Kam"jans'ke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kam"jans'ke
comune
Kam"jans'ke – Stemma Kam"jans'ke – Bandiera
Kam"jans'ke – Veduta
Localizzazione
StatoUcraina Ucraina
Oblast'Flag of Dnipropetrovsk Oblast.svg Dnipropetrovs'k
DistrettoNon presente
Amministrazione
SindacoAndrij Leonidovyč Bilousob
Territorio
Coordinate48°30′N 34°37′E / 48.5°N 34.616667°E48.5; 34.616667 (Kam"jans'ke)Coordinate: 48°30′N 34°37′E / 48.5°N 34.616667°E48.5; 34.616667 (Kam"jans'ke)
Altitudine120 m s.l.m.
Superficie138 km²
Abitanti242 646 (1º gennaio 2012)
Densità1 758,3 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale51900–51989
Prefisso+390-5692
Fuso orarioUTC+2
Codice KOATUU1210400000
TargaAE / 04
Cartografia
Mappa di localizzazione: Ucraina
Kam"jans'ke
Kam"jans'ke
Sito istituzionale

Kam"jans'ke (in ucraino: Кам'янське?, in russo: Каменское?, traslitterato: Kamenskoe), già nota come Dniprodzeržyns'k, in russo Dneprodzeržinsk, è una città dell'Ucraina dell'Oblast' di Dnipropetrovs'k, e porto sul fiume Dnepr.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi insediamenti nell'area di Kamians'ke risalgono alla metà del XVII secolo. La zona era controllata dai cosacchi dello Zaporož'e e vi sorgevano due piccoli villaggi: Romanovo e Kam"jans'ke. Nel 1936 Kam"jans'ke, che ormai era diventata una città di notevoli dimensioni, venne ribattezzata Dniprodzeržyns'k, in onore del fondatore della polizia segreta sovietica, la Čeka, Feliks Ėdmundovič Dzeržinskij.

La città ha dato i natali al Segretario del Partito Comunista dell'Unione Sovietica, Leonid Brežnev, dove nacque e trascorse l'infanzia. Il leader sovietico, come Segretario del PCUS ha guidato il Partito Comunista dell'Unione Sovietica e le sorti dell'Unione Sovietica dal 1964 al 1982.

Nel 1996 un grave incidente stradale, che vide un tram finire contro una recinzione di cemento, provocò la morte di 30 persone.

Il nome storico di Kam"jans'ke è stato ripristinato il 19 maggio 2016 con una risoluzione del parlamento ucraino.[1]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'economia della città è quasi esclusivamente incentrata sull'industria pesante. Circa il 57% del totale della produzione industriale riguarda la metallurgia e la lavorazione dei metalli, spina dorsale dell'economia locale. L'industria chimica è al secondo posto con circa il 17% della produzione totale[2].

La natura estremamente industrializzata dell'economia locale garantisce un tasso di occupazione piuttosto elevato (il 1º novembre 2007 il tasso ufficiale di disoccupazione era pari al 1,4%)[3], ma contribuisce anche ad un eccessivo inquinamento e ad un elevato livello di radiazioni[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Dniprodzerzhynsk renamed Kamianske, UNIAN, 19 maggio 2016. URL consultato il 18 luglio 2017.
  2. ^ General Characteristics, Sito civico di Dniprodzeržyns'k. URL consultato il 20 gennaio 2009 (archiviato dall'url originale il 15 settembre 2008).
  3. ^ Statistiche, Sito civico di Dniprodzeržyns'k. URL consultato il 20 gennaio 2009 (archiviato dall'url originale il 15 settembre 2008).
  4. ^ Belitskaia EN, in Likarska Sprava, maggio-giugno 1996.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Ucraina Portale Ucraina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ucraina