galeano (14), Łukasz Teodorczyk (11), Mykola Morozjuk (7), Radosav Petrović (7), Oleksandr Rybka (7), Oleksandr Jakovenko (4), Serhij Mjakuško (4), Jevhen Makarenko (3)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Čor Din Dni Hov Kar Met MeZ Ole Oli Šac Stal Vol Vor Zor
Čornomorec' –––– 0-2 0-0 1-0 0-0 0-1 5-2 1-2 0-2 1-1 1-1 1-2 0-0 0-2
Dinamo Kiev 2-1 –––– 2-0 2-0 3-0 2-0 3-0* 3-0 2-0 0-3 2-0 3-0 1-0 1-0
Dnipro 4-2 1-2 –––– 2-0 2-0 5-0 3-0* 2-0 1-1 4-1 2-0 0-1 0-2 0-3
Hoverla 1-1 0-2 1-1 –––– 0-2 1-0 1-1 1-2 0-2 1-6 0-0 1-4 1-1 0-4
Karpaty 4-0 1-2 0-1 3-0 –––– 1-1 1-0 2-2 4-1 1-2 1-0 0-2 1-3 1-1
Metalist 2-2 1-4 1-2 2-2 2-0 –––– 3-0* 1-1 1-0 0-5 1-1 3-0 0-3 0-1
Metalurh Zaporižžja 0-3* 0-6 1-4 0-3* 0-3* 0-0 –––– 0-2 0-3 0-3* 0-3* 0-2 1-1 0-6
Oleksandrija 0-0 0-2 0-4 2-0 4-1 2-0 1-0 –––– 0-0 2-3 0-1 3-1 1-1 2-0
Olimpik Donec'k 2-2 0-3 1-1 0-1 0-1 3-0 3-0* 1-0 –––– 2-3 0-2 1-1 1-1 1-1
Šachtar 2-0 3-0 0-2 2-0 3-0 8-1 2-0 2-0 3-0 –––– 2-0 4-0 3-1 2-3
Stal' Dniprodzeržyns'k 0-1 1-2 0-6 1-0 1-1 0-0 3-0 2-2 1-0 3-3 –––– 1-2 1-2 2-0
Volyn' 1-1 0-2 2-3 0-0 0-0 2-2 9-1 0-0 1-0 1-4 1-0 –––– 2-1 0-3
Vorskla 2-0 0-4 1-1 2-1 3-0 1-0 3-0* 0-1 2-1 2-2 0-0 1-1 –––– 0-2
Zorja 4-0 0-0 1-2 2-1 4-1 0-0 4-1 1-1 4-0 1-7 2-1 1-1 1-2 ––––

* partita persa a tavolino[10]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo KievDinamo Kiev

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
22 Brasile Alex Teixeira Šachtar
14 Ucraina Pylyp Budkivskiy Zorja
13 Ucraina Andriy Yarmolenko Dinamo Kiev
12 Croazia Eduardo Šachtar
10 Ucraina Oleg Husyev Dinamo Kiev
10 Ucraina Jevhen Selezn'ov Dnipro
8 Ucraina Oleksandr Karavajev Zorja
8 Brasile Marlos Šachtar
8 Ucraina Anton Shynder Vorskla
7 Ucraina Dmytro Khlyobas Vorskla
7 Brasile Matheus Dnipro
7 Brasile Júnior Moraes Dinamo Kiev
7 Ucraina Vitalij Ponomar Oleksandrija
7 Ucraina Vladimir Priyomov Metalist

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (UK) Regolamento Prem'er-Liha stagione 2015-2016 (PDF), FFU.
  2. ^ La Dynamo Kiev concede il bis in Ucraina, it.uefa.com, 25 aprile 2016.
  3. ^ (UK) Металлург (Д) и Сталь (Д) объединились в одну команду, su ua-football.com.
  4. ^ (UK) Металлург Д объявляет о банкротстве, su ua-football.com.
  5. ^ (UK) Ильичевец выступил с официальным заявлением, su ua-football.com.
  6. ^ (UK) Дніпродзержинська «Сталь» виступатиме у Прем’єр-лізі сезону 2015/2016, FFU. (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2015).
  7. ^ (EN) FIFA Punishes Volyn Lutsk Over Unpaid Debts, su www.futbolgrad.com, 25 gennaio 2016. URL consultato il 19 marzo 2016.
  8. ^ (RU) Волинь позбавлена ще шести очок, su www.ua-football.com, 9 febbraio 2016. URL consultato il 19 marzo 2016.
  9. ^ a b (UK) "Днепр" получил аттестат на следующий сезон. Хватит с них и европейской дисквалификации - Mancato rinnovo della licenza al Volyn', su www.uafootball.segodnya.ua, 22 aprile 2016. URL consultato il 30 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2016).
  10. ^ a b c (RU) Металлург исключен из соревнований под эгидой УПЛ, su www.ua-football.com, 18 marzo 2016. URL consultato il 19 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 19 marzo 2016).
  11. ^ a b (EN) CFCB adjudicatory chamber orders - Dnipro escluso dalle competizioni UEFA, su UEFA, 31 marzo 2016. URL consultato il 1º aprile 2016.
  12. ^ a b (UK) З «Говерли» знято 9 очок - 9 punti di penalizzazione all'Hoverla, su www.fpl.ua, 22 aprile 2016. URL consultato il 30 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2016).
  13. ^ Utilizzato per le partite casalinghe in luogo dell'Olimpik Sports Complex, a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k.
  14. ^ Utilizzato per gli incontri casalinghi in luogo della Donbas Arena, a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k.
  15. ^ Utilizzato per gli incontri casalinghi in luogo dello stadio Avanhard (Luhans'k), a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k.
  16. ^ Ha diritto a partecipare all'UEFA Europa League 2016-2017 in quanto la vincitrice della Coppa nazionale è già qualificata alle coppe europee tramite il campionato.
  17. ^ Diciotto punti di penalizzazione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]