Jevhen Selezn'ov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jevhen Selezn'ov
Yevhen Seleznyov-2011.jpeg
Nazionalità Ucraina Ucraina
Altezza 185[1] cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Kolos Kovalivka
Carriera
Giovanili
2000-2002Šachtar
Squadre di club1
2002-2004Šachtar-341 (9)
2004-2006Šachtar-252 (19)
2006-2008Arsenal Kiev36 (19)
2008-2009Šachtar26 (7)
2009-2011Dnipro51 (30)
2011-2012Šachtar26 (16)
2012-2016Dnipro88 (38)
2016Kuban'9 (3)
2016Šachtar3 (1)
2017Karabükspor29 (7)
2018Akhisar Belediyespor24 (9)
2019Malaga12 (0)
2019-2020Bursaspor28 (10)
2020-Kolos Kovalivka0 (0)
Nazionale
2005Ucraina Ucraina U-211 (0)
2008-2018Ucraina Ucraina57 (11)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 luglio 2020

Jevhen Oleksandrovyč Selezn'ov (Євген Олександрович Селезньов; Makiïvka, 20 luglio 1985) è un calciatore ucraino, attaccante del Kolos Kovalivka.

Con 111 gol in 230 incontri di campionato, è il calciatore attivo con più reti realizzate nel campionato ucraino, alla media di 0,48 a partita.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Selezn'ov comincia agiocare nelle giovanili dello Šachtar dove approda nel 2000. Rimane nei Kroty fino al gennaio del 2007, quando passa in prestito all'Arsenal Kiev. Nel 2006-2007 segna 2 gol in 12 gare. Nella stagione 2007-2008 rimane ancora a Kiev dove segna 17 reti in 24 partite laureandosi secondo miglior cannoniere del campionato ucraino dietro a Marko Dević.

Nel giugno del 2008 torna allo Shakhtar dove gioca 26 partite e segna 7 gol nel campionato ucraino. Segna anche all'esordio in Champions League siglando il gol del definitivo 5-0 contro il Basilea. Segna anche all'esordio in Coppa Uefa segnando il gol del momentaneo 1-0 con il Tottenham (risultato finale 2-0 per lo Šachtar).

Rimane in panchina tutta la gara, nella finale dello stesso torneo poi vinta per 2-1 dagli ucraini con il Werder Brema. Nell'estate del 2009 è vicino al trasferimento al Blackburn, ma il 25 luglio passa al Dnipro Dnipropetrovsk per 5 milioni di euro.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce con la nazionale ucraina il 24 maggio 2008 contro la nazionale olandese. Fa il suo primo gol contro la Norvegia realizzando un rigore da lui stesso procurato.

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Shakhtar: 2011-2012
Šachtar: 2011-2012
Shakhtar: 2008, 2012
Akhisar Belediyespor: 2017-2018
Akhisar Belediyespor: 2018

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Shakhtar: 2008-2009

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2010-11 (17 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su malagacf.com. URL consultato l'8 aprile 2019 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2019).
  2. ^ (UK) Визначено склад збірної України на Євро-2016, ffu.org.ua, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]