Partito Socialista Ungherese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito Socialista Ungherese
(HU) Magyar Szocialista Párt
Leader Attila Mesterházy
Stato Ungheria Ungheria
Sede 1081 Budapest, VIII. Köztársaság tér 26.
Fondazione 9 ottobre 1989
(successore del Partito Socialista Operaio Ungherese)
Ideologia Socialdemocrazia
Socialismo democratico
Terza via
Collocazione centro-sinistra[1]
Partito europeo Partito del Socialismo Europeo
Gruppo parl. europeo Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici
Affiliazione internazionale Internazionale Socialista
Alleanza Progressista
Seggi Assemblea Nazionale
29 / 199
Seggi Parlamento europeo
2 / 21
Organizzazione giovanile Fiatal Baloldal
Sito web www.mszp.hu

Il Partito Socialista Ungherese (in ungherese: Magyar Szocialista Párt, MSZP) è una formazione politica social democratica. Il partito è membro dell'Internazionale Socialista e del Partito del Socialismo Europeo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

MSZP nacque nel 1989 dalla scissione del Partito Socialista Operaio Ungherese (MSZMP), che aveva governato la Repubblica Popolare d'Ungheria dal 1956 al 1989. La componente comunista "ortodossa" diede vita al Partito Comunista Operaio Ungherese. Il richiamo al Partito Socialista Ungherese dei lavoratori ha provocato spesso contrasti interni al partito, vista da un lato l'effettiva influenza esercitata da ex-comunisti nel partito, controbilanciata però dalle politiche decisamente liberali perseguite dal partito in campo economico.

In materia economica, infatti, i socialisti sono sempre stati più vicini all'Alleanza dei Liberi Democratici, rispetto ai conservatori del Fidesz che si sono spesi in favore di un maggiore interventismo statale nell'economia. Il MSZP, infatti, ha posto in essere una serie di profonde riforme del mercato e di privatizzazione nel 1995-1996, quando l'Ungheria stava affrontando una crisi economica e finanziaria. Accanto a una visione liberale in campo economico, i socialisti, però, si sono impegnati per la costruzione di uno "stato sociale" che garantisse la tutela di bisogni prima a tutta la popolazione[2].

I socialisti e i liberali, inoltre, si sono opposti all'estensione della cittadinanza ungherese agli ungheresi che vivono nei paesi stranieri. L'obiettivo è di contenere il rafforzamento del nascente nazionalismo. Nel referendum 2004, infatti, l'alleanza socialisti-liberali vinse il referendum per vietare l'estensione della cittadinanza.

Alle elezioni parlamentari del 2006, il MSZP ha ottenuto il 43,2% dei voti, il che gli ha permesso di ottenere 190 dei 386 rappresentanti all'Assemblea Nazionale. Il MSZP ha pertanto mantenuto la coalizione di governo con i liberali. Alle precedenti elezioni, il MSZP aveva ottenuto: 10,89% (1990), 32,98% (1994), 32,92% (1998) e 42,05% (2002).

A seguito dell'uscita dalla compagine di governo dell'Alleanza dei Liberi Democratici, avvenuta nel maggio 2008, il MSZP ha formato il primo governo di minoranza della storia dell'Ungheria.

Nel 2010 è passato all'opposizione. Nel 2011, MSZP ha subito la scissione di "Coalizione Democratica", formazione politica creata dall'ex-segretario ed ex-premier Ferenc Gyurcsány, che dichiarò di voler dar vita ad una formazione politica di "centro-sinistra civico, occidentale"[3].

Alle elezioni parlamentari del 2014 il partito, in coalizione con altri movimenti all'interno del raggruppamento Unità, ottiene il 25,99% dei consensi, eleggendo 38 deputati.

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni legislative[modifica | modifica wikitesto]

Anno Circoscrizione Proporzionale Seggi +/- Status Alleanza
Voti % +/- Voti % +/-
1990 504 995 10,2 (4.º) 534 897 10,9 (4.º)
33 / 386
Opposizione
1994 1 689 081 31,3 (1.º) Green Arrow Up.svg21,1 1 781 867 33,0 (1.º) Green Arrow Up.svg22,1
209 / 386
Green Arrow Up.svg176 Governo
1998 1 332 412 29,8 (1.º) Red Arrow Down.svg1,5 1 446 138 32,2 (1.º) Red Arrow Down.svg0,8
134 / 386
Red Arrow Down.svg75 Opposizione
2002 2 277 732 40,5 (1.º) Green Arrow Up.svg10,7 2 361 983 42,1 (1.º) Green Arrow Up.svg9,9
178 / 386
Green Arrow Up.svg44 Governo
2006 2 175 312 40,3 (2.º) Red Arrow Down.svg0,2 2 336 705 43,2 (1.º) Green Arrow Up.svg1,1
190 / 386
Green Arrow Up.svg12 Governo
2010 1 087 097 21,3 (2.º) Red Arrow Down.svg19,0 989 609 19,3 (2.º) Red Arrow Down.svg23,9
59 / 386
Red Arrow Down.svg131 Opposizione
2014 1 317 879 19,1 (2.º) Red Arrow Down.svg2,2 1 290 806 25,6 (2.º) Green Arrow Up.svg6,3
29 / 199
Red Arrow Down.svg30 Opposizione Unità

Elezioni europee[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti % +/- Seggi +/-
2004 1 054 921 34,3 (2.º)
9 / 24
2009 503 140 17,4 (2.º) Red Arrow Down.svg16,9
4 / 22
Red Arrow Down.svg5
2014 252 751 10,9 (3.º) Red Arrow Down.svg6,5
2 / 21
Red Arrow Down.svg2

Leader[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN154406400 · ISNI: (EN0000 0001 0337 8111